• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
La Corte dei Girasoli - Cohousing di Vimercate
 

La Corte dei Girasoli - Cohousing di Vimercate

on

  • 1,229 views

La Corte dei Girasoli è il Cohousing di Vimercate

La Corte dei Girasoli è il Cohousing di Vimercate

Statistics

Views

Total Views
1,229
Views on SlideShare
1,033
Embed Views
196

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 196

http://www.scoop.it 128
http://www.cohousingvimercate.it 54
http://cortedeigirasoli.tumblr.com 14

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La Corte dei Girasoli - Cohousing di Vimercate La Corte dei Girasoli - Cohousing di Vimercate Presentation Transcript

    • La Corte dei Girasoli Cohousing, non solo abitareun modo per vivere e condividere
    • La corte dei girasoliLa Corte dei Girasoli è il nomedi un gruppo nato nel 2006 suiniziativa di 14 famiglie inseriteattivamente nella vita sociale eculturale di Vimercate.L’esigenza comune era quella 2di migliorare la qualità dellapropria vita dal punto di vistarelazionale e ambientale etrovare risposta concreta ai lorobisogni di condivisione solidalenella quotidianità. Il nome delgruppo è significativo e mette inluce due elementi chiave sullanostra idea dell’abitare insieme. 2
    • La corte dei girasoliL’idea di Corte evoca rapporti divicinato improntati al sostegno eall’aiuto reciproco, oltre che allacondivisione di spazi e risorsepersonali.Sono questi i valori che il gruppodesidera riproporre nella 3quotidianità del cohousing.La parola Girasoli, invece, fariferimento all’utilizzo di fontienergetiche rinnovabili: la casache andremo a costruire avràinfatti il minore impatto ambientalepossibile. Il terreno su cui nascerà la corte dei girasoli 3
    • La corte dei girasoliLe famiglie hanno intrapreso insieme un percorso di progettazionepartecipata che ha coinvolto anche il supporto di un esperto indinamiche di gruppo per rafforzare le relazioni interne e lemotivazioni di partenza.Nel corso degli anni il gruppo di partenza si è parzialmenteriassestato e sono state integrate altre famiglie che avevanodimostrato interesse per il progetto e i valori che ne erano alla base. 4Nel maggio 2010 l’Amministrazione Comunale, sensibile e ricettivaal tema del cohousing, promuove un Bando per lassegnazione di unterreno al quale le famiglie partecipano costituendo l’ Associazione dipromozione sociale, “La Corte dei Girasoli”.Nasce il primo progetto di cohousing promosso da unaPubblica Amministrazione in Italia.Nel luglio 2010 l’Associazione vince il bando e le viene assegnato ilterreno in Via Fiume sul quale verrà realizzata la “Corte dei Girasoli”. 4
    • Il cuore del nostro progetto di cohousing Lavventura di una co-residenza:finalmente un luogo concreto dove vivere e condividere 5
    • Il cuore del nostro progetto di cohousingIl cuore del progetto•  Il progetto è nato intorno a un concetto di abitare socializzante, ecologico e solidale.•  L’architettura e le tecnologie sono al servizio delle persone: il progetto prevede un condominio che aggrega 6 e favorisce il dialogo e la condivisione.•  Il progetto mette al centro cittadini che vogliono vivere in modo attivo e partecipe il territorio e si fanno promotori - anche attraverso gli spazi architettonici a disposizione - di iniziative e servizi alla cittadinanza.           6
    • Il cuore del nostro progetto di cohousing•  La tecnica costruttiva gli impianti sono scelti secondo i criteri della sostenibilità ambientale.•  Abbiamo scelto un percorso di progettazione partecipata per essere soggetti consapevoli 7 anche del nostro abitare.•  La Corte dei Girasoli è il primo modello vivente di co-residenza partecipata in Brianza e un punto di riferimento aperto al dialogo per coloro che volessero intraprendere unesperienza simile.       7
    • Il progetto architettonico Un edificio nuovo e "amichevole" con chi lo abita e con lambiente che lo ospita.La sfida architettonica ed edilizia degli anni a venire. 8
    • Il progetto architettonicoStile e innovazioneIl progetto de La Corte dei Girasoli poggiain primo luogo sulla “dinamica” deglispazi:•  facilità di circolazione interna•  ampiezza e flessibilità degli ambienti•  circolazione della luce e dellaria. 9E un edificio aperto verso lesterno- come desiderano essere i suoi abitanti -ma al contempo protettivo del suocontenuto.E un edificio contemporaneo, disegnatosecondo linee semplici e volumi chemettono in evidenza la funzione. 9
    • Il progetto architettonico10 10
    • Il progetto architettonico11 11
