Your SlideShare is downloading. ×
Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0

261
views

Published on

L’Italia è tra i paesi con la percentuale più bassa in Europa di studenti che a scuola possono accedere a device digitali ed a connessioni internet veloci ed affidabili. Gli strumenti formativi …

L’Italia è tra i paesi con la percentuale più bassa in Europa di studenti che a scuola possono accedere a device digitali ed a connessioni internet veloci ed affidabili. Gli strumenti formativi digitali e la diffusione della banda larga possono efficacemente contrastare il demoralizzante declino della qualità della formazione degli studenti italiani, testimoniato anche dai risultati dei test PISA 2012. La disponibilità di strumenti digitali in aula deve essere accompagnata da un processo di aggiornamento delle competenze informatiche dei docenti, per garantire un allineamento tra le mutate aspettative dei nativi digitali ed i metodi didattici degli insegnanti. La persistente scarsità dei fondi statali per la digitalizzazione della scuola rende necessario un contributo da parte del settore privato tramite iniziative formative e strumenti innovativi quali sponsorship, crowdfunding, gamification e loyalty financing.

Published in: Leadership & Management

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
261
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Data Antongiulio Bua, Marco Cavalli, Gianluca Di Pasquale Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0
  • 2. Il commissario UE per l’Agenda Digitale «Le competenze e gli strumenti per la formazione ICT devono essere disponibili a tutti gli studenti e gli insegnanti, non solo a pochi privilegiati e i ragazzi devono poter usare gli strumenti digitali a scuola fin dai primi anni e gli insegnanti devono poter condividere le loro conoscenze nella massima fiducia». Neelie Kroes Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 309/05/2014
  • 3. Il Contesto – 1 › Le tecnologie digitali hanno provocato cambiamenti senza precedenti in ogni settore, ma il “Modello Scuola” italiano è rimasto ancorato a metodi didattici antiquati › L’Italia è tra i paesi europei con minore accesso a device digitali e connessioni internet in aula › I nativi digitali richiedono strumenti didattici innovativi: l’alfabetizzazione digitale deve partire dalla scuola Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 409/05/2014
  • 4. Il contesto – 2 Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 509/05/2014 › L’Italia investe solo il 4,5% del PIL in istruzione mentre la media europea è del 5,5% › La performance degli studenti italiani nei test PISA 2012 dell’OCSE è gravemente insoddisfacente › La persistente scarsità di fondi rende necessaria una compartecipazione tra enti pubblici e privati per garantire un livello di insegnamento in linea con gli standard europei › Servono nuovi strumenti per finanziare la Didattica 2.0 e superare il digital divide
  • 5. Lo stato della Scuola Digitale Italiana › La percentuale di scuole senza banda larga è tre volte sopra la media UE, e l’accesso a piattaforme e-learning è ancora limitato › Questo contesto crea una forte asimmetria casa-scuola, che rimarca l’obsolescenza degli attuali metodi didattici › L’utilizzo delle nuove tecnologie dipende dal livello di competenze digitali dei docenti: serve formazione e sensibilizzazione Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 609/05/2014
  • 6. Come finanziare la Didattica 2.0 Oggi i genitori degli alunni sono la principale fonte “spontanea” di finanziamento (corsi integrativi, BYOD) Alcune aziende sponsor mettono a disposizione device digitali agli alunni e corsi di formazione per docenti I privati devono essere maggiormente incentivati ad investire nella modernizzazione della scuola Servono modelli di finanziamento innovativi per la didattica 2.0 nei settori fiscale/finanziario, marketin g, formazione ed editoria Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 709/05/2014
  • 7. Fiscalità e finanza Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 809/05/2014 › Defiscalizzazione delle donazioni alla scuola › Bond per l’educazione parzialmente defiscalizzati › Responsabilizzazione ex-alunni: donazioni e formazione › Portali di crowdfunding per la scuola italiana › Creazione di musei storici della scuola italiana
  • 8. Marketing – 1 Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 909/05/2014 › Branding/sponsorship nelle scuole (es: Barletta-Andria-Trani, cablaggi wi-fi) e relative criticità › Sistemi di premialità legati al miglioramento delle performance scolastiche: situazione win-win › Concorsi a premi per progetti digitali: più momenti di contatto tra imprese e studenti, con mutui benefici › Gamification e loyalty financing (il caso dei bollini Coop)
  • 9. Marketing – 2 Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 1009/05/2014 › Pubblicizzazione delle storie di successo nella digitalizzazione della didattica › Estensione del modello Product RED in ambito scolastico › Distribuzione gratuita di device digitali (tablet, LIM) come iniziativa pubblicitaria › Open-days e presentazioni aziendali per permettere una migliore recettività dei bisogni formativi degli alunni
  • 10. Formazione › Corsi informatici serali nei locali scolastici gratuiti per studenti e docenti della scuola › Licenze pc, hardware e software destinati alla scuola ospitante › MOOCs (Massive Open Online Courses) e badge digitali › Creazione di una situazione di mutuo beneficio: studenti e docenti acquisiscono competenze a titolo gratuito, mentre le aziende si assicurano quote di mercato tra i nativi digitali Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 1109/05/2014
  • 11. Editoria › Gli editori devono essere incentivati a creare contenuti didattici aggiornati sui nuovi media › Rischio presenza banner pubblicitari invasivi › Portali web per la didattica: Khan Academy, Coursera, Edx Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 1209/05/2014
  • 12. Conclusioni La qualità della formazione degli studenti italiani è in scoraggiante declino, così come la disponibilità di fondi per la digitalizzazione della scuola Genitori e aziende possono partecipare al finanziamento dell’istruzione digitale, ma servono strumenti di sponsorship innovativi ed efficaci nei settori finanziario, marketing, formazione ed editoria La disponibilità di device digitali deve andare di pari passo con l’aggiornamento delle competenze informatiche dei docenti Obiettivo Scuola Digitale: proposte per il finanziamento della didattica 2.0 1309/05/2014
  • 13. Data Grazie per l’attenzione