Your SlideShare is downloading. ×

Ariticolo ss 195

558

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
558
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. INFORMAZIONEINFRASTRUTTURE.Una strada e il contributo (mancato) allo sviluppo 117Il caso emblematico della statale 195LA PROGETTAZIONE DEL NUOVO COLLEGAMENTO TRA CAGLIARI E PULA COMINCIÒ NEL 1999 La progettazione della nuova strada statale 195 fu av-viata nel 1999, quando la Regione Autonoma della Sarde- GLI AUTORI.gna, in qualità di ente appaltante, bandì una gara per l’affida- La dottoressa Melania Aru si è recentementemento del servizio della progettazione preliminare e definiti- laureata in Ingegneria discutendo una tesi dalva concernente la realizzazione della nuova “Sulcitana” nel titolo “Valutazione delle interazioni tra operetratto tra Cagliari e Pula (lettera di invito prot. 13710, Regio- infrastrutturali stradali ed aree sensibili. La S.S.ne Autonoma della Sardegna, Assessorato dei Lavori pubbli- 195 ‘Sulcitana’ come caso di studio”.ci del 30 agosto 1999; bando di gara G.U. n. 37 del 15 feb- Da quel lavoro è tratta una parte dei materialibraio 1999). utilizzati per questo articolo. L’incarico comprendeva la redazione del progetto preli- e-mail: melania.aru@tiscali.itminare, dello studio di prefattibilità ambientale, dello studio di Il professor Francesco Annunziata insegnafunzionalità trasportistico e di valutazione costi/benefici, del Costruzione di strade, ferrovie e aeroporti nelprogetto delle indagini geognostiche e geotecniche, della re- Dipartimento di Ingegneria Strutturale, di cui èlazione geologica e geotecnica, del progetto definitivo e, infi- anche direttore, presso lUniversità di Cagliari.ne, dello studio di impatto ambientale; il tutto sotto il controllo Ha fatto parte del gruppo di progettazionee la supervisione tecnica del Compartimento ANAS per la della nuova statale 195.viabilità della Sardegna. telefono: 070.6755445 Le caratteristiche geometriche, adeguate in fase di pro- e-mail: annunz@unica.itgettazione in base alle direttive impartite dalla Direzione cen-trale lavori ANAS, sono: • velocità di progetto pari a 80-100 km/h; • pendenza massima 6%; • rispetto delle norme di sicurezza (barriere, segnaleti- • due carreggiate separate da spartitraffico, con una ca, etc.); larghezza complessiva della piattaforma stradale pari • incremento delle condizioni di sicurezza offerte dalle a 21,30 m; infrastrutture viarie, anche con la separazione del traf- • sezione trasversale tipo in rettifilo per ciascuna car- fico commerciale, e sulla medio-lunga distanza, da reggiata; quello locale e turistico; • due corsie da 3,75 m, una banchina da 1,75 m, arginelli • messa a norma del tratto già realizzato e migliora- da 0,75 m; mento delle relative interconnessioni territoriali; • spartitraffico, di larghezza pari a 2,80 m, compren- • contenimento dei costi di costruzione; dente una banchina della larghezza di m 0,50 su cia- • contenimento dei tempi d’intervento; scun lato. • riduzione del costo generalizzato del trasporto; In sede di progettazione preliminare sono stati conside- • aumento delle velocità di marcia (in condizioni di sicu-rati e affrontati, oltre agli aspetti puramente tecnici, lo studio rezza) e, quindi, riduzione dei tempi di viaggio;di funzionalità trasportistico, la valutazione costi-benefici, lo • efficacia dei collegamenti con la viabilità esistente (svin-studio d’impatto ambientale nelle sue differenti componenti, coli, complanarità, cavalcavia, sottovia);le condizioni geologiche, geotecniche e idrologiche, gli • efficacia dei collegamenti del nuovo tracciato con lainsediamenti residenziali, produttivi e industriali, la sicurezza, viabilità regionale e con i relativi piani di sviluppo;le connessione con la rete viaria esistente, le valenze turisti- • più elevati livelli di servizio (riduzione o eliminazioneche e culturali, e tutti gli strumenti di pianificazione ed i vinco- dei fenomeni di congestione);li esistenti. • miglioramento dell’accessibilità territoriale; I criteri e gli obiettivi perseguiti, sin dalle prime fasi, • abbattimento del disagio della perifericità;sono stati mirati allo sviluppo sociale ed economico dell’area • valorizzazione delle occasioni locali di sviluppo (turisti-interessata, in modo da consentire la realizzazione di un’in- che, tecnologiche, industriali, agroalimentari, storico-frastruttura rispondente, in massima parte, alle esigenze ambientali, ecc.);espresse dal territorio. Essi sono stati: • diffusione dell’effetto città e riequilibrio territoriale; • rispetto delle istruzioni C.N.R. e successivamente del- • rispetto e valorizzazione dell’ambiente naturale (ridu- la normativa vigente; zione dei costi ambientali); pagina 9
