Gioventù in Azione 2007Gioventù in Azione 2007--20132013Gioventù in Azione 2007Gioventù in Azione 2007--20132013
INFO DAYINFO DAY -- 30 giugno 200930 giugno 2009
AZIONE 1: OBIETTIVIAZIONE 1: OBIETTIVI
Obiettivi e priorità
Gli Scambi di...
Obiettivi e priorità del programmaObiettivi e priorità del programma
Obiettivi
Cittadinanza attivaCittadinanza attiva
Soli...
AZIONE 1.1AZIONE 1.1 –– Scambi di giovaniScambi di giovani
Hanno valenza educativa (educazione non formale)
Sono finalizza...
CHI?
Gli scambi di giovani
COSA?
Favoriscono la conoscenza tra giovani di
paesi diversi
DOVE?
In uno dei paesi dei promoto...
Due o più gruppi di giovani di paesi diversi si
incontrano per affrontare insieme un tema al fine
di scambiare idee, metod...
Riunioni statutarie di
organizzazioni
Viaggi di studio universitari
Attività di scambio a scopo di lucro
Viaggi turistici ...
BILATERALE 2 promotori - almeno 8
partecipanti per gruppo
TRILATERALE 3 promotori - almeno 6
partecipanti per gruppo
AZION...
BI - TRILATERALE ciascun promotore
presenta domanda alla propria NA per la parte
del progetto di propria pertinenza
MULTIL...
SPESE DI VIAGGIO 70% delle spese
SPESE PER VPP 100% delle spese di viaggio +
€48 a notte/a partecipante
SPESE DI PREPARAZI...
AZIONE 1.3AZIONE 1.3 –– Progetti Giovani eProgetti Giovani e
DemocraziaDemocrazia
Sono progetti realizzati da giovani che ...
AZIONE 1.3AZIONE 1.3 –– Progetti Giovani e DemocraziaProgetti Giovani e Democrazia
Promuovono il coinvolgimento di giovani...
CHI?
I progetti Giovani e Democrazia
COSA?
Favoriscono la partecipazione attiva dei
giovani alla vita democratica nella pr...
Due o più gruppi di giovani di paesi diversi si
incontrano per affrontare insieme un tema al fine
di scambiare idee, metod...
Creazione di network per lo scambio di
esperienze nel settore giovanile
Consultazione di giovani
Eventi di informazione/ S...
Riunioni statutarie di
organizzazioni
Raduni politici
AZIONE 1.3AZIONE 1.3
Cosa NONCosa NON
è unè un
Scambi di giovani
Ini...
Costi ammissibili diretti
75% dei costi totali rimborsabili – max € 50.000
SPESE DI VIAGGIO
SPESE DI VITTO / ALLOGGIO
ORGA...
Stati Membri dell’Unione Europea
Austria
Belgio
Bulgaria
Cipro
Repubblica Ceca
Danimarca
Estonia
Finlandia
Francia
Germani...
LE FASI DEL PROGETTOLE FASI DEL PROGETTO
IDEAZIONE
PREPARAZIONEPREPARAZIONE
REALIZZAZIONE
VALUTAZIONE
VISIBILITÀ
VALORIZZA...
FIRME del rappresentante legale
DATA DI SPEDIZIONE
DATE PROGETTI/ DATE ATTIVITA’
CRITICITA’ FORMALICRITICITA’ FORMALI
NUME...
CRITICITA’ QUALITATIVECRITICITA’ QUALITATIVE
TEMPO
Carenza tempo di preparazione
Visita di preparazione si/no
QUALITÀ DEL ...
IDEAZIONE Perché voglio organizzare uno scambio/progetto Giovani e Democrazia?
Quando? Con chi? Cosa offro ai partner? Ric...
QUALITA’ DELLA PARTNERSHIP comunicazione, chiara definizione dei ruolo,
condivisione
PREPARAZIONE interculturale, linguist...
YOUTHPASS è un certificato che convalida le
esperienze acquisite al termine di un progetto nelle
Azioni:
Azione 1.1- Scamb...
