Presentazione Galvani

371 views
340 views

Published on

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
371
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Uqbar. media art culture. - Museo del Metaverso Museo del Metaverso (http://museometaverso.blogspot.com/ - http://museodelmetaverso.ning.com/) http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=44239830014&ref=ts Il Museo del Metaverso (MdM), da circa due anni è presente in World, caratterizzandosi come luogo “antropologico”, in continua evoluzione, dove sono esposte le opere di circa 30 artisti di Second Life. Le opere, le installazioni, l’architettura stessa del museo, le perfomance, gli eventi, gli artisti, gli amici, l’owner costituiscono un’unica opera concettuale, immersiva e performante, che ha dato vita ad un’esperienza di successo, con riflessi nel mondo reale. Un obiettivo accarezzato, ma non ancora compiuto, è la realizzazione dell’ARCHIVIO, che mira alla conservazione della produzione artistica in 3D e all’esportazione della medesima nel mondo reale. Le attività del museo si contraddistinguono per un nuovo modo di presentare e promuovere l’arte, attraverso laboratori, immagini, testi, video e performance, ma anche mediante le molteplici iniziative che direttamente si organizzano nel sito stesso e nelle land affini. E’ spazio aperto a tutti coloro che abbiano contenuti da proporre e che vogliano realizzarli insieme a noi, è altresì incontro di culture, di linguaggi espressivi e di idiomi. attualmente il museo è tra le esperienze fondative di uqbar media culture di cui è parte integrante 􀀁 Uqbar. media art culture. (http://uqbar-mediaartculture.ning.com/) http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=44239830014&ref=ts È un progetto cross mediale che da second life passando per la rete si estende sino allo spazio fisico. Consiste in un luogo immersivo ed interattivo, dove persone e contenuti possono incontrarsi sulla base di un interesse specifico relativo all’arte ed alla creatività. Una sovrastruttura concepita per l'arte e per l'immaginazione, dove vedere in un solo momento tutta la produzione artistica in second life e non solo. Una community che seleziona e indica eventi, programmi, progetti, attività, attraverso l’interazione tra gli attori (protagonisti e non) che sull’arte e la creatività focalizzano il proprio interesse sia da un punto di vista concettuale, che da quello emozionale. Tra le principali attività si ricorda: 1. Arena Call for Artist (http://uqbararena.blogspot.com/) un evento-esposizione, dove 50 artsiti hanno esposto le loro opere succedendosi al ritmo di uno ogni tre giorni per circa 5 mesi. Un evento unico nel suo genere che si è articolato nella dimensione di second life come in quella delle rete sino ad una esposizione immersiva realizzata al tempio di Adriano a Roma in occasione della notte Futurista. Grande è stato il riscontro del numero dei visitatori, in second life le presenze sono state piu di 5000, nella rete intorno alle 8.000, mentre quelle che fisicamente hanno partecipato all’evento di Roma più di 2000). http://uqbar-mediaartculture.ning.com 2. l’organizzazione di Arena. Second Life artist's experience. Spazio immersivo FUTUROMA 2009. Piazza di Pietra. Tempio di Adriano. Roma, in data 20 Febbraio 2009 (http://arcorosca.blogspot.com/search/label/FUTUROMA FUTUROMA) 3. l’organizzazione insieme a Musei in Comune di Roma di “ Ars in Ara, Arte e Comunicazione nell’Era di Second Life” presso l’Ara Pacis a Roma nei giorni 5 e 6 Giugno 2009 (http://uqbar-mediaartculture.ning.com/profiles/blogs/ars-in-ara-arte-e)
  • Presentazione Galvani

    1. 1. Second Life Gallerie – Musei - Comunità Artistiche
