Chiacchiere Sportive 6^giornata
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Chiacchiere Sportive 6^giornata

on

  • 378 views

 

Statistics

Views

Total Views
378
Views on SlideShare
273
Embed Views
105

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

4 Embeds 105

http://www.facebook.com 76
https://www.facebook.com 27
https://m.facebook.com&_=1364451039243 HTTP 1
https://m.facebook.com&_=1370305102931 HTTP 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Chiacchiere Sportive 6^giornata Chiacchiere Sportive 6^giornata Document Transcript

  • Settimanale GRATUITO dell A.S.D. Green Soccer Ainis. Anno VI - Numero 158 Sabato 03 Novembre 2012 A cura di Antonio Grosso & Co. SASSUOLO CHIAMA. . . NAPOLI RISPONDE ! Clamoroso, il Pescara non si presenta è sotto lo stupore di tutti perde a tavolino! Altro che Strama-Inter Frazzica&Co non scherzano. Milan, meraviglioso e perfetto . T R I P L I C E F I S C H I O L’INTERVISTA con . . . Lillo Cucinotta e Nino Tortorella, Nemici Amici !1 campionato vinto, 1 Europeo vinto, Tortorella migliorgiocatore della finale, Cucinotta Pallone d’oro, oltre apremi settimanali tutto questo insieme,ma dopo più di 2anni Lillo ha dato l’addio all’ incredibile gruppo diChierchia, dichiarando:“dopo anni di vittorie ho sentito il bisogno di cambiararia, di trovare nuovi stimoli, nuove sensazioni,ringrazio imiei ex compagni, ma adesso voglio vincere con ilSassuolo.” Tortorella non ha condiviso del tutto questascelta,ammettendo “di dare una dura punizione e pur seha fatto buone cose con noi,ma fa parte del passato hatradito la nostra maglia, ed io(Nino) punisco chi mitradisce!”. Certo tutto sta nel rettangolo di gioco perchéNino e Lillo sono legati da un forte e inseparabile legame.Arriva il brutto tempo e la sesta giornata ne risente! Inaspettata, o meglio forse troppo violenta, questoprimo e vero assaggio d’inverno, malgrado ciò si è riusciti a completare il turno. Merito, e che sia anche daesempio, delle squadre che lunedì e martedì sono scese in campo, senza esitazione, ma con tanta voglia digiocare una gran bella gara; ho detto esempio perché anche in caso di pioggia, mal tempo o qualsiasi altrasituazione, presentarsi al campo è un segno di rispetto verso gli organizzatori, che a loro volta saranno lorocon i responsabili a decidere se giocare o meno, alla fine non siamo così pazzi da farvi giocare in situazioniprecarie, la salute prima di tutto ! Vincono divertono e si trovano al primo posto, il Sassuolo nell’incontrodomenicale supera una buona Lazio che dà filo da torcere, ma che nella ripresa non può nulla per fermarel’avanzata della squadra di Nino Mondello, ma il Napoli non sta a guardare e nonostante un’inconotro osticocontro la Roma che gioca a viso aperto contro Giorgianni,sempre in gran forma, riesce a ottenere 3 puntidimostrando di possedere una grande forza e un grande gruppo. Distaccata di 5 punti c’è sempre il Pescarache come detto viene battuto dal Modena, Santi Munaò ha fatto il possibile nel presentare la squadra, ma asuo e anche nostro dispiacere non è riuscito nel suo intento e adesso si trova in compagnia di un Milan chevuole fare la sua importante parte riuscendo a vincere una Samp che nonostante in campo i valoriparlassero chiaro Jerry Puglia ha avuto la meglio, ma oltre al Milan troviamo anche un sorprendente Chievoche senza far troppo rumore si trova li in alto e sicuramente non è un caso visto l’andamento dei Maganza,legata anche alla presenza in campo di Conti. L’Udinese che ha una gara in meno invece, viene raggiunta dauna frizzante Inter, Frazzica e soci sono stati autori di una gara quasi perfetta contro un Torino non facile dasuperare; risale la classifica anche il Genoa che dopo 20 minuti pieni di battaglia contro l’Atalanta trova legiuste misure portando a casa un ottimo risultato.Ricordo che da recuperare ci sono Udinese – Parma e Siena – Juventus . . . Buon divertimento a tutti !
