• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Barra A by Supercake
 

Barra A by Supercake

on

  • 10,031 views

progettare uno spazio di lavoro condiviso

progettare uno spazio di lavoro condiviso
by
http://www.supercake.it/

Statistics

Views

Total Views
10,031
Views on SlideShare
1,480
Embed Views
8,551

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

4 Embeds 8,551

http://www.avanzi.org 8546
http://translate.googleusercontent.com 2
https://www.google.it 2
https://www.google.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Barra A by Supercake Barra A by Supercake Document Transcript

    • via ampere, 61/A20131, Milano supercake into the game
    • supercake into the game stage01
    • intendiamo il gioco come attività allo stesso tempo liberatoria e strettamente regolata, eversiva e autoremunerativa, fine a se stessa e profondamente formativa. il gioco presuppone una certa distanza tra limiti definiti senza la quale non c’è “gioco” (come per il dado e il bullone): tolleranza e cioè indeterminazione e controllo, libertà di movimento e limiti prefissati. come in un gioco, le regole ci aiutano il gioco crea spazio. a ordinare e strutturare lo spazio. ma ludus (regole), paidia (fantasia, sregolatezza), alea (caso) il margine di libera interpretazione di tali regole, il continuo subentrare di giocatori diversi, porta con se risultati sempre nuovi che costituiscono per lo spazio stesso il suo maggiore potenziale valore. è proprio su questo potenziale che vogliamo intervenire. predisponiamo uno spazio affinchè possa accogliere e assecondare i liberi “comportamenti educati”. ne risulta una strategia flessibile e dinamica, in grado di generare “n” variazioni e configurazioni dello spazio. il progetto si pone come obbiettivo l’articolazione e caratterizzazione di un unico spazio nelle sue molteplicità variabili, attraverso l’uso di arredi flessibili e interattivi, materiali “poveri”, identità visiva ed infografica. il progetto estende il suo campo d’azione dalla configurazione di assetti fisici, tridimensionali e perfettamente definiti, all’identificazione di strumenti che permettono, stimolano e organizzano i modi dell’interazione tra spazi, flussi, ambienti e utenti. la nostra attitidine progettuale vuole essere dinamica, diagrammatica (prevalenza dei processi sugli oggetti, dei metodi sui risultati).
    • regole del gioco > linee guida progettuali *nota: nascono dalle esigenze della committenza e dalle caratteristiche intrinseche dello spazio (*) . traguardi visivi e orientamento > identità visiva e infografica lo spazio è molto complesso, quasi ^ anamorfosi labirintico e presenta delle variazioni articolate sia in pianta che in sezione. gli ambienti hanno caratteristiche qualitative e tipologiche specifiche (open space, ambiente chiuso, esterno, interno, vetrato...) e sono connessi tra di loro, sia fisicamente che visivamente. * riferimenti una sequenza di ambienti diversi che abbiamo definito “traguardi visivi”. < riteniamo necessarie: . una grafica unitaria, che si dispieghi e si declini nei vari ambienti, per accompagnare ed orientare gli utenti;^ grafica . una mappa diagrammatica che consenta una visione d’insieme dei flussi, dello spazio e del suo funzionamento. ^ mappa ^traguardi visivi
    • componenti > elementi di progetto indentificazione dei differenti ambienti h-ligth h-ligth . showcase (+0.00 ppf) . bike storage (+0.00 ppf) linear-garden . playgarden (+0.00 ppf) . toilettes (+0.00 ppf) “avanzi” . entrance (+1.12 ppf) . reception (+1.12 ppf) . h-flex (+1.12 ppf) h-free . h-close (+1.12 ppf) playgarden . h-ligth (+2.24 ppf)(+2.85 ppf) . h-free (+3.50 ppf) reception . linear garden (+3.50 ppf) entrance h-close . roof garden (+3.50 ppf) bike storage . “avanzi” (-1.12 ppf) . on-air room (-2.70 ppf) . meeting room (-2.70 ppf) . under office (-2.70 ppf) . archive (-2.70 ppf) . toilettes (-2.70 ppf) h-flex meeting-room . kitchen (-2.40 ppf) showcaseunder-office kitchen
