Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Acufeni

on

  • 11,166 views

Origine, classificazione, diagnosi e terapie degli acufeni.

Origine, classificazione, diagnosi e terapie degli acufeni.

Statistics

Views

Total Views
11,166
Views on SlideShare
11,069
Embed Views
97

Actions

Likes
3
Downloads
79
Comments
2

2 Embeds 97

http://www.otoiatria.it 66
http://www.slideshare.net 31

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Origine, classificazione, diagnosi e terapie degli acufeni.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Gli acufeni sono rumori auricolari fastidiosi, continui o discontinui e di intensità variabile, localizzati in uno od entrambi gli orecchi o anche all'interno della testa e percepiti sotto forma di fischi acuti, ronzii, schiocchi, cinguettii, soffi o pulsazioni. Dato che molte malattie possono dare origine agli acufeni, cause e patogenesi di questo disturbo variano a seconda della condizione di base che ne è responsabile.

    La maggior parte delle persone ha continuato la loro vita con questo fastidioso ronzio nelle orecchie. Tuttavia, per vostra fortuna, avete fatto quel passo in più per imparare a porre fine all’Acufene.

    Un Metodo Naturale in 3 Fasi Per curare l’Acufene in Modo Permanente. Sei stufo di cercare una soluzione che ti permetta di vivere in piena tranquillità la tua vita, liberandoti da questi fastidiosi acufeni; allora hai finito di cercare, la mia soluzione per l’acufene è una sicurezza.

    Per imparare come prevenire ed eliminare definitivamente con metodi naturali la Acufeni, vi invitiamo a visitare questo sito web:

    >>> www.AcufeniCura.com

    >>> http://www.AcufeniCura.com

    Grazie,
    La vostra amica
    Sara
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Acufeni Acufeni Presentation Transcript

