Your SlideShare is downloading. ×
L’edizione giuntina del Decameron (1527) e la sua contraffazione settecentesca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

L’edizione giuntina del Decameron (1527) e la sua contraffazione settecentesca

229

Published on

Conference paper from "Nella moltitudine delle cose". Convegno tenuto a Copenaghen il 4 ottobre 2013. Gli atti saranno pubblicati nel 2014.

Conference paper from "Nella moltitudine delle cose". Convegno tenuto a Copenaghen il 4 ottobre 2013. Gli atti saranno pubblicati nel 2014.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
229
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. L’edizione giuntina del Decameron (1527) e la sua contraffazione settecentesca Anders Toftgaard Det Kongelige Bibliotek, Copenaghen
  • 2. 1976 Branca 1761 Manelli 1527 L’ed. dei Giunti c. 1470 Editio princeps
  • 3. 1527 Colophon: 
  • 4. 1527
  • 5. 1525
  • 6. I curatori • Bernardo Segni (1504 – 1558), • Antonio degli Alberti • Francesco Guidetti, 1493-1565 • Schiatta Bagnesi • Pier Vettori 1499-1585 • Antonio Francini 1503-1537 • Bartolomeo Cavalcanti, (1503- 1562)
  • 7. Foscolo, 1825 “L'edizione del 1527 fu tenuta cara sin da principio da' Fiorentini come ricordo degli ultimi martiri della repubblica, perchè quasi tutti que' giovani i quali v'attesero combattevano contro alla casa de' Medici, e morirono nell'assedio di Firenze, o in esilio.”
  • 8. 1530, l’assedio di Firenze Bernardo Segni (1504 – 1558), Antonio degli Alberti Francesco Guidetti, 1493-1565 Schiatta Bagnesi?? Pier Vettori 1499-1585 Antonio Francini 1503-1537 Bartolomeo Cavalcanti, (1503- 1562). L'assedio di Firenze, affresco in Palazzo Vecchio [wikimedia commons]
  • 9. Index librorum prohibitorum 1559
  • 10. Index 1564 Santa Sede, Index librorum prohibitorum cum regulis confectis per patres a Tridentina Synodo delectos, auctoritate sanctiss. D.N. Pii 4., Pont. Max. comprobatus. Romae apud Paulum Manutium Aldi F., 1564. (BNCF, Ald.1.6.56, courtesy of Early European Books)
  • 11. 1573 (BNCF, courtesy of Early European Books)
  • 12. 1573 (BNCF, courtesy of Early European Books)
  • 13. 1573 (BNCF, courtesy of Early European Books)
  • 14. 1582
  • 15. Giacomo Castelvetro (1546-1616) Early English Books Online
  • 16. 1665 come lo diedero alle stampe gli SS.ri Giunti l’Anno 1527
  • 17. Boccaccio, Giovanni, Il decameron di Messer Giovanni Boccaccio. Del MDXXVII. [Londra : per Tommaso Edlin, 1725] ESTC T143906
  • 18. 1725
  • 19. Joseph Smith (1674-1770)
  • 20. Det Kongelige Bibliotek
  • 21. Det Kongelige Bibliotek 3 esemplari
  • 22. Otto Thott (1703-1785)
  • 23. 1729
  • 24. 1527 • ”a” testa a punto acuto 1729 ”a” testa a punto più rotondo
  • 25. 1527 Carattere usato Errori nella paginazione 1729 Carattere nuovo
  • 26. Marca sulla pagina del titolo
  • 27. Marca in fine
  • 28. Marca in fine 1527 1729
  • 29. Manni, 1742
  • 30. • Pubblicato da Stefano Orlandini coi Torchi di Pasinello
  • 31. Salvatore Ferrari • Il decamerone di M. Giov. Boccaccio. Tratto dall'Ottimo Testo Scritto da Fran.co d'Amaretto Manelli sull'Originale dell'Autore, Lucca, 1761 • Bartolomeo Gamba, Delle novelle italiane in prosa, bibliografia. 2. ed., Firenze, 1835 • Bartolommeo Gamba, Serie dei testi di lingua italiana e di altre opere importanti nella Italiana letteratura dal secolo XIV al XIX, 1839 • Catalogo dei novellieri italiani in prosa raccolti e posseduti da Giovanni Papanti. Aggiuntevi alcune novelle per la maggior parte inedite, Livorno, Vigo, 1871.
  • 32. Papanti, 1871 Smith invece di Ferrari
  • 33. Smith A. Bacchi Della Lega, Serie delle edizioni delle opere di G. Boccaccio, Bologna, 1875, p. 36. Citato da Edit 16
  • 34. Anders Toftgaard atof@kb.dk Twitter: @AToftgaard Fotos dallo studio fotografico KB
  • 35. Domande?
  • 36. Altre edizioni nella biblioteca di Otto Thott

×