La competenza digitale dei digital natives
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

La competenza digitale dei digital natives

on

  • 15,330 views

La competenza digitale dei digital natives

La competenza digitale dei digital natives

Statistics

Views

Total Views
15,330
Views on SlideShare
11,675
Embed Views
3,655

Actions

Likes
11
Downloads
209
Comments
3

42 Embeds 3,655

http://progettonatividigitali.wordpress.com 993
http://www.fininformatica.it 956
http://www.robertosconocchini.it 438
http://www.marcosoini.info 289
http://www.emanuelazibordi.it 239
http://www.scoop.it 163
http://risorsedidattiche.blogspot.it 154
http://vittoriobaroni.wordpress.com 115
http://www.religione20.net 55
http://lnx.ovannini.it 41
http://risorsedidattiche.blogspot.com 33
http://scioglilingua.wordpress.com 29
http://www.slideshare.net 23
http://www.oltreoltre.com 16
http://lacivetta.wordpress.com 13
http://pierluigitavella.blogspot.com 11
http://test2.mediamentesuperiori.it 10
http://maestramariateresa.blogspot.com 10
http://scuolalternativa.blogspot.com 10
http://www.lte-unifi.net 10
http://fad.enaipveneto.net 9
http://scuolalternativa.blogspot.it 7
http://monespacebleu.blogspot.com 5
http://classi2-0toscana.wikispaces.com 4
http://webcache.googleusercontent.com 2
http://maestramariateresa.blogspot.it 2
url_unknown 2
http://busmax2.blogspot.com 2
http://eduspaces.net 1
http://risorsedidattiche.blogspot.ch 1
http://maestramariateresa.blogspot.ro 1
http://www.linkedin.com 1
http://209.85.129.132 1
http://feeds2.feedburner.com 1
http://monespacebleu.blogspot.it 1
http://www.google.it 1
http://www.monespacebleu.blogspot.com 1
http://marcosoini.jimdo.com 1
http://209.85.135.132 1
http://wildfire.gigya.com 1
http://content.wildfiresocial.com 1
http://pierluigitavella.blogspot.it 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Magari @Alfredo potessimo essere nella condizione di permetterci lo spreco di 'tante risorse'! Il fatto è che di risorse disponibili in ambienti didattici, come la scuola, ne abbiamo appena l'ombra e non possono dettare legge alla progettualità e la progettualità rimane vedova.
    Non si può scindere progetto, sapere, tecnologia.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Finalmente qualcuno che non fa sembrare tutto rose e fiori e che non si sente solo appagato dalla comparsa continua di nuovi giocattolini con cui smanettare. Ora si tratta di chiarire bene un punto fondamentale che nasce dallo slide 22: le nuove ICT 1° possono e non devono essere esplorate, 2° l’individuo o la comunità deve capire-decidere prima che cosa deve-vuole cambiare nella propria vita e solo DOPO esplorare proposte che coinvolgono le vecchie e nuove ICT. Anche quando sia una nuova ICT a suggerire o stimolare un utilizzo concreto, occorre prima possedere una consapevolezza chiara e definita di cosa si vuole fare nella sfera umana (non puramente tecnologica). La mancanza di tale progetto fa sì che tanta gente diventi schiava delle tecnologie e incapace di avvantaggiarsene e fa anche sì che si sprechino tante risorse (vedi es. LIM in ogni aula).
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Bellissima presentazione davvero. Hai riassunto la pulsazione di un obiettivo.
    lantichi
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La competenza digitale dei digital natives Presentation Transcript

