Social Impact Investment G8 Task Force

1,033 views
875 views

Published on

Presentazione di Mario Calderini, membro della task force sui social impact investment del G8. 7 Novembre 2013, Social Impact Investing workshop

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,033
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
83
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Social Impact Investment G8 Task Force

  1. 1. Social Impact Investment G8 Task Force
  2. 2. Obiettivi della Task Force – sviluppare il mercato degli investimenti ad impatto sociale, sia in ambito domestico, sia nell’ambito delle azioni di cooperazione allo sviluppo; – creare un network di operatori impegnati negli investimenti ad impatto sociale; – favorire politiche governative in grado di creare un environment adatto allo sviluppo del mercato dei SII e a renderlo funzionale a politiche di welfare efficienti ed in linea con le esigenze dei bilanci pubblici.
  3. 3. Struttura della Task Force • Si è concordato di assegnare alla taskforce un ruolo di coordinamento di specifiche strutture operative - in staff alla taskforce stessa identificate negli Advisory Board (ADB) nazionali e nei working groups (WGs) tematici. • Al termine del suo primo mandato, fissato per dicembre 2014, è previsto che la taskforce produca un Rapporto della propria attività.
  4. 4. WG tematici – Impact Measurement Working Group – con il compito di individuare processi idonei a stimolare una maggiore uniformità e trasparenza delle tecniche e degli strumenti di misurazione dell’impatto sociale degli investimenti; – Development Finance Institution Working Group – con il compito di individuare le azioni necessarie allo sviluppo del mercato dei SII in ambito di cooperazione internazionale; – Asset Allocation Working Group – con il compito di definire azioni e strumenti per stimolare il flusso di fondi verso i SII; – Mission-Lock – con il compito di individuare i modelli di governance più funzionali per assicurare gli investitori sulla continuità delle azioni ad impatto sociale delle istituzioni che gli stessi finanziano. • I WGs dovranno interfacciarsi anche con l’OCSE per supportare la stesura di un Rapporto OCSE sui SII che conterrà, tra l’altro, un’analisi comparata dei mercati dei SII nei vari Paesi membri.

×