Carta di credito o carta prepagata, quale portare in vacanza?

279 views
170 views

Published on

Scopri tutti i vantaggi sulle carte di credito e le carte prepagate e scopri come risparmiare confrontando le offerte migliori sul mercato.

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
279
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Carta di credito o carta prepagata, quale portare in vacanza?

  1. 1. Carta di credito o carte prepagata, quale portare in vacanza? Guida scritta da SuperMoney (www.supermoney.eu), confronta le migliori offerte di assicurazioni, mutui, prestiti, conti correnti, energia e telefonia
  2. 2. 27 milioni di italiani, stando ai dati di Confesercenti, sta per partire per le vacanze estive. Per chi non volesse portare troppi contanti con sé, quali soluzioni esistono? • Le soluzioni per chi non vuole viaggiare con troppi contanti in tasca sono diverse e la scelta dipende essenzialmente dal tipo di vacanza e dalla meta che si vuole raggiungere. • Una soluzione poco conosciuta dai viaggiatori italiani sono i Traveller's cheques, ossia degli assegni turistici nominativi, da pagare anticipatamente, emessi in moneta estera, che possono essere convertiti in denaro contante in un qualunque istituto di credito autorizzato. • L’alternativa più comune, invece, è quella di confrontare le carte di credito più vantaggiose sul mercato e trovare quella che meglio risponde alle proprie esigenze.
  3. 3. È meglio la carta di credito o la carta prepagata quando si viaggia? • Ancora una volta, dipende da dove si viaggia. Un recente studio dell’Osservatorio SuperMoney ha dimostrato come le carte di credito sono lo strumento di pagamento preferito dai vacanzieri italiani: oltre il 70% le preferisce alle carte prepagate. • In generale le carte di pagamento, sia quelle tradizionali che le prepagate, offrono maggiore sicurezza e permettono di tenere sotto controllo le spese effettuate. • Le carte prepagate sono consigliate se si viaggia in Italia oppure nella zona Euro. Se invece si viaggia fuori l’Europa, allora le carta di credito si rivelano decisamente più utili, specie se si visitano più località e bisogna noleggiare una macchina.
  4. 4. Infatti ci sono operazioni per le quali la carta prepagata non viene accettata, giusto? • Esatto: le carte prepagate, in quanto non collegate al conto corrente del proprietario, non vengono accettate come deposito cauzionale al momento del ritiro di una vettura noleggiata oppure al momento del check-in in hotel. • Le carte prepagate, poi, hanno dei limiti di spesa più bassi rispetto alle carte di credito: anche qualora venisse accettata per il deposito cauzionale, si rischia poi di non avere abbastanza soldi per continuare la vacanza.
  5. 5. Quindi la carta di credito conviene sempre? • No, per prelevare contanti agli sportelli bancomat conviene la carta prepagata, specie al di fuori della zona Euro. I costi di commissione per il prelievo di contanti e per il cambio valuta, infatti, sono più contenuti se si utilizza la carta prepagata. Le commissioni sul prelievo con carta di credito hanno una media del 3,84%. • L’ideale sarebbe avere con sé sia la carta di credito che la carta prepagata ed utilizzare la prima per hotel, noleggio auto e acquisti, e la seconda per effettuare prelievi. È opportuno informarsi sul risparmio e i vantaggi che offrono le carte prepagate.
  6. 6. Un’ultima domanda: quali sono le tempistiche del rilascio? Posso chiedere una carta di credito a ridosso della partenza? • Se mancano pochi giorni alla partenza conviene una carta prepagata, che viene rilasciata in filiale al momento della richiesta e può essere utilizzata da subito. • Le carte di credito richiedono invece tempi più lunghi, perché deve essere personalizzata con i dati del proprietario e il codice Iban. La carta verrà quindi spedita a casa del richiedente, in circa 15 o 20 giorni e solo successivamente sarà inviato anche il codice Pin. Quindi chi già non ne possiede una potrebbe non riuscire ad ottenere la sua carta di credito per le vacanze estive, se decide di richiederla a ridosso della partenza.

×