La valutazione dell’apparato   osteoarticolare per la certificazione dell’idoneità           sportiva            Prof.ssa ...
IntroduzioneSempre più adulti e adolescenti prendono partead attività sportive e con loro aumenta anchel’incidenza degli e...
IntroduzioneÈ soprattutto necessario ricordare che inmedicina dello sport, che i bambini nondebbano essere considerati com...
Piede piattoDeformità in valgo del retropiede edeformità in abduzionedell’avampiede associate a unabbassamento della volta...
Il piede del bambino è una entitàcompletamente differente da quelladell’adulto:– Un certo grado di piattismo è fisiologico...
Piede cavoCaratterizzato da un aumentoanormale della volta plantare
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità   Non idoneità Criteri          definitiva     temporanea  Tutte        X         ...
Morbo di ScheuermannÈ il dorso curvo giovanile oosteocondrosi vertebrale dei giovaniÈ una deformità strutturale sul pianos...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri          definitiva   temporanea  Tutte                      ...
Morbo di Legg Calvè PerthesO meglio osteocondrosi dell’epifisiprossimale del femoreOsteocondrite epifisaria di origine non...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non        Criteri          definitiva   idoneità                       temporanea...
ScoliosiTermine descrittivoper indicare unacurvatura lateralecon componenterotatoria
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri          definitiva   temporanea  Tutte          X           ...
MALATTIA DI OSGOOD-       SCHLATTERPatologia caratteristica dei giovanicalciatori di età compresa tra gli 11 ei 14 anni.Ip...
CureSospensione della pratica sportiva perqualche settimana o di quei gesti tecnico-atletici che provocano il doloretubero...
CureNon opportuni il trattamento conantinfiammatori e la fisioterapia, a menoche il dolore non sia presente anche insituaz...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non        Criteri          definitiva   idoneità                       temporanea...
Spondilolisiè l’interruzione congenita o acquisita della parteinterarticolare dell’arco posteriore vertebrale.Colpisce spe...
SpondilolistesiLa spondilolistesi lombare rappresenta una condizione diinstabilità vertebrale, ossia lo scivolamento di un...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità   Non idoneità Criteri          definitiva     temporanea  Tutte          X       ...
PubalgiaLa pubalgia è una miotensite che colpisce i punti diinserzione sullosso pubico di diversi muscoli: adduttori,petti...
PubalgiaIl dolore colpisce la zona dellinguine per estendersi allezone circostanti e può portare allinterruzionedellallena...
PubalgiaAnche alcuni movimenti specifici degliadduttori provocano dolore.Il medico deve tenere conto del fatto chealtre pa...
PubalgiaIn genere linefficacia del periodo distop dà al medico le giusteindicazioni per comporre il cocktail diterapie di ...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità       Non      Criteri           definitiva      idoneità                         ...
Sindrome da conflitto subacromiale Comune patologia della spalla associata a periodi di intensa attività e soprattutto a i...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità   Criteri           definitiva  temporanea Tutte                     ...
Instabilità di spallaÈ una patologia checolpisce nei casiatraumaticiprevalentementeatleti che praticanodiscipline sportive...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri          definitiva   temporanea     Tutte                   ...
Epicondiliteè una tendinopatia inserzionale cheinteressa linserzione, sullosso delgomito (la porzione di questo dettaepico...
CureIn ogni caso, riposo eghiaccio (10-15 minutiper    più     volte    algiorno) sono i primidue ingredienti peravviare l...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non        criteri          definitiva   idoneità                       temporanea...
EpifisiolisiConosciuta anche come coxa varadell’adolescenteÈ una malattia caratteristicadell’adolescenza (12-15 anni),spes...
EpifisiolisiLepifisiolisi del femore è una evenienza che rientra nelcapitolo delle osteo-condro-trofopatie dellaccrescimen...
Epifisiolisilo scivolamento è un processo lento e simanifesta con dolori, perlopiù lievi, all’inguine,alla faccia interna ...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non        criteri          definitiva   idoneità                       temporanea...
TendinopatieTraumi tendinei dasovraccaricoRotture spontaneeDislocazionetendineaTraumi iatrogeniTraumi termiciAvulsioni ten...
Traumi sportivi a carico dei tendiniI fattori intrinseci più comuni    I fattori estrinseci più comuni   Alcune malattie p...
Sport più interessatiSport dai gesti ripetitivi–   Baseball–   Basket–   Danza–   Pallavolo–   TennisSport di resistenza– ...
Idoneità sportivaCategorie Non          Non idoneità criteri          idoneità     temporanea          definitiva  Tutte  ...
Lesioni muscolariCausate da forza di tipo distrattivo a caricodel muscolo in fase di contrazione oallungamento.Fattori fav...
Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non        Criteri          definitiva   idoneità                       temporanea...
ConclusioniÉ importante l’attenta valutazionedell’apparato ostemuscolare in etàevolutiva.
ConclusioniÈ importante permettere ai ragazzi dipraticare una attività fisica che siaper loro occasione di gioco eformazio...
ConclusioniLe attenzioni rivolte a loropermetteranno di formare gli uominie i campioni del domani.
Grazie!
La valutazione per l'idoneità sportiva
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

