Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Like this? Share it with your network

Share

Davide CLO - Tellure Rota SPA - Il bilancio di sostenibilità

  • 1,269 views
Uploaded on

Davide Clo presenta il caso del bilancio di sostenibilità della Tellure Rota SPA

Davide Clo presenta il caso del bilancio di sostenibilità della Tellure Rota SPA

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
  • It was a awe-inspiring post and it has a significant meaning and thanks for sharing the information.Would love to read your next post too......
    Thanks:
    iso 9000
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,269
On Slideshare
1,269
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
1
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Responsabilità Sociale d’Impresa: Marketing o Sviluppo del Territorio? Davide Clò - Tellure Rota 25 novembre 2010
  • 2. Tellure Rôta S.p.A. – chi siamo? Tellure Rôta nasce nel 1953 a Modena come piccola azienda artigianale. Cinquantasei anni dopo, l’impresa è riconosciuta come una delle più significative realtà in Europa per la produzione di ruote e supporti per uso industriale, civile e domestico.
  • 3. Tellure Rôta S.p.A. Mission Soddisfare ogni esigenza di movimentazione civile e industriale , attraverso la progettazione, la produzione e la vendita di ruote e supporti . La società è impegnata nel miglioramento continuo del prodotto, del processo e del servizio, nella garanzia della costanza di qualità, nella ricerca di soluzioni innovative, nell’attenzione all’ambiente ed alle tematiche sociali.
  • 4. Tellure Rôta S.p.A. Con oltre 13.000 metri quadri di superficie produttiva coperta, situati interamente a Formigine, Tellure Rôta produce oltre 40.000 ruote e supporti al giorno. Oggi, Tellure Rôta conta su 150 dipendenti ed una presenza commerciale in 57 paesi del mondo.
  • 5. I prodotti Tellure Rôta Ruote e supporti per il settore industriale, civile e domestico
  • 6. Nel 2000, Tellure Rôta ha fondato la controllata Tellure Rôta do Brasil, con sede Sao Paulo. Tellure Rôta do Brasil ha un capannone con una superficie produttiva di 1.800 m 2 ed è oggi riconosciuta come la terza azienda brasiliana produttrice di ruote e supporti.
  • 7. Certificazioni Certificato di Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Certificato Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 Certificato di Sicurezza UNI EN ISO 18001:2007
  • 8. Perché un Bilancio Sociale?
    • La nostra consuetudine di redigere un Bilancio Sociale nasce nel 2003, in occasione del 50° anniversario di fondazione dell’azienda, con riferimento al Bilancio di Esercizio dell’anno 2002.
    • L’ iniziativa è della Direzione Aziendale, per rispondere alle crescenti esigenze di informazione e trasparenza provenienti da tutti coloro che lavorano in Tellure Rôta e con Tellure Rôta, condividendo obiettivi, azioni e risultati.
    • Si tratta inizialmente di un fascicolo di 27 pagine, redatto e stampato internamente.
  • 9. La consuetudine del Bilancio Sociale
    • Il Bilancio Sociale 2002 trova buona accoglienza e commenti positivi tra tutti gli stakeholders coinvolti, ed in particolare tra i dipendenti.
    • Redigerlo diviene quindi una consuetudine. Le edizioni relative agli anni 2003, 2004, 2005 mantengono la stessa impostazione iniziale, con aggiornamento dei contenuti.
  • 10. Novità nel 2006
    • Grazie anche agli spunti raccolti durante la partecipazione alla Prima edizione Premio RSI della Provincia di Modena, il Bilancio Sociale relativo all’anno 2006 viene rivisto e ampliato nei contenuti.
    • Il fascicolo redatto nel 2007 relativo al Bilancio Sociale 2006 ha 44 pagine. Si mantiene la consuetudine di stamparlo internamente.
  • 11. 2007-2008: Bilancio Sociale in inglese
    • Il percorso di miglioramento del Bilancio Sociale prosegue nel 2007 e nel 2008, con ulteriore sviluppo dei contenuti e traduzione in lingua inglese.
    • Il Bilancio Sociale viene distribuito anche ad i principali clienti.
  • 12. 2009: Bilancio di Sostenibilità
