• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Web marketing Project  powered by ferrarese andrea
 

Web marketing Project powered by ferrarese andrea

on

  • 597 views

a conceptual and strategic basic implemetation of a strategy in web marketing, for a little company of Ferrara, operating in the major mulitples/large-scale retail channel (chain store) / mass ...

a conceptual and strategic basic implemetation of a strategy in web marketing, for a little company of Ferrara, operating in the major mulitples/large-scale retail channel (chain store) / mass distribution

Statistics

Views

Total Views
597
Views on SlideShare
594
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
0

1 Embed 3

http://www.linkedin.com 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Web marketing Project  powered by ferrarese andrea Web marketing Project powered by ferrarese andrea Presentation Transcript

    • Progetto di
      WebMarketing
      per
      di Ferrarese Andrea
      Università degli studi di Ferrara
    • Il SISTEMA INTEGRATO DI MARKETING
      PREMESSA
      Da un’attenta analisi di marketing è possibile evidenziare come l’azienda Orsatti presenta una forte lacuna nell’ambito della gestione, sviluppo e integrazione delle politiche di comunicazione e marketing via web.
      PERCHE’ IL WEB?
      Prima di passare ad analizzare le criticità, gli aspetti teorici e l’ipotetica implemtazione di questo S.I.M. (sistema integrato di marketing) è importante far capire come il web è lo strumento essenziale, in questa epoca, per poter raggiungere, fidelizzare e monitorare il proprio business, i propri clienti ma soprattutto i potenziali clienti. È risaputo come le “piattaforme Web 2.0” (Facebook, Twitter, Youtubeecc…) non siano più un perditempo ma sono piuttosto delle “cloudComputing”, cioè autentiche banche dati a cielo aperto, in cui è possibile, tramite discriminanti, conoscere e colpire determinate nicchie o addirittura crearle.
      Segue…
    • Il web in particolar modo si basa sull’utilizzo di determinate strategie di corporate (che vanno dalla creazione di un vero e proprio blog alla semplice implementazione di una pubblicità su una piattaforma) le quali si prefiggono l’obiettivo di attuare vere e proprie “Campagne Virali”.
      PUNTI CRITICI
      Nelle Campagne Virali è necessario fare attenzione ad alcuni aspetti:
      • Utilizzarle solo per prodotto già consolidati nella clientela o comunque per prodotti per cui esiste già una pregressa esperienza di consumo.
      • Infatti è proprio tale elemento che permette l’efficacia della strategia di corporate. L’esistenza dell’ESPERIENZA DI CONSUMO è essenziale, in quanto, se positiva porta il consumatore ad esplorare la campagna che gli viene proposta via web (blog, profilo di facebook, video in youtubeecc…), portando ad una maggiore fidelizzazione dello stesso cliente, il quale compiaciuto , diffonde la positività legata all’associazione con quel marchio ad altri consumatori, quindi generando un rafforzamento del brand e un’espansione delle attività.
      • Controllare il budget a disposizione.
      • Le strategie di web marketing hanno il vantaggio di essere estremamente economiche. È cmq bene controllare il proprio budget iniziale, attualmente di 5000,00€, in quanto esistono alcuni elementi del sistema integrato che hanno un costo, come i software di video-making e le campagne pubblicitarie.
      • Attuare un COORDINAMENTO EFFICIENTE dell’informativa.
      • Questo è un argomento delicato e soprattutto è un concetto facilmente suscettibile di perdita del suo valore. Infatti applicare una asettica suddivisione delle informazioni risulta estremamente noioso per il consumatore.
      • In tale frangete è necessario basarsi su alcuni elementi cardini dell’azienda, che a mio avviso sono:
      Cura e attenzione alla TRADIZIONE FERRARESE
      Cura ed attenzione alla QUALITA’ dei servizi/prodotto (in particolare Orsatti Congress e Orsatti Pampapato).
