Your SlideShare is downloading. ×
0
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Presentazione pietro bianchi per èquipe   con copertina
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Presentazione pietro bianchi per èquipe con copertina

130

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
130
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. <ul>Condivisone con l’équipe degli elementi di intervento con Pietro Bianchi, 14 anni . </ul><ul>martedì, 6 dicembre 2011 </ul>
  • 2. <ul>Scuola : Istituto comprensivo di Grumello del monte, terza media. Ottima collaborazione con ins, di sostegno e ass. edu. Collegamento parziale con gli ins. curricolari. Rapporti inautentici con la dirigenza. Uonpia : Trescore, dr. Marco Rho con il confronto con Nora Bergamaschi e Antonella Costantino. Contesto locale : amministrazione con impostazione da conservatorismo compassionevole, tentativo di taglio sull’assistenza educativa, l’anno scorso, poi rientrato per la mobilitazione promossa dai genitori, un gruppo informale, Genitori in piedi. Inizio di confronto per la progettazione condivisa del lavoro dell’assistente educatore. Molto dichiarata. Famiglia : abbiamo promosso il gruppo di auto - mutuo aiuto Adultità 47 che ha lavorato per circa 5 anni, collaboriamo a livello di ambito territoriale nel tavolo sulla disabilità, nel GLH dell’istituto comprensivo e col coordinamento bergamasco per l’integrazione. Siamo un po’ affaticati e, a tratti, sfiduciati. Abbiamo lavorato molto, insieme, in questi anni. Ora fatichiamo a volte a comporre le nostre differenze di approccio educativo. Il tema principale di questo conflitto è il binomio libertà - sicurezza. </ul><ul>Contesto </ul>
  • 3. <ul>Aspetti positivi, punti di forza </ul><ul>Motivazione alla comunicazione : Pietro stabilisce una comunicazione significativa ed empatica, con una certa competenza relazionale, con molte persone, soprattutto con i suoi compagni, le persone della famiglia, alcuni zii, alcune persone del contesto, al bar, all’edicola, le catechiste. Gestione delle situazioni nuove : durante i due ricoveri per l’intervento sulle cataratte congenite ha affrontato con grande presenza e pazienza il pre e il post intervento, in particolare il dolore e l’attesa prima di poter bere e mangiare, con allegria e positività. Forte intenzionalità nelle scelte : un esempio è l’utilizzo dei bastoncini dei ghiaccioli, raccolti, poi colorati, raggruppati, scritti con i nomi dei compagni, poi la costruzione di scatoline per ciascuno di loro e la scelta di un personaggio che caratterizzasse il compagno o la compagna, e infine la consegna al compleanno, ai presenti e, dilazionata, per gli assenti, secondo un preciso piano di rateizzazione. “Pietro è un bambino appassionato protagonista delle sue scelte” aveva detto Mariuccia, l’insegnate della scuola dell’infanzia. Assunzione di ruolo : le situazioni che lo vedono funzionare meglio sono quelle in cui ha un ruolo autentico, gestibile, anche l’abito ha una sua parte nella motivazione. Chierichetto, karate, in cucina, nell’esecuzione di compiti. </ul>
  • 4. <ul>Aspetti critici </ul><ul>Lettura e scrittura : oltre alle proposte di carattere didattico, con una traduzione molto diffusa dei materiali usati a scuola e anche per le consegne e le comunicazioni fra scuola e famiglia, in questo tempo sono andate nel dimenticatoio le letture gratuite e anche la restituzione settimanale delle esperienze, che per anni avevano costituito un elemento di collegamento e di sfondo narrativo. Sembra avere una certa appetibilità la forma della recitazione di un testo, quella che Pietro chiama “intervista”. Espressione: la capacità espressiva di Pietro resta compressa dentro le difficoltà di