• Like
La ricerca della bellezza - Tesina Esame di Stato
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
10,322
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
35
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. A Look for pleasure Un viaggio a fianco dell’uomo sulle tracce della bellezza fra letteratura, arte e filosofia Restelli Francesca Classe 5aD Liceo Scientifico Salvador Allende - Milano a.s. 2012 – 2013
  • 2. “Il giudizio di gusto determina il suo oggetto, per ciò che riguarda il piacere (in quanto bellezza), pretendendo il consenso d'ognuno, come se il piacere fosse oggettivo. Dire che questo fiore è bello vale quanto esprimere la propria pretesa al piacere di ognuno. Il piacevole del suo odore non ha simili pretese. Ad uno piace, ad un altro dà alla testa. E che cosa si potrebbe presumere da ciò se non che la bellezza dovrebbe essere considerata come una proprietà dell'oggetto stesso, non regolata dalla diversità degli individui e dei loro organismi, ma su cui invece questi dovrebbero regolarsi, volendone giudicare? E nondimeno non è così. Perché il giudizio di gusto consiste proprio nel chiamar bella una cosa soltanto per la sua proprietà di accordarsi col nostro modo di percepirla.” (Immanuel Kant – “Critica del giudizio” – ed. 1997, pp. 240-241)
  • 3. L’uomo è impegnato da sempre in un’eterna ricerca del bello, di ciò che gli procura piacere, che è armonia e pace: può essere del cibo raffinato, una macchina, un’opera d’arte, ma anche una donna, un rapporto che gli dà pace. I concetti di “pace” e “bellezza”, come si può intuire, sono stati fin da sempre profondamente legati, in un binomio indissolubile ben visibile nel mezzo attraverso il quale egli ha cercato di esprimerli: l’arte. Tempio della Concordia Valle dei Templi – Agrigento (IT) Ettore e Andromaca De Chirico
  • 4. Questa tesina è stata perciò concepita come un viaggio attraverso la letteratura, la filosofia e l’arte alla ricerca di questo legame e della sua manifestazione nella realtà di tutti i giorni. Ma è anche l’occasione per riflettere su se e in che forme l’arte può sopravvivere nel Tempo e soprattutto quanto di ciò che oggi riempie musei e collezioni è destinato a durare tanto quanto i graffiti o i templi di secoli fa. Tempo II Secolo Anno 0 1800 Tempio di Segesta (Sicilia) 1300 2012 Maschio Angioino (Na) Duomo di Milano (Mi) Veduta di Milano
  • 5. “Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace” Com’è possibile, per esempio, stabilire in modo rigoroso la differenza fra ciò che è arte e ciò che non lo è? Com’è possibile capire se è un romanzo è un capolavoro o un totale fallimento? I dati e le statistiche posso fornire un’ottima media calcolata su un campione selezionato, ma come ci si deve comportare quando si è, invece, in cerca di leggi universali? E, più in generale, è possibile stabilire leggi universali? Il viaggio di cui parla il titolo della tesina altro non è che questo: il rapporto fra il bello, l’arte e l’uomo negli ultimi due secoli, segnati da profondi e radicali cambiamenti sociali, culturali e politici. Amore e Psiche Antonio Canova
  • 6. L’Estetismo: caratteri generali • Movimento artistico-letterario nato nella seconda metà dell’800 • Si sviluppa a partire dal Decandentismo e vede i suoi massimi teorici in Walter Pater e John Ruskin. Fra i suoi maggiori esponenti Oscar Wilde e, in Italia, Gabriele D’Annunzio. • Art for Art’s Sake (Arte per il gusto dell’arte) = l’arte non ha legami con la realtà dell’epoca in cui si sviluppa. • Critica del Realismo • L’esteta e il suo isolamento dal mondo: la Torre d’avorio Arte Natura *pag. 37+ “Bisogna fare la propria vita, come si fa un'opera d'arte. Bisogna che la vita d'un uomo d'intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui.” *...+ “Habere, non haberi”