GRAZIE PER L’ATTENZIONE !
DOMANDE
Contatti e informazioni:
Agenzia Nazionale per i Giovani
www.agenziagiovani.it
info.gia@...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gioventù in Azione - progetti con obiettivi azione 1

2,029 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,029
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gioventù in Azione - progetti con obiettivi azione 1

  1. 1. Gioventù in Azione 2007Gioventù in Azione 2007--20132013Gioventù in Azione 2007Gioventù in Azione 2007--20132013
  2. 2. INFO DAYINFO DAY -- 30 giugno 200930 giugno 2009 AZIONE 1: OBIETTIVIAZIONE 1: OBIETTIVI Obiettivi e priorità Gli Scambi di Giovani e i progetti Giovani eGli Scambi di Giovani e i progetti Giovani e Democrazia La costruzione di un progetto
  3. 3. Obiettivi e priorità del programmaObiettivi e priorità del programma Obiettivi Cittadinanza attivaCittadinanza attiva Solidarietà e tolleranzaSolidarietà e tolleranza tra i giovanitra i giovani Priorità annuali 2009 Anno europeo innovazione e creatività Partecipazione attiva dei giovani alle elezioni europee Priorità permanenti Cittadinanza europeaCittadinanza europea PartecipazionePartecipazione giovanilegiovanile ComprensioneComprensione reciprocareciproca Qualità sistemi diQualità sistemi di SostegnoSostegno CooperazioneCooperazione nell’ambito dellenell’ambito delle politiche giovanilipolitiche giovanili europee Violenza contro le donne Sport strumento di cittadinanza attiva Inclusione giovani con disabilità Sensibilizzazione alle sfide globali Quadro di revisione europeo delle politiche per la gioventù Dialogo interculturale giovanilegiovanile Diversità culturaleDiversità culturale Inclusione di giovaniInclusione di giovani con minori opportunitàcon minori opportunità
  4. 4. AZIONE 1.1AZIONE 1.1 –– Scambi di giovaniScambi di giovani Hanno valenza educativa (educazione non formale) Sono finalizzati all’apprendimento interculturale in unSono finalizzati all’apprendimento interculturale in un contesto non formale Promuovono l’imprenditorialità per il gruppo di giovani poiché chiede direttamente ai giovani di ideare, programmare, realizzare e valutare lo scambio
  5. 5. CHI? Gli scambi di giovani COSA? Favoriscono la conoscenza tra giovani di paesi diversi DOVE? In uno dei paesi dei promotori COME? AZIONE 1.1AZIONE 1.1 Scambi diScambi di COME? Attraverso incontri e azioni congiunte QUANDO? Da 6 a 21 giorni PERCHE’? Per approfondire temi e conoscere delle rispettive culture Scambi diScambi di giovanigiovani
  6. 6. Due o più gruppi di giovani di paesi diversi si incontrano per affrontare insieme un tema al fine di scambiare idee, metodi ed anche significati ETAETA’’ 1313 –– 2525 DURATADURATA da 6 a 21 giornida 6 a 21 giorni PARTECIPANTIPARTECIPANTI min 16,min 16, maxmax 6060 GRUPPIGRUPPI min 2, di paesi diversimin 2, di paesi diversi AZIONE 1.1AZIONE 1.1 Scambi diScambi di GRUPPIGRUPPI min 2, di paesi diversimin 2, di paesi diversi PROGETTOPROGETTO bilaterale (2 paesi)bilaterale (2 paesi) trilaterale (3 paesi),multilateraletrilaterale (3 paesi),multilaterale (min. 4 paesi), in uno dei paesi(min. 4 paesi), in uno dei paesi programmaprogramma E’ PREVISTO IL COINVOLGIMENTO DI GIOVANI CON MINORI OPPORTUNITÀ Scambi diScambi di giovanigiovani