  • 2. 117INFORMAZIONE Infrastrutture • contenimento delle interferenze territoriali e degli im- laccordo che sblocca un progetto atteso da anni e consentirà patti ambientali in fase di cantiere; di collegare Cagliari a Pula in circa 20 minuti dauto (contro i • rispetto e valorizzazione dell’ambiente antropico; 60 abbondanti mediamente necessari di questi tempi nellat- • valorizzazione dei contenuti ambientali e paesaggistici tuale “Sulcitana”, che sarà poi declassata a strada provincia- della fascia costiera e riqualificazione del percorso attua- le o addirittura comunale a seconda dei tratti), e devierà il le della S.S. 195 come itinerario a vocazione turistica, traffico pesante dei mezzi che servono la raffineria Saras. anche con la sua trasformazione in asse urbano at- Dopo gli adempimenti burocratici e gli espropri, partirà la trezzato al servizio del presente sistema insediativo. gara dappalto. I lavori inizieranno entro ottobre 2008 e do- Degli itinerari studiati fu definitivamente scelto il per- vranno chiudersi entro il 2011. Sono previsti alcuni incentivi corso che aggira totalmente la laguna di Santa Gilla e passa economici per ridurre i tempi di realizzazione dellopera, che verso monte nelle più immediate vicinanze del Comune di costerà 135 milioni di euro. Capoterra, usufruendo di un corridoio già infrastrutturato. Il Sono stati studiati 30 adattamenti per la cosiddetta ‘via- percorso si riallaccia poi, dopo aver superato Poggio dei Pini, bilità di contorno’ e soprattutto, rispetto al progetto originale al tronco già realizzato in corrispondenza dello svincolo Su del 2001, è stato eliminato il tracciato che avrebbe dovuto Loi - Villa d’Orri, per proseguire verso Pula, distanziandosi il attraversare lo stagno di Santa Gilla (il ministero dellAm- tanto necessario dall’abitato di Villa San Pietro. biente non lavrebbe comunque autorizzato) e sarebbe costa- Nonostante la validità appurata della proposta, la to 100 milioni di euro. Con un terzo in più, invece, si costruirà fattibilità dell’intervento, il desiderio della sua realizzazione, i lintera strada, lunga 30 km (dallinnesto per le saline soggetti coinvolti, i finanziamenti ottenuti, non è ancora avve- Contivecchi sino allingresso di Pula), quasi interamente fi- nuto l’inizio dei lavori. Di seguito viene presentato un breve nanziata con fondi iscritti al bilancio della Regione: soltanto riassunto delle vicende che hanno riguardato la “Sulcitana”, 15 milioni di euro, infatti, arriveranno dallo Stato attraverso attraverso alcune note pubblicate sul sito della Regione Sar- lAnas, che curerà la direzione dei lavori. Intanto il capo Com- degna, per capire quali passi sono stati fatti e la situazione in partimento dellAnas Sardegna, Giorgio Carboni, ha annun- cui ci si ritrova oggi, e soprattutto per cercare di capire come ciato che il 23 luglio sarà disattivato il semaforo al bivio per mai, nonostante le analisi approfondite che sono state com- Capoterra: sulla vecchia Strada statale 195 sarà inaugurata piute, il progetto stenti ad essere realizzato. la nuova rotonda, che dovrebbe garantire un traffico più flui- 1999 - Bando di gara per l’affidamento della progetta- do e minori disagi.” zione preliminare. 10 dicembre 2007 - Arrivano i finanziamenti per i la- 2000 - Aggiudicazione della gara. vori nelle principali strade sarde. “Ammontano a 370 milioni 2001 - Progetto preliminare, approvato nel marzo 2002. 