pronuncia delle singole parole e nella difficoltà di organizzazione sintattica, in cui c’è una competenza modesta. C’è una necessità e un desiderio di esprimere emozioni legate soprattutto all’affettività e alla sessualità, che restano a un livello elementare. Comportamenti problematici : fughe, nascondimenti, stereotipie dentro racconti noti, comportamenti socialmente inadeguati in conseguenza di conflitti che si concludono “a suo sfavore”. Contesto locale : le occasioni di esclusione, dalla piscina, dalla scuola, lo scemare di occasioni di visite amicali spontanee, la stigmatizzazione del vicinato alle sue iniziative di autonomie, all’insegna del controllo e della “sicurezza” </ul>
  • 5. <ul>Elementi di snodo 1/3 </ul><ul>Orientamento scolastico : </ul><ul><li>Sono stati considerati alcuni istituti scolastici, di formazione e istruzione profesionalem riguardanti la ristorazione, tema prediletto di Pietro, e l’agricoltura, esplorato insieme a lui. </li></ul><ul><ul><li>Ikaros (Compagnia delle opere) di Grumello del monte. Completa chiusura.
  • 6. Istituto agrario, Bergamo: contesto aperto, ma percorsi per gli studenti con disabilità a carattere separato e poco significativo, poco orientato a una vita adulta, poco a un possibile orizzonte di lavoro, anche di carattere protetto
  • 7. Fondazione ISB: formazione professionale, percorsi personalizzati, 70% laboratorio – 30 % aula, con raccordo delle materie teoriche al lavoro in laboratorio. 3 anni. Il tema del trasporto, sono necessari due mezzi pubblici, autobus e tram. È in corso l’attività di orientamento con la frequenza di tre giorni pieni, con lo stesso orario dei compagni.
  • 8. Istituto Riva Sarnico: da esplorare, corso di cuoco appena attivato </li></ul></ul>
  • 9. <ul>Elementi di snodo 2/3 </ul><ul>Autonomia: </ul><ul><li>Negli spostamenti, per la scuola superiore. Abbiamo compiuto insieme il percorso e lo abbiamo rivisitato su una mappa, con alcuni simboli e con l’utilizzo dei biglietti per i diversi tratti. Come gestire questo passaggio verso un’autonomia di spostamento?
  • 10. Nella gestione del denaro: Pietro compie piccoli acquisti con la lista della spesa, utilizza la cassa automatica al supermercato, non ha una cognizione del valore delle banconote e delle monete, salvo qualche riferimento per le figurine e alcune consumazioni al bar, a cui accede in autonomia (coca cola, briosche). </li></ul>
  • 11. <ul>Elementi di snodo 3/3 </ul><ul>Espressione : </ul><ul><li>Quale supporto all’arricchimento del lessico e di guida all’acquisizione di schemi morfosintattici? PODD cartaceo, PODD su tablet.
  • 12. Lavoro sui filmati, con trascrizione del testo?
  • 13. Produzione di libri a partire da filmati? Lettura dei libri di Chiara? Qualche altra proposta?
  • 14. Creazione di un nuovo contesto per la raccolta di sue fotografie e lavori creativi. </li></ul>
  • 15. &nbsp;
  • 16. &nbsp;
  • 17. &nbsp;
  • 18. &nbsp;
  • 19. &nbsp;
  • 20. <ul>M. Buon giorno direttore, ottime notizie, sono molto cambiato e pronto a rientrare nella società come un onesto cittadino. D. Sei un criminale e sarai sempre un criminale  e non cambierei mai  e non te ne andrai mai. M. Lei è divertente! D. È arrivato un regalo per te. M. Cos&apos;è? un cucciolo? D. Lo manda Metroman &amp;quot;per contare ogni secondo dei tuoi 85 ergastoli&amp;quot; Che strano, non credevo che Metroman fosse un tipo sarcastico. Ad ogni modo ha buon gusto. Credo che lo terrò io. (l&apos;orologio, che era nella scatola) M. Comunque può dirmi che ore sono? Non vorrei far tardi all&apos;apertura del museo di Metroman. D. Oh, no!  Credo che lo perderai,  per qualche migliaio di anni. M. Oh, lo perderò, ah, ah! </ul>
  • 21. &nbsp;
  • 22. &nbsp;
  • 23. &nbsp;

×