  7. 7. Riunioni statutarie di organizzazioni Viaggi di studio universitari Attività di scambio a scopo di lucro Viaggi turistici e di piacere Festival – Tournée - Corsi di lingue AZIONE 1.1AZIONE 1.1 Cosa NONCosa NON è unè un Festival – Tournée - Corsi di lingue Scambi di classi Campi di lavoro Competizioni sportive Raduni politici è unè un progettoprogetto Scambi diScambi di GiovaniGiovani
  8. 8. BILATERALE 2 promotori - almeno 8 partecipanti per gruppo TRILATERALE 3 promotori - almeno 6 partecipanti per gruppo AZIONE 1.1AZIONE 1.1 Tipologia diTipologia di MULTILATERALE almeno 4 promotori - almeno 4 partecipanti per gruppo ITINERANTE almeno 2 promotori TUTTI I GRUPPO NAZIONALI DEVONO AVERE ALMENO UN ANIMATORE Tipologia diTipologia di ScambiScambi
  9. 9. BI - TRILATERALE ciascun promotore presenta domanda alla propria NA per la parte del progetto di propria pertinenza MULTILATERALE l’organizzazione ospitante assume il ruolo di organizzazione coordinatrice AZIONE 1.1AZIONE 1.1 DoveDove assume il ruolo di organizzazione coordinatrice e presenta la domanda alla propria NA ITINERANTE una delle organizzazioni ospitanti assume il ruolo di organizzazione coordinatrice e presenta la domanda alla propria NA DoveDove presentarepresentare DomandaDomanda ??
  10. 10. SPESE DI VIAGGIO 70% delle spese SPESE PER VPP 100% delle spese di viaggio + €48 a notte/a partecipante SPESE DI PREPARAZIONE €500 a promotore COSTI ATTIVITA’ (bi-trilaterali) €1000 + €24 a AZIONE 1.1AZIONE 1.1 QualeQuale COSTI ATTIVITA’ (bi-trilaterali) €1000 + €24 a notte/a partecipante COSTI ATTIVITA’ (multilaterali) €2100 + €24 a notte/a partecipante SPESE ECCEZIONALI 100% delle spese VALORIZZAZIONE 100% delle spese (max €500 a promotore, max €2500) QualeQuale FinanziamentoFinanziamento ??
  11. 11. AZIONE 1.3AZIONE 1.3 –– Progetti Giovani eProgetti Giovani e DemocraziaDemocrazia Sono progetti realizzati da giovani che vogliono giocare un ruolo attivo come cittadini nella società Sono una risposta diretta a priorità politiche Promuovono la partecipazione attiva e la cittadinanza europea
  12. 12. AZIONE 1.3AZIONE 1.3 –– Progetti Giovani e DemocraziaProgetti Giovani e Democrazia Promuovono il coinvolgimento di giovani in strutture partecipative (influenza nei processi decisionali) Sviluppano il dialogo con enti pubblici (processo consultivo)Sviluppano il dialogo con enti pubblici (processo consultivo) Creano strategie per avvicinare i giovani ai processi decisionali (imparare a partecipare) Rimuovono gli ostacoli alla partecipazione dei giovani alla vita democratica (imparare a partecipare/processi di inclusione)
  13. 13. CHI? I progetti Giovani e Democrazia COSA? Favoriscono la partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica nella propria comunità locale, regionale, nazionale o internazionale DOVE? AZIONE 1.3AZIONE 1.3 GiovaniGiovani DOVE? In uno dei paesi dei promotori COME? Attraverso incontri e azioni congiunte QUANDO? Da 3 a 18 mesi PERCHE’? Per approfondire temi della partecipazione e della democrazia GiovaniGiovani ee DemocraziaDemocrazia
