Your SlideShare is downloading. ×
0
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Marketing Web 2: Progettare Siti Internet e Usabilità

2,175

Published on

La seconda lezione di un mini-corso di webmarketing in 12 puntate: progettare un sito Internet efficace ed usabile.

La seconda lezione di un mini-corso di webmarketing in 12 puntate: progettare un sito Internet efficace ed usabile.

Published in: Business
0 Comments
10 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,175
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
10
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Lezione 2: Siti Web e Usabilità Mini-corso di Web Marketing a cura di Arscolor.com
  • 2. Delineare gli scenari
    • Partiamo dall’analisi del target, delle persone cioè a cui rivolgo il mio messaggio:
    • Chi sono i miei utenti?
    • Quali sono i loro bisogni?
    • Quali contenuti cercheranno sul mio sito e quali azioni faranno?
    • Sulla base delle risposte a queste domande si delineano i possibili scenari .
  • 3. Delineare gli scenari
    • Un esempio:
    • Clienti attuali = offerte promozionali o assistenza post-vendita
    • Clienti potenziali = informazioni sul prodotto, sul marchio, sui finanziamenti, sulla qualità del servizio, ecc.
    • Investitori = ottenere informazioni finanziare, scaricare il bilancio dell’anno precedente, leggere le dichiarazione del management sul futuro dell’azienda
    • Giornalisti = notizie, comunicati stampa, immagini con cui corredare i propri articoli
    • Un sito web ben costruito deve perciò essere in grado di parlare alle diverse audience.
  • 4. Site Map I contenuti trovati vanno elencati e ordinati in una site map
  • 5. Wireframes E’ consigliabile cominciare con un info-design , cioè attraverso la progettazione di wireframe .
  • 6. Elementi di un sito Header o testata , cioè la parte alta della pagina in cui generalmente è presentato il marchio con il suo logo. Di solito è una parte fissa del sito, ripetuta uguale o con minime varianti in tutte le sezioni per creare un forte brand feeling .
  • 7. Elementi di un sito
    • Navigazione :
      • Quella principale è generalmente orizzontale, subito sotto la testata
      • Quella di secondo livello è di solito verticale, nella parte sinistra dello schermo
  • 8. Elementi di un sito Footer , cioè la parte terminale del sito. Anche questa parte è ripetuta identica in tutte le pagine e contiene generalmente informazioni accessorie come le pagine legali, il trattamento dei dati secondo la privacy, la Partita IVA dell’azienda (che in Europa va pubblicata per legge)
  • 9. Elementi di un sito Menu di servizio : sono i menu di navigazione che non portano a contenuti del sito ma ad azioni utili, come ad esempio la ricerca tramite un motore interno, il cambio di lingua, la registrazione, ecc.
  • 10. Elementi di un sito In molti progetti troviamo anche Breadcrumbs o briciole di pane che indicano il percorso di navigazione che si è seguito e ci fanno sapere in ogni momento in quale area del sito siamo. Anche le briciole di pane possono essere usate come strumento di navigazione in quanto sono cliccabili.
  • 11. Usabilità “ Un sito web è usabile quando soddisfa i bisogni dell’utente finale che lo sta visitando, fornendogli facilità di accesso e di navigabilità e consentendo un adeguato livello di comprensione dei contenuti.” ( Michele Visciola ).
  • 12. Usabilità
    • Secondo Jackob Nielsen , il più famoso e accreditato studioso di usabilità, l’usabilità ha 5 componenti principali :
    • Apprendibilità : l’utente deve essere in grado di imparare immediatamente come muoversi in un sito;
    • Efficienza : una volta appreso come muoversi l’utente deve essere in grado di eseguire operazioni nel minor tempo possibile;
    • Facilità di memorizzazione : quando l’utente ritorna nel sito dopo un certo periodo di tempo, deve ristabilire velocemente l’efficienza conquistata nelle visite precedenti;
    • Errori : l’utente durante la navigazione deve essere messo in condizione di fare meno errori possibili;
    • Soddisfazione : il design deve essere piacevole
  • 13. Usabilità La componente più importante è l’utilità : L’utente riesce a trovare quello che cerca? Non dobbiamo mai dimenticare che a differenza degli altri media, Internet ha una comunicazione costruita sull’ipertesto in cui l’utente partecipa alla costruzione del senso .
  • 14. Case histories Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano CTE International Trattore New Holland T7000
  • 15. Per approfondimenti Questo mini-corso di Web Marketing è pubblicato sul blog di Arscolor.com blog.arscolor.com Per contattarci visita arscolor.com Arscolor.com | Via V. Monti, 7 | Reggio Emilia | tel. +39 0522 331200 [email_address]

×