Sei giovane e disoccupato? 10 domande che ti devi fare per trovare lavoro.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Sei giovane e disoccupato? 10 domande che ti devi fare per trovare lavoro.

  • 271 views
Uploaded on

In Italia la disoccupazione giovanile a gennaio 2014 è pari al 42,4%, quasi un giovane su due non trova lavoro. ...

In Italia la disoccupazione giovanile a gennaio 2014 è pari al 42,4%, quasi un giovane su due non trova lavoro.

Tuttavia, più di un giovane su due trova lavoro!

La differenza fra chi trova o non trova lavoro potrebbe nascondersi nella risposta a 10 semplici domande.

More in: Career
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
271
On Slideshare
270
From Embeds
1
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 1

http://www.slideee.com 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com Sei un giovane disoccupato? 10 domande a cui devi rispondere per trovare lavoro 1 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 2. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 1 Che lavoro vuoi fare? troverai il lavoro della tua vita. La cosa peggiore che può capitare è trovare un lavoro che veramente non si vuole fare, sia per il lavoratore, sia per l’azienda. Se non sei convinto di voler fare un lavoro, volte l’entusiasmo può fare la differenza e può farti preferire ad altri candidati. 2 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 3. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 2 Trovare il tuo lavoro ideale è realistico? Vai su internet, quante offerte di lavoro ci sono del tipo che vuoi tu? Se non ne trovi o non ne trovi abbastanza, rivedi le tue aspettative; perseverare apprendistato; conosci il percorso di carriera nel settore che ti interessa? impiego come dirigente se sei alle prime armi. 3 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 4. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 3 Sei capace di fare quel lavoro? quel tipo di lavoro? Certi lavori sono particolarmente attitudini; alcuni esempi: se sei un camionista, devi guidare per molte ore anche di notte, un venditore è sempre a contatto con persone diverse, un magazziniere deve spostare pacchi anche pesanti… Hai le abilità (skills) necessarie per fare quel tipo di lavoro? Non puoi lavorare come violinista in un’orchestra se non sai suonare (molto bene) il violino, non puoi fare il commercialista se non sai leggere un bilancio, non puoi fare il tecnico … 4 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 5. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 4 Conosci le lingue? Poiché siamo in Italia, parlare e scrivere un italiano corretto è il minimo che puoi fare. Magari evita un linguaggio troppo “urban” ke spakka di brutto ed è troppo ignorante, ma non va bene se vuoi trovare un lavoro. Il mondo è globalizzato, è molto facile trovare lavori che richiedono se il lavoro richiede la conoscenza di spagnolo, hindi, cinese, swahili, arabo o russo… imparalo! Suggerimento: non stai lavorando, quindi hai un sacco di tempo per imparare una lingua! 5 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 6. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 5 Cosa sei disposto a fare per ottenere quel lavoro? viaggiare trasferirti lavorare sabato e domenica fare turni imparare sottostare a una gerarchia avere obbiettivi pressanti sottostare a scadenze Ogni lavoro, per quanto bello e affascinante possa essere visto da fuori, 6 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 7. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 6 Il tuo cv è all’altezza delle aspettative del potenziale datore di lavoro? Il cv deve sempre essere in 4 parti: sorridente e con vestito adeguato! esperienze scolastiche (quali, anni, voto) esperienze lavorative (quali, durata, motivo della cessazione rapporto) lettera d’accompagnamento personalizzata (no fotocopie o copia-incolla) dove risultino chiare le risposte alle domande del prossimo punto 7 7 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 8. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com Suggerimento: se mandi 50 cv e non hai risposta, cambia strategia! Considera alternative al cv: presentarti di persona, conoscenti (amici di amici e parenti…), LinkedIn (hai un Suggerimento: non lamentarti perché “quello lì ha trovato un lavoro perché ha le conoscenze”; crea una rete di conoscenze anche tu! (vedi ad esempio il punto 10) Spesso quello che posti sui social network è più importante del cv (vedi punto 9) 8 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 9. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 7 Perché mai ti dovrei assumere? Come dicevo nel primo punto, se non sei convinto tu, non puoi convincere gli altri, in particolare chi deve decidere se darti o meno un lavoro; pertanto preparati le risposte (convincenti!) alle seguenti domande, e allenati con parenti e amici a motivare la tua richiesta di impiego. perché vuoi quel tipo di lavoro perché vuoi lavorare per quell’azienda e non un’altra perché l’azienda dovrebbe assumere te e non un altro Per certi tipi di lavoro, può essere interessante proporre un progetto: sviluppare un area di business, migliorare un aspetto della lavorazione, fatevi seguire! 9 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 10. