Your SlideShare is downloading. ×
0
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Prestiti agli anziani, novità per i pensionati?

53

Published on

I migliori consigli sui prestiti per pensionati. Segui le guide di SuperMoney e tieniti sempre aggiornato sulle ultime novità.

I migliori consigli sui prestiti per pensionati. Segui le guide di SuperMoney e tieniti sempre aggiornato sulle ultime novità.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
53
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Prestiti agli anziani, novità per i pensionati? Guida scritta da SuperMoney (www.supermoney.eu), confronta le migliori offerte di assicurazioni, mutui, prestiti, conti correnti, energia e telefonia
  • 2. Sempre più spesso si legge sui giornali che i pensionati sono tra le categorie più colpite dalla crisi: pensioni spesso insufficienti e molte necessità da soddisfare. Sempre più anziani, quindi, ricorrono ad un prestito: quali sono le finalità più diffuse? • Senza dubbio la finalità più diffusa tra i prestiti per anziani è la liquidità. Secondo l’ultimo studio dell’Osservatorio SuperMoney, infatti, ben il 32,8% degli over 65 chiede un prestito semplicemente per ottenere denaro, con il quale spesso si aiutano figli e nipoti in difficoltà. • In secondo luogo, si chiedono prestiti per ristrutturare casa o acquistare mobili ed elettrodomestici, mentre solo il 9% degli anziani chiede prestiti per comprare un’automobile nuova o usata.
  • 3. Quanti soldi richiedono in media i pensionati? • Secondo quanto è emerso dalle analisi, gli importi richiesti dagli over 65 sono di gran lunga superiori alle richieste dei più giovani. In media, infatti, un pensionato chiede oltre 19 mila euro, contro i 17 mila e i 15 mila euro richiesti rispettivamente da un uomo e da una donna cinquantenni. • L’importo medio si alza ulteriormente se consideriamo i prestiti personali, cioè quelli richiesti per ottenere liquidità: in questi casi l’importo richiesto sfiora i 26mila euro. • Il primo passo fondamentale, sia per un pensionato che per un giovane, è sicuramente quello di confrontare i prestiti migliori sul mercato e ricercare la soluzione di risparmio più adatta.
  • 4. Quale tipologia di prestito è più indicata per i pensionati? • Senza dubbio la cessione del quinto della pensione: la rata del prestito viene trattenuta direttamente dalla pensione e l’importo non può superare il 20% della pensione stessa. Tuttavia per concedere questi prestiti le banche pongono solitamente dei limiti di età, che possono andare dai 75 anni ma anche oltre gli 80. • I pensionati possono anche richiedere prestiti Inps oppure ex Inpdap (maggiori specifiche in merito sono reperibili consultando questa guida sui prestiti inpdap). Il prestito viene comunque erogato da una banca o da una finanziaria, ma grazie a delle convenzioni con questi enti previdenziali si gode di interessi più favorevoli.
  • 5. Cosa sono invece i prestiti vitalizi ipotecari? • Si tratta di una particolare tipologia di prestito appositamente pensata per gli over 65: è un finanziamento a lungo termine che non prevede un rimborso, ma un’ipoteca sulla casa del richiedente. • Il prestito è pari al valore della casa e i proprietari possono chiudere il contratto estinguendo il prestito, oppure lasciare la decisione agli eredi, che possono lasciare la casa alla banca o rimborsare il prestito. • Attenzione a non confondere il prestito ipotecario vitalizio con la vendita della nuda proprietà. Nel primo caso, infatti, l’immobile si pone a garanzia del finanziamento, ma si mantiene la proprietà. Nel secondo caso, invece, si vende la proprietà dell’immobile, mantenendone l’usufrutto.
  • 6. In merito a questo tipo di prestiti è al veglio un nuovo disegno di legge: quali sono le novità? • Se la legge passerà al Senato (è stata già approvata alla Camera), il limite di età per accedere ai prestiti ipotecari vitalizi sarà abbassato dai 65 ai 60 anni. • Inoltre il richiedente avrà anche la facoltà, qualora volesse estinguere il prestito, di concordare con la banca una modalità di rimborso graduale degli interessi e delle spese, invece che corrisponderli tutti alla scadenza del finanziamento. • Infine, gli eredi, se il prestito non sarà estinto anticipatamente, potranno decidere se vendere l’immobile ipotecato, estinguere il prestito, oppure lasciare la vendita alla banca, affidandosi a un perito che stabilirà i valori di mercato.

×