Ivrea smart city             L’esperienza di “Ivreapertutti”                            Francesca PregnolatoFitzcarraldo S...
L’esperienza di IVREAPERTUTTI
• Caso concreto di turismo culturale concepito  come occasione di incontro, relazionalità,  scambio e comunicazione (2, 4)...
Turismo culturaleaccessibile significa:a) riconsiderare lestrutture urbanesotto il profilo dell’accesso e dellafruizione d...
fare ricerca perdefinire standard europeinell’organizzazione     deglieventi turistici e culturali,che siano tali da favor...
USER-CENTRED E PROBLEM SOLVINGINTERCULTURALI E RAPPRESENTATIVIPARTECIPATIVI E PARTECIPANTIINTERGENERAZIONALI E DI ACTIVE A...
La guida IVREAPERTUTTI propone• 3 brevi itinerari in luoghi  inconsueti e appartati  della città ripetuti due  volte in st...
I gruppi dei sei itinerari• Gruppi di volontari numericamente variabili• Presenza di difficoltà motorie in parte reali in ...
Itinerario estivo   misurazione                    Itinerario invernale                          mercatino
Itinerario estivo    Officina H                    Itinerario invernale                        San Bernardino
Dall’AEG alle GUIE della        DORA
Itinerario estivopercorso naturalistico                         Itinerario invernale                          architettura...
attraverso gli occhi di:                                                        Giorgio Griffa                      Corrad...
Corrado Bonomi   Giorgio Griffa
Stefania Ricci   Claudio Rotta Loria
Contributi finalizzati a• Evocare poeticamente la possibilità di  superare molti tipi di differenze• Declinare la vis crea...
CON IVREAPERTUTTI SI E’ AFFERMATO UN DIRITTO    ESERCITANDOLO
GRAZIE
Ivrea smart city L’esperienza di “Ivreapertutti”
Ivrea smart city L’esperienza di “Ivreapertutti”
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ivrea smart city L’esperienza di “Ivreapertutti”

230
-1

Published on

Torino, 24 maggio 2012
Come il “Manifesto della cultura accessibile” può rendere “smart” anche una città
Interventi di: Eugenia Monzeglio, Rocco Rolli, Francesca Pregnolato, Giovanna Codato, Enrico Capirone

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
230
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ivrea smart city L’esperienza di “Ivreapertutti”

  1. 1. Ivrea smart city L’esperienza di “Ivreapertutti” Francesca PregnolatoFitzcarraldo Smart Day Torino, 24 maggio 2012Come il “Manifesto della cultura accessibile” può rendere “smart” anche una cittàInterventi di: Eugenia Monzeglio, Rocco Rolli, Francesca Pregnolato, GiovannaCodato, Enrico CapironeOGR-Officine Grandi Riparazioni C.So Castelfidardo 22 (TO) Aula 2 Sala Carlo Cattaneo
  2. 2. L’esperienza di IVREAPERTUTTI
  3. 3. • Caso concreto di turismo culturale concepito come occasione di incontro, relazionalità, scambio e comunicazione (2, 4)• Tentativo di riconoscere sul campo e ovviare alle difficoltà che le città impongono a chi ha limiti fisici o culturali (1, 3, 5, 6 e 7 in parte)• Costruzione di un’esperienza di vita associata e di ricerca che fosse tale da affermare nel tessuto cittadino una cultura dell’accessibilità (8,10)• Integrazione dello sguardo dell’arte nei percorsi di vita quotidiana (9)• Riproposizione del nesso arte/ricerca/solidarietà e innovazione tecnologica
  4. 4. Turismo culturaleaccessibile significa:a) riconsiderare lestrutture urbanesotto il profilo dell’accesso e dellafruizione da partedi soggettidifferenziatib) mettere in giocola capacità deisistemi informaticidi erogare servizi einformazioni senzadiscriminazioni
  5. 5. fare ricerca perdefinire standard europeinell’organizzazione deglieventi turistici e culturali,che siano tali da favorirel’inclusione sociale el’interazione tra differenze
  6. 6. USER-CENTRED E PROBLEM SOLVINGINTERCULTURALI E RAPPRESENTATIVIPARTECIPATIVI E PARTECIPANTIINTERGENERAZIONALI E DI ACTIVE AGEING
  7. 7. La guida IVREAPERTUTTI propone• 3 brevi itinerari in luoghi inconsueti e appartati della città ripetuti due volte in stagioni diverse• Lettura storico-ambientale in profondità degli spazi e dei percorsi quotidiani• Approfondimenti tematici di valorizzazione di aspetti e contaminazioni culturali dei territori in cui si vive
  8. 8. I gruppi dei sei itinerari• Gruppi di volontari numericamente variabili• Presenza di difficoltà motorie in parte reali in parte simulate• 20% con disabilità motorie• 20% anziani• Variazione percentuale dei giovani• Gruppo stabile di addetti ai lavori (antrop. culturale eur-erg, antropologo fisico eur-erg, ergonomo esperto in barriere architettoniche, esperto di storia locale, 2 artisti)• un video operatore che ha ripreso l’intera durata dei percorsi in condizioni reali
  9. 9. Itinerario estivo misurazione Itinerario invernale mercatino
  10. 10. Itinerario estivo Officina H Itinerario invernale San Bernardino
  11. 11. Dall’AEG alle GUIE della DORA
  12. 12. Itinerario estivopercorso naturalistico Itinerario invernale architettura industriale
  13. 13. attraverso gli occhi di: Giorgio Griffa Corrado BonomiClaudio Rotta Loria Stefania Ricci
  14. 14. Corrado Bonomi Giorgio Griffa
  15. 15. Stefania Ricci Claudio Rotta Loria
  16. 16. Contributi finalizzati a• Evocare poeticamente la possibilità di superare molti tipi di differenze• Declinare la vis creativa con il limite• Proporre segnaletiche attrattive• Rappresentare i tanti aspetti della fragilità• Comunicare con il proprio ambiente• Rendere l’arte partecipe del vivere comune• Testimoniare responsabilità civile
  17. 17. CON IVREAPERTUTTI SI E’ AFFERMATO UN DIRITTO ESERCITANDOLO
  18. 18. GRAZIE

×