  14. 14. Due o più gruppi di giovani di paesi diversi si incontrano per affrontare insieme un tema al fine di scambiare idee, metodi ed anche significati ETAETA’’ 1313 –– 3030 DURATADURATA da 3 a 18 mesida 3 a 18 mesi PROMOTORIPROMOTORI almeno 2 promotori dialmeno 2 promotori di almeno 2 paesi programmaalmeno 2 paesi programma AZIONE 1.3AZIONE 1.3 GiovaniGiovani almeno 2 paesi programmaalmeno 2 paesi programma PARTECIPANTIPARTECIPANTI almeno 16almeno 16 giovanigiovani GRUPPIGRUPPI min 4, di 2 paesi diversimin 4, di 2 paesi diversi E’ PREVISTA LA PARTECIPAZIONE DI RESPONSABILI DECISIONALI O DI ESPERTI NEL CAMPO DELLE POLITICHE GIOVANILI GiovaniGiovani ee DemocraziaDemocrazia
  15. 15. Creazione di network per lo scambio di esperienze nel settore giovanile Consultazione di giovani Eventi di informazione/ Seminari / Dibattito di giovani centrati sui meccanismi di partecipazione AZIONE 1.3AZIONE 1.3 EsempiEsempi partecipazione Incontri di giovani e “decision makers” nel settore della partecipazione e della vita democratica Simulazione di eventi Una combinazione di tutti questi elementi EsempiEsempi didi progettiprogetti
  16. 16. Riunioni statutarie di organizzazioni Raduni politici AZIONE 1.3AZIONE 1.3 Cosa NONCosa NON è unè un Scambi di giovani Iniziative giovani è unè un progettoprogetto Giovani eGiovani e DemocraziaDemocrazia
  17. 17. Costi ammissibili diretti 75% dei costi totali rimborsabili – max € 50.000 SPESE DI VIAGGIO SPESE DI VITTO / ALLOGGIO ORGANIZZAZIONE DI SEMINARI, INCONTRI, COLLOQUI, ATTIVITA’ AZIONE 1.3AZIONE 1.3 QualeQuale SPESE PER PUBBLICAZIONI, TRADUZIONI, INFORMAZIONI DIFFUSIONE E VALORIZZAZIONE DEI RISULTATI DIFFUSIONE E VALORIZZAZIONE ALTRE SPESE DIRETTAMENTE CONNESSE CON LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA’ Costi indiretti rimborsabili (7% dei costi diretti) QualeQuale FinanziamentoFinanziamento ??
  18. 18. Stati Membri dell’Unione Europea Austria Belgio Bulgaria Cipro Repubblica Ceca Danimarca Estonia Finlandia Francia Germania Grecia Ungheria Irlanda Italia Lettonia Lituania Lussemburgo Malta Paesi Bassi Polonia Portogallo Romania Slovacchia Slovenia Spagna Svezia Gran Bretagna PaesiPaesi aderentiaderenti Paesi aderenti al programma facenti parte dell'Associazione europea di libero scambio (EFTA) e membri dello Spazio economico europeo (SEE) Islanda Liechtenstein Norvegia Paesi in preadesione Turchia alal programmaprogramma La CE ha avviato accordi bilaterali con la Svizzera per far sì che possa entrare nei Paesi Programma (probabilmente nel 2010)
  19. 19. LE FASI DEL PROGETTOLE FASI DEL PROGETTO IDEAZIONE PREPARAZIONEPREPARAZIONE REALIZZAZIONE VALUTAZIONE VISIBILITÀ VALORIZZAZIONE E FOLLOW-UP
  20. 20. FIRME del rappresentante legale DATA DI SPEDIZIONE DATE PROGETTI/ DATE ATTIVITA’ CRITICITA’ FORMALICRITICITA’ FORMALI NUMERO PARTECIPANTI PER PROMOTORI PRELIMINARY AGREEMENT da compilare in tutte le sue parti AD OGNI DOMANDA CARTACEA VA ALLEGATO STATUTO E ATTO COSTITUTIVO DELL’ASSOCIAZIONE /ORGANIZZAZIONE
  21. 21. CRITICITA’ QUALITATIVECRITICITA’ QUALITATIVE TEMPO Carenza tempo di preparazione Visita di preparazione si/no QUALITÀ DEL PARTENARIATO Condivisone metodologie e programma delle attività col partner TARGET GROUPTARGET GROUP Mancata definizione del target group definito Numero partecipanti TEMA E ATTIVITA’ Temi generici che non coinvolgono l’esperienza dei partecipanti Incoerenza del programma in relazione agli obiettivi, al gruppo di giovani coinvolti, al tema OBIETTIVI Non chiara definizione degli obiettivi METODOLOGIE Non conoscenza delle metodologie dell’educazione non formale