    • Grazie alla partecipazione al CLUB RSI delle Imprese Modenesi (vedi scambio di competenze con altre aziende aderenti) e alla collaborazione di Focus Lab viene redatto il primo Bilancio di Sostenibilità.
  • 13. Cosa cambia rispetto al Bilancio Sociale?
    • Il Bilancio di Sostenibilità affianca all’illustrazione dei risultati conseguiti in campo ambientale, sociale ed economico durante l’ultimo esercizio anche un’indicazione dei principali impegni per il futuro.
    • Cambiano inoltre le regole nella redazione del fascicolo: abbiamo seguito le indicazioni metodologiche sulla redazione del Bilancio di Sostenibilità pubblicate da GRI (Global Reporting Initiative), considerate lo standard internazionale sulle rendicontazioni di sostenibilità.
  • 14. Bilancio di Sostenibilità: i contenuti
    • Il fascicolo è articolato in tre sezioni:
    • A) Performance Economica,
    • B) Performance Sociale,
    • C) Performance Ambientale.
    • Per gli interlocutori che conoscono meno la nostra realtà, abbiamo premesso una presentazione generale della nostra azienda e del nostro approccio al mercato.
  • 15. Performance economica
    • La dimensione economica della sostenibilità riguarda gli impatti delle attività di un’impresa sulle condizioni economiche dei propri stakeholder e sui sistemi economici a livello locale, nazionale e globale.
    • Questa sezione del Bilancio di Sostenibilità è quindi quella che maggiormente si collega al bilancio d’esercizio: in essa vengono illustrate le informazioni rilevanti sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria di Tellure Rôta.
    • Si articola in: riepilogo dati di bilancio, fatturato, volumi di produzione, investimenti, ripartizione del valore aggiunto, obiettivi economici per gli anni 2010 e 2011.
  • 16. Performance sociale
    • La dimensione sociale della sostenibilità riflette gli impatti delle attività di un’organizzazione sui sistemi sociali nei quali opera.
    • In questa sezione del Bilancio di Sostenibilità vengono quindi evidenziate le modalità di relazione di Tellure Rôta con i principali interlocutori: dipendenti, clienti, fornitori, istituzioni, la collettività variamente intesa (scuole, università, mondo del non-profit…).
    • Si articola in: Gestione e sviluppo del personale, Tellure Rôta e i clienti: mercato e politiche di vendita, Qualità del prodotto e del servizio, Rilevazione sulla customer satisfaction, Relazione con i fornitori, Ricerca e sviluppo; relazioni con Università ed Enti di ricerca, Territorio, Obiettivi sociali per gli anni 2010-2011
  • 17. Performance ambientale
    • L’attenzione all’ambiente, inteso in senso esteso, comprendente cioè i luoghi di lavoro e le condizioni di salute e sicurezza del personale, costituisce uno dei tre pilastri della sostenibilità insieme alla componente economica e a quella sociale.
    • In questa sezione del Bilancio di Sostenibilità viene quindi descritto l’impegno di Tellure Rôta in questa importante area di attività, attraverso informazioni, commenti e dati.
    • Si articola in: Impatto ambientale, Sicurezza, prevenzione e ambiente di lavoro, Obiettivi ambientali per gli anni 2010 e 2011.
  • 18. Bilancio di Sostenibilità: chi lo redige?
    • Nella nostra azienda la redazione di Bilanci Sociali e di Bilanci di Sostenibilità è sempre avvenuta con la collaborazione di tutti i responsabili dei diversi settori, che redigono i contenuti in autonomia ciascuno per la propria area di competenza, e vengono poi coordinati dall’Ufficio Marketing e dall’Ufficio Personale.
    • In questa edizione, trattandosi della prima del Bilancio di Sostenibilità, ci siamo inoltre avvalsi della consulenza di Focus Lab.
  • 19. Bilancio di Sostenibilità: chi lo riceve?
    • Tutti i dipendenti
    • I principali fornitori
    • Le istituzioni di riferimento
    • Gli agenti ed i principali clienti
    • Dal 2002, abbiamo sempre mantenuto la stessa impostazione grafica e la consuetudine di stamparli internamente. Perché per noi il Bilancio di Sostenibilità è prima di tutto uno strumento di trasparenza, che fa della semplicità il suo punto di forza.