  • 1. La competenza digitale dei Digital Natives Antonio Fini LTE – Università di Firenze Bari, 27 marzo 2009
  • 2. I nostri studenti sono cambiati radicalmente . Gli studenti di oggi non sono più quelli per cui il nostro sistema educativo è stato progettato. Essi sono la prima generazione cresciuta con le nuove tecnologie . Hanno passato la loro intera vita usando ed essendo immersi in computer, videogames, riproduttori musicali, videocamere, cellulari e ogni altro gioco e strumento dell’era digitale. … Videogiochi, email, Internet, cellulari, chat sono parte integrante delle loro vite. … Sono nativi digitali … … I cervelli dei nativi digitali sono probabilmente fisicamente differenti , effetto dell’input digitale che hanno ricevuto crescendo. Mark Prensky 2001 Nativi digitali? Prensky, M. (2001). Digital natives, digital immigrants . On the Horizon, 9 (5), 1–2 www.marcprensky.com/writing/Prensky%20-%20Digital%20Natives,%20Digital%20Immigrants%20-%20Part1.pdf
  • 3. www.digitalnative.org Margaryan A., Littlejohn A. (2008). Are digital natives a myth or reality?: Students’ use of technologies for learning http://www.academy.gcal.ac.uk/anoush/documents/DigitalNativesMythOrReality-MargaryanAndLittlejohn-draft-111208.pdf
  • 4. Vaidhyanathan S. (2008). Generational Myth Not all young people are tech-savvy .The Chronichle of Higher Education http://chronicle.com/free/v55/i04/04b00701.htm
  • 5. … Young people may do things differently, but there are no grounds to consider them alien to us. Education may be under challenge to change, but it is not clear that it is being rejected… Bennett S., Maton K., Kervin, L. (2008). The ‘digital natives’ debate: A critical review of the evidence . British Journal of Educational Technology . www.cheeps.com/karlmaton/pdf/bjet.pdf … The picture beginning to emerge from research on young people’s relationships with technology is much more complex than the digital native characterisation suggests. While technology is embedded in their lives, young people’s use and skills are not uniform…
  • 6. Sergio Maistrello (2007) http://www.sergiomaistrello.it/2007/02/15/di-quando-sono-tornato-a-scuola/
  • 7. La realtà italiana Osservatorio 2008 http://www.osservatoriocontenutidigitali.it Osservatorio 2007: digital generation a scuola: www.osservatoriocontenutidigitali.it/leftmenu/Osservatorio2007/Digitalgenerationascuola.aspx
  • 8. Nel mondo delle finalità educative caratterizzato dalle tradizionali tassonomie, da un paio di decenni si è aggiunto un nuovo quello di … “ Competenza ” Competenza?
  • 9. Definizioni di competenza
    • Secondo Le Boterf (1994): La competenza risiede nella mobilitazione delle risorse dell’individuo (conoscenze, capacità), e non nelle risorse stesse.
    • Si configura come un saper agire (o reagire) in una determinata situazione, in un determinato contesto, allo scopo di conseguire una performance, sulla quale altri soggetti dovranno esprimere un giudizio.
    Le Boterf G. (1994). De la competence: essay sur un attracteur étrange , Paris, Les Edition d’Organization.
  • 10. Una competenza è generalmente... - complessa (conoscenza, abilità, capacità..); - trasversale (scavalca gli ambiti dei saperi disciplinari); - sociale (fonda la sua ragion d’essere in rapporto socialmente definiti); - situata (si definisce in situazioni concrete).
  • 11. Valutazione conoscenze competenze capacità atteggiamenti abilità Valutazione autentica
  • 12. Le Key Competences 1) Communication in the mother tongue; 2) Communication in foreign languages; 3) Mathematical competence and basic competences in science and technology; 4 ) Digital competence ; 5) Learning to learn; 6) Social and civic competences; 7) Sense of initiative and entrepreneurship; 8) Cultural awareness and expression. Dicembre 2006 – Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio Key Competences for Lifelong Learning (2006/962/EC).
  • 13. Digital Competence
    • S aper usare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’inform. (TSI)
    • Presuppone solida consapevolezza e conoscenza della natura, del ruolo, delle opportunità delle TSI nel quotidiano…
    • Saper usare le TSI per coadiuvare creatività ed innovazione….
    • Capacità di cercare e trattare in modo critico e sistematico informazione… distinguendo reale da virtuale..
