Notiziario sportivo dell’Associazione Siena Rugby Club 2000 - Anno V                                               n. 10Ba...
Due concentramenti in provincia di SienaUnder 8 a Chianciano                                                     esaltanti...
In copertina e nella pagina a fianco: l’under 10 a Borgo                San Lorenzo; Sopra: giovani giocatori della under ...
Risultati e classificaCampionato Serie C élite - Zona 3                ClassificaCentro                                   ...
Il miglior Sei Nazioni azzurroCi voleva, eccome se ci voleva. Il trionfo sullIrlanda              uomini insostituibili, m...
articoli a suo favore dei più prestigiosi quotidiani                 maggior continuità, perché i flop contro Scozia ebrit...
7
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Newsletter 10 2013

195 views
160 views

Published on

La newsletter 10 del rugby senese

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
195
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Newsletter 10 2013

  1. 1. Notiziario sportivo dell’Associazione Siena Rugby Club 2000 - Anno V n. 10Banca Cras guarda alderby con Firenze 1931 L’importante, affermano dirigenti, appassionati e gliMentre Banca Cras incamerava quattro punti per la stessi giocatori, è “non buttare via” le partite cherinuncia di San Benedetto, falcidiata da infortuni e rimangono da giocare, utilizzandole al meglio perindisponibilità, a effettuare la faticosa trasferta in amalgamare i giovani interessanti che stanno ini-Toscana, le altre squadre sono scese regolarmente ziando a calcare i campi dell’interregionale con ilin campo con la sola eccezione di Cesena, dove il nucleo più esperto e prendere, o meglio ri-prende-campo impraticabile ha reso impossibile lo svolgi- re, sicurezza e fiducia nei propri mezzi per iniziaremento del match. Il turno ha comunque riservato la prossima stagione con rinnovate ambizioni.una sorpresa, il successo casalingo di Bologna conJesi che si porta così a -8 dai marchigiani e puòaddirittura accarezzare l’aggancio alla terza piazza, Ferma per riposo la serie C3 regionale, dove ill’ultima valida per i play off. Da segnalare anche la Siena RC 2000, dopo un paio di anni necessari advalida resistenza opposta da Firenze 1931, prossima assestarsi, sta finalmente iniziando a diventare unaavversaria dei bianconeri, a Terni: i fiorentini hanno realtà, lo spazio restante va al minirugby. I piccoliceduto al Padovani di un solo, risicato punto. Per bianconeri sono scesi in campo a Chianciano equanto riguarda i senesi, attualmente settimi in clas- Serre: un fatto impensabile fino a pochi anni fa. Lasifica, conterà soprattutto affinare e migliorare il palla ovale - come del resto avviene in quasi tutto ilgioco in vista della prossima stagione. I due giovani centro nord - sta mettendo radici anche in provin-allenatori Barone e Mazzuoli, cui la società ha affi- cia. Sono i primi segnali di un cambiamento cultura-dato la prima squadra, dopo le comprensibili diffi- le, di cui i convincenti successi della Nazionale gui-coltà iniziali, hanno gradatamente preso confidenza data da Jacques Brunel – oltre 150 i senesi presen-con il ruolo e la conferma per la prossima stagione ti in un Olimpico colmo di quasi 75.000 spettatorinon è una chimera. Barone, capitano del XV senese sabato scorso – sono la cartina tornasole.fino a due stagioni fa, cura le linee arretrate, mentreMazzuoli, costretto ad abbandonare l’attività agoni-stica anzitempo, si occupa del pacchetto di mischia.Va anche rimarcato che i due tecnici sono per laprima volta figli dell’ambiente rugbistico senese.
  2. 2. Due concentramenti in provincia di SienaUnder 8 a Chianciano esaltanti con azioni di attacco che hanno dimostra- to come i nostri ragazzi hanno capito lo spirito di questo sport: giocare al largo, passarsi la palla ripe-Nuovo appuntamento per Banca Cras Cus Siena tutamente, cercarsi, dare sostegno. Il tutto fa benRugby under 8, questa volta in un concentramento sperare per i prossimi appuntamenti, gli impegnati-organizzato dagli amici di Montepulciano, ma dispu- vi Tornei ufficiali che iniziano a Aprile. Per controtato a Chianciano Terme al quale hanno partecipa- ancora dobbiamo lavorare molto sulla difesa: i plac-to anche Gispi Prato, Amatori Prato e Vasari caggi scarseggiano, la difesa non è “aggressiva” - nonArezzo. La compagine bianconera, come spesso “sale” - e si subiscono troppo gli avversari in avan-capita nel periodo invernale, è partita da Siena deci- zamento e si cerca di fermare gli avversari con ilmata dalle malattie. Ciò nonostante i giovani sono fisico e non con la tecnica. Su questi limiti lavorere-scesi in campo con gran voglia di giocare. Il gioco mo nei