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 8 Come ti comporti durante il colloquio per un lavoro? Documentati sull’azienda: cosa fa, quanti dipendenti ha, che tipo di contratto usa, quante sedi ha… Su internet trovi molte informazioni. Usale. Se conosci il nome di chi ti farà il colloquio, documentati su di lui/lei: Vestiti in modo adeguato: giacca e cravatta non vanno bene per un lavoro su un peschereccio. Jeans e sneakers non vanno bene per un lavoro in banca. Quando entri nella stanza, guarda negli occhi l’intervistatore e stringi la mano con decisione (non con forza) salutandolo con un “buongiorno” (“buongiorno sig. xxx” se sai il nome) e presentandoti con nome e cognome. 10 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 11. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com Spegni il cellulare! Non mentire, non vantarti, non fare lo spiritoso. Esprimi in modo semplice e coinciso i perché del punto 7 (ti sei allenato, giusto?) Se non sai fare una cosa, non dire che la sai fare, dì che puoi imparare Fai domande su come funziona il lavoro, quali sono i potenziali percorsi di carriera, quante persone lavorano nell’azienda, se ci sono più sedi lavorative (e confronta i dati con quelli reperiti su Internet) Fai disegni presentare le tue idee in modo interattivo, non essere noioso! 11 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 12. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com Non parlare per primo di stipendio, cellulare, auto aspetta che siano loro a proporteli. Se arrivano a farti una proposta è perché sono interessati a te, e (forse) puoi alzare il tuo prezzo. Ma prima devi farli interessare a te! Ricorda: l’azienda deve decidere se tu sei la persona giusta per quel lavoro e tu devi valutare se vuoi quel lavoro o meno in base alle tue aspettative e alle tue possibilità (sii realistico, se hai bisogno di soldi, quel lavoro va benissimo!) Mai uscire sbattendo la porta, l’azienda potrebbe non domani avrà bisogno di uno proprio come te. 12 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 13. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com stesso, cioè: Le tue caratteristiche Le tue esperienze Le tue aspirazioni Le tue competenze Le tue idee 13 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 14. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 9 Vai su Google e digita il tuo nome e cognome e guarda le prime 10 informazioni su di te, immagini comprese. Assumeresti uno così? La maggior parte delle persone che valuteranno il tuo cv, controllerà come ti presenti in rete, cioè a più di 2 miliardi di persone ;) 14 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 15. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com lavorare”, se scrivi “io odio il mio capo”, il tuo potenziale prossimo capo ne terrà conto. Se scrivi frasi ingiuriose a sfondo politico, religioso o razziale, devi considerare che chi legge, come il tuo potenziale datore di lavoro, potrebbe non essere d’accordo. Sei libero di scrivere (o forse anche ci sono sempre delle conseguenze, sempre! foto di te ubriaco, semisvestito o in atteggiamento compromettente che festeggi con gli amici; l’immagine risultante sarà che sei un tipo che andrà a lavorare con il sonno e il mal di testa del dopo-sbronza. Assumeresti uno così? Suggerimento: non postare mai niente che non vorresti che tua madre vedesse. 15 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 16. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com Se già stai lavorando in un altro posto, lavora! Se posti su potenziale datore di lavoro, lo saprà. Nei post c’è l’orario, lo sapevi? Assumeresti uno che si lamenta sempre? Che litiga con tutti in rete? Chi pubblica immagini indecenti? Esatto, neanche il tuo potenziale datore di lavoro lo farà. Suggerimento: non metti quella foto compromettente su Instagram, potrebbe farlo un tuo simpatico amico o un tuo ex ;) Non essere sui social network, o non apparire su Google, ha per il tuo potenziale datore di lavoro, specialmente se il tuo lavoro dei sogni implica capacità relazionali. In ogni caso, posta e twitta in italiano corretto! 16 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 17. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com 10 Non hai un lavoro? Hai considerato di lavorare gratis? In Italia è molto attivo il volontariato: puoi aiutare i poveri puoi entrare nella Protezione Civile puoi accudire i cani di un canile puoi lavorare su un autoambulanza puoi aiutare Greenpeace puoi aiutare la tua squadra sportiva … 17 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 18. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com I vantaggi del volontariato sono tanti: acquisisci esperienza ti senti (e sei) utile! se invece passi il giorno davanti alla tv, la sera puoi mettere una voce in più sul tuo cv allarghi la tua rete di contatti (conosci qualcuno che conosce qualcuno che conosce qualcuno…) agli occhi del tuo potenziale datore di lavoro sei uno che si dà da fare, e le aziende hanno bisogno di uno che si dà da fare, non che se ne sta seduto sul divano 18 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014
  • 19. Andrea Panizzut - andrea.panizzut@gmail.com (Joseph Conrad) Il lavoro non mi piace, non piace a nessuno, ma mi piace quello che c'è nel lavoro: la possibilità di trovare se stessi. 19 Disoccupato -10 domande per trovare lavoro - 28 marzo 2014