    • Il progetto architettonico12 12
    • Il progetto architettonico13 13
    • Il progetto architettonicoSostenibilità ambientale ed efficienza energeticaLa Corte dei Girasoli è ad alta efficienzaenergetica, a basso impatto ambientale eridotte emissioni di CO2.Il progetto prevede integrazione tra:•  strategie passive (l’orientamento ottimale, forma dellinvolucro e la sua capacità di 14 isolare)•  strategie attive (impiantistica per la produzione di energia da fonti rinnovabili diverse - fotovoltaico, geotermico e solare termico)Il progetto prevede inoltre un basso tassodi manutenzione dellorganismo edilizio,che sarà realizzato con tecniche costruttivesemplificate e a posa rapida. 14
    • Il progetto architettonicoLe unità abitativeLe unità abitative si dispongono secondo uno schema di affaccio condiviso, con le zone giornoche si aprano tutte verso lo spazio verde centrale.Le caratteristiche:•  apertura e trasparenza delle 15 zone giorno.•  protezione e privacy zone notte.•  ricerca di massima efficienza degli spazi interni e una attrezzatura di base per una buona e semplificata vivibilità. 15
    • Il progetto architettonicoGli spazi comuniFulcro e valore fondantedella Corte dei Girasolisono gli spazi comuni, 16che offrono agli abitantidella residenza unamigliore qualità di vita aun prezzo accessibile eche rendono piacevolel’abitare e il trascorrere iltempo libero nella casa. 16
    • Il progetto architettonicoSala comuneSimbolo e cuore della vita della “Corte”, posizionata al centro e di facile accesso da parte ditutti rappresenta il luogo dell’incontro informale di chi ci abita.Pensata anche come porta d’accesso per accogliere persone esterne alla Corte dei Girasoli chein alcuni momenti vogliono condividere momenti di vita in cohousing o utilizzare gli spazi periniziative sociali.Caratteristiche: ampia e luminosa, con una grande cucina nella quale condividere colazionipranzi e cene nelle tante occasioni di condivisione. 17Un’area sarà dedicata al relax, alla lettura e alla visione di film.Questo spazio sarà anche il luogo di raccolta di materiale informativo sul tema delcohousing, disponibile alla collettività, per chi volesse intraprendere unavventura simile allanostra.Locale studioAll’ultimo piano della residenza la serra bioclimatica (riscaldata dai raggi del sole) sarà adibitaappositamente allo studio individuale o a piccoli gruppi, e, chi ne avrà bisogno, potrà usarla peril lavorare da casa. Meno spazio occupato in ogni singolo appartamento maggior ricchezza dicultura, divertimento e svago a disposizione di tutti. 17
    • Il progetto architettonicoLocale gioco/sportUna sala dedicata alle attività di gioco-sport contenente attrezzature per chi desidera fare sportin compagnia. Un’area sarà dedicata al gioco, anche per i più piccoli.Open Space per autoNon sono previsti box singoli ma un unico spazio sotterraneo dedicato al parcheggio delle auto.Ciò abbatte i costi di costruzione e permette una ottimizzazione dello spazio.Deposito e locale attrezziUtilizzando parte dell’area risparmiata evitando la costruzione dei box, verrà realizzato un locale 18deposito a cui tutti potranno accedere lasciando i propri oggetti e un locale per ottimizzare lospazio occupato dagli attrezzi di ogni singola famiglia e condividere oggetti di uso saltuario.Zona bicicletteCi sarà un deposito biciclette comune – è intenzione del gruppo privilegiare l’utilizzo dellabicicletta per gli spostamenti all’interno del territorio comunale.CantinaLottimizzazione degli spazi sotterranei permetterà inoltre la realizzazione di cantine spaziose,adeguate anche per la conservazione di prodotti alimentari (dispensa). Molte famiglie delgruppo infatti gestiscono l’acquisto dei prodotti alimentari tramite GAS (gruppi di acquistosolidale). 18
    • Il progetto architettonicoLocale lavanderiaPosizionata dietro la serra bioclimatica e riscaldata dal calore accumulato dai raggi del sole, lalavanderia in cohousing consente di avere a disposizione un locale adeguato per lavare,stendere il bucato e stirare, altrimenti impossibile da proporre in ogni abitazione. Una lavanderiain comune consente inoltre di acquistare elettrodomestici ad alta efficienza permettendo dirisparmiare sia energia che manutenzione. Infine: anche la lavanderia nel cohousing diventa unluogo di incontro e aggregazione.Il giardino 19Spazio verde, parte integrante della casa e della vita delgruppo, in cui piccoli e grandi potranno giocare e stareinsieme. Il lavoro di manutenzione dell’area verde verrà svoltoin condivisione.Rifiuti e ricicloVerrà realizzata unarea strutturata all’interno dell’edificio cheottimizzi al massimo la raccolta differenziata. Il gruppopromuoverà inoltre le buone prassi finalizzate allaminimizzazione dell’impatto sulla collettività dei nostri consumi. 19