    2. 2. Prefazione <ul><li>Second Life si caratterizza anche per le diverse comunità artistiche che la abitano e per le molteplici gallerie e musei, che nel World svolgono una intensa attività di sperimentazione sociale, le prime e di esposizioni, le seconde. </li></ul><ul><li>In occasione della mostra Rinascimento Virtuale al Museo di Storia Naturale a Firenze ho avuto modo di fare una ricognizione dei musei e gallerie in SL, potendo affermare che ad oggi le gallerie e i musei in World sono circa 500. </li></ul><ul><li>Questa affermazione è confortata dalle analisi che Sasun Steinbeck effettua nel suo blog, con un costante monitoraggio di queste gallerie virtuali. </li></ul><ul><li>Vi sono due tipi di gallerie in SL: </li></ul><ul><li>quelle che espongono opere reali, cioè che importano texture (immagini) di quadri famosi; generalmente queste operazioni sono compiute da gallerie real life per promuovere la loro attività e i loro artisti. </li></ul><ul><li>Quelle che espongono esclusivamente opere create in Second Life come ad esempio il Museo del Metaverso. </li></ul>
    3. 3. Gallerie e musei
    4. 4. Gallerie e musei
    5. 5. Gallerie e musei
    6. 6. Gallerie e musei
    7. 7. Gallerie e musei
    8. 8. Alcune delle gallerie più conosciute <ul><li>- Artropolis - Filthy Fluno - Crescent Moon Museum - Tayzia Abattoir - Museum of Hyperformalism - Dancoyote Antonelli - The Grand Gallery - Tommy Parrott - SL Art Community Center - Mar Dwi - Studio 33 - Monroe Snook - Arthole - Nebulosus Severine and Arahan Claveau - Welsh Bay Gallery - Alexandar Vargas - Blackwater Sculpture Art Gallery - Jurin Juran - Tubular Gallery (multiple locations) - elros Tuominen - Cienega Soon Juicy Gallery - Cienega Soon - AG3 Gallery at Angelgate - White Lebed </li></ul>
    9. 9. Community artistiche <ul><li>Fra quelle più significative: </li></ul><ul><li>Avatrait </li></ul><ul><li>Caerleon </li></ul><ul><li>Diabolus Art Space </li></ul><ul><li>DSL Cyber MOCA </li></ul><ul><li>Koinup </li></ul><ul><li>Odyssey Art & Performance </li></ul><ul><li>RBM City </li></ul><ul><li>SL-ART IT </li></ul><ul><li>Uqbar.media art culture Museo del Metaverso </li></ul><ul><li>Vulcano </li></ul>
    10. 10. Uqbar. media art culture Museo del Metaverso <ul><li>Museo del Metaverso </li></ul><ul><li>Il Museo del Metaverso (MdM), da circa due anni è presente in World, caratterizzandosi come luogo “antropologico”, in continua evoluzione, dove sono esposte le opere di circa 30 artisti di Second Life. </li></ul><ul><li>Le attività del museo si contraddistinguono per un nuovo modo di presentare e promuovere l’arte, attraverso laboratori, immagini, testi, video e performance, ma anche mediante le molteplici iniziative che direttamente si organizzano nel sito stesso e nelle land affini. </li></ul><ul><li>E’ spazio aperto a tutti coloro che abbiano contenuti da proporre e che vogliano realizzarli insieme a noi, è altresì incontro di culture, di linguaggi espressivi e di idiomi. </li></ul><ul><li>attualmente il museo è tra le esperienze fondative di uqbar media culture di cui è parte integrante </li></ul>
    11. 11. Museo del Metaverso
    12. 14. <ul><li>È’ un progetto cross mediale che da second life passando per la rete si estende sino allo spazio fisico. Consiste in un luogo immersivo ed interattivo, dove persone e contenuti possono incontrarsi sulla base di un interesse specifico relativo all’arte ed alla creatività. </li></ul><ul><li>Una sovrastruttura concepita per l'arte e per l'immaginazione, dove vedere in un solo momento tutta la produzione artistica in second life e non solo. </li></ul><ul><li>Una community che seleziona e indica eventi, programmi, progetti, attività, attraverso l’interazione tra gli attori (protagonisti e non) che sull’arte e la creatività focalizzano il proprio interesse sia da un punto di vista concettuale, che da quello emozionale. </li></ul>uqbar. Media art culture
    13. 15. uqbar. Media art culture
