Tof Economic Outlook

  • 286 views
Uploaded on

Best practice: boosting public share in cultural events

Best practice: boosting public share in cultural events

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
286
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Tuscia Operafestival Economic Outlook
  • 2. 1. Company overview, storia e attività principali 2. Tuscia Operafestival nel mondo 3. Risultati economici 4. Il Tof e Viterbo 5. Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica agenda
  • 3. Attività Il Tuscia Operafestival (Tof) nasce nel 2007; in un solo triennio diventa un polo musicale di riferimento, organizzato in più branch operativi e portatrici di risultati Company overview, storia e attività principali L’International Lyric Il concorso Lirico Impariamo l’opera, Italian American Academy, promossa Fedora Barbieri ha nasce nel 2007 con Opera Foundation, dal Tof è una lo scopo di l’intento di è una fondazione scuola lirica individuare nuovi avvicinare i ragazzi per la promozione e internazionale che talenti del al mondo l’organizzazione porta ogni anno in panorama lirico ed dell’Opera Lirica. Ad dell’Italian Opera Italia circa 100 assegnare loro oggi ha coinvolto Festival 2010 in giovani talenti da borse di studio e 6.000 studenti di California. tutto il mondo. scritture per la loro Viterbo e della carriera. Provincia. Con il suo evento di punta, il festival estivo, ottiene di anno in anno maggiori successi, coinvolgendo artisti di calibro internazionale, ospiti d’eccezione e talenti emergenti del panorama lirico.
  • 4. 1. Company overview, storia e attività principali 2. Tuscia Operafestival nel mondo 3. Risultati economici 4. Il Tof e Viterbo 5. Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica agenda
  • 5. La vocazione internazionale del TOF Canada 18 Germania e studenti Francia 30 Studenti Cina 12 Studenti USA 250 U.K., Scozia e Italia Korea studenti Irlanda Main Office 8 Studenti 20 Studenti 60 studenti Giappone 5 Studenti Tuscia Operafestival nel mondo La presenza del Tuscia Operafestival è divenuta globale nell’arco di un triennio, coprendo buona parte dell’emisfero nord del pianeta. Per il 2010 è prevista la partecipazione di studenti provenienti anche da India, Emirati Arabi ed Australia
  • 6. 1. Company overview, storia e attività principali 2. Tuscia Operafestival nel mondo 3. Risultati economici 4. Il Tof e Viterbo 5. Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica agenda
  • 7. Indotto lavorativo e coinvolgimento giovani 16 giovani artisti partecipanti Il numero di giovani che addetti stabili Tof 14 aderiscono alle iniziative del 14 250 180% Tof mostra un trend di 12 167% 160% 12 crescita costante. 200 140% Le persone direttamente 10 120% chiamate a collaborare con 8 150 113% 8 100% il festival aumentano di 80% anno in anno nell’ordine del 6 5 100 60% 18 – 20%, le previsioni sono 4 3 47% 40% in netta crescita. 50 Parte considerevole delle 2 13% 20% persone coinvolte nella 0 0 0% 0% manifestazione sono 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev selezionate sul territorio. 100% media 2007-2009 90% 70 80% 180 180 180 70% 200 29 coro 60% 35 50 orchestra 50% artisti solisti Risultati economici 150 40% 60 60 maestranze 70 50 57 30% 40 20% 34 35 35 30 10% 28 34 36 39 24 maestranze artisti solisti 0% 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev orchestra coro
  • 8. Capitale investito e risultati Di anno in anno, il numero di media spettatori persone attratte dal Tuscia 700 660 100% Operafestival tende ad 580 90% 600 aumentare: nel grafico ne 500 80% viene rappresentata una 500 460 70% media media per singolo spettacolo 400 65% 400 60% spettatori ed il trend di crescita 50% var% 300 45% riscontrato e previsto. 40% 200 30% 25% 20% 100 15% 10% Nel grafico sottostante viene rappresentato il capitale 0 0% 0% 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev investito nella sua evoluzione storica e futura con 2500 70% l’affluenza stagionale del affluenza stagionale/capitale investito 66% 60% pubblico, utilizzata come misuratore dei risultati 2000 50% 46% dell’esercizio. 40% Ponderando i dati al fine di 1500 30% ottenere una misura reale il 26% 1490 20% capitale investito tende ad 1310 1000 900 103515% 1130 10% una volatilità moderata, fino ad appiattirsi su un 0% 0% Risultati economici incremento costante, di 500 -10% -8% -10% -11% converso la affluenza del 600 541 473 -21% 535 555 -20% pubblico ha un trend di forte 0 -30% crescita. 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev investimenti in mil.€ spett.stag. /10 var% inv. var% spett.