    • regole del gioco > linee guida progettuali *nota: nascono dalle esigenze della committenza e dalle caratteristiche intrinseche dello spazio (*) .* riferimenti materiali “poveri” ed ecosostenibilità didattica > arredi e interazione gli arredi sono il risultato di ^ riuso / riciclo un’impostazione progettuale che mira ad assecondare le caratteristiche e le azioni dell’utenza: interazione. flessibili e dinamici, sono in grado di generare configurazioni spaziali differenti. privilegiamo materiali “poveri” e di recupero rendendo manifesta l’identità della committenza. < approccio funzionale: privilegiare al contempo il rapporto “utente / oggetto” e “oggetto / spazio”. ^ verde l’utente sceglie e usa l’arredo in funzione delle sue esigenze, modificando di conseguenza lo spazio. approccio didattico: l’utente vive uno spazio “normato”. l’ecosostenibilità diventa un principio condiviso in grado di generare comportamenti “educati”.^ interazione il fine è attualizzare le potenzialità.
    • componenti > elementi di progetto arredi . hanging net *(scatole, libreria, luci, piante....)* riferimenti . parete lavagna (pittura lavagna e pittura magnetica) . ”kit avanzi”*: clack lamp, cestini per raccolta differenziata, carta riciclata, penne ricaricabili... . cube sck * . tetris bookcase * . libreria compasso * . parasite desk * . supporti per parcheggio bici * ^ riuso / riciclo ^ materiali poveri . attrezzature ludiche . luci . scrivania per sala riunioni . sedute di bancali con cuscini . vasi di recupero per piante
    • componenti > elementi di progetto arredi ambienti . hanging net *(scatole, libreria, luci, . showcase (+0.00 ppf) piante....) . bike storage (+0.00 ppf) . parete lavagna (pittura lavagna e pittura magnetica) . playgarden (+0.00 ppf)mobile . ”kit avanzi”*: clack lamp, cestini per . toilettes (+0.00 ppf)statico raccolta differenziata, carta riciclata, penne ricaricabili... . entrance (+1.12 ppf)interattivo . cube sck * . reception (+1.12 ppf) . tetris bookcase * . h-flex (+1.12 ppf) . libreria compasso * . h-close (+1.12 ppf) . parasite desk * . h-ligth (+2.24 ppf)(+2.85 ppf) . supporti per parcheggio bici * . h-free (+3.50 ppf) . attrezzature ludiche . linear garden (+3.50 ppf) . scrivania per sala riunioni . roof garden (+3.50 ppf) . sedute di bancali con cuscini . “avanzi” (-1.12 ppf) . vasi di recupero per piante . on-air room (-2.70 ppf) . meeting room (-2.70 ppf) . under office (-2.70 ppf) . archive (-2.70 ppf) . toilettes (-2.70 ppf) . kitchen (-2.40 ppf)
    • strategie > mostrarsi/ esporsi installazione, vetrina, insegna > showcase il primo ambiente d’accesso, l’ingresso da via ampere, diventa una vetrina, soglia di passaggio dall’esterno all’interno: attraverso un’installazione che usa materiali di riclico (bancali, bottiglie ^ istallazione di plastica vuote, taniche..ecc...) e che può variare nel tempo a seconda delle opportunità. questa vetrina può essere anche il supporto per i loghi delle diverse società presenti all’nterno dell’hub, diventando quindi una sorta di insegna.* riferimenti ^ vetrina
    • strategie > privilegiare il trasporto ciclabile bike storage pratico appoggio per le bici, che ospita anche un kit essenziale per il ciclista: . 1 pompa per gonfiare le ruote . n attrezzi per la manutenzione d’emergenza . 1 stock di impermiabili antipioggia ...^ kit di supporto