  • Università di Roma “La Sapienza” Dipartimento di Neurologia e Otorinolaringoiatria Dott. Giuseppe Attanasio, MD, PhD www.otoiatria.it
  • CLASSIFICAZIONE  Acufene oggettivo  Acufene soggettivo  Trasmissivo  Neurosensoriale (Tipi I – IV)  Centrale  Primario  Secondario Zenner, 1998 www.otoiatria.it
  • CLASSIFICAZIONE CLINICA  OGGETTIVO: energia vibratoria meccanica capace di produrre un suono che può essere percepito non solo dal paziente, ma anche da un soggetto esterno. www.otoiatria.it
  • CAUSE DI ACUFENE OGGETTIVO  Patologie vascolari  Tumori glomici  Protrusione del bulbo della giugulare  Granulomi infiammatori  Patologie a carico di arterie e/o vene del collo www.otoiatria.it
  • 39 anni Acufene ‘in testa’, a bassa frequenza e pulsatile Difetti visivi Dolore nucale www.otoiatria.it
  • CARATTERISTICHE CLINICHE DELL’ACUFENE OGGETTIVO  Costante o intermittente.  Può variare con i movimenti del testa e del collo ed è correlato con il polso e il battito cardiaco. www.otoiatria.it
  • CLASSIFICAZIONE CLINICA s SOGGETTIVO: percezione uditiva in assenza di stimolazione sonora, riferita solo dal paziente. www.otoiatria.it
  • www.otoiatria.it
  • SENSAZIONE UDITIVA E PERCEZIONE COSCIENTE www.otoiatria.it
  • Trasmissivo Centrale VIBRAZIONE Cervello NELL’O.M. Neurosensoriale SNC TIPO I TIPO II TIPO III Motilità Trasduzione Conduzione (OHCs) (IHCs) (n.cocleare) TIPO IV Strutture extra-sensoriali Zenner, 1998 www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO Trasmissivo VIBRAZIONE NELL’O.M. s Alterazioni della conduzione del suono  Contrazioni cloniche dei muscoli dell’OM  Mioclonie del tensor timpani o dello stapedio s Patologie della tuba di Eustachio www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO Neurosensoriale TIPO I Motilità (OHCs) Alterazione del meccanismo di amplificazione cocleare  Danno alle OHCs stereocilia  Ipermotilità MA TRAU O IC  Alterazioni del sistema efferente ACUS T  Alterazioni dei canali ionici delle OHCs www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO TIPO II Neurosensoriale Trasduzione (IHCs) Alterazione del meccanismo di trasduzione elettromeccanica  Continua depolarizzazione dei canali ionici delle IHCs  Alterazioni delle stereocilia www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO TIPO III Neurosensoriale Conduzione (n.cocleare) Alterazione del meccanismo di trasferimento del segnale dalla IHCs e lungo le fibre afferenti del nervo cocleare A I NEU R IN O M FA RM AC I S IC OTOTOS  rilascio dei neurotrasmettitori sinaptici  rigonfiamento delle terminazioni nervose afferenti  alterazione della depolarizzazione lungo le fibre www.otoiatria.it
  • + - www.otoiatria.it
  • - www.otoiatria.it
  • www.otoiatria.it NERVO UDITIVO BASSE FREQUENZE (<3 kHz) ALTE FREQUENZE (>3 kHz)
  • ISTOGRAMMI PST NUCLEO COCLEARE Random, all’onset Gruppo di dello stimolo risposte non (simile alle correlate alla scariche del nervo frequenza alle alte frequenze) PRIMARY-LIKE CHOPPERS Random, dopo una Una sola pausa successiva ad scarica un ripido evento all’onset PAUSERS ON-RESPONDERS www.otoiatria.it
  • ISTOGRAMMI PST CORPO TRAPEZOIDE BASSE FREQUENZE (<3 kHz) ALTE FREQUENZE (>3 kHz) www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO Neurosensoriale TIPO IV Strutture extra- sensoriali  alterazioni della stria vascolare (canali ionici)  ridotta circolazione nella coclea  disordini del riassorbimento  variazioni della osmolarità endolinfatica  idrope endolinfatica IER E M . ME N www.otoiatria.it
  • 1. Attacco della M. di Reissner 2. Cellule marginali 3. Cellule basali 4. Capillari sanguigni www.otoiatria.it
  • ACUFENE SOGGETTIVO Centrale Cervello SNC PRIMARIO (di origine esclusivamente cerebrale o dal SNC) Tumori cerebrali, sclerosi multipla SECONDARIO (l’acufene di origine periferica – trasmissiva o neurosensoriale – viene percepito solo in quanto elaborato dal cervello, indipendentemente dalla fonte originaria) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie autoimmuni  Ipoacusia improvvisa  Neurinoma dell’VIII  Senescenza  Traumi  Allergie  Malattie infiammatorie  ATM  Ciclo mestruale e  Malattie del SNC menopausa  Malattie cerebrovascolari  Farmaci  Trauma acustico  Insufficienza renale  Otosclerosi  Malattie del sangue  Fistola perilinfatica  IDIOPATICO www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie autoimmuni • Sindrome di Cogan ….. • M. del collagene, tipo II ….. • Sistemiche: LES, artrite reumatoide, sindrome di Sjogren, miastenia, SM, tiroidite di Hashimoto (cheratite interstiziale con deterioramento audio-vestibolare progressivo). (ipoacusia improvvisa, otosclerosi, Menière) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Neurinoma dell’VIII Acufene presente al momento della diagnosi: • 80% (Sheehy, 1979) • 83% (Brackmann, 1981) • 92% (Ronis, 1981) La presenza del tumore provocherebbe un incremento dell’attività eccitatoria sui nuclei cocleari che non verrebbe ridotta dalla sezione del nervo VIII (Moeller, 1987) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Traumi • A carico dell’ O.M. (acufene raro) • Fratture longitudinali dell’osso temporale (25% dei pazienti, sec. Proctor et al., 1956) • Traumi cranici (della base) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie infiammatorie • Otiti medie acute, croniche, con colesteatoma e non. La causa principale sarebbe la disfunzione tubarica. www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie del SNC • Epilessia, cefalee • Infiammazioni: meningiti, ascessi, encefaliti, tubercolosi, sifilide; • Morbo di Parkinson’s, sclerosi multipla, demenza • Morbo di Alzheimer www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie cerebrovascolari • Infarto cerebrale • TIA • Sindrome vertebro-basilare • Sindrome da compressione vascolare del n. VIII (‘root entry zone’ a monte della zona di Obersteiner-Redlich)  ABR, angioMR www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Esposizione a rumore • Trauma acustico • Esposizione lavorativa Intensità, frequenza, durata, suscettibilità VARIABILI: individuale, condizioni pre-esistenti del soggetto esposto