    La competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Essa è supportata da abilità di base nelle TIC: l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet.
  • 14. Perché la Digital Literacy/Digital Competence sta ricevendo grande attenzione da parte di organismi internazionali (OCSE, UNESCO, UE, ..) e ricerche? Una delle principali ragioni è l’emergere di un nuovo tipo di divario sociale, basato sulla diversità di accesso ai media digitali, causato da questioni tecniche e sociali. Il problema tecnico è importante ma lo sono anche l’educazione e l’istruzione, specialmente nei paesi in via di sviluppo (ma non solo!!)
  • 15. Nonostante l’attenzione e l’interesse, non è ancora chiara la definizione del concetto di Competenza Digitale e non vi sono strumenti idonei a misurare le effettive abilità nell’uso critico dei media digitali da parte degli studenti. Esistono naturalmente varie iniziative internazionali, nazionali, industriali, di certificazioni delle abilità ICT. Tuttavia esse generalmente enfatizzano gli aspetti più tecnologici, tralasciando quelli cognitivi ed educativi.
  • 16. ECDL Patente Europea del Computer: certifica la capacità di usare il personal computer per le applicazioni d'ufficio. EUCIP ( competenze dell’ICT) L’ European Certification of Informatics Professionals è lo standard europeo del CEPIS per le competenze dei professionisti ICT; un sistema completo di certificazioni e servizi. E-citizen un percorso formativo suddiviso in tre parti: “Conoscenze di base” (del computer e di Internet), “Ricerca di informazioni ” e “Accesso ai servizi in rete” . PANEL ETS , the Educational Testing Service, 2002 ICT PISA : Basic technical skills; Short scenarios; Simulation task [ Progetto in corso SYLLABUS La cittadinanza digitale dei giovani trentini nozione di competenza informatica Fondazione Bruno Kessler - Trento ]
  • 17. Recentemente, la necessità di arrivare ad una definizione del concetto di digital literacy/competence che dia risalto agli aspetti cognitivi ed educativi, ha portato all’avvio di studi più approfonditi su questo tema (ad esempio, il Panel proposto dal Educational Testing Service nel 2002 e i pre-test del PISA-OECD). Digital literacy…e i giovani…?
  • 18. Cosa significa Competenza Digitale?
  • 19. La letteratura C’è ampio accordo tra i ricercatori sui diversi tipi di literacy correlate all’ICT e più in generale ai media, convergenti verso il concetto di digital literacy, insieme ad altre abilità più generali. IT Literacy Visual Literacy Media Literacy Information Literacy Digital Literacy Problem solving skills Collaborative skills Critical thinking skills Inquiry skills [Tornero, 2004; Martin, 2006; Midoro, 2007; Buckingam, 2007]
  • 20.
    • Il concetto di Competenza Digitale è:
    • Multidimensionale - integrazione di abilità e capacità di natura cognitiva, relazionale e sociale.
    • Complesso - non è pienamente valutabile con singole prove; una parte di questa competenza è di difficile valutazione, almeno in tempi brevi.
    • Interconnesso - non può prescindere da altre capacità di base (lettura, numeracy, problem solving, capacità inferenziali e deduttive, metacognizione).
    • Sensibile al contesto socio-culturale – non ha senso pensare ad un modello unico di alfabetizzazione digitale, ma occorre declinarlo in relazione ai vari contesti d’uso (formazione di base, professionale, specialistica, lifelong learning).
  • 21.
    • saper esplorare ed affrontare in modo flessibile situazioni tecnologiche nuove ,
    • saper analizzare, selezionare e valutare criticamente dati e informazioni,
    • sapersi avvalere del potenziale delle tecnologie per la rappresentazione e soluzione di problemi e per la costruzione condivisa e collaborativa della conoscenza ,
    • mantenendo la consapevolezza della responsabilità personali, del confine tra sé e gli altri e del rispetto dei diritti/doveri reciproci
    Una definizione di Competenza Digitale
  • 22. TECNOLOGICO ETICO COGNITIVO Integrato Esplorare ed affrontare in modo flessibile situazioni tecnologiche nuove Accesso, selezione e valutazione critica delle informazioni Comprendere il potenziale delle tecnologie di rete per la costruzione collaborativa della conoscenza Interagire con le TIC in modo responsabile