685 mila euro i finanziamenti totali, di cui 222 milioni 447mila 17 maggio 2007 - Avvio del procedimento di approva- a carico della Regione, per i lavori in fase di appalto sulla rete zione del progetto definitivo dei lavori. fondamentale Anas. Gli interventi riguardano le strade statali 28 giugno 2007 - Conferenza dei servizi per l’appro- 195, 125 e 291. Per il 1° e il 3° lotto della SS 195, che il 18 vazione del progetto definitivo. “Alla Conferenza hanno par- dicembre sarà oggetto di discussione allAnas per la definiti- tecipato tutti i soggetti coinvolti, a cominciare da Regione, va approvazione, sono stati finanziati 164,7 milioni di euro.” Anas, che ha gestito la progettazione, e i Comuni interessati. 18 dicembre 2007 - Approvato dallAnas il progetto Il parere sul progetto è stato positivo da parte di tutti gli enti, definitivo della nuova S.S. 195. “Il Consiglio di amministra- mentre lapprovazione definitiva è stata rinviata a un secondo zione dellAnas, che oggi si è riunito a Roma, ha approvato il appuntamento che si terrà il 19 luglio, in modo da consentire progetto definitivo e lappalto della nuova Strada statale 195. all’Assessorato regionale dei Lavori pubblici di venire incon- Per il 1° e il 3° lotto della cosiddetta Sulcitana, la Regione ha tro a delle osservazioni di alcuni sindaci sulla messa in sicu- stanziato un finanziamento di 136 milioni sui complessivi 162,7 rezza della vecchia strada a due corsie. Dopo il 19 luglio sarà milioni di euro necessari per la realizzazione dellopera (la pertanto possibile attivare la gara dappalto, che avrà luogo differenza sarà garantita dallAnas). La conferenza dei servi- non prima di sei mesi da quella data, nella quale le imprese zi, lo scorso luglio, aveva dato il via libera al progetto definiti- concorreranno sulla base del progetto definitivo presentato vo. Anche lo studio d’impatto ambientale aveva espresso pa- oggi. Il progetto ha ricevuto pochi giorni fa anche lapprova- rere positivo alla realizzazione della nuova Strada statale 195, zione del Ministero dellAmbiente per ciò che riguarda la com- che consentirà di ridurre drasticamente i tempi di percorrenza patibilità ambientale, condizione essenziale perché la strada nel tratto da Cagliari a Pula, e viceversa. Regione, Provincia potesse essere in linea con le direttive del piano paesaggistico di Cagliari, Anas, Casic e i Comuni di Cagliari, Assemini, regionale. Il piano paesaggistico, infatti, consente la costru- Capoterra, Villa San Pietro, Sarroch e Pula avevano trovato zione di strade extraurbane, anche superiori a due corsie, a laccordo che ha sbloccato un progetto atteso da anni. La nuova patto che sia positivo il parere ministeriale sulla valutazione S.S. 195 consentirà di collegare Cagliari a Pula in circa 20 di impatto ambientale.” minuti dauto, anche grazie allinnalzamento del limite di velo- 19 luglio 2007 - La conferenza dei servizi per il pro- cità a 110 km/h. Il vecchio tracciato sarà declassato a strada getto definitivo e lo studio dimpatto ambientale ha dato pare- provinciale o addirittura comunale, a seconda dei tratti, e de- re positivo alla realizzazione della nuova Strada statale 195. vierà il traffico pesante dei mezzi che servono la raffineria “Regione, Anas, Casic e i Comuni di Cagliari, Assemini, Saras. I lavori inizieranno entro lautunno 2008 e dovranno Capoterra, Villa San Pietro, Sarroch e Pula hanno trovato chiudersi entro il 2011.” pagina 10
  • 3. INFORMAZIONE 117 Strada statale 195: l’alternativa di progetto approvata. 28 dicembre 2007 - Pronto il bando per laffidamento aggiudicati i lavori per la costruzione della S.S. 195 tradei lavori nella SS 195. “Sarà pubblicato oggi sulla Gazzetta Cagliari e Pula. Le imprese, circa 25, saranno convocateUfficiale il bando per laffidamento dei lavori della nuova stra- nella riunione pubblica per la comunicazione degli esiti deida statale 195 Cagliari-Pula. È latto finale di un lungo e fati- lavori della commissione di gara. Si è trattato di un itercoso percorso che ha visto lAssessorato dei Lavori pubblici faticoso e complesso, che ha richiesto un grande sforzo dadella Regione Sardegna e lAnas impegnati insieme per rag- parte dei progettisti e dell’Amministrazione