Your SlideShare is downloading. ×
0
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Studio sulla lingua delle audiodescrizioni in Italia: Chocolat, un case study

671

Published on

Studio preliminare sulle audiodescrizioni in Italia, Chocolat in italiano e in inglese.

Studio preliminare sulle audiodescrizioni in Italia, Chocolat in italiano e in inglese.

Published in: Technology, Education
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
671
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. “ Perhaps only in a world of the blind will things be what they truly are.” Josè Saramago, Blindness <ul><li>Audiodescrizione del film “ Chocolat ” (2000). Versione italiana e inglese a confronto. </li></ul>
  • 2. <ul><li>Osservazioni preliminari sul confronto tra due versioni audiodescritte dello stesso film (in italiano e in inglese): </li></ul><ul><li>Titolo del film: Chocolat (2000) </li></ul><ul><li>Obiettivi dello studio: </li></ul><ul><ul><li>Ravvisare differenze e similitudini nell’approccio </li></ul></ul><ul><ul><li>Mettere in evidenza percorsi audiodescrittivi specifici per culture e Paesi diversi </li></ul></ul>UN CASE STUDY
  • 3. METODOLOGIA <ul><li>Metodologia utilizzata: </li></ul><ul><ul><li>Analisi condotta tramite strumenti di linguistica dei corpora </li></ul></ul><ul><li>Software utilizzato: </li></ul><ul><ul><li>Antconc versione 3.2.1 </li></ul></ul><ul><li>Analisi di corpus: </li></ul><ul><ul><li>Quantitativa vs. Qualitativa </li></ul></ul><ul><ul><li>Necessità di combinare i risultati ottenuti con elementi semantici e contestuali/co-testuali. </li></ul></ul>
  • 4. CHOCOLAT (2000) <ul><li>Protagonisti: Vianne, Roux, Anouk, Josephine, Comte de Reynauld, Serge Muscat, Armande </li></ul><ul><li>Trama </li></ul><ul><li>Intreccio </li></ul><ul><ul><li>Voce narrante: Anouk (da anziana) </li></ul></ul>
  • 5. LISTA DI PAROLE & COLLOCAZIONI Italiano
  • 6. LISTA DI PAROLE & COLLOCAZIONI Inglese
  • 7. “ To look” or “essere” ? COLLOCAZIONI di“looks”
  • 8. “ To look” or “essere” ? COLLOCAZIONI di“guard*”
  • 9. “ To look” or “essere” ? COLLOCAZIONI di “osserv*”
  • 10. MAPPA DELLE CONCORDANZE “Looks”
  • 11. MAPPA DELLE CONCORDANZE “Guard*”
  • 12. USO DEI COLORI Black
  • 13. USO DEI COLORI Dark
  • 14. USO DEI COLORI Red
  • 15. USO DEI COLORI Ner*
  • 16. USO DEI COLORI Scur *
  • 17. I PERSONAGGI Roux & Serge / Versione EN USE OF COLORS Nero
  • 18. I PERSONAGGI Roux & Serge / Versione IT
  • 19. I PERSONAGGI Vianne & Armande / Versione EN
  • 20. I PERSONAGGI Vianne & Armande / Versione IT
  • 21. LA SCENA DEL BALLO Versione EN
  • 22. LA SCENA DEL BALLO Versione IT
  • 23. OSSERVAZIONI SINTATTICHE E STILISTICHE <ul><li>Sintassi </li></ul><ul><ul><li>Struttura della frase EN: </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Soggetto/Verbo/Oggetto </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>(quasi) nessuna frase secondaria </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Struttura della frase IT: </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Elevata frequenza di frasi secondarie </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Elevata frequenza di frasi con struttura sintattica Oggetto/Verbo (passivo)/Soggetto/subordinate </li></ul></ul></ul><ul><li>Stile </li></ul><ul><ul><li>EN: registro standard (tipico della lingua scritta inglese?) </li></ul></ul><ul><ul><li>IT: registro formale-elevato (tipico della lingua scritta-narrativa) </li></ul></ul>
  • 24. CONCLUSIONI PRELIMINARI <ul><li>La lingua utilizzata nell’AD in italiano sembra essere influenzata dalla tradizione letteraria e dal tipico stile della lingua italiana scritta : </li></ul><ul><li>Ridondanza </li></ul><ul><li>Frasi lunghe e molto articolate </li></ul><ul><li>Considerazioni soggettive </li></ul><ul><li>&quot; Describe what you see &quot; vs. &quot; Describe what you feel “ </li></ul><ul><li>Differenze notevoli nell’audiodescrizione dei colori </li></ul><ul><li>Attitudine &quot;Audiolibro&quot; della versione italiana, più tendente alla narrazione che alla descrizione </li></ul><ul><li>In entrambe le versioni: </li></ul><ul><ul><li>il “cambio di focus” è ila tipologia di “evento” più ricorrente (Salway, 2005) </li></ul></ul>
  • 25. FUTURI SVILUPPI DELLO STUDIO <ul><li>Estendere la gamma delle categorie analizzate (es: taggare le parti del discorso) </li></ul><ul><li>Combinare I risultati ottenuti con informazioni derivanti dai dialoghi e dalla narrazione interna, in caso di evidenti differenze tra le versioni </li></ul><ul><li>Ripetere lo stesso esperimento su film diversi </li></ul><ul><li>Testare altre versioni audiodescritte di &quot; Chocolat &quot; (lingue diverse oppure versioni diverse nella stessa lingua) </li></ul><ul><li>Testare una traduzione dell’audiodescrizione inglese di “ Chocolat ” sul pubblico italiano </li></ul>
  • 26. GRAZIE ! [email_address]

×