• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Presentazione progetto psicofisica: La memorizzazione tra immagine pubblicitaria  Conventional e Unconventional
 

Presentazione progetto psicofisica: La memorizzazione tra immagine pubblicitaria Conventional e Unconventional

on

  • 163 views

Slide utilizzate per l'esposizione della relazione sull'esperimento "La memorizzazione tra immagine pubblicitaria Conventional e Unconventional"

Slide utilizzate per l'esposizione della relazione sull'esperimento "La memorizzazione tra immagine pubblicitaria Conventional e Unconventional"

Statistics

Views

Total Views
163
Views on SlideShare
163
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione progetto psicofisica: La memorizzazione tra immagine pubblicitaria  Conventional e Unconventional Presentazione progetto psicofisica: La memorizzazione tra immagine pubblicitaria Conventional e Unconventional Presentation Transcript

    • Università degli Studi di Milano BicoccaCorso di Laurea in Teoria e Tecnologia della Comunicazionea.a. 2012/2013Progetto di Psicofisica e Percezione:La memorizzazione tra immagine pubblicitariaConventional e UnconventionalRealizzato da: Anna Bollella, Simone Forte, Egle Loliva
    • • Non esistono immagini pubblicitarie“ingenue”;• Conventional VS UnconventionalLe immagini di pubblicità Unconventional vengonomemorizzate meglio rispetto a quelle di pubblicitàConventional?Psicofisica e Percezione – TTC - a.a. 2012/2013 - Prof. N.StucchiProgetto a cura di: Bollella Anna, Forte Simone, Loliva Egle
    • • 20 soggetti(20-50 anni, maschi e femmine, istruzione varia)• 120 immagini(6 categorie: abbigliamento, automobili,film e telefilm, prodotti, servizi, sociale)• 2 gruppi sperimentali:GRUPPO A – Conventional Prima serie: 40 immagini (5secondi)Seconda serie: 20 immagini già viste,20 immagini mai visteGRUPPO B – Unconventional Prima serie: 40 immagini (5secondi)Seconda serie: 20 immagini già viste,20 immagini mai viste• Domanda finale: “Quale tra tutte le immagini ti ha colpito di più?”Psicofisica e Percezione – TTC - a.a. 2012/2013 - Prof. N.StucchiProgetto a cura di: Bollella Anna, Forte Simone, Loliva Egle
    • Psicofisica e Percezione – TTC - a.a. 2012/2013 - Prof. N.StucchiProgetto a cura di: Bollella Anna, Forte Simone, Loliva Egle• Metodo Signal Detection Theory• Applicazione SDT all’esperimento:
    • Psicofisica e Percezione – TTC - a.a. 2012/2013 - Prof. N.StucchiProgetto a cura di: Bollella Anna, Forte Simone, Loliva Eglec = prossimo a 0 Strategia neutrad’= elevato Grande sensibilitàβ > 1 Alta percentuale di HIT, bassa percentuale di FA
    • Psicofisica e Percezione – TTC - a.a. 2012/2013 - Prof. N.StucchiProgetto a cura di: Bollella Anna, Forte Simone, Loliva EgleConclusioni• Stretta correlazione tra meccanismi dimemorizzazione e impiego di immaginipubblicitarie• 73% di Standing VS 94% esperimento corrente• Ricordo immagini pubblicitarie convenzionali / non convenzionaliDIFFERENZA POCO SIGNIFICATIVANUOVA IPOTESI: FATTORE EMOTIVO