    • barcecue cube barcecue cube umbrella cube umbrella cube strategie >consentire la flessibilità dello spazio 1. pannello grigliato 1. pannello grigliato 1. pannello grigliato 1. pannello grigliato 2. vasca sostegno 2. vasca sostegno 2. ombrelone 2. ombrelone carbonella carbonella 3. peso 3. peso all’aperto 3. frame metallico 3. frame metallico 4. frame metallico 4. frame metallico 4. ruote removibili 4. ruote removibili 5. ruote removibili 5. ruote removibili 2 2 40 40 40 40 1 1 1 1 2 2 3 3 playgarden 40 40 40 40 40 4040 40 3 3 4 4 3 3 5 5 uno spazio articolato e dinamico. un modulo (cube) che può accogliere diverse funzioni, facilmente spostabile e table cube seat cube tree cube aggregabile, varia le configurazioni dello 1. pannello in tek 2. frame metallico 1. pannello in tek 2. frame metallico 1. albero 2. pannello in tek spazio. 1 3. possibile pannello 3. frame metallico 3. ruote removibili pubblicitario 4. vaso 4. ruote removibili 5. pannello esplicativo 1 didattico 6. ruote removibili il playgarden è spazio ludico, di lavoro, di 40 1 1 2 1 relax, di sosta, di natura... 2 2 240 40 1 40 40 3 4 2 5 3 3 4 6 2 4 40 40 40 3 3 540 4 40 40 6 garbage cube light cube 1. pannello in tek 1. frame metallico 2. frame metallico 2. cavi colorati 3. sacco reciclaggio 3. lampade 4. ruote removibili 4. ruote removibili 40 1 1 2 1 40 ^ cube40 3 4 3 2 2 40 3 440 4 woofer table cube cube 1. pannello in tek 1. pannello in tek 2. altoparlante 2. frame metallico 1 3. frame metallico 3. ruote removibili 4. ruote removibili 40 40 1 1 2 3 2 2 40 40 40 40 4 3 3 40 40
    • strategie >accogliere e orientare reception è luogo di accoglienza di attesa e d’informazione. < un grande mappa, diagrammatica e interattiva, divertente e informativa, illustra gli spazi e le regole. l’utente viene così inserito nell’hub e riceve il kit avanzi, “essenziale ed ecologico”: la clack lamp (una lampadina da attaccare direttamente ad una presa elettrica), i cestini per la raccolta differenziata, una risma di carta riciclata, delle penne ricaricabili, semi, terriccio e un piccolo vasetto per far crescere la sua pianta...^ mappa ^ libreria richiudibile
    • strategie >favorire l’interazione hanging net hanging net favorisce l’interazione dell’utente con il suo ambiente di lavoro. hanging net è un dispositivo diffuso in tutto l’edificio che si declina a seconda delle necessità: una rete metallica fissata al muro, grazie ad un numero limitato di agganci, consente una varietà infinita di configurazioni d’arredo, diventando supporto per una serie di elementi utili o decorativi. gli elementi appendibili variano a seconda della stanza e sono costituiti prevalentemente da oggetti di^ dispositivo ^ interazione recupero o da oggetti esistenti e a basso costo.
    • strategie >consentire la flessibilità dello spazio h-flex > libreria compasso attraverso un sistema di libreria mobile è possibile creare diverse configurzioni dello spazio a seconda dell’utenza. “compasso” è una libreria double- face, con un margine di movimento in rotazione di 180 °. montanti e traversi costituiscono una struttura metallica, leggera, a cui si agganciano mensole, scatole o superfici di lavagna, creando un oggetto fatto di pieni e vuoti che non nega la visibilità.^ configurazioni questo sistema è pensato per lo spazio h-flex. ^ flessibilità
    • strategie >consentire la flessibilità dello spazio h-free > parasite desk è un semplice “dispositivo parassita” che si aggancia alla scrivania. consente di separare puntualmente gli spazi e di essere supporto / contenitore per oggetti. e freh- n rde r ga ea lin ^ personalizzazione ^ flessibilità
    • strategia > illuminare e... . guidare i percorsi . informare, monitorare e risparmiare . riusare per il sistema d’illuminazione abbiamo scelto alcuni riferimenti di facile riproduzione o comunque a basso costo, divertenti e semplici, che reinterpretano oggetti e materiali i più svariati: lampade a muro (per spazi comuni e di passaggio, o per gli ambienti più ampi) e da tavolo (per l’uso individuale). tutti i sistemi scelti saranno adattati e migliorati per garantire il comfort dell’utenza e dei visitatori. è possibile inoltre usare il sistema d’illuminazione anche per il monitoraggio dell’inquinamento o limitare il consumo energetico tramite sistemi di sensori (fotocellule) che assecondano la presenza / assenza di persone. ^ appendibili^ esterno ^ da tavolo