  • 9. 1. Company overview, storia e attività principali 2. Tuscia Operafestival nel mondo 3. Risultati economici 4. Il Tof e Viterbo 5. Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica agenda
  • 10. Il pubblico del Tuscia Operafestival provenienza spettatori Come già premesso la quantità di pubblico attratta internazionali extra provincia provincia viterbo dalla manifestazione è un buon misuratore della performance di un evento culturale, questo fornisce una 301 320 360 260 290 misura di base su quale sarà l’indotto generato sul territorio. I grafici che 82 92 74 seguono analizzano i dati 50 58 94 105 relativi alla provenienza degli 58 62 67 spettatori nel corso degli anni. 32 40 58 84 103 Va innanzi tutto considerato 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev che il pubblico degli eventi lirici è costituito per buona parte da persone var% provenienza spettatori appartenenti a fasce di 250% reddito medio-alte. 222% Con il contributo del Festival 200% le persone che si recano a Viterbo tendono ad 163% 150% viterbo aumentare di anno in anno, sia quelle dalla provincia che 81% provincia da fuori. Non va tralasciato 100% Il Tof e Viterbo poi il dato rappresentato 81% 62% 84% extra dall’affluenza internazionale, 50% provincia 64% 38% che nei festival 2008 e 2009 è 16% 48% 7% 25% 23% internazion pressoché raddoppiata 12% 16% ali 0% 16% 2007 2008 2009 2010_prev
  • 11. Il pubblico del Tuscia Operafestival I grafici mostrano in 2007 2008 2009 maniera intuitiva quanto già illustrato. viterbo viterbo viterbo Queste le quote che 8% 9% 12% ripartiscono la 15% 14% provenienza del provincia provincia 13% provincia pubblico, ivi comprese le previsioni per il 65% extra 64% extra 60% extra prossimo biennio, che 12% provincia 13% provincia 15% provincia vedono in costante internazio internazio internazi aumento la nali nali onali componente extra- viterbese. L’attrazione di capitali generati al di fuori del 2010_prev 2011_prev territorio, come l’attrazione di valuta straniera, determinano una crescita netta del 15% 16% PIL del territorio. viterbo viterbo Ad oggi il Tuscia 16% provincia provincia 16% Operafestival è l’unico extra provincia extra provincia 55% 54% evento capace di internazionali internazionali contribuire alla 14% 14% Il Tof e Viterbo internazionalizzazione del prodotto “Tuscia“
  • 12. Analisi del competitor di riferimento l’Arena di Verona € 18.000.000 1400% € 16.000.000 1350% € 14.000.000 1300% € 12.000.000 1250% € 10.000.000 Uno studio effettuato 1200% dalla camera di € 8.000.000 1150% commercio di Verona € 6.000.000 1100% ha riscontrato che € 4.000.000 l’indotto che l’arena € 2.000.000 1050% produce sul territorio è €0 1000% pari a 12 volte i ricavi 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev del festival stesso. indotto_tot_territorio ricavi leva Al fine di fare una Indotto/ricavi Arena di Verona valutazione prudenziale con il Tuscia € 800.000 300% Operafestival si assume € 700.000 280% che questo indotto non 260% € 600.000 superi una leva di 2,5 240% € 500.000 220% volte, vuoi per la € 400.000 200% visibilità di un festival € 300.000 180% “giovane”, vuoi per 160% l’attrattività turistica € 200.000 140% Il Tof e Viterbo della città di Verona € 100.000 120% €0 100% 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev indotto_tot_territorio ricavi leva Indotto/ricavi Tuscia Operafestival
  • 13. L’indotto generato sul territorio dal festival spesa media per pers. 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev bar & ristoranti 8 10 10 12 14 esercizi commerciali 5 7 7 9 10 parcheggi 4 5 5 7 9 strutture ricettive 3 4 4 5 6 indot_indiretto_stim in € 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev spett_stagionali € 9.000 € 10.350 € 11.300 € 13.100 € 14.900 bar & ristoranti € 72.000 € 103.500 € 113.000 € 157.200 € 208.600 esercizi commerciali € 45.000 € 72.450 € 79.100 € 117.900 € 149.000 parcheggi € 36.000 € 51.750 € 56.500 € 91.700 € 134.100 strutture ricettive € 27.000 € 41.400 € 45.200 € 65.500 € 89.400 TOTALE € 180.000 € 269.100 € 293.800 € 432.300 € 581.100 Δ% 2007=100 0% 50% 63% 140% 223% Δ% 0% 50% 9% 47% 34% Indotto_diretto in € 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev appartamenti € 35.000 € 40.000 € 50.000 € 55.000 € 60.000 camere hotel € 7.000 € 12.000 € 23.000 € 34.000 € 35.000 camere B&B € 3.000 € 7.000 € 9.000 € 11.000 € 13.000 spesa studenti € 21.750 € 24.650 € 31.900 € 46.400 € 58.000 TOTALE € 66.750 € 83.650 € 113.900 € 146.400 € 166.000 Δ% 2007=100 0% 25% 71% 119% 149% Δ% 0% 25% 36% 29% 13% Totale Indotto territorio € 246.750 € 352.750 € 407.700 € 578.700 € 747.100 Indotto/ricavi 168% 200% 210% 224% 243% I calcoli dell’indotto che abbiamo appena visto sono sviluppati in base alla matrice qui esposta, in alto c’è l’assunzione della spesa media per spettatore del festival ripartita per le strutture ricettive prese in considerazione. Tale spesa media viene moltiplicata per gli spettatori stagionali, dando così una stima prudente della ricaduta economica territoriale del festival. Il Tof e Viterbo I calcoli dell’indotto diretto invece provengono da dati reali, in quanto costituiscono voci di spesa iscritti a bilancio dal Tuscia Operafestival, che ogni anno si fa carico della ospitalità degli studenti e degli artisti coinvolti dal festival. Si assume altresì che gli studenti spendano 10 € al giorno per il sostentamento personale. Il totale viene ponderato con i ricavi così da ottenere la leva utilizzata nel confronto svolto con l’arena di Verona. Non va tralasciato che il Tuscia Operafestival è ancora nella fase di start-up e che le stime sono molto prudenziali.
