• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
C:\Documents And Settings\Prova\Desktop\Presentazione Standard1
 

C:\Documents And Settings\Prova\Desktop\Presentazione Standard1

on

  • 650 views

progetto a.s. 2009/2010 per gli alunni delle classi terze del 3° Circolo di bagheria sull'importanza del dialetto per scoprire le nostre radici e la nostra storia attraverso canzoni popolari, ...

progetto a.s. 2009/2010 per gli alunni delle classi terze del 3° Circolo di bagheria sull'importanza del dialetto per scoprire le nostre radici e la nostra storia attraverso canzoni popolari, proverbi, leggende, indovinelli, poesie e drammatizzazioni.

Statistics

Views

Total Views
650
Views on SlideShare
421
Embed Views
229

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

6 Embeds 229

http://lnx.bagheriaterzo.it 107
http://www.terzocircolobagheria.gov.it 49
http://terzocircoloesperienze.weebly.com 44
http://www.weebly.com 14
http://education.weebly.com 10
http://lnx.bagheriaterzo.it. 5

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    C:\Documents And Settings\Prova\Desktop\Presentazione Standard1 C:\Documents And Settings\Prova\Desktop\Presentazione Standard1 Presentation Transcript

    • PROGETTO
      “A LINGUA DI ME PATRI”
      DESTINATARI:
      CLASSI TERZE
      3° Circolo Bagheria
      DOCENTI
      DI FRANCO-GALIOTO-MIOSI- SALERNO- TEMPERATO
    • ABBIAMO IMPARATO TANTO…..DIVERTENDOCI
      Canti popolari….
      proverbi…..detti…
      leggende…..poesie…….
    • SIAMO ALL’INZIO DELL’OPERA!!!!!
    • DOPO TANTO LAVORO E IMPEGNO DI NOI TUTTI
      FINALMENTE LA PROVA GENERALE
      PRESENTAZIONE
      PREFAZIONE
      DRAMMATIZZAZIONE
    • contradanza
      canti
      drammatizzazione
    • E…ANCORA
      RECITE DI PROVERBI, BARZELLETTE, MODI DI DIRE
      E..BALLI
    • Abbiamo preparato anche la scenografia con palloncini….con l’aiuto della Ditta “Balloon exspress”
    • ….e cartelloni realizzati da noi
    • E adesso i giorni della nostra esibizione…13 e 14 Maggio 2010.
      Siamo emozionati ma molto contenti….i nostri genitori sembrano più ansiosi di noi….
      In attesa dell’inizio dello spettacolo …. ne approfittiamo per scattare qualche foto ricordo
    • La presentatrice è accompagnata da un grande “tammurinaro”.
      Iniziamo lo spettacolo cantando e ballando….
    • SI CONTINUA CON RECITE DI POESIE E BREVI DRAMMATIZZAZIONI
    • TUTTI A TURNO RECITIAMO…..
    • …..BALLIAMO , PRESENTIAMO E…
    • …FACCIAMO CONTENTI I NOSTRI GENITORI
    • CHE BELLI CHE SIAMO….
    • E…CHE BRAVI CHE SIAMO
    • E ORA DRAMMATIZZIAMO “SI MARITAU ROSA…”
    • CONCLUDIAMO GIORNO 13 CON LA …CONTRADANZA
    • giorno 14/05/2010
      Commedia brillante
      Dal titolo
      “cchiuscuru di mezzannotti un po’ fari”
    • Prefazione
      La storia in questione tratta, il grave problema della disoccupazione che opprime la quotidianità delle famiglie siciliane.
      Spesso, ci si ritrova da un momento all’altro senza lavoro, e senza speranza
      di poterne trovare un altro nell’arco di poco tempo.
      Purtroppo la Sicilia, per mancanza di aiuto dello stato, si trova a non dare
      sostegno ai giovani, e quindi, vengono abbandonati a se stessi.
      Questo tema viene affrontato in chiave ironica.
      Personaggi
      GIANNUZZU Capo famiglia
      MADDALENA Moglie
      MICHELE Fratello Maddalena
      DON TANINO Padrone di casa
      GRAZIA Casting provini
      MAMA’ Mamma di Maddalena
      ZIO CICCIO Parente
    • presentazione
      Giannuzzo e Maddalena devono affrontare il problema lavoro….e…
      ..e …ahimè Don Tanino , il padrone di casa….
      …Che è deciso a farsi dare gli affitti arretrati
    • Giannuzzo cerca di calmarlo
      La fame si fa sentire e non resta che
      far finta di mangiare
      …per fortuna arriva la mamà
      Ma per farsi leggere una lettera del figlio
      che è emigrato a Milano..è commossa
    • Qualche momento dopo arriva ,
      all’insaputa di tutti, Michele da Milano…
      pensa al suo amore…..
      Per farlo viene chiamato zio Ciccio
      Che è più “allittrato”
      Passa, poi, di là Grazia che fa un provino a Giannuzzo che mostra le sue doti innate di attore
      Giannuzzo va in cerca di “disoccupazione..”
    • Ora io moru,pi finta però,e cu veni mi porta manciari e picciuli!!!
      Poi un’idea geniale…
      Don Tanino si commuove al punto di
      regalare a Maddalena un assegno sostanzioso…
      A far fallire il piano è la telefonata di Grazia.
      Giannuzzo sarà un attore…..
      Don Tanino rivuole l’assegno …ma Giannuzzo ha realizzato il sogno
    • Tutti insieme sul palco cantiamo e balliamo
      FINE
    • Un grazie grande a tutti coloro che hanno partecipato e che hanno contribuito all’allestimento degli spettacoli