I Numeri dell'Agenda Monti - Antonio De Poli

  • 223 views
Uploaded on

 

More in: News & Politics
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
223
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
4
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. I NUMERI DELL’ AGENDA MONTI www.antoniodepoli.it GIA’ FATTO DA FARECAPITALI ESTERI CAPITALI ESTERINegli ultimi mesi Incrementare questo trend €$cè stato un inizio fino alla media europea 50 MLDdi ritorno degli può portare 50 miliardiinvestimenti annui nel sistema ANNUIesteri in Italia economico italiano.LIBERALIZZAZIONI LIBERALIZZAZIONILe liberalizzazioni hanno permesso ai più intraprendenti Estendere le liberalizzazioni può portare un aumentodi entrare nelle attività economiche non più blindate. della crescita annuale dello 0,4% per i prossimi 10 anni + LIBERALIZZAZIONI TAXI +0.40 crescita = periodo 2013 annua 2023SPREAD SPREAD Periodo TASSE TASSEDal novembre 2011 il tasso di Procedere su questo Nov 2011interesse è calato di 250 Gen 2013 cammino potràpunti, significa soldi recuperati realmente condurci addal debito che potranno una riduzione dellaessere usati per ridurre le pressione fiscale neitasse a imprese e lavoratori confronti di imprese e -250 pt famiglie.EVASIONE FISCALE EVASIONE FISCALERaccolti 13 miliardi di entrate dallevasione fiscale Proseguire con lindentificazione delle grandi aree di illegalità. + 13.000.000.000 € € € + 13.000.000.000 2012 2013 €SPENDING REVIEW SPENDING REVIEWLa Spending Review ha permesso di risparmiare 12 miliardi Ridurre lo stock del debito pubblico di 1/20 ogni anno fino al raggiungimento del 60% del prodotto interno lordo € € € € € + 12.000.000.000 € riduzione debito 1/20 annuo obiettivo 60% PIL