• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Workshop sul Free Software Ordine degli Ingegneri
 

Workshop sul Free Software Ordine degli Ingegneri

on

  • 858 views

Workshop sul Free Software tenuto presso l'ordine degli ingegneri di Matera, con riferimento alle applicazioni per studi professionali di ingegneria, intervento dell'Ingegner Giordano - Workshop on ...

Workshop sul Free Software tenuto presso l'ordine degli ingegneri di Matera, con riferimento alle applicazioni per studi professionali di ingegneria, intervento dell'Ingegner Giordano - Workshop on Free Software held at the Order of Engineers of Matera, in relation to applications for professional engineering, intervention of the engineer Giordano

Statistics

Views

Total Views
858
Views on SlideShare
856
Embed Views
2

Actions

Likes
1
Downloads
3
Comments
0

2 Embeds 2

http://www.slashdocs.com 1
http://www.docshut.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Workshop sul Free Software Ordine degli Ingegneri Workshop sul Free Software Ordine degli Ingegneri Presentation Transcript

    • I Relatori:Dr. Angelo Raffaele Giordano, Ingegnere Aerospaziale,CAD & system Administrator, specializzato in sistemi ITbasati su soluzioni GNU / Linux, Matera.Dott. Gabriele Nole`, Ingegnere per lAmbiente e ilTerritorio; Dottorando in Scienze e metodi per la città e ilterritorio europei. PotenzaDr. Margherita Di Leo, PhD in Metodi e Tecnologie per ilMonitoraggio Ambientale. Ingegnere per lAmbiente e ilTerritorio. Charter Member di OSGeo (Open SourceGeospatial Foundation). Membro del Consiglio Direttivo diGFOSS.it (Associazione Italiana per linformazionegeografica libera.) Progettista pressoGEOFEMengineering, Campagna (SA) 2
    • Cosè il Software LiberoE un programma che è possibile: Eseguire Studiare e modificare Copiare Migliorare ridistribuendo pubblicamente le migliorie apportate secondo licenze libere.Prerequisito essenziale è laccesso al codice sorgente.Libero NON implica automaticamente gratuito 4
    • Software Libero: gli Esempi CanoniciBrowser Web Firefox al posto di Internet ExplorerClient di posta elettronica Thunderbird al posto diMicrosoft OutlookLettore Multimediale VLC al posto di PowerDVDSoftware di crittografia TruecryptLibreoffice al posto di Microsoft Office7-zip al posto di winzip e winrarPidgin al posto di MSNThe GIMP al posto di PhotoshopTutti questi programmi sono multipiattaforma, ossiafunzionano sia su Windows che su.... 5
    • Software Libero: GNU/Linux… GNU/Linux è una famiglia di sistemi operativi bastatisul kernel Linux, sviluppato da Linus Torvalds a partire dal1991Diffuso solo sul 3% dei PC domestici MA:Sulla stragrande maggioranza dei Server Web: Linux è ilsistema operativo di InternetUsato su tablet, console, mainframe, router, lettori dvd,navigatori satellitariOvviamente, Personal ComputersAndroid, il diffusissimo (40% del mercato deglismartphones) sistema operativo per cellulari è unadistribuzione Linux 6
    • I vantaggi più evidentiGratuità del sistema operativo e degli aggiornamenti disicurezzaMigliori prestazioni a parità di hardware (tempo di avvio,spazio su disco utilizzato, consumo di RAM), ossiamaggiore longevità delle Workstations Linux rispetto aquelle WindowsMinore degrado nel tempo dellinstallazione del sistemaoperativo: una Workstation Linux resta veloce anchedopo parecchi mesi di utilizzo e numerose installazioni –disinstallazioni di softwareAssenza pratica di Malaware, non è necessario installareun antivirus, quindi con Linux si ha un livello di sicurezzamaggiore 7
    • Gli svantaggi più evidentiNon tutto il software per Windows è disponibile per GNULinux, neppure in soluzione equivalenteScarsa conoscenza dellargomento “software libero” in ununiverso Windows-centricoPregiudizi sulla qualità industriale del Software Libero”Dipendenza “psicologica” dalle soluzioni WindowsEccetto alcuni casi di comprovata difficoltà (Es: Autocad),la mancata diffusione del software libero in generale e deisistemi operativi GNU Linux in particolare ha motivazioniesclusivamente psicologiche ed informative. 8
    • Tour Guidato di una Workstation LinuxIn pochi minuti diamo uno sguardo ad una workstationGNU Linux basata su Ubuntu 12.04 LTS a 64 bit. 9
    • Open Data: il cuore del problemaLicenza Software e Licenza del formato datiEsempio Paradigmatico: File .doc word 6 File .doc word 95 File .doc word 97 – 2000 – xp - 2003 File .xml word 2003 File .docx 2007 2010 File .docx office 15?Tutti formati tra loro non perfettamente compatibiliMigrazione praticamente obbligata alle nuove versioni deisoftwares proprietari, difficoltà di archivio digitale. 10
    • Open Data: il cuore del problemaMa non solo: se il dato non è aperto, ossia, se il formatocon cui il dato è conservato è proprietario e segreto, allafine di chi è il contenuto del dato?Dati mediciDati anagraficiDati fiscaliArchivi stataliMappe e dati geografici: la casa è mia ma la sua mappano?I Dati della Pubblica Amministrazione non possono essereprivati: una P.A. Non può costringere il cittadino adacquistare software o a piratarlo!In ogni caso, per uso interno, è consigliato sempre ilformato aperto: dura per sempre! 11