  • 14. Flussi economici generati a favore del territorio indotto indiretto stimato € 600.000 € 500.000 L’elaborazione grafica delle € 400.000 matrici appena viste fornisce € 300.000 questi risultati: nell’anno € 200.000 2009 l’indotto diretto € 100.000 generato dal festival è stato €0 di € 113 mila; quello indiretto 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev raggiunge una cifra bar & ristoranti esercizi commerciali parcheggi strutture ricettive prudenziale di € 293 mila, per un totale, quindi, di 407 indotto diretto reale mila € nel solo esercizio 2009. € 180.000 € 160.000 Come ogni manifestazione € 140.000 € 120.000 culturale, il successo e quindi € 100.000 l’attrattività dell’evento € 80.000 generano un beneficio € 60.000 € 40.000 diffuso sul territorio e sulle € 20.000 attività economico-ricettive. €0 Il Tof e Viterbo 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev appartamenti camere hotel camere B&B spesa studenti
  • 15. 1. Company overview, storia e attività principali 2. Tuscia Operafestival nel mondo 3. Risultati economici 4. Il Tof e Viterbo 5. Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica agenda
  • 16. Sostenibilità del festival fonte capitale investito e sostenibilità futura Le manifestazioni culturali, per via del beneficio diffuso che generano, sono attività 100% 8% realizzate direttamente dagli 90% 21% 1% 32% 34% 33% enti territoriali su cui tale 80% reddito ricade. Un altro 17% 70% sponsor 11% modello gestionale tipico di 60% cap. publ. 31% 31% queste manifestazioni è 50% 91% cap. proprio quello della co-gestione o del 40% co-finanziamento. Costituisce 57% 62% 30% una variabile fondamentale 20% 36% 36% della sostenibilità di questi 10% modelli la componente di 0% capitale pubblico apportato 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev alla manifestazione/evento. Il Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica modello del Tuscia Operafestival, in base ai la leva dell'aiuto pubblico budget previsionali, prevede per la sostenibilità un apporto indotto_tot_territorio sovvenzione pubblica pubblico del 30-33% dell’investimento totale. 3% Capitale che, raffrontato con 15% 16% 22% 19% l’indotto generato dal festival visto prima, mantiene una 97% leva di 1/4 85% 84% 78% 81% 2007 2008 2009 2010_prev 2011_prev
  • 17. Proiezioni finanziarie € 600.000 € 400.000 € 200.000 €- -€ 200.000 -€ 400.000 cashflow con aiuto pubblico e sponsor IRR = 51% cashflow senza aiuto pubblico senza sponsor IRR = -6% cashflow senza aiuto pubblico con sponsor IRR = 28% cashflow con aiuto pubblico senza sponsor IRR = 20% € 2.000.000 € 1.410.193 € 1.500.000 Previsioni, sostenibilità e variabile pubblica € 1.000.000 € 462.972 € 500.000 € 242.453 €0 VAN Cashflow 2007-2020 -€ 500.000 -€ 538.352 -€ 1.000.000 Proiettando i flussi di cassa generati dal Festival sul lungo periodo, si capisce quale sia il peso giocato dalla parte pubblica dell’investimento, senza di questo i tassi di rendimento interni generati sono eccessivamente bassi rispetto al normale rapporto rischio/rendimento imprenditoriale. In entrambi i grafici l’ottimo è rappresentato dall’apporto sia pubblico che privato (sponsor). In termini di Valore Attuale Netto diventa ancora più intuibile l’importanza del contributo pubblico. Un afflusso di capitale costante e privo di rischio consente un abbassamento dei tassi di attualizzazione, i quali consentono di ottenere un VAN più alto rispetto a quello generato dall’afflusso rischioso di capitali da parte dei soli sponsor.