regionale. Ilgiungere risultati concreti nellappalto di opere stradali, con progetto era stato approvato nella conferenza dei serviziimportanti e positive ricadute sul potenziamento delle infra- del 20 luglio 2007 e successivamente bandito dall’Anas ilstrutture di base dellisola e sulloccupazione nel settore delle 28 dicembre 2007. Da allora sono passati oltre 14 mesi,costruzioni. Per quel che riguarda la S.S. 195 Cagliari-Pula, il durante i quali la Regione ha più volte sollecitato, con cre-costo complessivo dei lavori è 110 milioni e 841 mila euro scente impazienza, il presidente e la Direzione generaleche, comprendendo anche gli oneri aggiuntivi, porta il finan- dell’Anas, affinché venissero completate le procedure diziamento necessario a 164 milioni e 716 mila euro, messo a appalto. Nei prossimi mesi, durante i quali l’impresadisposizione prevalentemente dalla Regione Sardegna. Il pro- aggiudicataria sarà impegnata a preparare il progetto ese-getto è stato approvato dalla Direzione generale dellAnas il cutivo, saranno riposizionate le numerose interferenze con18 dicembre 2007 e in tempi molto rapidi portato in appalto. le reti tecnologiche e industriali presenti nell’area e com-I lavori avranno una durata di 3 anni e mezzo. Entro il 12 pletate le procedure di espropriazione. Ciò consentirà difebbraio 2008 le domande di partecipazione delle imprese avere completamente libere le aree di cantiere e un avan-dovranno pervenire alla Direzione generale dellAnas.” zamento più spedito dell’opera.” 27 ottobre 2008 - Lassessore regionale dei Lavori 20 febbraio 2009 - Aggiudicati i lavori di due lotti del-Pubblici, Carlo Mannoni, sollecita lAnas. “Lassessore ha scrit- la SS 195. “LAnas ha aggiudicato all’impresa Grandi Lavorito al presidente dellAnas, Pietro Ciucci, per sollecitare la chiu- Fincosit i lavori per la costruzione di due lotti della SS 195.”sura della procedura di appalto per l’affidamento dei lavori 10 febbraio 2010 - Ancora bloccato l’avvio dei lavoridella nuova Strada statale 195. La mancanza di tale importan- della SS 195. “La Regione ha fatto e continua a fare tutto ilte collegamento è emersa tragicamente in questi giorni a cau- possibile per lavvio dei lavori della S.S. 195. Lopera è statasa dell’alluvione che ha colpito il territorio di Capoterra e Ca- già appaltata, e consegnata allimpresa vincitrice dell’appalto.gliari. La strada, assolutamente insufficiente a garantire i col- Ora sono le procedure d’esproprio ed i ricorsi dei proprietarilegamenti in condizioni di normalità, ha esaltato le problematiche dei terreni, che si sono rivolti al giudice civile, che rallentanorelative ai soccorsi, allo spostamento delle popolazioni pendo- la partenza dei cantieri. Abbiamo chiesto allAnas di accele-lari e alla stessa protezione civile. La mancanza di collegamen- rare la definizione dei contenziosi, e speriamo che entro po-ti alternativi ha inoltre posto in grave crisi le comunicazioni di chi mesi si possa far partire un opera fondamentale per latutto il settore sud-occidentale dell’Isola, dove insistono nume- Sardegna sud occidentale. Questa la replica dell’assessorerosi Comuni con oltre 40.000 abitanti e l’importante polo pe- dei Lavori pubblici, Angelo Carta, al comunicato della Cisl introlchimico della Saras. In tal senso risulta sempre più urgente merito alla mancanza di attenzione da parte della Regionecompletare l’appalto in corso per l’affidamento dei lavori. Il all’area industriale di Sarroch a causa della mancata realiz-bando di gara è stato pubblicato il 28 dicembre 2007, mentre zazione della nuova S.S. 195.”la fase di pre-qualifica delle imprese è stata completata il 12 Continua...febbraio 2008. LAnas ha fatto partire le lettere d’invito il 4luglio 2008, e il 25 settembre scorso sono scaduti i termini per Considerazioni finali.la presentazione delle offerte tecniche. In queste settimane la La cronistoria sintetica è stata volutamente interrotta alCommissione di gara per l’affidamento dei lavori sta valutan- mese di febbraio 2010: è stucchevole la lettura della documen-do le proposte pervenute.” tazione che narra delle continue difficoltà frapposte alla realiz- 13 febbraio 2009 - Aggiudicazione dei lavori sulla zazione di questa strada chiesta (da trent’anni?) da larga parteSS 195. “L’Anas questa mattina ha informato il del sistema territoriale della Sardegna sud-occidentale, da attivi-vicepresidente della Regione, Carlo Mannoni, che la pros- tà produttive, industriali e turistiche, da centri di ricerca.sima settimana, probabilmente mercoledì o giovedì, saranno Ci si sarebbe aspettato un più deciso intervento dell’Anas, pagina 11