La valutazione per l'idoneità sportiva

545

Published on

La valutazione dell’apparato osteoarticolare per la certificazione dell’idoneità sportiva.

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
545
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La valutazione per l'idoneità sportiva

  1. 1. La valutazione dell’apparato osteoarticolare per la certificazione dell’idoneità sportiva Prof.ssa Antonietta Marchi Dipartimento di Scienze Pediatriche Centro di Medicina dello Sport Università di Pavia Dott Francesco Borghi Scienze Motorie – Università degli studi di Pavia Dott Andrea Bollini Scienze Motorie – Università degli studi di Pavia
  2. 2. IntroduzioneSempre più adulti e adolescenti prendono partead attività sportive e con loro aumenta anchel’incidenza degli eventi traumatici.Oltre il 65% dei traumi determina unasospensione dell’attività sportiva per 5 giorni opiù.L’incidenza dell’evento traumatico sembraaumentare con l’età, probabilmente conl’aumento dei tempi di allenamento, del livelloagonistico, della destrezza, della velocità diesecuzione.Ogni gruppo di età comprende prognosi, diagnosie terapie diverse.
  3. 3. IntroduzioneÈ soprattutto necessario ricordare che inmedicina dello sport, che i bambini nondebbano essere considerati come piccoliadulti:– le articolazioni sono più mobili– l’osso è più malleabile– le cartilagini di coniugazione e le apofisi sono ancora fertili– la cartilagine articolare è molto più spessa di quella degli adulti e quindi la risposta alle sollecitazioni croniche e ai traumatismi acuti è differente.
  4. 4. Piede piattoDeformità in valgo del retropiede edeformità in abduzionedell’avampiede associate a unabbassamento della volta plantare
  5. 5. Il piede del bambino è una entitàcompletamente differente da quelladell’adulto:– Un certo grado di piattismo è fisiologico nel bambino nei primi anni di vita
  6. 6. Piede cavoCaratterizzato da un aumentoanormale della volta plantare
  7. 7. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X sintomatologici
  8. 8. Morbo di ScheuermannÈ il dorso curvo giovanile oosteocondrosi vertebrale dei giovaniÈ una deformità strutturale sul pianosagittale caratterizzata daosteocondrosi a livello dei piatticartilaginei di più corpi vertebraliA carico del rachide dorsale o dorsolombare
  9. 9. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X clinici
  10. 10. Morbo di Legg Calvè PerthesO meglio osteocondrosi dell’epifisiprossimale del femoreOsteocondrite epifisaria di origine noninfiammatoriaAlterazioni necrotico degenerative aeziologia incerta su base vascolare dovutea minore apporto ematico da occlusionivasaliCoinvolge l’anca nei bambini dai 4 agli 8anni
  11. 11. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non Criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X In base ad esito
  12. 12. ScoliosiTermine descrittivoper indicare unacurvatura lateralecon componenterotatoria
  13. 13. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X Angolo di Cobb >20°Sollevamento X pesi
  14. 14. MALATTIA DI OSGOOD- SCHLATTERPatologia caratteristica dei giovanicalciatori di età compresa tra gli 11 ei 14 anni.Ipersollecitazioni microtraumatiche alivello dellinserzione tibiale deltendine rotuleo in soggetti connucleo di accrescimento apofisariotibiale non ancora saldato, conconseguenti alterazioni strutturali delnucleo.
  15. 15. CureSospensione della pratica sportiva perqualche settimana o di quei gesti tecnico-atletici che provocano il doloretuberositario.In rarissimi casi si ricorreallimmobilizzazione.
  16. 16. CureNon opportuni il trattamento conantinfiammatori e la fisioterapia, a menoche il dolore non sia presente anche insituazione di riposo.Il trattamento antalgico, consentendolattività, potrebbe provocare ripetutimicrotraumi secondari tali da favorirelesioni inserzionali tendinee gravi.
  17. 17. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non Criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X Fino alla risoluzione della sindrome dolorosa
  18. 18. Spondilolisiè l’interruzione congenita o acquisita della parteinterarticolare dell’arco posteriore vertebrale.Colpisce specialmente le L4 e L5 e nel 5/6% deicasi è asintomatica.
