Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Accensione riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta gas
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Accensione riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta gas

  • 26 views
Published

 

Published in Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
26
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Accensione riscaldamento, come risparmiare sulla bolletta gas Guida scritta da SuperMoney (www.supermoney.eu), confronta le migliori offerte di assicurazioni, mutui, prestiti, conti correnti, energia e telefonia.
  • 2. Temperature giù, tra poco si riaccendono i riscaldamenti. Ci aspetta un salasso in bolletta? • No, dal 1° ottobre il prezzo del gas stabilito da Aeeg è sceso del 3%. Merito anche del nuovo metodo di calcolo del prezzo della materia prima voluto dall'Authority (avviato nel 2011 e in vigore dal 1° ottobre). • La riduzione però potrebbe essere controbilanciata dall'aumento dell'Iva: per il gas ad uso riscaldamento l'aliquota era al 21%, e ora è passata al 22% (resta invece al 10% per il gas ad uso cucina). Aumenti si aspettano pure per l’energia elettrica, sempre a causa dell’aumento dell’Iva.
  • 3. Come funziona il nuovo metodo di calcolo del prezzo del gas? • Vecchio sistema: prezzo del gas stabilito in base a contratti di lungo termine. Più cari perché risentivano delle quotazioni del petrolio dei mesi precedenti. • Nuovo sistema: prezzo spot, cioè calcolato in base al costo effettivo del gas sul mercato, di trimestre in trimestre. Pago il prezzo valido nel momento in cui consumo. • Metodo legato alla stagionalità: le bollette del gas costeranno un po' di più nei mesi in cui si consuma di più, e si abbasseranno nei mesi estivi.
  • 4. Non è un paradosso? Quali sono i pro e i contro per i consumatori? • Vantaggi: nonostante nei mesi invernali il gas costerà di più, il prezzo sarà comunque più conveniente, perché non sarà legato a parametri poco aggiornati. • Svantaggi: il prezzo attuale sul mercato potrebbe comunque rivelarsi troppo alto, proprio perché esposto alle oscillazioni di mercato. – L’Aeeg: l’assicurazione per i consumatori contro rincari eccessivi di luce e gas, costerà circa 5 euro l'anno, ma proteggerà dalle bollette impazzite.
  • 5. Questi vantaggi mi riguardano anche se ho un contratto del mercato libero? • I vantaggi riguardano solo le tariffe del servizio di maggior tutela. • Gli operatori del mercato libero restano liberi di applicare sconti e offerte sul prezzo della componente energia, a partire da quanto stabilito ogni 3 mesi dall'Aeeg. • Attenzione: in questo caso, meglio i contratti indicizzati, cioè con sconto rispetto al prezzo Aeeg, anziché quelli con prezzo bloccato (soprattutto se per 24 mesi). Il blocco del prezzo, infatti, potrebbe far perdere i vantaggi derivanti da ulteriori ribassi Aeeg.
  • 6. Come posso risparmiare sul riscaldamento? • Scegliere la migliore tariffa per gas e riscaldamento in base ai propri consumi e in base a quanto appena detto. • Evitare gli sprechi: via gli spifferi (se si può, sostituire infissi grazie a ecobonus), sì ai termostati (temperatura giusta 20°) e ai timer, manutenzione regolare degli impianti (caldaia 1 volta l'anno per legge). Preferire caldaia a condensazione (-20% consumi perché funziona anche a temperature più basse). • Staccarsi dal riscaldamento centralizzato: lo consente la riforma del condominio, a patto che si continui a contribuire alle spese comuni per la manutenzione dell'impianto.