    • Non solo costruireUn progetto non chiuso in sé stesso ma proiettato allesterno, sensibile alle esigenze di chi e di ciò che ci circonda e attento alle realtà sociali presenti nel quartiere 20 20
    • Non solo costruireIl progetto e la collettivitàPer dare una risposta concreta al desiderio dipartecipazione e sostegno alla collettivitàabbiamo pensato ad alcune iniziative chediverranno parte fondante del nostro modo diabitare.Una casa aperta 21•  Metteremo a disposizione ununità abitativa del condominio di due locali per accogliere persone che risiedano temporaneamente a Vimercate (es parenti dei degenti dell‘ospedale oppure studenti o insegnanti che si fermino a nella nostra città per motivi di studio).•  Favoriremo laggregazione delle associazioni di volontariato permettendo il loro ritrovo in una parte comune delledificio. 21
    • Non solo costruireIl progetto e la collettivitàOltre il giardino•  Organizzeremo un servizio doposcuola una volta alla settimana destinato agli studenti delle scuole vicine che ne abbiano necessità.•  Assicuriamo la cura del verde pubblico delle zone 22 adiacenti allabitazione.•  Costituiremo un fondo dedicato alleducazione ambientale a disposizione delle scuole primarie e secondarie di primo grado.•  Stiamo creando un centro di documentazione sul tema del cohousing in formato cartaceo e digitale consultabile da tutti coloro che siano interessati ad uno stile di abitare innovativo in termini sociali e rispettoso delle dinamiche ambientali. 22
    • La comunicazione:una storia tutta da raccontare una storia Italiana da raccontare 23 23
    • La comunicazione: una storia tutta da raccontareQuesta storia, la nostra storia, è unafantastica opportunità di raccontoUna bella esperienza italiana, da farconoscere, per farsi conoscere …Questo progetto nasce prima della casa 24E’ un percorso da raccontareE’ una grande opportunità di visibilità,perché:•  primo in Italia•  innovativo sul piano costruttivo•  in un contesto urbano•  innovativo sul piano sociale 24
    • La comunicazione: una storia tutta da raccontareLa Corte dei Girasoli, a presto live!www.lacortedeigirasoli.it - tutte le news sul progetto, il nostro hubSeguici su: •  eventi, notizie, incontri, … www.facebook.com/lacortedeigirasoli 25 •  day-by-day … il progetto, la vita , passo dopo passo www.twitter.com/cortegirasoli 25
    • La comunicazione: una storia tutta da raccontareSin dalle origini … il cantiere sarà una grande opportunità di comunicazione e visibilitàIl cantiere non sarà un cantieresemplice, ma una grande mostra dalvivo, che crescerà ogni giorno.Tutto il perimetro sarà pannellato e 26diventerà una mostra con:•  i disegni dei bambini delle scuole, su temi ambientali•  i principi innovativi di costruzione della nuova casa•  i l r a c c o n t o d i c o s a s i s t a costruendo, di cosa ci sarà 26
    • La comunicazione: una storia tutta da raccontareE il cohousing La Corte dei Girasoli diventa una mostra itinerantePartiremo ovviamente da Vimercate,creando una mostra-evento doveraccontare ai cittadini, alle PubblicaAmministrazioni della zona, a tutti …cosa è, cosa sarà e come è fatta LaCorte dei Girasoli 27E da qui andremo in tutta Italia, aconvegni e fiere (TerraFutura, Made,Klimahouse, …), seminari e network(Rete Cohousing, Convegno GAS, …)fino a giungere al grande evento, alEXPO 2015 di Milano 27
    • I Nostri Partner 28 28
    • I nostri Partner Progettazione: Studio Architetto Davide Prandin www.prandinarchitetto.itLo studio Davide Prandin Architetto nasce nel 2003 e svolge la sua attività di progettazione relativaallabitare di ambienti pubblici e privati. Si connota per la ricerca di soluzioni estetiche e tecniche innovative,in relazione con il luogo, con la funzione e con le esigenze della committenza. Lo studio ha progettato siaedifici nuovi sia interventi di recupero e trasformazione sul costruito esistente, operando a varie scale edambiti diversi: residenziale, luoghi di lavoro e svago, spazi aperti. 29 29
    • Contatti La Corte dei GirasoliVia Solferino, 11 – 20871 Vimercate (MB) domani in Via Fiume – Vimercate (MB) Email: info@lacortedeigirasoli.it www.lacortedeigirasoli.it www.facebook.com/lacortedeigirasoli www.twitter.com/cortegirasoli