Nel mio sogno

2,788 views
2,707 views

Published on

Gli alunni e le alunne di classe 4^A alla conclusione del percorso d'apprendimento di Arte, Italiano e educazione teatrale, hanno documentato la loro esperienza.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,788
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Nel mio sogno

  1. 1. “Pitturo per raccontare con precisione le scintille d’oro che la mia anima crea. Dipingere è come danzare. Bisogna tenere bene i piedi per terra, per poter volare in alto ogni tanto (cioè fantasticare)”. (Joan Mirò)
  2. 2. Nel mio sogno c’è un cielo a puntini, un mare a pallini, un mare con le onde che vanno in giro vagabonde. Il mare nel mio sogno ha l’acqua, le alghe le rocce e i coralli colorati. Un signore passa con il suo motoscafo nel mare pazzerello. Insomma è proprio il mondo dei sogni!
  3. 3. Io ho visto nel mio sogno tante macchie colorate che fanno forme strane, una in particolare è a forma di stivale con le ali qua e là che dan felicità, alcune sono a forma di pesce altre a forma di K altre ancora son delle stelle che dan tantissima felicità. Ma una forma è particolarissima è la forma di un angioletto che porta la serenità e ci sono anche catene colorate. Evviva!!! Urlano a gran voce!
  4. 4. Nel mio sogno ho immaginato una macchia a forma di faccia che sogna un fiore giallo, una goccia, delle onde, nuvole, pesci e un sole arancione in un mare di puntini multicolore.
  5. 5. Nel mio sogno ho visto un sole gigantesco e tanti cerchi colorati e palline di tutti i colori un animale il granchio e delle strisce. Vedo un fiorellino colorato che da solo sogna nel prato.
  6. 6. Ho sognato di vedere una macchia verde e dei piccoli puntini. Un occhietto che vola e un pesciolino. Un sole con i raggi colorati tre scogli pieni di puntini colorati. Una luna e una nuvola e infine un uomo sorridente con una testa gigante.
  7. 7. Nel mio sogno ci sono dei pesci colorati. Quando è estate tutti andiamo al mare e ci tuffiamo. Sotto il mare ci sono dei pesci colorati, quando i pesci diventano colorati il mare si illumina.
  8. 8. Nel mio sogno ci sono i fuochi d’artificio. Io ho chiuso gli occhi e ho sognato i fuochi d’artificio. Vedo tante righe colorate e tanti puntini gialli rossi verdi blu. E poi ci sono tante saette rosse. Venite nel mio sogno, vedrete quant’è colorato.
  9. 9. Io sogno una tartaruga a cui piace la lattuga. I raggi gialli, rossi e arancioni sono quelli del sole che ci guarda con i suoi occhioni. Le alghe blu e verdi si lasciano cullare dalle onde calde del mare.
  10. 10. Io ho sognato delle macchie che sembravano animali. La prima macchia che ho sognato è una macchia che sembra un dromedario. Le altre macchie sono di vari animali ma ce n’è una che sembra una pianta. Ho sognato anche dei tuoni sovrastanti e delle onde mosse dal vento. In mezzo a queste immagini c’era un animale preistorico che ho immaginato.
  11. 11. Nel mio sogno mi è sembrato di essere in una città di colori. Il mio sogno rappresenta una famiglia che di notte vede le stelle e la bandiera del Sud-America e dei pianeti. I due signori guardano le meduse che non hanno mai visto in vita loro. E il sole e la luna cantano.
  12. 12. Ho sognato tante macchie colorate son di forme inventate. La macchia più grande rappresenta un colore forte, una casa con finestre e porte, fuori dalla casa ci sono il mare e la terra. I punti sono fuochi d’artificio di mille colori. Un’onda calma e forte onde mosse e corte. Perle di mille colori che unite formano collane e braccialetti. Colori forti,vivaci ma anche paurosi. Il vento si è alzato nel cielo stellato. Colori veri e falsi che formano una stella.
  13. 13. Io sogno un delfino birichino con un serpente azzurrino. Un mondo strampalato, con un polipo tutto matto, e una tartaruga che mangia sempre tanta lattuga. Tante forme strampalate come perline tutte colorate.