      Far passare un messaggio fondamentale “Orsatti è Ferrara e Ferrara è Orsatti”. Questo non è assolutamente uno slogan pubblicitario ma è piuttosto un’attenta associazione (che deve nascere nella testa del consumatore) di ciò che è l’impresa rispetto al territorio in cui opera.
      Cioè scendendo nei termini pratici chi NON CONOSCE Orsatti, quando arriva a FERRARA tramite eventi locali (es. Festa Di San Giorgio, Buskersecc…) pubblicizzati sul web dalla stessa azienda, sa che la tradizione culinaria ferrarese e la migliore ospitalità sono certamente garantite, servite e vendute da un’azienda effettivamente presente.
    • A livello Pratico: LA STRUTTURA del SIM
      Concettualmente questa è la struttura del progetto. Ricordate che è un sistema integrato, ciò significa che è perfettamente modificabile e ogni “compartimento” può essere spostato o eliminato senza intaccare il lavoro degli altri. Ciò comporterò solamente un aspetto del ri-organizzazione del sistema delle informazioni.
    • Il BLOG di Orsatti
      All’interno di tale sistema il perno centrale è il blog. Esso non è assolutamente una rivisitazione del sito di riferimento ma è piuttosto uno strumento di comunicazione più informale e personalizzato.
      BLOG Orsatti
      Infatti ciò che è stato riscontrato con una breve navigazione nel sito ufficiale è l’eccessivo distaccamento dello stesso sito con i “rapporti confidenziali” con il consumatore. In altre parole si è troppo formali.
      Un primo punto di partenza è rendere appunto il blog meno formale e più personalizzato (o anche divertente nell’ambito della navigazione).
      L’attitudine è quindi quella di FIDELIZZARE il cliente tramite una navigazione piacevole che faccia scoprire l’attività di Orsatti ma che inoltre coinvolga l’utente tramite, per esempio:
      • Concorsi e Premi
      “Se sai come si taglia tradizionalmente il Pampapato inviaci una foto! le migliori verrano premiate con….”
      • Scoprire gli Eventi di Ferrara
      • Venite a godervi un buon pranzo in stile ferrarese dal…. Al…..durante la più famosa festa degli artisti di strada, denominata Buskers.
      • Non fatevi mancare un dolce Pampapato snack mentre vi godete il famoso festival delle mongolfiere ed aerostatici, denominata Baloon Festival, dal…. Al…..
      • Mostrare Informazioni didattiche sui Monumenti
      Il Castello Estense è il monumento più rappresentantivo della città di Ferrara. Sorse nel 1385 come strumento di controllo politico e militare. La sua costruzione iniziava il 29 settembre, San Michele, protettore delle porte e rocche urbiche…
      (Fonte: wikipedia)
    • ARCHITETTURA DEL BLOG
    • Orsatti Group
      Questa sezione è quella inerente all’attività di produzione di beni da parte di Orsatti. In particolare esso si suddividerà in 5 link:
      Storia e Origini
      • In tale caso si dovrà riprendere quanto previsto nel sito. Infatti a livello estetico, di per sé, il sito ufficiale di Orsatti è ben fatto da questo punto di vista, quindi è necessario riproporre i medesimi contenuti, magari rivistati per dimostrare che il blog “Offre qualcosa di nuovo”.
      Azienda
      In tale frangente è utili suddividere questo link in modo da fornire informazioni veloci, non solo per i consumatori i quali potrebbero avere necessità di sapere cosa fa EFFETTIVAMENTE l’impresa (la MISSION), ma è anche uno strumento efficace per poter presentare la stessa a partners e soggetti istituzionali.
      Orsatti Group
      Il marchio Orsatti da le prime testimonianze di se ,nell’arte della panificazione ferrarese, nel lontano 1860
      Segue…
    • Nello specifico tale link potrebbe essere suddiviso in:
      - Organigramma aziendale.
      - SEDE societaria (Via CàMilzona)
      - Locali principali (Cortevecchia, Panificio Trombini
      Osteria Caldi sapori, Caffè Castello) .
      PERCHE’?
      La motivazione è semplice. Le FOTO (originali o ritoccate che siano) sono uno strumento fondamentale per comunicare al CONSUMATORE FINALE (privato o imprese) e SOGGETTI ISTITUZIONALI:
      • Qualità dei locali
      • Posizionamento dei locali (indice di STILE nel servizio generato)
