Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye

on

  • 363 views

Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye

Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye

Statistics

Views

Total Views
363
Views on SlideShare
363
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye Esercitazione Psicologia Sociale dei Media - Presentazione the third eye Presentation Transcript

  • Sicuri della tua sicurezza.
  • smallTEC, azienda nel campo dei sistemi tecnologici di videosorveglianza è approdata nel mercato nel 2009, offrendo una nuova concezione di prodotti per la sicurezza della persona e delle sue proprietà. Il brand dell’azienda fa riferimento in particolare al mondo delle tecnologie informatiche di minore dimensione: vantaggio competitivo di smallTEC. Il logo aziendale scelto vuole creare un collegamento intuitivo tra l’immagine presentata e il tipo di prodotti commercializzato; questo permette al potenziale consumatore di creare un’associazione immediata con il tipo di servizio offerto. L’occhio infatti permette di creare una metafora significativa con i sistemi di videosorveglianza.
  • ‘The Third Eye’ rappresenta uno dei prodotti di punta della linea offerta da smallTEC. Il nome è stato scelto sulla base della possibilità di usufruire di ‘un occhio’ in più per tenere sotto controllo eventuali scostamenti casalinghi non abituali.
  • Il target preso in considerazione fa riferimento a: • studenti universitari fuori sede (convivenza con altri coinquilini) • fascia d’età tra i 20 e i 35 anni • fascia di reddito medio - alta
  • Rilevazione dal focus group: • esigenza di monitorare a distanza, tramite smartphone, i propri oggetti personali e di valore in caso di assenza • preoccupazione a riguardo dei frequenti furti aumentati con la crisi
  • LINEE DI PRODOTTO: 1. bianca/nera e colori pastello (rosa, azzurro e verde) 2. dotazione di gadgets per la personalizzazione del proprio ‘Third Eye’ (ciglia, orecchiette,…) ACCESSORI: per l’utilizzo ed il montaggio (ventosa, viti, …) PACKAGING: tondo, bianco, con al centro un bollino con il colore scelto; dotato di una maniglia per un facile trasporto. PREZZO: prima linea € 69,90 seconda linea € 79,90
  •  produttori di webcam  telecamere di videosorveglianza  allarmi sonori  siti online/outlet Poco estetiche ed ingombranti Possono arrecare disturbo, meno efficienti Offerta del prodotto ad un prezzo inferiore; problemi nei tempi di consegna e nella comunicazione (intermediari)
  • ‘The Third Eye’ verrà commercializzato presso: • catene di elettronica specializzate • Internet • grandi ipermercati • Internet • Pubblicità radiofonica
  • PUNTI DI FORZA • possibilità di personalizzazione • facilità di montaggio • controllo ed attivazione tramite smartphone • facilmente trasportabile • infrarossi
  • PUNTI DI DEBOLEZZA •privacy • necessità di una connessione internet WIFI
  • OPPORTUNITA’ • la crisi ha provocato un aumento dei furti in casa
  • MINACCE • presenza sul mercato di prodotti simili • la crisi può portare ad una diminuzione degli acquisti
  • SARA CANNONE GRETA CORCIONE ELISA MORATTI VALERIA SANVITI GIADA SBARDOLINI DANIELA TACCHI