    • Cenni di Sicurezza InformaticaSicurezza dei Dati da cancellazione accidentale omodifica non intenzionaleSicurezza dei Dati come salvaguardia da guasti hardware Il primo punto è risolto mediante backup automatici su dispositivi remoti quali NAS, hard disk di rete, cloud* Il secondo punto mediante implementazione di sistemi RAID (Redundant Array of Independent Disks) Tutti I dispositivi critici dovrebbero essere sotto UPS Per gruppi di lavoro di più di due persone è assai proficua lintroduzione di un file server. Vedremo in seguito le implementazioni di tali accorgimenti basate su software libero. * Occhio al Cloud a volte dalle nuvole non si torna! 12
    • Cenni di Sicurezza InformaticaApparati di rete Basati su Linux: Rouers, firewall, file servers Praticamente immuni ai virusEsempio: Firewall proxy ENDIAN Antivirus Antispam Proxy Firewall Accesso remoto 14
    • Cenni di Sicurezza InformaticaIPCOP 15
    • La prima linea di difesa informatica: Pirateria ZEROI Softwares pirata sono il primo veicolo di infezione viraleallinterno delle reti aziendali per la natura intrinseca deicrack.IPC dotati di software pirata ed infetti da malaware sonoun costoso rischio per il professionista: Rischio di onerosissime Multe e sanzioni penali in caso di controlli, a cui aggiungere la non meno costosta parcella dellavvocato Perdita di dati causa workstations infette Perdita di produttività a causa dei rallentamenti delle workstations infettePertanto è necessario ricalcolare attentamente I costieffettivi della scelta degli strumenti di lavoro 16
    • La scala dei valoriUso Software Libero e formati aperti: non sono soggetto alpagamento di licenze e potrò usare I miei dati anche tra30 anni. Il mio lavoro è informaticamente più sicuro. Devoinvestire in competenza aggiuntiva per poter fare tutto ilmio lavoro con questi strumenti.Uso un Mix di Software proprietario (Es: il sistemaoperativo Microsoft Windows, Autocad) e software libero,mi sforzo di usare solo formati aperti ( documenti ODF,tanto anche Microsoft ha capitolato ed Office 15 saràpienamente compatibile con ODT). Perdo in libertà esicurezza in cambio di vantaggi operativi a breve termine. 17
    • La scala dei valoriUso Software Proprietario con software proprietariolicenziato. Sono obbligato allesborso dei costi di licenzavita natural durante, ogni volta che il mio fornitore disoftware cambia il formato dei dati.Uso software pirata, con un prezzo di acquisto inizialenullo. Sono soggetto a rischi informatici di perdita di dati edi ore di lavoro ed alle conseguenze dei controlliantipirateria. 18
    • Lo studio Open Source per il professionista 19
    • Emulazione dei programmi Windows: WINEWine è un emulatore per software Windows Utile per programmi professionali specialistici 20
    • Il CAD NON AutocadEsiste Software CAD per Linux di ottima qualità ma...… il problema è nel formato proprietario dei dati: DWGrichiede una licenza duso.In teoria si potrebbe usare il formato aperto .DXF (sceltacomunque consigliata per uso interno) ma in praticaoccorre rivolgersi a soluzioni proprietarie 21
    • Draftisght: gratuito, multipiattaforma, buono per il 2D semplice 22
    • QCAD, in versione open e proprietaria (€32,00) ottimo per il 2D semplice 23
    • Varicad: DAVVERO alternativo ad Autocad nel 2D e parzialmente nel 3D: € 599,00 24
    • E Briscad, € 410 – 675, addirittura compatibile con molte applicazioni di terze parti per Autocad 25
    • CAE LINUX: una distribuzione GNU/LINUX per Ingegneria 26
    • CAE LINUX: una distribuzione GNU/LINUX per Ingegneria, I tools principali:Salome: 3D CAD,Meshing, Post ProcessingCode Aster: Multiphysics FE analysisOctave, Scilab: MATLAB compatible mathematicalprogrammingQCADMBDyn: Calcolo Dinamico multibody 27
    • Conclusioni: Il percorso decisionale della migrazioneHo software pirata?Cosa faccio esattamente con il software (pirata e non) cheho / ho acquistato? Sto sottoutilizzando le applicazioni? Es: ritaglio immagini con photoshop. Es: piantine di appartamenti 2D con Autocad Full 3D Es: documenti di testo di due paginette con Office Ultimate EditionAnalisi dei costi effettivi includendo: Costi delle licenze proprietarie. Frequenza degli aggiornamenti obbligatori (il formato dei dati proprietari) Sanzioni e tempo di fermo amministrativo Costi di migrazione (curva di apprendimento) 28
    • Conclusioni: Il percorso decisionale della migrazionePer esempio: Hardware Adatto a Windows Seven: € 700,00 Licenza Windows 7 Professional OEM: € 150,00 Licenza Office Professional OEM: € 300,00 Licenza Antivirus Annuale: € 50,00 Licenze Utilities Varie ( Winzip, Firewall, Masterizzazione, ecc ) € 200,00TOTALE: € 1400,00 di cui ben € 700 di solo SoftwareproprietarioMa considero anche nei miei calcoli: La migrazione a soluzioni open source è una tantum E bidirezionale: ho una competenza in più Posso fare di più con meno risorse 29
    • LA MIGRAZIONEAnalisi delle attività correntiPrevisione delle attività futureVerifica delle Opzioni di Migrazione: Completa Parziale per infrastruttura ( 3 PC con GNU Linux ed 1 invece con Windows ) Parziale per tipologia di software ( Sistema Operativo Windows, applicativi Open Source o il contrario: Workstation con Linux e software proprietario specifico licenziato ma emulato) Revisione dei criteri di sicurezzaDecisioneMigrazione 30
    • Grazie per la pazienza e lattenzioneIl Nostro Team è a vostra disposizione, non esitate acontattarci. Skype: giordanoeng.it Email: giordano@giordanoeng.it 31