      • Coinvolgimento del Personale (essenziale per far capire la CULTURA AZIENDALE che vige in Orsatti, cioè cultura basata sulla professionalità e sul clima positivo).
      La presentazione dei locali è determinante, in quanto si tenta di dare già un primo riferimento a coloro che non conoscono Orsatti.
      È utile considerare che all’interno di tale sezione si può inserire uno spazio in cui mettere le FOTO dei locali, possibillmente già arredati, e degli EVENTI che vi si organizzano.
    • 3) Generi alimentari prodotti.
      Per ogni prodotto è importante dare informazioni storiche e culinarie relativamente allo stesso. Inoltre è importante inserire un set di FOTO, adeguatamente selezionate, per attirare il più possibile l’attenzione del consumatore.
      La STRATEGIA VISIVA è importante e si realizza inserendo la foto del prodotto con il Marchio Orsatti, così da produrre un’associazione visiva in cui il consumatore sa che “il miglior Pampapato è quello di Orsatti”.
      Segue…
    • Un esempio di strategia visiva efficace (e a costo zero) potrebbe essere questa:
      L’effetto sul soggetto è immediato in quanto questa immagine, tratta da Google Images, di per sé non ha nessun significato particolare, ma il buon stile della foto associato al marchio implicano nel consumatore, non informato su Orsatti, la sia specialità nella produzione di Cappelletti.
      N.B. Sottolineo che non è stato inserito il Pampapato appositamente in quanto tale prodotto, soggetto a confezionamento, ha già l’effetto derivante dalla strategia visiva tramite il collegamento Pampapat0 – packaging – Brand.
      Infine ritengo molto importante inserire dei VIDEO relativamente alla produzione dei prodotti (stile presentazione). Il video è un’altra strategia visiva molto importante, nella quale è importante inserire solamente i momenti cruciale (senza evidenziare quelle fasi che danno VALORE AGGIUNTO al prodotto. Le fasi salienti possono essere:
      • Fase del Packaging (Pampapato)
      • Fase d’impasto (Pane/pasta ecc…)
      • Fase cura del prodotto (Anguille, Salumi ecc…)
      Sottolineare sempre l’ENTUSIASMO dei dipendenti nella produzione.
    • 4) Rassegna Stampa
      È un elemento molto importante in quanto serve per comunicare:
      • Eventi di Ferrara nei quali partecipa Orsatti (come organizzatore o partecipante)
      • News e Eventi sulla città di Ferrara
      • Questa parte è da ricollegarsi con le diapositive 6 e 7 relative alle politiche di comunicazione degli eventi. IMPORTANTE che tali politiche vanno applicate solamente a soggetti privati, in quanto caratterizzate da una elevata informalità e atte maggiormente .
      L’importanza della Rassegna Stampa e News NON è di poco conto. Infatti tramite la corretta gestione delle informazioni e degli eventi si può ottenere le possibilità di aumentare la propria VISIBILITA’ all’interno di internet e soprattutto dentro i motori di ricerca.
      L’aspetto non è di poco conto. Infatti se provate a cercare un qualsiasi evento di Ferrara si può ben vedere come si passi immediatamente da siti istituzionali a blog di privati. Ciò significa che si passa da un quantitativo alto di utenti a uno medio-basso. Orsatti ha la possibilità di inserirsi “nel mezzo” tramite un BLOG INTERESSANTE e INTERATTIVO il quale le permette di arrivare ad un adeguato livello di VISITATORI, tramite l’informativa e la pubblicità sugli eventi e la notorietà del relativo brand.
    • Orsatti Pampapato
      Orsatti Pampapato
      Questa sezione è SENZA DUBBIO quella più importante nell’ambito del progetto di Web marketing.
      È in tale link dove si devono concentrare buona parte degli sforzi pubblicitari e di fidelizzazione del cliente, ciò perché Orsatti Pampapato è il business principale di riferimento dell’impresa.
      Sulla base di questa premessa ho predisposto di poter creare un sistema strettamente collegato tra BLOG e FACEBOOK dove nel primo si può attuare una politica di presentazione e sviluppo del prodotto, in termini di notorietà, mentre nel secondo, con l’adozione di alcune discriminanti, è possibile attuare un adeguato sistema di pubblicità per la commercializzazione del prodotto via web.