    • supercake into the game stage02
    • hanging netrete metallica fissata al muro, smaltatabianca, che costituisce il supporto perappendere una serie di elementi: scatolein legno, vasi per piante...
    • plug-ing per hanging net .scatola interna scatola in legno di recupero di dimensioni interne 42x30 di spessore 2 cm con staffe metalliche posizionate sia sul lato corto che su quello lungo per consentire l’aggancio all’hanging net in entrambe le direzioni ^ scatola interna .scatola esterna scatola in legno di recupero aperta sul lato superiore di dimensioni esterne 13x25 di spessore 1,5 cm con staffe metalliche per appenderla all’hanging net .attacco standard per scatola di recupero l’attacco pensato per le scatole standard è una semplice L metallica avvitata alle scatole^ scatola esterna ^ attacco standard per scatola di recupero
    • libreria compassosistema di libreria mobile, con unmargine di movimento in rotazionedi 180 °.componenti- struttura in metallo:montanti e traversi si costituisconocome una struttura leggera (diametro:4 cm); il perno su cui ruota è dotato di unsistema a pressione;-i traversi sui quali si appendono lemensole sono di diametro 1,2cm- mensole in lamiera di spessore 2mmagganciate alla struttura
    • libreria compasso
    • scrivanie le scrivanie sono costituite da dei piani di recupero di dimensione 80x160 cm^ “antenna” in i moduli “antenna”,tubolare metallico “gambe” e immagazzinatore” sono in metallo il modulo “antenna” si differenzia da quello delle “gambe” solo dalla presenza di una microforatura che consente l’iserimento di fili trasparenti (tipo lenza) per appendere libri e quant’altro. il modulo “immagazzinatore” ^ particolare consente l’accatastamento della foratura dell’antenna dei piani. ^ “immagazzinatore” in tubolare metallico (1,5cmx5cm ^ dettaglio delle forature del piano ^ “gamba” in tubolare metallico (1,5cmx5cm)
    • modulo faldoniil modulo faldoni (lunghezza 126cm)è costituito da un sostegno in metalloa 45° e da 3 tondini in metallo e puòimmagazzinare fino a 10 faldoni pervolta
    • desk receptionil desk per la reception è costituito da6 moduli di dimensioni 100x100 (conalcune variazioni) assemblabili.ogni modulo è costiituito da unastruttura in legno di sezione 5x5cm allaquale sono attaccati listelli ottenuti dalegno di recupero di sezione 5x2cmil coronamento è costituito da assi didimensioni 25x3cmmentre 4 listelli nel modulo b sono disezione 10x3 con una piccola fresaturadi 1cm per contenere la posta.
    • desk reception
    • desk reception
    • lampade a muro
    • lampade a muro
    • lampade
    • lampade
    • lampade
    • supercake into the game stage03
    • note*
    • ^ 2010. 2011 . in the bit progetto d’allestimento di uno stand theran, iran . into the game (*) ^^ progetto d’arredo e concettualizzazione di uno spazio di lavoro collettivo hub “barra a” via ampere 61/a, milano .. serie compasso (°) libreria e luce made in italy * . opificio 31 (**) arredo e infografica per un cortile del fuori salone 2011 via tortona 31, milano .. i-pot and i-pot + (°°) sistema componibile modulare ** made in italy . ex distilleria “murgia villacidro” progetto di riconversione di un’area del centro storico di villacidro villacidro (vs), sardegna . casa 00 ristrutturazione e progettazione di un attico *° villacidro (vs), sardegna . food design week (^^) allestimento per il fuori salone del food piazza san fedele, milano . hub “barra a” (+) progetto di ampliamento per spazi di lavoro collettivo *° via ampere 59, milano .casa del 15 riorganizzazione del layout e arredo di un appartamento a milano .colonia di follonica(^) realizzazione modello di studio di supporto a un processo partecipato°°
    • supercakeisfrancesca cesa bianchialessandro ferratinialessandro grassilaura imbrianifabrizio lampiscontactsvia ampère, 61/a20131 milano, italyph +39 02 30516029fax +39 02 30516060www.supercake.it