  19. 19. SpondilolistesiLa spondilolistesi lombare rappresenta una condizione diinstabilità vertebrale, ossia lo scivolamento di una vertebrasullaltra. Le vertebre comunemente interessate cono L5 edS1 (95% dei casi), più raramente i livelli superiori.Presuppone un trauma o una "lassità" osteo articolare conmobilità anomala delle vertebre, e può peggiorare neltempo. Ne risulta alla fine un "cattivo" allineamento dellacolonna vertebrale, con la vertebra L5 che scivola sul sacroe causa la spondilolistesi.
  20. 20. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X Clinico terapeuticiSollevamento X pesi
  21. 21. PubalgiaLa pubalgia è una miotensite che colpisce i punti diinserzione sullosso pubico di diversi muscoli: adduttori,pettineo, piramidale, retti addominali, obliqui addominali,trasversi addominali. Viene provocata generalmente da uncarico eccessivo nel corso dellattività sportiva; colpiscesoprattutto i calciatori. Per chi pratica la corsa, la pubalgiaviene spesso provocata dal sovraccarico nei punti diinserzione degli adduttori, dovuta a:a) attività su fondo irregolareb) scarpe inadeguatec) scarso equilibrio fra la muscolatura degli arti inferiori equella addominale (condizione frequente in chi corre)d) infortuni precedenti non ben recuperatie) incremento quantitativo (o qualitativo) troppo rapido deicarichi dallenamento
  22. 22. PubalgiaIl dolore colpisce la zona dellinguine per estendersi allezone circostanti e può portare allinterruzionedellallenamento o della gara. Questa patologia puòconsentire comunque la prosecuzione dellattività; è questolerrore più grave che si può commettere. È necessarioinvece un periodo di stop di 20 gg. che serve (oltre aidentificare la causa del problema e predisporsi a eliminarlaalla ripresa) a risolvere i casi meno gravi e a evitare ildegenerare della patologia verso quadri dove si rischia diavere problemi anche a camminare.Se il problema persiste dopo il periodo di stop, lortopedicocon lesame obbiettivo riscontra un forte dolore a livelloinguinale alla pressopalpazione.
  23. 23. PubalgiaAnche alcuni movimenti specifici degliadduttori provocano dolore.Il medico deve tenere conto del fatto chealtre patologie possono presentare sintomisimili a quelli della pubalgia (ernieinguinali, patologie urologiche oginecologiche).La radiografia consente di individuareeventuali lesioni a livello dellosso pubico.
  24. 24. PubalgiaIn genere linefficacia del periodo distop dà al medico le giusteindicazioni per comporre il cocktail diterapie di aggressione della patologia(massoterapia, infiltrazioni,potenziamento dei muscoliaddominali, litotritore ecc.). La faseriabilitativa prevede controlli mediciperiodici e attività alternative allacorsa (nuoto, corsa in acqua).
  25. 25. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non Criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X clinici
  26. 26. Sindrome da conflitto subacromiale Comune patologia della spalla associata a periodi di intensa attività e soprattutto a instabilità di spalla e sofferenza della cuffia dei rotatori Si manifesta nei giovani atleti che compiono movimenti dell’arto superiore al di sopra del piano equatoriale della testa (tennisti, lanciatori, pallavolisti, giocatori di basket, nuotatori)
  27. 27. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X clinici
  28. 28. Instabilità di spallaÈ una patologia checolpisce nei casiatraumaticiprevalentementeatleti che praticanodiscipline sportiveche contemplanoazioni di lancio. Neicasi post traumaticipuò verificarsi inqualsiasi sport
  29. 29. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non idoneità Criteri definitiva temporanea Tutte X X Judo Tutti gli sport tranne quelli per iquali sono prescritti (da valutare dopo accertamenti eventuale intervento chirurgico) X Lanci, tuffi, baseball, tennis, football XCombinata nordica, scialpino, freestyle, salto, sci alpino, sci d’erba, attività subacquea,biathlon, pugilato, kick boxing
  30. 30. Epicondiliteè una tendinopatia inserzionale cheinteressa linserzione, sullosso delgomito (la porzione di questo dettaepicondilo), dei muscoli epicondileidelle dita e del polso (di quei muscolicioè che permettono il piegamentoallindietro).