  • 7. “Il Piacere”: Gabriele D’Annunzio e Andrea Sperelli [pag. 7] "Le rose folte e larghe ch'esalavan nè vasi i fiori freschi. Le rose folte e larghe stavano immerse in certe coppe di cristallo che si lavoravan sottili da una specie di stelo dorato. [...] Nessun altra forma di coppa egugaglia in eleganza tal forma: i fiori entro quella prigione diafana paion quasi spiritualizzarsi" Seguendo i principi dell’Estetismo, insegnategli dal padre, il conte Andrea Sperelli vive la sua vita ricercando continuamente il piacere, inseguendo continuamente la bellezza sfuggente ed effimera. Fin dalle prime pagine, il narratore rivela una grande attenzione per i dettagli, arrivando a descrivere attentamente e scrupolosamente anche gli ambienti in cui il protagonista si muove. La casa del giovane conte diventa così lo specchio del suo pensiero: egli ama circondarsi, infatti, di oggetti preziosi e “belli”, per il puro piacere di possederli. D’Annunzio al Vittoriale
  • 8. [pag. 65] "E nell'animo di lui, insieme con l'ammirazione, per la cosa bella, sorse l'ammirazione per il nobile gusto della dama che ora la possedeva" [pag. 18] "Tutti quegli oggetti, in mezzo a' quali egli aveva tante volte amato e goduto e sofferto, avevano per lui acquistato qualche cosa della sua sensibilità. Non soltanto erano testimoni de' suoi amori, de' suoi piaceri,delle sue tristezze, ma eran partecipi. Nella sua memoria, ciascuna forma [...] era una nota in un accordo di bellezza. [...] E poichè egli ricercava con arte, come un esteta, traeva naturalmente dal mondo delle cose molta parte della sua ebrezza. [...] Perciò la sua casa era un perfettissimo teatro; ed egli era un abilissimo apparecchiatore." A sx e in basso: Interno e ingresso del Vittoriale A dx: copertina dell’edizione Garzanti de “Il piacere”
  • 9. “Life imitates Art far more than Art imitates Life” (Lord Henry Wotton – “The Picture of Dorian Grey”) "Basil Hallward is what I think I am; Lord Henry is what the world thinks me; Dorian is what I would like to be—in other ages, perhaps“ (Oscar Wilde in a letter) A genial painter, Basil, paints a picture of his friend, Dorian Grey and, magically, he captures the youth of the man. As the time passes, Dorian remains young, while the picture becomes older and ugly; and his life is so immoral and marked by treasons and blood that he often moves and changes friends and house. But, many years later, he understands what the picture is and, trying to kill the old man painted in it, he kills himself.
  • 10. “The critic is he who can translate into another manner or a new material his impression of beautiful things” “It was his beauty that had ruined him, his beauty and the youth that he had prayed for. But for those two things, his life might have been free from stain. His beauty had been to him but a mask, his youth but a mockery. What was youth at best? A green, an unripe time, a time of shallow moods, and sickly thoughts. Why had he worn its livery? Youth had spoiled him” (“The Picture of Dorian Grey” – Last chapter) “And beauty is a form of genius – is higher, indeed, than genius, as it needs no explanation. It is of the great facts of the world, like sunlight, or spring-time, or the reflection in dark waters of that silver shell we call the moon. It cannot be questioned. It has its divine right of sovereignty. It makes princes of those who have it. You smile? Ah! when you have lost it you won't smile.... People say sometimes that beauty is only superficial. That may be so, but at least it is not so superficial as thought is. To me, beauty is the wonder of wonders. It is only shallow people who do not judge by appearances. The true mystery of the world is the visible, not the invisible.... Yes, Mr. Gray, the gods have been good to you. But what the gods give they quickly take away. You have only a few years in which to live really, perfectly, and fully. When your youth goes, your beauty will go with it, and then you will suddenly discover that there are no triumphs left for you, or have to content yourself with those mean triumphs that the memory of your past will make more bitter than defeats. Every month as it wanes brings you nearer to something dreadful. Time is jealous of you, and wars against your lilies and your roses. [..] Live! Live the wonderful life that is in you! Let nothing be lost upon you. Be always searching for new sensations. Be afraid of nothing.... A new Hedonism – that is what our century wants. You might be its visible symbol. [..] For there is such a little time that your youth will last – such a little time. [..]Youth! Youth! There is absolutely nothing in the world but youth!"
