Agenzia Agi(AGI) - Bologna, 25 nov. -Un corso per trattare uomini che hanno atteggiamenti violenti versomogli, compagne, f...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Agi

112

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
112
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Agi

  1. 1. Agenzia Agi(AGI) - Bologna, 25 nov. -Un corso per trattare uomini che hanno atteggiamenti violenti versomogli, compagne, fidanzate; il neo-nato Coordinamento, primo in Italia nel suo genere, deicentri antiviolenza dell?Emilia-Romagna; le risorse destinate dalla Regione per progetti einiziative a sostegno delle vittime. Se n?è parlato oggi, Giornata mondiale contro la violenzaalle donne, in una conferenza stampa cui hanno partecipato Monica Donini, presidente dell?Assemblea legislativa dell?Emilia-Romagna (che ieri ha approvato una risoluzione sul tema), eAnna Maria Dapporto, assessore regionale alle Politiche sociali. "La prima causa di morte nelnostro Paese per le donne è la violenza che subiscono ? ha ricordato Monica Donini ? . E? unavera e propria epidemia. La situazione è resa ancora più grave dalla mancanza di una leggenazionale contro la violenza sulle donne, che costruisca prima di tutto le condizioni culturali perarginare questo fenomeno così drammatico". "L?assessorato alle Politiche sociali dellaRegione ? ha sottolineato Anna Maria Dapporto ? nell?ambito delle proprie competenze hastanziato complessivamente per il 2009 82mila euro: 55mila per il nuovo corso per operatoriche lavorano con gli autori delle violenze di genere e 27mila per il progetto di monitoraggio2010. Rispetto all?anno precedente, le risorse sono aumentate di 20mila euro". In dieci mesi ?dal primo gennaio al 31 ottobre 2009 ? hanno raggiunto quota 2371 le donne accolte e seguitecomplessivamente dalle 10 associazioni appartenenti al Coordinamento regionale dei centriantiviolenza dell?Emilia-Romagna. Il Coordinamento si è costituito sei mesi fa, la presidente èAntonella Oriani. Il dato del 2009, se confrontato con quello dei due anni precedenti (tuttiraccolti dai centri antiviolenza), mostra un trend in aumento: sempre nello stesso periodo, nel2007 sono state 1858 le donne accolte, 2057 nel 2008. Nell?arco di due anni, dal 2007 al2009, sono aumentate del 27,6% le donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza del?Emilia-Romagna e hanno trovato ascolto, sostegno e aiuto. (AGI) Mir

×