  31. 31. CureIn ogni caso, riposo eghiaccio (10-15 minutiper più volte algiorno) sono i primidue ingredienti peravviare la cura, maanche un tutoreantiepicondilite afascia, (si acquista neinegozi di sanitari) èutile per mettere ariposo i muscoliestensori, riducendocosì la tensionesullosso.
  32. 32. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X Clinici
  33. 33. EpifisiolisiConosciuta anche come coxa varadell’adolescenteÈ una malattia caratteristicadell’adolescenza (12-15 anni),spesso associata a disturbiendocrini (sindrome adiposo-genitale, eunucoidismo ecc.) e aun eccessivo peso corporeo.Dislocazione dell’epifisi prossimaledel femore rispetto alla metafisiattraverso la fisiÈ una lesione non infiammatoriadella cartilagine di coniugazioneche in seguito ad una lisi dellacartilagine di accrescimento latesta femorale scivola in basso eposteriormente
  34. 34. EpifisiolisiLepifisiolisi del femore è una evenienza che rientra nelcapitolo delle osteo-condro-trofopatie dellaccrescimento edè caratterizzata dallo scollamento e dal successivoscivolamento e distacco della cartilagine epifisaria superioresulla metafisi femorale tale da costituire la cosiddetta coxavara delladolescenza.E una malattia poco frequente ( 0,1% di tutti i ricoveri inreparti Ortopedici ) di cui, attualmente, non se ne conoscela causa principale.Le condizioni predisponenti sono:- letà: colpisce tra i 10 - 16 anni, e cioè il periodo delrapido accrescimento scheletrico con una incidenzaparticolare verso l11 anno di vita- il sesso: maggiormente colpito risulta essere quellomaschile (58%)- il lato: lanca di sinistra risulta essere la più colpitarispetto alla controlaterale, mentre solo nel 25% dei casi siha un interessamento bilaterale.
  35. 35. Epifisiolisilo scivolamento è un processo lento e simanifesta con dolori, perlopiù lievi, all’inguine,alla faccia interna della coscia e al ginocchio: disolito compaiono dopo uno sforzo (una corsa, unapartita di pallone ecc.) e si riducono col riposo. Ilsoggetto tende a zoppicare, non riesce a ruotareesternamente né ad abdurre l’arto. In rari casi isintomi si possono presentare in modo grave eall’improvviso (casi di scivolamento acuto): ildolore intensissimo e l’impossibilità totale dimovimento fanno spesso pensare a una frattura.
  36. 36. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X In base a esito
  37. 37. TendinopatieTraumi tendinei dasovraccaricoRotture spontaneeDislocazionetendineaTraumi iatrogeniTraumi termiciAvulsioni tendineeLesioni da punta
  38. 38. Traumi sportivi a carico dei tendiniI fattori intrinseci più comuni I fattori estrinseci più comuni Alcune malattie predisponenti Carichi di lavoro eccessivi Anomalie di allineamento Condizionamenti ambientali Antiversione del collo sfavorevoli femorale Equipaggiamento scadente Avampiede varo o valgo Errori di allenamento Iperpronazione del piede Ipopronazione del piede Lassità articolari Piede cavo Piede piatto Retropiede varo o valgo Rotula alta o bassa Sesso femminile Sovrappeso Tibia vara
  39. 39. Sport più interessatiSport dai gesti ripetitivi– Baseball– Basket– Danza– Pallavolo– TennisSport di resistenza– Maratona– Nuoto– Sci di fondo
  40. 40. Idoneità sportivaCategorie Non Non idoneità criteri idoneità temporanea definitiva Tutte X Evolutivi in funzione della patologia
  41. 41. Lesioni muscolariCausate da forza di tipo distrattivo a caricodel muscolo in fase di contrazione oallungamento.Fattori favorenti:– Allenamento o riscaldamento insufficienti– Attrezzature inadeguate– Alimentazione scorretta– Sonno insufficiente– Condizioni ambientali sfavorevoli
  42. 42. Idoneità sportivaCategorie Non idoneità Non Criteri definitiva idoneità temporanea Tutte X Fino alla risoluzione della lesione
  43. 43. ConclusioniÉ importante l’attenta valutazionedell’apparato ostemuscolare in etàevolutiva.
  44. 44. ConclusioniÈ importante permettere ai ragazzi dipraticare una attività fisica che siaper loro occasione di gioco eformazione psicofisica.
  45. 45. ConclusioniLe attenzioni rivolte a loropermetteranno di formare gli uominie i campioni del domani.
  46. 46. Grazie!

×