HERE ARE THE SONGS WE HAVE CHOSEN FOR YOU.


               “CHE MEDITERRANEO SIA”, SUNG BY EUGENIO BENNATO,
             ...
1.
Che il Mediterraneo sia           Che il Mediterraneo sia
quella nave che va da sola
tutta musica e tutta vele         ...
La ballata dei mesi

January

March          February

May            April

July           June

September      August

N...
February

                                         Ecch Febbrai, ecch Febbrai m diss,
                                    ...
June
                                         Ecch Giugn, Giugn ch r cuarr riutt,
                                        ...
October
                                       Ecch Ottobre è cap vellegnatore,
                                       e m...
Sanghe de Serinella
Sanghe de Serinella ècchela vì na faccia bella.
Dimme mo che t'àie ncuntrate
                         ...
Il Carnevale di Venezia




( Click on the picture to see the film )
Carnevale in...musica - Carnival in ...music
Carnevale in...musica - Carnival in ...music
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Carnevale in...musica - Carnival in ...music

584 views
510 views

Published on

Alcune canzoni tradizionali cantate in questo periodo dell'anno.
Some of the traditional songs sung in this period of the year.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
584
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Carnevale in...musica - Carnival in ...music

  1. 1. HERE ARE THE SONGS WE HAVE CHOSEN FOR YOU. “CHE MEDITERRANEO SIA”, SUNG BY EUGENIO BENNATO, DOES NOT BELONG TO THE CARNIVAL TRADITION BUT WE CONNECT IT TO THE POPULAR FEASTS WHICH TAKE PLACE IN CAMPOBASSO AT CARNIVAL. “LA BALLATA DEI MESI” AND “SANGHE DE SERINELLA” ARE TWO DIALECTAL SONGS PERFORMED IN SOME REGIONAL PARADES. THE WELL KNOWN “IL CARNEVALE DI VENEZIA” IS PLAYED BY DOMENICO AND SIMONE. ENJOY THEM! Che il Mediterraneo sia La ballata dei mesi Sanghe de Serinella Il Carnevale di Venezia
  2. 2. 1. Che il Mediterraneo sia Che il Mediterraneo sia quella nave che va da sola tutta musica e tutta vele 2. su quell’onda dove si vola Andare, andare, simme tutt'eguale tra la scienza e la leggenda affacciati alle sponde dello stesso mare del flamenco e della taranta e nisciuno è pirata e nisciuno è emigrante e fra l'algebra e la magia simme tutte naviganti nella scia di quei marinai allez, allez il n'y a pas de barrière e quell'onda che non smette mai nous sommes tous enfants de la même mer che il Mediterraneo sia il n'y a pas de pirate il n'y a pas d'émigrant nous sommes tous des navigants 3. Che il Mediterraneo sia 4. la fortezza ca nun tene porte Andare andare alla stessa festa, addo' ognuno po' campare di una musica fatta di gente diversa d'a ricchezza ca ognuno porta da Napoli che inventa melodia ogni uomo con la sua stella ai tamburi dell'Algeria nella notte del dio che balla allez allez à la même fête e ogni popolo col suo dio d'une musique qui va et jamais ne s'arrête che accompagna tutti i marinai de Naples qui invente sa mélodie e quell'onda che non smette mai aux tambours de l'Algérie che il Mediterraneo sia 6. 5. (al baar al albiad al mutahuassed) Che il Mediterraneo sia quella nave che va da sempre 7. navigando tra nord e sud Che il Mediterraneo sia tra l'oriente e l'occidente quella nave che va da sola e nel mare delle invenzioni tra il futuro la poesia quella bussola per navigare nella scia di quei marinai Nina, Pinta e Santa Maria e quell'onda che non smette mai e il coraggio di quei marinai che il Mediterraneo sia e quel viaggio che non smette mai che il Mediterraneo sia
  3. 3. La ballata dei mesi January March February May April July June September August November October December
  4. 4. February Ecch Febbrai, ecch Febbrai m diss, hi sing r cchiù curt d tiutt, ma s l iurn mia l'avess tiutt, facess ilà l vin dentr a l viutt January Ecch Gennai e ch la nev 'nghianga, mo dorm tutta la campagna, r contadin scta atturn a r fuch, arresctisc castagne e magna fasciul. April Ecch April e la legnama spezza, henne fiorit mentagne e valliun, April z'ha fatt l ramglitt, e Magge z la god tiutta la gioventù. March Ecch Marz e ch la mia zappetta, pan e acca, facce r digiun, n' te fugruà ca su' femitt e ca mo facce la mancanza d la liuna.
  5. 5. June Ecch Giugn, Giugn ch r cuarr riutt, cuarr mo è rotta la maiesa, mena chempagn mia ch'è assiutt, e ca sennò perdimm oper e friutt. May I singhe Magge bill e ben vesctute, e port hiuri e rose a la Madonna, raglia l'uasnielle ben pasciute e tir pret a r nid 'n che la hionna. August Ecch Agusct e ch la malatia, l midc ordena la gallina, la ordena ben fatta e ben chemposta, bongiorn a signeria, a la faccia vosctra. July Ecch Lugli e la campagna è tiutta d'or l gran è tant, geisc 'ncor, iamm mettemmece sott a met, sennò pu dop aremanemm arret.
  6. 6. October Ecch Ottobre è cap vellegnatore, e m la vuglie fa na vulignata, na vuttecella d vin cherdisch, na bella donna e ch 'n litt frisch. September Ecch Settimbr e ch la fica moscia, l'uva moscatill z fenisce, ma se l'annata meia vè d prescia, cu perzeca, precoca e mela lisce. December Ecch Decimbr, ecch Decimbr m diss, r 6 fu Sant' Ncola, 25 nasce l Redentor, e z'accid l purch zenza avè delor. November Ecch Nevimbr è cap seminator, m la vugl fa na seminata, n, poch p me e n' poch p l'augell e n'altr poch è p scte donne belle.
  7. 7. Sanghe de Serinella Sanghe de Serinella ècchela vì na faccia bella. Dimme mo che t'àie ncuntrate . velemme fà nu cuntrattate? Tu me dice se c'è' piacere, singhe Francische lu giuilliere, tinghe tanta de sacchitte chiene de paglia e de munnezza; n'àie fatte maie nu mbruglie ne conosce portafuglie; àie fatte tante canzune, n'àie avute mai calzune. Te le diche 'n verità, singhe nate 'n povertà. Nen me trove maie pentite, se n'àie avute maie vrstite, e le nane puverelle n'hanno avute maie anelle; è pe me nu grande elogio si n'àie avute maie rilloggio, e pe cheste nen me ne piglie, facce grossa na famiglia. Ecchela vì la faccia bella, chest'è la nobble tarantella. Se canusce ch'è fatta male è state nu scherze de Carnevale.
  8. 8. Il Carnevale di Venezia ( Click on the picture to see the film )

×