  • 11. “Art is eternal” Dorian represents the aesthete, the man who lives looking for the pleasure, for the beauty without following moral or ethical laws. But with this character Wilde also wants to represent the dark side of the aesthete who, during his search of Beauty and pleasure, becomes corrupted . For many years the picture captures the sign of Time instead of him but, finally, it returns pure and young and Dorian pays for his crimes. So the Art (the picture) survives to the man, the picture returns to the original beauty and both of them, instead of the corrupted Dorian, defeat the Time. “The artist is the creator of beautiful things. To reveal art and conceal the artist is art's aim”
  • 12. Lucio Fontana – Tagli nella tela 1949 ca. Apollo del Belvedere IV secolo a.C.
  • 13. Apollo del Belvedere IV secolo a.C. Arte Antica = armonia, attenzione per i dettagli, soggetti mitologici Laocoonte I secolo a.C.
  • 14. Medioevo e Rinascimento = arte sacra Cinquecento e Seicento = celebrazione, sopratutto di re e papi Diego Velázquez - Las Meninas 1656 Masaccio – Maestà 1426
  • 15. Paul Gauguin – Cristo giallo 1889 Vincent Van Gogh – Notte stellata 1889 Edward Munch – Sera sul viale Karl Johan 1892 Fine ottocento = arte come espressione del disagio interiore (Espressionismo)
  • 16. Inizo novecento = l’arte continua a sperimentare, scomponendo la realtà nelle parti che la costituiscono per poi darle una forma nuova Pablo Picasso – Les demoiselles de Avignon 1907 De Chirico – Il canto d’amore 1914 Giacomo Balla – Dinamismo di un cane al guinzaglio 1912 Salvador Dalì – Destino 1945
  • 17. Marcel Duchamp – Scolabottiglie 1964 Andy Warhol – Coca cola bottles 1960 ca.Lucio Fontana – Tagli nella tela 1949 Andy Warhol – Chairman Mao 1972 Novecento = l’arte si è ormai evoluta e, più che espressione dell’interiore, diventa lo specchio della società e dei suoi cambiementi
  • 18. “Estetica” (pubblicata dal discepolo Heinrich Gustav Hotho) ESTETICA = “filosofia dell’arte” avente per oggetto il “bello artistico”, superiore, nella sua spiritualità, rispetto al bello naturale L’essenza della bellezza risiede nell’arte in quanto prodotto dello spirito: “l’opera d’arte è tale solo in quanto, originata dallo spirito, appartiene al campo dello spirito, ha ricevuto il battesimo di spirituale e manifesta solo ciò che è formato secondo la risonanza dello spirito” In pratica, nel pensare l'arte lo spirito pensa se stesso in una delle proprie forme.
  • 19. L’ideale che si manifesta nel bello artistico è la perfetta conciliazione di idea e forma concreta. Hegel classifica poi l’arte dividendola in 3 fasi: SIMBOLICA (EGIZIA) = incerta, disorientata CLASSICA ="la libera impressione adeguata dell’idea" Rottura = dissolusione di qualsiasi possibilità di esprimere l’assoluto come tale ROMANTICA = predominano l’interiorità, l’intimità soggettiva, il sentimento individuale “L’arte, dal lato della sua suprema destinazione, è e rimane per noi un passato" Prima edizione de “I dolori del giovane Werther” - Goethe
  • 20. ARCHITETTURA = fortemente legata all'arte simbolica PITTURA = maggiormente spirituale della scultura, ma ancora legata alla pesantezza della materia MUSICA = “il suono scioglie l’ideale, per così dire, dal suo incatenamento materiale” Hegel organizza anche le varie arti in base al legame con le fasi prima descritte SCULTURA = massima espressione dell'arte classica POESIA = in essa “il suono, estremo materiale esterno della poesia, non è più il sentimento che risuona, ma un segno per sé privo di significato” L’arte “va oltre se stessa”, giunge al compimento del proprio ruolo di forma dello spirito assoluto e trapassa nella religione e nella filosofia.