  22. 22. IDEAZIONE Perché voglio organizzare uno scambio/progetto Giovani e Democrazia? Quando? Con chi? Cosa offro ai partner? Ricerca partner e condivisione di obiettivi, valori, attività PREPARAZIONE Composizione e formazione del gruppo, logistica, programma delle attività e metodologie, procedure di sicurezza, del ruolo dell’animatore, della conoscenza reciproca e dell’avvio delle interazioni, della definizione delle aspettative rispetto allo scambio, al ruolo e all’investimento di tempo e effetto. APV A “A “TAILORTAILOR MADEMADE PROJECT”PROJECT” scambio, al ruolo e all’investimento di tempo e effetto. APV REALIZZAZIONE Il gruppo si confronta con la propria capacità creativa e con le difficoltà a riconoscersi capaci di progettare. Dall’ideazione al concreto con eventuali problemi e stereotipi da superare. VALUTAZIONE Promotori e partecipanti valutano l’andamento del progetto il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Valutazioni iniziale, in itinere e finale. VISIBILITÀ E’ assicurata visibilità al progetto e al programma Gioventù in Azione. VALORIZZAZIONE E DIFFUSIONE DEI RISULTATI Sono previste misure per la valorizzazione, sia standard che aggiuntive, di valorizzazione dei risultati del progetto ed il loro utilizzo all’interno di una politica/strategia. Miglioramento della qualità dei progetti, previsione dell’impatto dei progetti, Scambio di buone pratiche e trasferibilità dei risultati
  23. 23. QUALITA’ DELLA PARTNERSHIP comunicazione, chiara definizione dei ruolo, condivisione PREPARAZIONE interculturale, linguistica e della programmazione delle attività OBIETTIVI condivisi dai gruppi A “A “TAILORTAILOR MADEMADE PROJECT”PROJECT” APPRENDIMENTO NON FORMALE sono applicati metodi quali ad es. giochi di ruolo, attività all’aperto, icebreaker che stimolino la creatività, la partecipazione e l’iniziativa del partecipanti , rielaborazione COINVOLGIMENTO DEI PARTECIPANTI nella definizione degli obiettivi, nella pianificazione e valutazione dello scambio, oltre che nella partecipazione DIMENSIONE INTERCULTURALE i partecipanti sono stimolati all’incontro, al confronto e al dialogo per combattere pregiudizi e stimolare tolleranza e comprensione verso la diversità MISURE DI SICUREZZA I promotori garantiscono la tutela e la sicurezza, tenendo presente le legislazioni vigenti ed eventuali differenze
  24. 24. YOUTHPASS è un certificato che convalida le esperienze acquisite al termine di un progetto nelle Azioni: Azione 1.1- Scambi di giovani Azione 1.2 - Iniziative giovani (dal 2010) Azione 2 - Servizio di volontariato Europeo Azione 4.3 - Corsi di formazione LE 8 COMPETENZE DI YOUTHPASS .. E per finire,.. E per finire, YOUTHPASS!YOUTHPASS! LE 8 COMPETENZE DI YOUTHPASS 1. Comunicazione nella lingua madre 2. Comunicazione nelle lingue straniere 3. Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia 4. Competenza digitale 5. Imparare ad imparare 6. Competenze sociali e civiche 7. Spirito di iniziativa e imprenditorialità 8. Consapevolezza ed espressione culturale YOUTHPASS!YOUTHPASS! www.youthpass.euwww.youthpass.eu
  25. 25. GRAZIE PER L’ATTENZIONE ! DOMANDE Contatti e informazioni: Agenzia Nazionale per i Giovani www.agenziagiovani.it info.gia@agenziagiovani.it

×