Irene Ghizzoni - AGC - Recuperare gli scarti di produzione per trasformarli in oggetti di design

1,182 views
1,089 views

Published on

L'esperienza di Irene Ghizzoni - AGC sul recupero degli scarti industriali, dalla carta fino agli stracci per la pulitura delle macchine. E il loro riutilizzo insieme al materiale della raccolta differenziata.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,182
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Irene Ghizzoni - AGC - Recuperare gli scarti di produzione per trasformarli in oggetti di design

  1. 1. The New Way to Make Business! Responsabilità Sociale d’Impresa: Marketing o Sviluppo del Territorio? Irene Ghizzoni - AGC 25 novembre 2010
  2. 2. The New Way to Make Business! www.modenain.net Figura giuridica: Srl Anno fondazione: 1999 Sede: Carpi Via Pintor 15 Web: www.agcsrl.com www.essent-ial.com Settore: Grafica Dipendenti: 19 Fatturato 2009: Euro 3.479.000
  3. 3. The New Way to Make Business! www.modenain.net Agc nasce come azienda tipografica specializzata nella stampa offset e digitale e nella realizzazione di prodotti cartotecnici nel settore del labelling moda. La sua attività principale richiede una ricerca continua di materiali e di tecniche sempre diverse. Nel 2005 Agc ha scelto di partecipare al progetto Ecoprofit promosso dalla Provincia di Modena, per poter definire e formalizzare il proprio programma ambientale: fatto di buone pratiche ed obiettivi concreti, verificati periodicamente, che si sono concretizzati in minori costi aziendali e meno sprechi in termini ambientali ed in un maggior coinvolgimento di tutti i collaboratori. Questo percorso nel 2006 ha portato alla certificazione Ecoprofit e successivamente alla possibilità di partecipare ad un nuova fase del progetto che gli ha permesso con l’aiuto degli esperti e dei consulenti di ridefinire il programma ambientale, verificare i risultati raggiunti e conseguire il titolo di impresa Ecoprofit Club 2008. Alcune tra le buone pratiche adottate in impresa sono: l’analisi dei consumi, il riciclo dei materiali per imballaggio, la riduzione dei carichi energetici, l’utilizzo attento dei solventi e degli inchiostri e delle materie prime, un’attenta selezione dei fornitori, l’impiego di carte e fibre ecologiche. Oggi Agc è una azienda certificata FSC, questo significa consentire al consumatore finale di riconoscere i prodotti fabbricati con materie prime provenienti da foreste gestite in modo corretto dal punto di vista sociale ed ambientale.
  4. 4. The New Way to Make Business! www.modenain.net 11 Area RSI “Gestione ambientale” - Categoria Imprese Vince: AGC srl - Progetto Il risparmio ambientale Motivazione Nel 2006, l’impresa ha conseguito la certificazione Ecoprofit 2005, in seguito all’applicazione di un programma di sviluppo economico sostenibile che utilizza tecnologie ambientali integrate. La particolare attenzione dedicata agli scarti di produzione ha consentito di ottenere importanti risultati non solo sul piano ambientale, ma anche sul piano sociale, in quanto gli scarti e le rimanenze di magazzino vengono considerati come una risorsa per attività didattiche e ricreative e, per questo, donati a scuole, asili, parrocchie ed associazioni. Questo impegno per l’ambiente gli è stato riconosciuto anche attraverso il conseguimento del premio Responsabilità Sociale d’Impresa 2007.
  5. 5. The New Way to Make Business! www.modenain.net Dal 2009 A.g.c. fa parte del Club Imprese Modenesi per la Responsabilità Sociale d’impresa. Tra i progetti che sta portando avanti in ambito della responsabilità sociale d’impresa ricordiamo: la stesura del bilancio di sostenibilità; un’indagine trasversale a tutte le imprese del club sulla qualità del lavoro e su cosa significa benessere in azienda per i lavoratori; la produzione di una carta fatta di stracci, una carta al 100% riciclata; la promozione della propria linea di ecopoltrone ed ecopuffo fatte con materiale riciclato e ripiene di materiali della raccolta differenziata;  collaborazione con la Cooperativa sociale Riparte; prossima apertura su Modena di uno spazio per il recupero delle materie prime inutilizzate delle aziende a disposizione di scuole, enti ed associazioni per attività educative e ricreative sul modello dello Spazio Erre di Carpi.
  6. 6. The New Way to Make Business! www.modenain.net In questo contesto Agc ha messo a punto una propria linea di prodotti eco- compatibili: Essent’ial. Sono state le rimanenze di magazzino ad ispirare questa linea o meglio il come impiegare quei materiali che si accumulavano anno dopo anno nel magazzino di Agc. Le proposte di Essent’ial nascono dal recupero di materiali riciclati che assumono dignità e rappresentano il nuovo design. L’elemento caratterizzante delle collezioni è la pulizia delle linee dove ogni dettaglio è curato e dove la scelta dei materiali e la lavorazione avviene nel rispetto dell’ambiente.
  7. 7. The New Way to Make Business! www.modenain.net Le linee di Essent’ial sono in continuo divenire: dai complementi d’arredo realizzati con le eccedenze di magazzino si è arrivati all’ideazione di prodotti con una nuova identità e nuovi significati. L’ecopoltrona è realizzata in carta e PET (entrambi riciclati), l’interno è composto da bottiglie di plastica, giornali, stracci.… rifiuti che quotidianamente ognuno di noi produce. Questo permette tra l’altro la possibilità di spedire la poltrona in forma piatta, agevolandone il trasporto.
  8. 8. The New Way to Make Business! www.modenain.net Interessante è anche la storia che racconta l’ultima nata in casa Essent’ial : la linea stracci. L’idea nasce dall’utilizzo degli stracci che provengono dalla produzione dell’azienda e servono per pulire le macchine da stampa. Una volta concluso il ciclo di vita, gli stracci vengono ripuliti e non avendo alcuna possibilità di essere riciclati, l’alternativa è riutilizzarli come materiale da rivestimento. E’ un filo rosso a ridonare vita agli elementi tessili, diventando non solo elemento decorativo, ma un percorso da seguire, un segno che racconta la storia di un riuso creativo nel rispetto dell’ambiente.
  9. 9. The New Way to Make Business! www.modenain.net

×