  • Tutti i "Numeri" della settimana Tabellini, voti e tutti i Numeri Pagina del week-end di SERIE B AINIS 2 G o l e a d o r Da recuperare 7^ giornata di campionato Ci sono squadre che devono recuperare CHIEVO – UDINESE LAZIO – SIENA qualche gara, i FIORENTINA – CAGLIARI MILAN – SASSUOLO responsabili sono pregati GENOA – BOLOGNA NAPOLI – SAMPDORIA di trovare un rapido INTER – ATALANTA MODENA – ROMA accordo con gli JUVENTUS – TORINO PARMA – PESCARA organizzatori, grazie !SAMPDORIA 6 Samp e Milan a meno di 2 settimane dalla sfida di Champions si rincontrano per il MILAN 8Trimarchi 6,5 campionato, il Milan appare più sciolto,molto decisivo nei suoi attacchi Puglia 6,5Lucà 6,5 1 nonostante l’assenza di Lele, la Samp fatica a trovare le giuste misure e il Santamaria 6,5 1Scucchia 6,5 2 vantaggio rossonero e più che meritato. Nella ripresa Lucà cerca di suonare la Barbera A 6,5 1Tripi 7,5 2 Barbera E 6,5 2Baluci 6,5 1 carica,ma la svolta arriva da Tripi ristabilendo la parità e siglando un gran goal. Previte 7 1Paolino 6,5 Ma Puglia non si scompone e da grande squadra reagisce bene alla rimonta La Dauci 7 3 subita, con un forcing finale che porta il Milan fino alla vittoria, e riscattandosi anche dalla sconfitta subita in Coppa !SASSUOLO 7 Nonostante le avversità incontrate quest’oggi il Sassuolo continua a vincere, LAZIO 3Branda 6,5 trovandosi a punteggio pieno dopo 6 giornate. Gara dei 2 volti, meriti o demeriti Lo Marro 7Cucinotta 7 2 della Lazio, la squadra di Busà infatti disputa un grandioso primo tempo, grazie Buono A 6,5Migliardi 6,5 1 anche e piccole modifiche,con il pari che sarebbe meritato,ma deve cedere la prima Buono M 6Sebastiano 6,5 Centorrino 6,5 2Mondello 6,5 1 parte col minimo scarto. La seconda frazione vede i nero-verdi meno frettolosi del Pirrone N 7 1Mazzullo 7,5 3 solito con Cucinotta a dirigere l’orchestra, la Lazio sembra un’altra squadra non Pirrone A 6,5 punge più, soprattutto quando Mazzullo come un bel violinista solitario,crea e realizza un gol da cineteca. Non resta che congratularci con la capolista !BOLOGNA 15 Prima vittoria in campionato per il Bologna, ma altra pesante sconfitta per la FIORENTINA 3Smiraglia 6,5 1 Fiorentina, che non è mai riuscita a rendersi realmente pericolosa, ma soprattutto Spadaro 5Finocchiaro 6,5 3 Grosso V 5,5 1De Luca 6,5 1 a divertirsi. Dispiace tanto anche, per il motivo che il suo responsabile rispetto altri Grosso A 5,5 1Trifirò 6,5 3 non manca mai a meno al saldo dei conti, e credetemi che non parlo di semplici Carcame 5D’agostino 6,5 2 spiccioli. Dall’altra parte invece il Bologna riassapora la gioia di una vittoria, Fontana 5Muscolino 6,5 3 coincisa anche con il rientro di capitan Smiraglia, che dichiara di avere tanta voglia Grosso S 5Bruschetta 6,5 2 Tirntino 5,5 1 di prepararsi al meglio già dalla prossime sfide.
  • Ser ie B Ainis Pagina 3TORINO 7 Incontro molto interessante, dove neanche le cattive previsioni meteorologiche INTER 9D’Angiolini 6,5 hanno fermato. Veloce e precisa in fase di costruzione l’Inter che trova in Frazzica Santamaria 6,5Liotta M 6,5 2 le reti del vantaggio in avvio di gara, ma il Torino non si fa attendere e seppur in La Spesa W 7,5 2Liotta A 6,5 modo molto macchinoso trovano la via del gol con Zappalà che ristabilisce la Minutoli 6,5Zappalà M 6,5 2 Frazzica 7 5Zappalà P 6,5 1 situazione per il primo tempo. La ripresa si apre con la stessa musica, ma con un Micali 6,5 2Mesiti 7 2 Walter La Spesa nelle vesti di organizzatore del gioco, l’Inter così con Micali e sempre Frazzica conduce l’incontro, Mesiti però realizza una gran rete e rimette tutto in gioco, Liotta fa anche la sua parte, ma i nero-azzurri hanno la meglio.ROMA 6 Il Napoli è chiamato a vincere per tener testa al Sassuolo, la Roma invece vuol NAPOLI 10D’Arrigo 6 capire quali sono i propri limiti. I partenopei come sempre partono forti con 3 reti Giorgianni 7Pino 6 che mettono a dura prova i nervi romani, Giorgianni ci mette anche del suo Cannavò 7,5 2Bonansinga 6 annullando le vari occasioni di Gennaro, il primo tempo viene conquistato dal Tavilla 6,5 1Barberi 6,5 4 Fragaoabe 7 4Gennaro 6,5 2 Napoli. Nel secondo tempo Cannavò prima Fragapane poi piazzano dei bei colpi, Barbera 7 2 tutti sotto l’incrocio,ma la Roma cerca di reagire, Barberi prova a impensierire la Boccaccio 7 1 retroguardia, riuscendoci anche, ma provare a rimontare ormai è tardi, la Roma ci ha provato, ma il Napoli ha le carte in regola per vincere questo torneo .ATALANTA 5 Gara strana a fase alterne, il primo tempo stenta a decollare le squadra per si GENOA 12Spadaro 6 annullano a vicenda, ma con il passare dei minuti le occasioni aumentano, ma non Arcuri 6,5Mastrolembo 6 solo entrambe le squadre vanno a colpire 