  • 21. Per sfuggire alla Volontà è necessario seguire il cammino dell'ascesi che si articola in 3 tappe ARTE MORALITA’ ASCESI NIRVANASimbolo buddista: i Sette Sentieri
  • 22. L'arte viene concepita come una forma di conoscenza superiore alla scienza, il cui oggetto non sono i fenomeni, ma le idee; Schopenhauer organizza anche le varie arti in base a ciò di cui si occupano ARCHITETTURA = forze della materia inorganica PITTURA, SCULTURA E POESIA = idee del mondo vegetale, animale, umano TRAGEDIA = esprime l'intimo dissidio della volontà con se stessa MUSICA = immagine della volontà stessa, arte più profonda e universale, in contatto con la radice metafisica del mondo
  • 23. Attraverso la contemplazione di un oggetto avviene la fusione fra percepiente e percepito: l’artista e il fruitore guardano al mondo in modo disinteressato, senza pensare a ciò che porta o non porta giovamento I due trascendono la vita terrena e si liberano dalle catene della volontà Ma la loro è una catarsi provvisoria, perchè legata a momenti brevi e preziosi: basta poco per interromperla, anche il più piccolo rumore “Conosciamo non più l'idea, ma la cosa singola, l'anello di una catena, alla quale noi stessi apparteniamo; e siamo restituiti a tutto il nostro affanno" (da “Il mondo come volontà e rappresentazione”)
  • 24. Conclusioni finali Lo sviluppo e l’evoluzione dell’arte sono paralleli a quelli della società, dei costumi, delle scienze. Se nell’antichità la rappresentazione era strettamente legata solo al mito e alla divinità, successivamente si iniziano a rappresentare anche soggetti più “terreni” e “concreti”. Nel Medioevo e nel Rinascimento, però, continua a predominare quello religioso, Madonna col bambino o Cristo o varie scene tratte dalla Bibbia. Solo negli ultimi tre secoli l’arte si stacca dal divino e diventa sempre più legata alla realtà quotidiana, i cui oggetti diventano soggetti dell’opera d’arte. L’Estetismo, quindi, in quanto culto della Bellezza è stato, perciò, probabilmente, l’ultimo momento della storia in cui questo valore è stato considerato essenziale e primario. Le due guerre e l’orrore che esse hanno portato, sconvolgendo profondamente un mondo intero, hanno richiesto risposte nuove alle vecchie domande e determinato l’inizio di una nuova era. Non ci è dato sapere, però, se anche ciò che ora è arte durerà quanto quello che lo era anticamente, in quanto lo stesso concetto di “opera d’arte” è, come si è detto, strettamente collegato ai cambiamenti culturali, sociali, politici ed economici che la società affronterà nei prossimi decenni.
  • 25. L i n k o g r a f i a (t e s t i ) www.wikiquote.org (per le citazioni) www.wikipedia.org (Estetismo) http://www.filosofico.net/esteticahegelll.htm (Hegel) B i b l i o g r a f i a • Vegetti, Fonnesu: Le ragioni della filosofia, vol 3 - Le Monnier scuola, 2008 • G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria: La letteratura, vol. 5 – Ed. Paravia 2007 • G. Dorfles, F. Lauracci, A. Vettese: Storia dell’arte, vol. 4 – Ed. Atlas 2008 • G. Dorfles, F. Lauracci, A. Vettese: Storia dell’arte, vol. 5 – Ed. Atlas 2008 • M. Spiazzi, M. Tavella: Lit&Lab, vol. 2 – Zanichelli 2004 • Gabriele D’Annunzio: Il piacere – Einaudi Classici • Oscar Wilde: The picture of Dorian Grey L i n k o g r a f i a (i m m a g i n i ) Introduzione: