Newsletter 15 2013

171 views
121 views

Published on

La nuova newslettere del rugby senese, si parla del 1° torneo Under 12 Fondazione Roland Mc Donald!

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
171
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Newsletter 15 2013

  1. 1. Notiziario sportivo dell’Associazione Siena Rugby Club 2000 - Anno V n. 15/2013Bel successo di pubblico e, come si suol dire, di cri-tica al primo torneo Fondazione Ronald McDonalddisputato domenica. Una giornata intensa, preparatacon cura dagli organizzatori e dai genitori. I due bra-cieri, accesi tutta la mattina, sono ormai divenuti unodei simboli più amati delle nostre giornate alSabbione. Il bel sole, il caldo e quasi duecento bam-bini provenienti dalla toscana e dal Lazio hanno fattoil resto, completando l’affresco di una giornata pen-nellata a colpi di gioia, amicizia e tanto rugby.L’evento poi, si prestava a diventare un momentoeccezionale già dalle premesse, sia dal punto di vistatecnico perché abbiamo beneficiato della presenzadi squadre provenienti da diverse scuole rugbistiche,sia per la professionale copertura mediatica, come alsolito, più che degnamente garantita da SienaTv enon ultimo, per la presenza di Alessandro Moscardi(giocatore della Coppa del Mondo di rugby 1999 inGalles e capitano al Sei Nazioni 2002-ndr) che haconferito una preziosa rifinitura dell’evento dedica-to alla “Fondazione Ronald McDonald”: istituzioneche si occupa di bambini bisognosi di cure ospeda-liere e che, realizzando strutture ricettive, da lorolopportunità di usufruire delle cure per il solotempo strettamente necessario alle terapie e quindipassare il resto della giornata con il proprio nucleofamiliare.Dopo una breve spruzzata d’acqua, che ha tenutotranquillo l’animo polveroso del nostro “Sabbione”,le partite sono iniziate ed abbiamo immediatamentecapito che sarebbe stata una giornata indimenticabi-le anche sul profilo agonistico. Le squadre parteci-panti (Rugby Golfo, Green Viterbo, Firenze 1931,Bombo Firenze, Gispi Prato, Provincia di Siena,VasariArezzo e Cus Siena organizzatore) hanno dato vitaad un bellissimo torneo, fatto di squadre variegatesul profilo della preparazione e con caratteristichesportive molto interessanti. Ogni partita affrontatadal Cus Siena non è stata mai banale e fino all’ultimominuto di gioco, tutte le gare sono sempre statetenute vive da un forte spirito combattivo. La com-I Tigrotti dell’under 12 scon-fitti in finale da ViterboSuccesso del 1° Torneo “FondazioneRonald McDonald”
  2. 2. SIENA RUGBY! 2pagine senese è riuscita a vincere tutte le partite delproprio girone, arrivando ad un difficilissimo esameproprio con il Bombo e riuscendo a compiere unacapolavoro d’intensità e forza. La partita con ilBombo è stata di altissimi livelli sia come intensitàche per tecnica e dopo una lunga lotta, solo unameta allo scadere ha aperto le porte della finale aSiena.La finale è dunque stata tra Cus Siena e GreenViterbo che nell’altra semifinale aveva battutoFirenze 1931. Il match è stato altrettanto appassio-nante e giocato su ritmi veramente veloci.Viterbo siè dimostrata una squadra molto forte ed i Tigrottihanno fatto di tutto per imporre il loro gioco. Solopochi episodi hanno condizionato il risultato ed allafine del tempo regolamentare le squadre hanno ter-minato su un inusuale pareggio 3 a 3. È stato concor-dato tra le squadre di terminare il confronto con untempo supplementare nel quale sarebbe stata appli-cata la regola della “golden meta”: chi primo segna
  3. 3. SIENA RUGBY!3Foto di AntonioCinottichiude la partita. Come si suolo dire, la vita è fatta digioie e dolori, e la “golden meta” per Siena ha rap-presentato l’unico dolore di questa splendida gior-nata.Una disattenzione difensiva ha favorito la fuga di ungiocatore del Viterbo che è riuscito ad andare inmeta. Una cocente delusione ma senza recriminazio-ni per i Tigrotti, che domenica hanno forse disputa-to uno dei loro migliori tornei. Da sottolinearesoprattutto il “cuore” e la “grinta” messi sul campo,a dimostrazione che davvero i ragazzi hanno forte-mente voluto combattere e giocarsi ogni pallone.Dai molti sostenitori presenti sugli spalti sono arri-vati i complimenti alla squadra in cui molti elementisi stanno mettendo in evidenza per capacità tecni-che individuali e per partecipazione corale alle azio-ni collettive. Ora la nostra under 12 McDonald’s CusSiena si prepara agli ultimi tornei della stagione: ilprossimo appuntamento sarà a Verona il 26 maggio.I giovani senesi andranno a giocare sicuri dei proprimezzi e della propria volontà di fare bene.Manfredi Musmarra
  4. 4. SIENA RUGBY! 4L’under 8 a PratoSabato scorso la rappresentativa di Banca Cras CusSiena Rugby under 8 è scesa in campo a Prato nelconcentramento organizzato dagli amici degli AmatoriJunior Prato. I ragazzi, presentatisi in numero esiguo acausa di alcuni forfait dellultimo minuto, hannocomunque dato il massimo. Dal punto di vista tecnico,sono riusciti a confrontarsi bene con le altre squadrema hanno dovuto subire la prestanza fisica dei prate-si e del Bellaria Rugby. Un problema che con il tempodovrebbe essere superato. Il prossimo appuntamentoper lunder 8 del Banca Cras Cus Siena rugby è fissa-to per domenica prossima, al bel torneo di Perugina; iragazzi, nella città umbra, si confronteranno consocietà provenienti dal tutta Italia. Un ulteriore moti-vo d’orgoglio per la società senese.Giovan Battista Zona

×