3 pali/traverse ciascuno ed alla fine del Ferrara 6,5 1Licandro 6,5 3 primo tempo il risultato è fermo sul 3-3. Il Genoa ha il vantaggio di essere sempre D’angelo 7 3Cardullo 6,5 2 Scandurra 6,5 1Sorrenti 6 con 7 uomini, cosa che all’Atalanta con capita dalla seconda giornata, e con il Curatola 7 4 passare dei minuti nonostante la buona volontà dei bergamaschi, la squadra di Scivolone 7 D’Angelo prende il sopravvento, lo stesso responsabile si rende protagonista con 3 Micali 7 3 gol un Jolly per i suoi compagni e un arma in più per il torneo.CAGLIARI 3 Quest’incontro ci riporta parecchio indietro, quando il pallone era veramente CHIEVO 17La spesa 5 calcio, il Milan e il Genao infatti hanno condotto una partita maschia sotto tutti i Lombardo 7Astuto 5,5 1 punti di vista, ottimo gioco tanto spettacolo e scontri al limite,ma tutti in campo si Maganza P 6,5 4Maniaci 5 sono divertiti, bravo anche il direttore di gara Vinci. Il Milan forse senta la Conti 6,5 2Neroni 5,5 2 Maganza A 6,5 2Ingemi 5 mancanza di Santamaria,e il Genoa riprende un primo tempo condotto da qualche Reisposto 7 9 errore, ma la ripresa si fa sempre più emozionante e seppur Scivolone trova sempre la via del goal La Fauci ed Emanuel interpretano la situazione nel migliore dei modi ottenendo un duro ma importante risultato, complimenti a entrambe.PESCARA 0 Un fulmine a ciel sereno, ma credetemi Santino Munaò ha fatto il possibile, sto MODENA 5 parlando della prima sconfitta del Pescara, sconfitta si avete capito bene, a tavolino. Santi era convinto di avere la squadra pronta per l’incontro ma qualcosa è andato storto, ad a un paio d’ore dalla partita non è stato possibile effettuare lo spostamento, con il Modena che conquista i 3 punti. Sperando che non ci siano altre rinunce in futuro, soprattutto quando inizierà la seconda fase, dove li i punti si fanno veramente pesanti, con penalizzazione compresa, forza RAGAZZI Fiocco rosa in casa SCUDERI Grande festa per Giancarlo e sua moglie, la serie B Ainis fa gli auguri a tutti i componenti della famiglia per la nascita della piccola GIULIA. . . Adesso Giancarlo e tutta l Inter avranno una tifosa in piu, un motivo quindi per far sempre meglio ! TANTI AUGURI
  • I fantastici 5 Pagina 4 insieme a Nino Frazzica, l’omonimo dell’organizzatore Sicuramente pensate, che la Pino La Spesa ma conosciuto come Walter è stato determinante partita sia stata facile, e può anche nella vittoria contro il Torino, tanto per i gol ma per la quantità di gioco essere vero, ma chi ha visto l’incontro che ha espresso sul campo, ripartendo sempre da dietro e avrà notato le potenzialità di questo fornendo gli assisti per conquistare la vittoria. ragazzo, che dimostra grande sicurezza dentro ai pali. Ha vinto già il trofeo di portiere meno battuto. COMPLIMENTI ! per giocare a calcio c’è bisogno anche di gente che si adatti ad ogni situazione che Lombardo butti sempre il cuore oltre l’ostacolo, D’Angelo fa parte di D’Angelo questi uomini, trasformandosi da portiere ostico per tanti attaccanti, a leader in fase offensiva per La Spesa W il suo Genoa, e gente così va sempre premiata. Mazzullo Tripi Una gara fantastica quella di Tripi pur se alla fine la vittoria non è arrivata Nella fase delicata dell’incontro con una tocca a lui è arrivato il suo momento e guarda caso rimonta da conquistare. Tripi inventa tutto coincide anche con il compimento dei 18 anni, ma non è realizzando un gol quasi senza guardare laun regalo, ha conquistato tutto con le sue doti, non poche! Nell’ porta ma sapendo già dove colpire ultimo incontro fa un gol da urlo dopo aver superato quasi paralizzando tutti. tutti i componenti avversari e con l’incontro non ancora una PERLA in tasca. FENOMENALE ! ! ! Gli avversari sicuramente non sono stati impeccabili ma Giovanni Reisposto si è fatto trovare sempre Forti e belli e adesso quasi quasi raggiungono pure la maturità! A presente ad ogni azione, siglando parte gli scherzi facciamo un grande applauso a Jerry Puglia e a ben 9 reti aggiudicandosi così il tutti i suoi componenti, sono un grande gruppo, pur se in campo premio più atteso della settimana gli se li dicono di santa ragione. Nell’anticipo hanno superato alla 8 CANNOLI ! grande la Samp dei vari Luca,Scucchia,Tripi etc…. E questo la dice lunga sul valore dell’intero gruppo. COMPLIMENTI !