http://www.vallery.it/wp-content/uploads/2011/10/ettore-e-andromaca.jpg http://righicorsico.altervista.org/futurismo/images/auto_futurista.jpg http://www.luxurylux.com/wp-content/uploads/2011/07/luxurylux_cibo_raffinato1-640x250.jpg http://it.wikipedia.org/wiki/File:Brogi,_Giacomo_(1822-1881)_-_n._3818_-_Milano_-_La_cattedrale.jpg http://it.wikipedia.org/wiki/File:Napoli_-_Castello_Maschio_Angioino.jpg http://www.artslife.it/wp-content/uploads/2012/05/finarte2007_1396.jpg http://mw2.google.com/mw-panoramio/photos/medium/31625641.jpg http://www.loescher.it/librionline/risorse_forzaimmagine/images/Canova_big.jpg
  • 26. L i n k o g r a f i a (i m m a g i n i ) Gabriele D’Annunzio: http://www.lettereearti.it/mondodellarte/wp-content/uploads/2011/11/dannunzio.jpg http://scuola.zanichelli.it/online/testiescenari/files/2009/06/c2_pp500-502.pdf http://libreriarizzoli.corriere.it/is-bin/intershop.static/WFS/RCS-RCS_PhysicalShops-Site/RCS/it_IT/LibreriaRizzoli/big/978/8/8/1/9788811365662g.jpg http://digilander.libero.it/vanessaviaggi/FOTO-VITTORIALE/Gabriele0001.JPG http://www.gcsavona.it/wp-content/uploads/2012/01/novecento-300x155.jpg http://1.bp.blogspot.com/-fEaToL2kG38/T3laTe5SzbI/AAAAAAAAAxU/IJYXL47avkA/s1600/sala_delle_reliquie1.jpg Oscar Wilde: http://1.bp.blogspot.com/_XwRCoG9Isd8/S4HtQ-oKDZI/AAAAAAAAKvI/H5RUUFej0r4/s400/OscarWildeREX_228x319.jpg http://4.bp.blogspot.com/-pWL0uaGV1jY/UIz0Lqb3HHI/AAAAAAAAAmA/EHc-hwR5EIw/s1600/foto+dg.jpg http://users.unimi.it/sidera/images/violi/violi1.jpg http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/2/24/Lippincott_doriangray.jpg/226px-Lippincott_doriangray.jpg Opere d’arte: http://1.bp.blogspot.com/_6PqWp5pPbns/TMGjTrX7lII/AAAAAAAAAeo/1khG0I2zQFM/s1600/Laocoonte.jpg http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/c/c5/Masaccio,_polittico_di_pisa,_madonna_col_bambino,_berlino_135,50x73_cm.jpg/200px- Masaccio,_polittico_di_pisa,_madonna_col_bambino,_berlino_135,50x73_cm.jpg http://cultura.biografieonline.it/wp-content/uploads/2012/11/Velazquez-Las-Meninas.jpg http://www.geometriefluide.com/foto/PIC944O.jpg http://www.boorp.com/sfondi_gratis_desktop_pc/sfondi_gratis/sfondi_arte_quadri/van_gogh_notte_stellata.jpg http://img269.imageshack.us/img269/3135/karljohan.jpg http://images.wikia.com/nonciclopedia/images/a/a8/Scolabottiglie_Duchamp.jpg http://lapopart.altervista.org/opere%20warhol/green.jpg http://www.francescomorante.it/images/309a1.jpg http://www.babelearte.it/resize.asp?path=pulcheriadata/quadri/locandadelpittore/BabeleArte-399-1579-01.jpg&width=400 http://3.bp.blogspot.com/-D54JgNZApCA/UL9pm6pE73I/AAAAAAAAVDM/swNtSUMriRo/s400/destino2.jpg Schopenhauer e Hegel: http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20081206192260/nonciclopedia/images/d/db/Hegel_1.jpg http://1.bp.blogspot.com/-e1XQP- Xq5FA/T0ZD9xitiHI/AAAAAAAABwc/oax2KxwztQo/s1600/469pxArthur_Schopenhauer_Portrait_by_Ludwig_Sigismund_Ruhl_1815.jpg http://us.123rf.com/400wm/400/400/vladov/vladov1105/vladov110500007/9567515-3d-pentagramma-con-note-di-musica.jpg http://www.libriantichionline.com/images/stories/libriantichi/ottocento5/hegelestetica1.jpg http://www.aton-ra.com/egitto/cache/multithumb_thumbs/b_1024_768_0_10_images_stories_dipinti_cacciaXVIIIdin_big.jpg http://2.bp.blogspot.com/-ES5JzxmOyjM/TbaEuaLGcNI/AAAAAAAAIjU/Bq-SeuBSU4g/s1600/Goethe_Werther_1774.jpg