prossimi allenamenti: la parte difensiva èdei senesi è stato a tratti interessante; soprattutto fondamentale per ottenere buoni risultati nelnello schieramento in campo, nel sostegno al com- nostro sport. Un ringraziamento agli amici dellepagno, nei passaggi. Unico neo la difficoltà di mante- Crete Senesi per l’ospitalità e l’accoglienza.nere la concentrazione durante l’intero torneo. Ma, Prossimo appuntamento per domenica prossima, aconsci delletà dei bambini, tutto lascia presagire San Vincenzo.che in futuro la situazione migliorerà nei grandi Roberto BartolomucciTornei di primavera che stiamo per affrontare.Giovan Battista ZonaUnder 12 alle Serre di RapolanoA Rapolano è scesa in campo anche la McDonald’sCus Siena Rugby Under12, ospite delle CreteSenesi, sul bel campo di Serre in una mattinatasenza pioggia. I nostri giocatori si sono cimentaticon squadre Firenze 1931 e una mista tra CreteSenesi e giocatori del Firenze 1931. Due belle par-tite dove si sono viste altrettante belle vittorie peri piccoli bianconeri, bel gioco e momenti davveroSIENA RUGBY! 2
  3. 3. In copertina e nella pagina a fianco: l’under 10 a Borgo San Lorenzo; Sopra: giovani giocatori della under 14 rispet- tivamente a Prato e Firenze Cartolina da Twickenham Alcuni appassionati senesi davanti a Twickenham, 10 marzo 2013 SIENA RUGBY!3
  4. 4. Risultati e classificaCampionato Serie C élite - Zona 3 ClassificaCentro Rugby Parma 68 Terni Rugby 57 Jesi Rugby 5210 marzo - recuperi Bologna 1928 44Parma 1931 - Terni 36 - 7 Imola 42Imola - Forlì 1979 29 - 5 Forlì 1979 36Bologna 1928 - Cesena 1970 43 - 15 CUS Siena 35 Firenze 1931 2217 marzo Cesena * 20Sesta giornata di ritorno Unione San Benedetto 20 Città di Castello 11Bologna 1928 - Jesi 1970 29 - 21Cus Siena - San Benedetto 20 - 0 * Penalizzata di 4 punti.(per rinuncia)Città di Castello - Parma 1931 3 - 43Cesena 1970 - Forlì 1979(rinviata per impraticabilità del campo);Firenze 1931 -Terni 20 - 21Turno di riposo Imola.SIENA RUGBY! 4
  5. 5. Il miglior Sei Nazioni azzurroCi voleva, eccome se ci voleva. Il trionfo sullIrlanda uomini insostituibili, ma anche tante alternative. Ilsuggella il miglior Sei Nazioni azzurro di sempre. merito è di monsieur Jacques Brunel (fotoAnche nel 2007 arrivarono due vittorie, ma quella LaPresse), alla sesta afferma zione in sedici partitedi Edimburgo, con tre mete di intercetto in sei di gestione, che in due anni ha dato al gruppo unaminuti, fu fortuita, se non fortunosa. Stavolta, prima nuova mentalità. Creare per non subire. Fare perdi quello di ieri, cera stato il meritatissimo succes- non dover disfare. E il suo credo di campo e segnaso davvio sulla Francia. E, nel conto, entra anche la una rivoluzione neliatteggiamento tattico azzurro.risicata sconfitta di domenica scorsa a Twickenham, E lItalia di tanti. Ma, senza far torto a nessuno, èfiglia di una prestazione magistrale, con gli inglesi stato in particolare il Sei Nazioni di tre giocatori. Ditenuti allasciutto di mete e un secondo tempo Sergio Parisse: per fortuna lassurda squalifica subitadominato pure nel punteggio. Il merito è di una in maglia Stade Francais è rientrata, perchécontro ilsquadra finalmente solida, ordinata, orgogliosa, con Galles, senza di lui, la squadra ha perso il faro e laun preciso piano di gioco da seguire, con alcuni bussola. La dimensione del giocatore è data dai tanti5
  6. 6. articoli a suo favore dei più prestigiosi quotidiani maggior continuità, perché i flop contro Scozia ebritannici allindomani della prova monstre di Galles non vanno dimenticati. Cè da scalare il ran-Londra. Sergio, oggi, è universalmente riconosciuto king mondiale e cè da allargare ulteriormente lacome il miglior terza centro al mondo. Ma è stato rosa. Ma ci sono anche nuove prospettive. Il torneoanche il Sei Nazioni di Alessandro Zanni. Ha dispu- di giugno in Sudafrica, in questo senso, potrà esseretato tutte le ultime 48 partite azzurre: basta per utile come lo è stato il tour dello scorso anno nelledire di che pasta sia fatto. E poi è stato il torneo di Americhe. Guardare al futuro, valorizzando il passa-Andrea Lo Cicero : prima ha conquistato il 100° to. Come è stato fatto il giorno di Italia-Francia, concaps, poi ha eguagliato e superato il record di quasi 400 ex azzurri invitati a bordo campo.RestaAlessandro Troncon, quindi ha detto addio nel limmagine più suggestiva di sette settimane damodo migliore. Chapeaux, Barone. Il bilancio com- incorniciare.plessivo non può che essere positivo. Suffragato daiquasi 200.000 spettatori che hanno invaso Andrea BuongiovannilOlimpico nei tre match interni. Ora — sullo sfon- La Gazzetta dello Sport, 18 marzo 2013do la Coppa del Mondo 2015 — cè da trovare unaSIENA RUGBY! 6
  7. 7. 7

×