  • 23. Quali strumenti per valutare la competenza digitale?
  • 24. Un set di strumenti per aiutare i docenti e gli studenti a verificare la competenza digitale a diversi livelli e nel breve/medio periodo. Prove proiettive Questionari Instant DCA Prove situate Target primario: studenti di 15/16 anni – Primo/Secondo anno di Scuola superiore Altre versioni disponibili (iDCA): Scuola Elementare – Scuola Media Conoscenze Competenze Atteggiamenti
  • 25.  
  • 26. Uno strumento per la verifica rapida, mediante questionari online. La versione completa del test comprende 85 item, con domande a scelta multipla e a corrispondenza. Esistono versioni con numero ridotto di item (30-35). Attualmente in esercizio. Per attivazioni: www.digitalcompetence.org/moodle Instant DCA
  • 27.
    • Per un assessment più significativo nel breve/medio periodo.
    • Quattro tipologie di prove:
    • Esplorazione tecnologica : si chiede agli studenti di “sapersela cavare” di fronte ad un ambiente tecnologico sconosciuto.
    • Simulazione : costruire un modello concettuale di un fenomeno naturale/fisico/sociale, individuando le variabili in gioco e le loro relazioni.
    • Inquiry : sapere ricercare/ritrovare/selezionare/valutare criticamente informazioni in rete.
    • Collaborazione : si chiede agli studenti di elaborare in modo collaborativo un documento, seguendo alcuni criteri di gestione della collaborazione.
    Prove situate
  • 28.  
  • 29.  
  • 30.
    • Attualmente disponibili per il biennio scuola superiore
    • Scuole/Insegnanti interessati alla sperimentazione possono contattare [email_address]
    Prove situate
  • 31. Un insieme di disegni e vignette che intendono esplorare la consepevolezza del soggetto rispetto all’impatto emotivo e sociale dell’uso delle ICT, con particolare riguardo ai bambini e ai contesti interculturali. Cosa starà pensando la signora, osservando il ragazzo...? Prove proiettive
  • 32. Prove proiettive
  • 33. Focus sull’Instant DCA
  • 34. L’Instant DCA è costituito da tre sezioni: tecnologica , cognitiva ed etica . La sezione tecnologica non si concentra su hardware e software e operatività spicciola, ma sulla comprensione di situazioni comuni relative all’uso dei PC. Le tecnologie nella vita di tutti i giorni
  • 35. Dimensione Tecnologica LIVELLO “A” 01 - Malfunzionamento del computer 02 - Problemi con Internet 03 - Far funzionare la posta 04 - La e-mail non arriva 05 - La stampante 06 - Un problema con l'audio 07 - Navigazione lenta in Internet 08 - I virus 09 - Caricare un video su Internet 10 - Ritoccare fotografie Questo gruppo di domande pone il soggetto di fronte ad inconvenienti di uso comune quando si lavora con le tecnologie. Si indaga la capacità del soggetto di interpretare i fenomeni tecnologici secondo criteri di ragionevolezza e probabilità, data la natura del problema, escludendo soluzioni altamente improbabili o inverosimili. 12 - I segnali nel computer 14 - Posta elettronica 15 - Barre dei menù 17 - Programmi specializzati 18 - Lavorare insieme su un testo 22 - Lavorare con i video Le domande da 12 a 17 pongono il soggetto dinanzi a prove che chiedono di riconoscere icone ed interfacce grafiche , tipiche di determinate “famiglie” di tecnologie. La 18 e la 22 richiedono di sapere selezionare le applicazioni più appropriate per un determinato compito. 21 - Cosa sanno fare i computer 21B - L'album di fotografie 22 - Uomo o macchina? Questo gruppo di domande è relativo alla consapevolezza delle operazioni per cui è sono più indicati i computer e la fattibilità di alcune operazioni tecniche. Nella domanda , dato il testo di una interazione con il computer, si chiede di capire se il partner dell’interazione può essere una macchina o è necessariamente un umano (richiama la concezione del test di Turing). LIVELLO “B” 23 - Ricercare con gli operatori logici/1 24 - Ricercare con gli operatori logici/2 25 - Ricercare con gli operatori logici/3 26 - Il percorso più breve 27 - Rappresentare con diagramma a blocchi 28 - Contenuti e contenitori 29 - Linguaggi formali/1 30 - Linguaggi formali/2 Le domande 23/24/25 richiedono abilità logica e conoscenza degli operatori logici AND/OR/NOT. Le altre richiedono abilità legate alla rappresentazione grafica e testuale di processi di elaborazione.
