Ansa

182 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
182
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ansa

  1. 1. VIOLENZA DONNE: IN EMILIA-ROMAGNA VITTIME +27% IN DUE ANNI SALSI, AL NORD PIUDENUNCE PERCHE MENO SOTTOMESSE;APPELLO NOE (ANSA) - BOLOGNA, 25 NOV - Al nord e in Emilia-Romagna ci sono piu denunce diviolenze da parte delle donne, sia perchehanno luoghi a cui rivolgersi, sia perche sono piu emancipate e menosottomesse. Laura Salsi, consigliera regionale del Pd - in una conferenza stampain Regione con altre consigliere, la presidente dellAssemblea Legislativa MonicaDonini e lassessore alle Politiche Sociali Anna Maria Dapporto, in occasione della giornatamondiale contro la violenza sulle donne- ha spiegato cosi il dato secondo cui negli ultimi due anni, le donne che si sonorivolte ai dieci centri anti-violenza in Emilia-Romagna siano cresciute del 27%,passando da 1858 del2007 a 2.371 dei primi dieci mesi del 2009. La presidente del coordinamento regionale dei centri anti-violenza (l unico inItalia ad essere stato formalizzato) Antonella Oriani, ha sottolineato che chi sadi potere contare su strutture di aiuto riesce anche in misura maggiore a dare voceal proprio bisogno. Ma le denunce - ha evidenziato - danno comunque un quadrosottostimato perche, secondo l Istat, solo il 27% delle donne che hanno subitoviolenza si rivolge ai centri. A livello nazionale - ha aggiunto Oriani - nel2008 hanno chiesto aiuto ai centri oltre 11.800 donne, un dato altissimo epreoccupante. Nel corso della conferenza stampa, Silvia Noe (Udc)ha rivolto unappello al presidente Vasco Errani perche, nella veste di presidente dellaConferenza delle Regioni, proponga l istituzione di fondi regionali a supportodelle politiche anti-violenza. E Daniela Guerra (Verdi) ha espresso rammaricoperche finiremo il mandato senza avere dato vita alla Commissione PariOpportuinita, perche non ci sono state le condizioni politiche per farlo. Lapresidente Donini ha sottolineato l importanza della risoluzione approvata ieriall unanimita dall Assemblea Legislativa in cui, tra laltro, si chiede alla giunta di rafforzare, in sinergia con gli enti locali, ilsostegno ai centri antiviolenza; e di promuovere a livello regionale e nazionale(con un intervento presso ilGoverno) fondi per il contrasto alla violenza contro le donne.In Emilia-Romagna non partiamo da zero - ha detto Donini - ma manca ancora unalegge nazionale contro la violenza sulle donne, che e il reato contro i dirittiumani piu occultato al mondo. L assessore Dapporto ha ricordato l impegno della Regione.Dal nuovo corso per operatori sociosanitari e psicoterapeuti che lavorano con gliautori di violenze (con uno stanziamento di 55 mila euro) al progetto dimonitoraggio e raccolta dati per il 2010 (27 mila euro), con un aumento di risorsedi 20 mila euro rispetto al 2008. Altri impegni interessano i servizi su politichefamiliari, sanita, lotta alla prostituzione, formazione e inserimento al lavoro.(ANSA).

×