www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Otosclerosi 52,6% dei pazienti prima dell’intervento  46,5% miglioramento dell’acufene dopo l’intervento  29,6% nessuna variazione  23,9% peggioramento Robinson, 1984 www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Ipoacusia improvvisa • IDIOPATICA • Malattia di Menière • Labirintite suppurativa o • Trauma acustico virale • Otite barotraumatica • Farmaci ototossici • Glioma del ponte • Fratture dell’osso temporale • Leucemia • Emorragie dell’orecchio • Sclerosi multipla interno Schuknecht, 1964 www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Fistola perilinfatica SEQUENZA DEI SINTOMI: • Otalgia improvvisa con sensazione di esplosione o di bruciore nell’orecchio; • Ovattamento e sensazione di gorgoglio; • Ipoacusia fluttuante, acufeni e vertigini Strohm, 1986 www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Senescenza • Atrofia selettiva di differenti strutture cocleari:  Cellule ciliate (tipo I: sensoriale)  Neuroni cocleari (tipo II: neurale)  Stria vascolare (tipo III: striale)  Legamento spirale e rottura del dotto cocleare (tipo IV: trasmissiva) Schuknecht, 1967 www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Allergie • Soprattutto intolleranza alimentare www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Disfunzione dell’ATM • Sindrome di Costen (1936): ……. • L’acufene è più frequente nei soggetti con bruxismo senso di occlusione con dolore auricolare, acufeni, vertigini, riduzione della secrezione salivare, dolori e cefalea al vertice o all’occipite. www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Ciclo mestruale e menopausa • Comparsa dell’acufene 1-2 giorni prima del ciclo mestruale e scomparsa entro le 24 ore dalla fine del ciclo. • Uso di contraccettivi orali www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Insufficienza renale • Nefropatie diabetica • Sindrome di Alport: ……. glomerulonefrite, ipoacusia, difetti del cristallino. (Atrofia striale e del legamento spirale e limitata degenerazione delle cellule ciliate e del nervo cocleare) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Malattie del sangue • Policitemia (+++RBC, epato-splenomegalia e leucocitosi  iperviscosità) • Anemia a cellule falciformi (22% ipoacusici, 3% con acufeni) www.otoiatria.it
  • SPECIFICHE CAUSE DI ACUFENE SOGGETTIVO  Farmaci e chirurgia www.otoiatria.it
  • www.otoiatria.it
  • ACUFENE E NEUROPLASTICITA’ La neuroplasticità (ri-organizzazione) è una fisiologica risposta del cervello ad un danno. Compensatoria o patologica? • Specifiche aree cerebrali • Attiva meccanismi di interazione crociata tra diversi sistemi www.otoiatria.it
  • Primary Auditory Pathway Non-primary pathways 1. Solco laterale 2. Area temporale 3. Area uditiva primaria www.otoiatria.it
  • DE-AFFERENTAZIONE UNILATERALE (asportazione tumore n. acustico, tumori della base cranica) s Gaze-evoked tinnitus s Somatosensory system interaction s Oro-facial movements s Cutaneous-evoked s Somatomotor-evoked CROSSMODAL NEURAL INTERACTION www.otoiatria.it
  • Gaze-evoked tinnitus Wittaker, 1982; House, 1982, Giraud, 1999 Attivazione dell’acufene da parte di una statica deviazione della posizione degli occhi. PET Attivazione delle aree associative della corteccia uditiva con la deviazione degli occhi (Lockwood, 2001) www.otoiatria.it
  • Gaze-evoked tinnitus POSSIBILI MECCANISMI ETIOLOGICI s Anormale interazione tra il sistema pontino che controlla il movimento degli occhi e il sistema uditivo centrale s Anormale attività neurale nei siti uditivi corticali s Incapacità dello sguardo laterale di inibire l’attività dei centri corticali uditivi Lockwood, 2001 www.otoiatria.it
  • Somatosensory system interaction Moeller, 1992 s Una stimolazione elettrica nella zona del nervo mediano modifica i parametri (intensità e frequenza) di un acufene continuo. www.otoiatria.it
  • Oro-facial movements Lockwood, 1998 I parametri dell’acufene vengono modificati da movimenti della faccia (es.: masticazione) Monolaterale riduzione di afflusso di sangue nel lobo temporale e nell’ippocampo www.otoiatria.it
  • Cutaneous-evoked tinnitus Cacace, 1999 s Pressione sul palmo di una mano s Pressione sui polpastrelli di una mano f MRI Attivazione dell’area emisferica temporo- parietale controlaterale al lato stimolato www.otoiatria.it
  • Somatomotor-evoked tinnitus UOMO di 78 aa, con ipoacusia profonda: acufene elicitato dal movimento delle dita di una mano Neuroplasticità anche nella senescenza? www.otoiatria.it
  • La dimostrazione di percezioni uditive fantasma che coinvolgono anomali processi di interazione sensitiva ampliano il campo dei possibili meccanismi etiopatogenetici dell’acufene nell’uomo www.otoiatria.it
  • VALUTAZIONE DELL’ACUFENE  Pitch matching  Loudness match  Inibizione residua  Curve di mascheramento di Feldmann  Adeguato mascheramento www.otoiatria.it
  • PITCH MATCHING  Il pitch è la qualità della percezione tonale che corrisponde più da vicino alla dimensione fisica della frequenza.  Il pitch matching è la metodica tesa ad identificare la frequenza di uno stimolo inviato al paziente come la stessa dell’acufene www.otoiatria.it
  • LOUDNESS MATCH  La loudness è correlatà con l’intensità in dB.  Il matching si raggiunge con metodica ascendente www.otoiatria.it
  • RISPOSTE PSICOACUSTICHE AL MASCHERAMENTO Normale Con acufene Dipende dalla frequenza Non dipende dalla frequenza Il mascheramento a bassa frequenza Il mascheramento ad alta frequenza è più efficace di quello ad alta è più efficace di quello a bassa frequenza frequenza Un tono non riesce a mascherare un Un tono a bassa intensità riesce rumore bianco anche a mascherare un acufene a larga banda Il mascheramento controlaterale è E’ possibile un mascheramento efficace solo se l’intensità è controlaterale anche con suoni di sufficientemente alta da attraversare bassa intensità la scatola cranica www.otoiatria.it
  • www.otoiatria.it
  • Sordità industriale Acuf in normoacus CURVE DI MASCHERAMENTO DI FELDMANN Meniere Presbiacusia Degeneraz cocleare Otite sierosa media www.otoiatria.it
  • www.otoiatria.it