    14. 18. <ul><li>Cyber MoCA DSL </li></ul><ul><li>è una collaborazione di DSL Museo di Arte Contemporanea cinese e dei nuovi media artisti di Pechino - Lily & Honglei ( 杨熙瑛 , 李宏磊 ). Mission - utilizzo di metodi altamente interattivi mostre di arte contemporanea on line con l'ausilio di tecnologie di imaging della piattaforma del mondo virtuale (Second Life). - Promuovere la creatività e la diversità delle espressioni culturali in Cyberspace progetti attraverso l'arte, vetrine e cross-continente artista collaborazioni. - Contribuire alla creazione di comunità artistiche, per l'istruzione e gli scambi culturali con la funzione di comunicazione nella piattaforma del mondo virtuale. </li></ul>
    15. 20. Odyssey Art & Performance <ul><li>Odyssey is a place in Second Life where artists can explore the virtual space. Why should they ? See here . Where ? Link here . 130.000 m2 for art, more than 500 invited members from art scenes all over the world, 70+ associated professional working artists, about 1000 visitors per month. Odyssey is a growing place in the virtual world of Second Life. The simulator hosts projects by individual artists and organizations. It provides recources like exhibition spaces, technical assistance and more to help artists by exploring the nearly unlimited chances to create art in virtual space. Odyssey was founded by Pacino Hercules and Sugar Seville. It is funded by Dynamis Corporation and managed by Helfe Ihnen now. Join us here and share your experiences, perceptions, criticisms. </li></ul>
    16. 21. Helfe Hinnen owner <ul><li>D: Odyssey is the most important community of Second Life. Why? What is the spirit that keeps the group together? </li></ul><ul><li>D: How important is it Odyssey for the collaborative presence of artists like Gazira Babeli, Man Michinaga, Second Front, Wirxli FlimFlam and yourself? </li></ul><ul><li>D: What means to be an artist in a virtual world? </li></ul><ul><li>D: What are the plans for the future? </li></ul>
    17. 22. Odyssey Art & Performance
    18. 23. locusolus by Gazira Babeli
    19. 24. <ul><li>The Art Space Diabolus was founded in SL on the 24th june 2007 by Caravaggio Bonetto, Velazquez Bonetto, and Josina Burgess for Experimental Cybernetic Art. </li></ul><ul><li>Locations: Benvolio, Malvolio & Jourdain simulators in Second Life, CARP1, CARP2, Yoshiwara and Rotwangs_labor simulators in Metropolis Metaversum </li></ul>
    20. 25. Diabolus Art Space CARP (Cybernetic Art Research Project)
    21. 26. Velazquez Bonetto owner <ul><li>D: What is Diabolus Art Space, besides being an artists' community ?(che cos’è Diabolus Art Space, oltre ad essere una comunità di artisti?) </li></ul><ul><li>D: how would you explain the great success of The Wall, The Carp and Metropolis? (come spieghi il grande successo di The Wall, The Carp e Metropolis?) </li></ul><ul><li>D: What does mean being an artist in a virtual world? </li></ul><ul><li>D: I know that you're working a lot in Opensim in collaboration with the Museum of Metaverse also. Is this going to be the future of Diabolus? </li></ul><ul><li>(so che stai lavorando molto in Opensim anche in collaborazione con il Museo del Metaverso. Questo è previsto nel futuro programma di Diabolus ?) </li></ul>
    22. 27. Velazquez Bonetto owner <ul><li>D: Che cos’é Diabolus Art Space, oltre ad essere una comunità di artisti? </li></ul><ul><li>Forse il nome Art Space Diabolus puó essere un po' frainteso, perché suggerisce, che noi ci occupiamo esclusivamente dell'arte. Il nome Cybernetic Art Research Projekt (CARP) esprime di piú il nostro modo di pensare. Nel metaverso molti delle astrazioni o dei concetti umani perdono il significato. Non esistono frontieri nazionali, differenze etniche o religiose. Anche i sistemi politici perdono il senso. I piú importanti aspetti della vita nel metaverso sono l'arte, la scienza e la tecnica. Il metaverso é un meraviglioso punto d'incontro per la communicazione e la collaborazione, dove questi aspetti si inspirano reciprocamente. Ci interessa l'esperienza in un mondo libero di tanti concetti inutili che nel mondo reale sono soltanto causa di conflitti e equivoci. La scienza e l'arte, entrambe sono orientate verso il futuro. L'interessamento per il futuro e la volglia di formarlo piú bello possono essere considerati