Fondo di garanzia pmi decreto
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Fondo di garanzia pmi decreto

on

  • 1,063 views

Operativo il fondo di garanzia per le PMI in seguito alla pubblicazione del presente decreto

Operativo il fondo di garanzia per le PMI in seguito alla pubblicazione del presente decreto

Statistics

Views

Total Views
1,063
Views on SlideShare
450
Embed Views
613

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

6 Embeds 613

http://www.codiceazienda.it 507
http://lnx.codiceazienda.it 84
http://localhost 11
http://codiceazienda.it 9
http://www.rssdirectory.it 1
http://azienda24.rssing.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Fondo di garanzia pmi decreto Fondo di garanzia pmi decreto Document Transcript

  • DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Visto l'articolo I, comma 5-ter, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, il quale stabilisce che al fondo di garanzia a favore delle piccole e medie imprese di cui all'articolo 2, comma 100, lettera a), della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni, possono affluire, previa assegnazione all'entrata del bilancio dello Stato, contributi su base volontaria per essere destinati alla microimprenditorialità, ai sensi e secondo le modalità di cui all'articolo 39, comma 7-bis, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214; Visto che in base al secondo periodo del predetto comma 5-ter, le modalità di attuazione del presente comma, nonché le modalità di contribuzione da parte di enti, associazioni, società o singoli cittadini al predetto fondo di garanzia di cui all'articolo 2, comma I 00, lettera a), della legge n. 662 del 1996, sono definite con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze, da adottare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del sopra citato decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69; Ritenuta la necessità di stabilire, con il presente decreto, le modalità di cui al secondo periodo del comma 5-ter sopra richiamato; DECRETA ARTICOLO 1 I. La contribuzione da parte di enti, associazioni, società o singoli cittadini al fondo di garanzia a favore delle piccole e medie imprese, di cui all'articolo 2, comma 100, lettera a), della legge 23 dicembre 1996, n. 662, avviene mediante versamento
  • spontaneo da parte dei predetti soggetti al capitolo d'entrata del bilancio dello Stato n. 3693 del capo 18. 2. Il versamento di cui al comma 1 può essere effettuato direttamente presso la tesoreria provinciale dello Stato, ovvero mediante conto corrente postale intestato alla tesoreria medesima, con indicazione del capitolo d'entrata cui devono essere imputate le somme, o a mezzo di bonifico bancario o postale, indicando lo specifico codice IBAN relativo al suddetto capitolo ed alla tesoreria di versamento. In tutti i casi, all'atto del versamento deve essere indicata la causale dello stesso. 3. Le somme versate all'entrata del bilancio dello Stato sul capitolo di cui al comma 1 sono riassegnate, con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, ai sensi dell'articolo 1 del decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1999, n. 469, ad un apposito capitolo dello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico relativo al Fondo di garanzia a favore delle piccole e medie imprese, per essere destinate alla microimprenditorialità, ai sensi e secondo le modalità di cui all'articolo 39, comma 7-bis, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214. 1 BO I C. 2013 IL RAGIONIERE GENERALE DEI-;LO STATO ~ 'ò I i ·~ - ~v----1''L.-l,j