  14. 14. Ho sognato fuochi d’artificio con stelle, mezzelune e forme strane. Sembrano tanti pesci di mille colori. In mezzo c’è una capanna, con stelle e pioggia colorata. A me questo sogno sembra un mare che si è alzato come un manto stellato. Mi sembra anche un vento spezzato come un fiore dorato.
  15. 15. Nel mio sogno ho visto una farfalla che svolazzava intorno a un girasole. Due macchie verdi e gialle e dei palloncini colorati viola, rossi e blu. Nel mio sogno ci sono delle forme geometriche che rappresentano un mondo nuovo ricco di luce e di colori.
  16. 16. Nel mio sogno ci sono fiori di vari colori blu, rossi e verdi. Poi le mezze lune arancioni, rosse e blu. I fuochi d’artificio fuxia le perle fuxia e blu e dei puntini.
  17. 17. Quando di notte me ne vado nel mare dei sogni vedo dei pesci che mi danno la mano. Io provo molta allegria, più che a casa mia. Ci sono pesci molto strani, che raccogli con le mani e molte onde ci sono là. Quando guardo l’acqua di mille colori mi tuffo senza timore lì c’è solo il mare e io vado a pescare. Navigo dritto nel mare dei sogni poi mi sveglio nel mio letto e preparo lo zainetto. Ritorna la sera... e io torno nel mio sogno che bello si spera.
  18. 18. Ecco il mio paese dei sogni c’è un albero spione che è il re di quel burlone. Il burlone è un alieno: un alieno strano, ma evidente, è visibile ad occhio nudo. Guardate bene ci sono anche i fantasmi: neri con degli occhiacci. Vedi delle stelle che ci spiano da lassù? Puntini colorati per tutti i prati e stelle filanti. Un omino quasi microscopico che mio migliore amico è e, quando devo ritornare sulla terraferma, l’omino mi abbraccia e mi saluta tenero e contento. Questo è il paese dei miei sogni che vedo nella notte e “rimigro” la mattina in terraferma, come un uccello contento, contento.
  19. 19. Ho sognato un paesaggio colorato: è grazioso e piccolino, ma anche gioioso e carino. Tante cose ci sono là, certe volte pure papà, ma c’è anche un omino che annaffia un fiorellino; ci sono pianeti molto strani, un sole spione che ha un solo occhione. Ci vado tutte le sere e le fantasie diventano vere. Dai! Dai vieni anche tu! Dai! Dai, vieni quaggiù!
  20. 20. Nel mio sogno ho visto un dinosauro che sta sognando dei suoi amici con cui giocare. Questi amici animali sono farfalle, aquile e pesciolini che stanno giocando nell’acqua. E sta sognando anche una campanellina e tante stelle colorate da mettere su un mantello colorato.
  21. 21. Sembra un po’ strano quell’arco là in fondo: nè stella, nè fiore, nè navicella. E’ un rombo, rettangolo, triangolo con fuoco, pesce, luna, cavallo e toro capovolto. In mezzo c’è la nostra stella geometrica quasi cometa; mi sembra un po’ strano perchè è al posto del sole sorgente di luce e di calore
  22. 22. Questo è il mio sogno. Ho chiuso gli occhi e ho visto un razzo a forma di uccello che si è schiantato. Ha formato tuoni, tanti fuochi d’artificio dalle strane forme colorate e alcuni pallini colorati.
  23. 23. Il mio sogno è strampalato magico e fatato, su dai vieni quaggiù, la strada è facile basta un po’ di fantasia e lì c’è la via. Ci sono omini ballerini e tanti puntini. C’è un mare profondo e una grande E lì a fluttuare. Vieni con me a giocare: lì ci sono occhi paurosi non ti spaventare; sono solo curiosi. Però non star lì a guardare, vieni con me a esplorare.
  24. 24. Il mio sogno … “ Occorre volare in alto per vedere un altro mondo. Occorre salire sulla scala dei sogni e fra cielo, stelle e uccelli, crescere Rappresentazione teatrale classi 4^A-B e rimanere Sabato 29 maggio 2009 sempre A cura di Samuele Farina e Gigi Castelli di Árhat Teatro bambini”. www.arhatteatro.it
  25. 25. Percorso didattico di Educazione Artistica- Poetica- Teatrale “Omaggio a Joan Mirò” ISTITUTO COMPRENSIVO DI BREMBATE SOTTO Docenti: Marialetizia Rota Giusy Salvi Presentazione a cura del docente: Maria Grazia Butti

×