come il comune denominatore del nostro gruppo. Questo é il punto di partenza del nostro lavoro. </li></ul><ul><li>D: Come spieghi il grande successo di The Wall, The RINGS e Metropolis? </li></ul><ul><li>La causa piú importante del successo é il fatto, che artist eccellenti e prevalenti tecnici professionali hanno accettato l'invito per una collaborazione internazionale senza mirando ad un'profitto materiale o finaziale. Le piú splendide opere della storia dell'arte nascono sempre da uno sforzo irrazionale. Il nostro é un comune sforzo intelletuale, che da soddisfazione. L'unica forza propellente del gruppo é questa soddisfazione, che si sente. Mi sento onorato di aver incontrato nel metaverso persone cosí eccellente e di avere la possibilitá di lavorare con loro. </li></ul><ul><li>Si puó probabilmente spiegare il successo anche con il fatto, che tutte e tre le produzioni trasmettono un messaggo importante per il futuro. Questi messaggi vengono dal passato ma non hanno perso la loro attualitá. La mente umana ha una tendenza forte a scrutare il futuro ed a paragonalo con il passato. </li></ul><ul><li>Si deve anchora aggiungere, che tutte e tre le produzioni presentano numerose sorprendenti innovazioni tecniche. L'uso dei mezzi dell'espressione di questa nouva media é veramente esemplare. </li></ul><ul><li>D: Che cosa significa di essere un artista nel mondo virtuale? </li></ul><ul><li>L'arte é in un senso eterna. La sua essenza non si cambia da millenni. L'arte tratta questioni umani fondamentali. Ma nel metaverso i mezzi dell'espressione sono arrichiti. Questa nouva media artistica si vale di tutti i mezzi dell'espressione precedenti ma aggiunge a questi l'oppurtonitá di una collaborazione e communicazione internazionale, il che significa una qualitá nuova. Questa esperienza regala la soddisfazione e la gioia dell'esplorazione alla gente creativa. Che cosa ci potrebbe anchora mancare? </li></ul><ul><li>D: So che stai lavorando molto in Opensim anche in collaborazione con il Museo del Metaverso. Questo è previsto nel futuro programma di Diabolus o c’è di più? </li></ul><ul><li>Questa è una domanda assai profonda. Second Life di Lindenlab é un concetto chiuso, dove le risorse sono limitate. Questo fatto vincola l'imaginazione artistica ed annienta tanto vigore creativo. Opensim é in fondo un concetto aperto, e di consequenza nonostante i problemi tecnici attuali sará senza dubbio il modello del futuro. </li></ul>
    23. 28. Caerleon island <ul><li>Gary Zabel è docente di Filosofia del Dipartimento dell 'Università del Massachusetts di Boston dal 1989. Egli è il fondatore e proprietario delle quattro Caerleon Sims, ed è stato un membro dei Consigli di Amministrazione delle due organizzazioni che hanno ricevuto maggiori finanziamenti, l'Alleanza del Nord America per la Fiera di occupazione, e la campagna sul Sopravvenienze lavoro. Egli può essere contattato al seguente indirizzo: gary.zabel @ umb.edu </li></ul>
    24. 29. Caerleon Island - CONSUME
    25. 30. Georg Janich aka Gary Zabel owner <ul><li>D: What is Caerleon, beside being an artists' community? </li></ul><ul><li>(che cos’è Caerleon oltre ad essere una comunità di artisti?) </li></ul><ul><li>D: can you talk about some caerleon artists? </li></ul><ul><li> (ci vuoi presentare qualche artista di punta di Caerleon?) </li></ul><ul><li>D: What does Second Life means for the artists in this community? </li></ul><ul><li>(che cosa rappresenta Second Life per gli artisti di questa comunità?) </li></ul><ul><li>D: I admired the last collective of Pixels Sideway and all the artists who participated; could you show some of these wonderful installations to the public in Ara Pacis? </li></ul><ul><li>(ho ammirato molto l’ultima fatica di Pixels Sideway e di tutti gli artisti che hanno partecipato; vuoi mostrare qualcuna di queste meravigliose istallazioni al pubblico dell’Ara Pacis?) </li></ul>
    26. 31. Caerleon Island - CONSUME Istallazioni di Poid Malovich e luce Laval

    ×