  • 36.  
  • 37. La sezione cognitiva può essere identificata con la Information Literacy, ovvero l’abilità nell’elaborare, gestire, organizzare, valutare criticamente testi, dati, informazioni e risorse. Gli item di questa sezione richiedono abilità cognitive più generali, incluse competenze logico-linguistiche. Valutazione critica dell’informazione
  • 38. Dimensione Cognitiva LIVELLO “A” 01 - Parole chiave 02 - Scelta di un titolo/1 03 - Scelta di un titolo/2 Sono quesiti di capacità linguistica . Saper selezionare le parole chiave o il titolo meglio corrispondente ad un breve brano. 04 - Rappresentare graficamente un testo 05 - Rappresentare classi gerarchiche Si chiede di inserire dentro uno schema grafico un testo o una serie di categorie secondo r apporti di inclusione/appartenenza . 08 - Ordinare una tabella 09 - Orario ferroviario 10A - Bilancio/1 10B - Bilancio/2 10C - Bilancio/3 11 - Intuire un valore mancante 12 - Lavorare con le tabelle Questi item richiedono di saper lavorare con le tabelle , leggendole, intuendo valori mancanti e interpretando calcoli e relazioni tra valori, in modo analogo ad un foglio elettronico. 14 - Lettura di un grafico a torta 15 - Lettura di un istogramma 16 - Confronto tra andamenti 18 - Grafico di fenomeni fisici Questi item chiedono di saper comprendere adeguatamente grafici di diverso tipo. 20 - Ricerche in Internet/2 21 - Ricerche in Internet/3 24 - Affidabilità delle fonti/3 27 - Scelta delle fonti/2 28 - Affidabilità dell'informazione 29 - Verificare l'informazione 30 - I risultati dei motori di ricerca 31 - Capire l’atteggiamento dell’autore dell’informazione/1 31A - Capire l’atteggiamento dell’autore dell’informazione/2 Gli item hanno a che fare con le conoscenze che si hanno circa le funzionalità per la ricerca in Internet e la capacità relativa a valutare l’affidabilità, la neutralità e/o la tendenziosità dell’informazione. LIVELLO “B” 32 - Struttura gerarchica di un documento/1 33 - Struttura gerarchica di un documento/2 34 - Struttura gerarchica di un documento/3 Questi item riguardano la capacità di inserire opportunamente una informazione all’interno di una struttura già predisposta. 35 - Confronto tra fonti/1 36 - Confronto tra fonti/2 Si valuta se si sanno confrontare tra loro due fonti informative .
  • 39.  
  • 40. La sezione etica riguarda i comportamenti nell’uso delle tecnologie in generale ed in particolare in Internet. Esamina le conseguenze etiche e sociali dei comportamenti tecnologici. Sicurezza, Privacy, Netiquette, Digital Divide
  • 41. Dimensione Etica 01 - Profilo personale 04 - Comprare online 05 - Pagare online 08 - Chat 09 - Mailing list Questi item riguardano la dimensione della sicurezza , della tutela della privacy , della consapevolezza dei rischi che si possono correre sulla rete. 10 - Citazione 11 - Autori su Internet Queste domande sono rivolte agli aspetti legati al riconoscimento dei diritti intellettuali dei materiali reperiti in Internet. 12 - Riferimenti ad altri 13 - Foto in Internet 15 - Posta non desiderataì Questi item sono relativi alle implicazioni legate all’esposizione su internet di immagini o notizie relative ad altri soggetti (cyberbullismo ecc..) 16 - Comunicare tra Paesi diversi 16A - Commento 17A - Disponibilità di Internet/1 17B - Disponibilità di Internet/2 17C - Disponibilità di Internet/3 17D - Disponibilità di Internet/4 17E - Disponibilità di Internet/5 18A - Famiglie e tecnologia/1 18B - Famiglie e tecnologia/2 18C - Famiglie e tecnologia/3 20 - Audio e video in Internet Questi gruppo di item riguarda la conoscenza che il soggetto ha in merito alle differenze sociali connesse alla tecnologia ( digital divide ) ed al problema dell’ accessibilità .
  • 42.  
  • 43.  
  • 44. Cenni sulla sperimentazione
  • 45. Chi ha risposto? Tempo di svolgimento media: 53min - min. 28 max 76 - dev.st.10
  • 46. Esiti?
  • 47. Item analysis
  • 48. Il progetto DCA è finanziato dal Ministero dell’Educazione, all’interno del PRIN 2006-2007 Coordinatore: Prof. Antonio Calvani (Università di Firenze)
  • 49. Per ulteriori informazioni e accedere alle prove: www.digitalcompetence.org Grazie per l’attenzione [email_address]
  • 50.  
  • 51.  
  • 52.  
  • 53.  
  • 54.  
  • 55.