  • 4. 117INFORMAZIONE Infrastrutture e della stessa Amministrazione regionale, perché si desse tuale S.S. 195, aggravata dalle incertezze legate alla rea- finalmente avvio alla realizzazione di questa infrastruttura, lizzazione del nuovo tracciato, vanno disincentivando le stes- alla soluzione data dai problemi connessi alle condizioni del- se attività economiche e le prospettive di sviluppo del ter- l’attuale S.S. 195, messi ancor più in evidenza in occasione ritorio. Eppure questa è un’area ove, per esempio, lo svi- dell’evento meteorologico disastroso dell’autunno 2008. Al- luppo turistico è fondato su iniziative alberghiere, e quindi lora, il territorio rimase pressoché isolato per ore, in conside- con ricaduta sull’occupazione, diversamente da altre aree razione del fatto che la strada in oggetto, rimasta danneggia- prevalentemente caratterizzate dall’utilizzo delle seconde ta, era pressoché l’unica via di comunicazione con il resto case date in affitto, che danno sicuramente un minor con- dell’area urbana di Cagliari e con tutti i servizi ed i luoghi di tributo all’occupazione. lavoro localizzati nel capoluogo regionale. Ancora, ci si chiede cosa significhi “continuità territo- Ci troviamo di fronte ad uno stallo difficilmente com- riale”, quando l’attenzione continua ad essere rivolta preva- prensibile, quando si pensa che non si tratta solo di una stra- lentemente agli aspetti tariffari del trasporto aereo e maritti- da per andare al mare, ma di un’infrastruttura di trasporto mo, accettando le carenze della rete infrastrutturale ed i di- che è parte delle rete fondamentale dell’Isola, in connessione sagi che derivano dal muoversi molto per tempo, nella spe- con la viabilità dell’A.S.I. di Cagliari, le S.S. 130 e 131, la ranza di “non perdere l’aereo o la nave” per il continente. nuova S.S. 554, al servizio degli insediamenti produttivi, di Infine, questa strada è un pesante condizionamento per servizio e di ricerca, localizzati nel territorio di Capoterra, lo sviluppo socio-economico dell’area, per la stessa rior- Sarroch, Villa San Pietro e Pula, oltre che in quello di Cagliari. ganizzazione del sistema insediativo attraversato, nell’ambi- Il non potersi fidare del funzionamento di questa stra- to dell’area vasta di Cagliari, in una logica di riequilibrio terri- da, il non sapere quanto tempo occorrerà per percorrerla, toriale, ed essendo pressoché l’unico collegamento con la cit- se si troveranno o meno intoppi durante il viaggio, peraltro tà di Cagliari e con tutti gli attrattori di interessi che vi sono breve, è causa di profondo disagio per la popolazione concentrati, richiede da tempo che, tra gli interventi insediata, per i flussi pendolari da e per Cagliari, anche infrastrutturali dell’area urbana di Cagliari, sia considerata di legati alle attività industriali, e per la stessa qualità della assoluta priorità. vita del territorio interessato. Come più volte richiamato Melania Aru nella tesi a cui si è fatto riferimento, la situazione dell’at- Francesco Annunziata PLOTTAGGI SCANSIONI IN A0 FOTOCOPIE DI GRANDE FORMATO INGRANDIMENTI E RIDUZIONI IN A0 Rilievi aerofotogrammetrici e redazione di cartografia Riprese fotografiche prospettiche ELIOGRAFIE Riprese multispettrali e all’infrarosso Servizi di vigilanza e tutela del territorio VETTORIALIZZAZIONI IN A0 STAMPE A COLORI OLTRE IL FORMATO A0 AERONIKE srl geom. cerruti via Calamattia, 10 - 09134 Cagliari viale Sant’Avendrace, 210 - Cagliari tel. 070-554128 070-504818 • fax 070-5511714 tel 070-291505 - tel/fax 070-274063 www.aeronike.com • e-mail info@aeronike.com e-mail: cerruti@tiscali.it pagina 12

×