    • Orsatti Pampapato può essere diviso nei seguenti link:
      • STORIA (la medesima riproposta nel sito)
      • Fabbrica
      • Linee di prodotto
      • Rassegna stampa e news (medesimo di quello previsto per Orsatti Group)
      Ciò che merita alcuni accorgimento sono:
      FABBRICA
      All’interno della fabbrica è importante inserire alcuni video relativamente alla fabbricazione del prodotto principale. Il video attuale presente su youtube presenta alcuni DIFETTI, non tanto per il fatto che è amatoriale, ma più che altro che non fa trasparire la QUALITA’ nella produzione e la DEDIZIONE dei dipendenti.
      SOLUZIONE: Creare dei video dove si mostrino le varie FASI della creazione del prodotto, dalla selezione delle materie prime, all’impasto, alla copertura di cioccolato, al packaging, sottolineando sempre lo stile e l’ambiente di lavoro, in cui operano gli stessi dipendenti.
      “Qualità e tradizione
      Con Professionalità”
    • LINEA PRODOTTI PAMPAPATO
      All’interno di tale link si potrebbe INDIRIZZARE la scelta di consumo dell’acquirente. PERCHE’ tale precisazione? Tale precisazione, dal mio punto di vista è fondamentale, per dare un’idea al consumatore di quale possa essere “l’utilizzo” di tale prodotto.
      Per poter indirizzare le scelte di consumo può essere efficace inserire un “TITOLO D’EFFICACIA” unito ad una foto o immagine che possa ricondurre al “momento d’uso” del prodotto.
      Esempio
      MOMENTO SPECIALI LINEA REGALO
      OGNI MOMENTO GIORNATA LINEA FRUTTA/SNACK
      N.BQuesto rappresenta solamente un elemento da inserire in base alla discrezione della dirigenza. È attuabile solo come strumento di indicizzazione del “momento d’uso”, basandosi già su una esperienza di consumo pregressa del consumatore.
    • Orsatti Congress
      Orsatti Congress
      Questo, da quanto si desume, è il secondo business di Orsatti, in ordine di reddittività.
      Questo è business fortemente creativo il quale deve essere costantemente assistito da un adeguato livello di pubblicità che possano stimolare l’aumento delle richieste a tale servizio. Il blog permette ai privati/imprese/istituzioni di ricevere informazioni sul business, sull’organizzazione dell’evento e sui contatti per poter attuare un’efficace organizzazione. Il vero fulcro però, come sarà visibile successivamente, è un sistema pubblicitario creato “ad hoc”, su Facebook, con l’obiettivo di attirare clientela che opera/studia/vive nelle vicinanze rispetto alla zona di operatività di Orsatti.
      In particolare il sistema può suddividersi in tali link:
      Mission (simile al sito)
      Business e Servizi “ “
      Chi ci ha scelto
      Contatti e News “ “
    • Ciò che merita attenzione in tale frangete sono i punti:
      2) Business e servizi.
      Questa parte del blog dovrà contenere le medesime informazioni del sito, ma con qualche probabile rivisitazione.
      Sia per Istituzioni, che per privati e Alternativi è necessario inserire:
      - semplice modello esplicativo delle fasi organizzative.
      - se possibile in VIDEO o un SET FOTO in formato wma, ovviamente sempre rispettando e presentando la relativa documentazione sulla privacy e l’accettazione di essa da parte degli utenti. (questo punto è già stato scarsamente accettato per i motivi citati, ma vale comunque la pena di effettuare una valutazione vista l’importanza che può avere una foto nell’attirare la clientela).
      3) CHI CI HA SCELTO. Questo è un link meramente informativo in cui si vuole dimostrare (sempre su accettazione dei relativi utenti) la partecipazioni che ha avuto Orsatti. Qui su vuole far vedere IMPORTANTI CLIENTI che hanno manifestato il loro apprezzamento per l’azienda. È un link rivolto principalmente ad ALTRE IMPRESE/ ISTITUZIONI, i quali sono alla ricerca di imprese con standard di qualità confermati e diffusi tra i professionisti (si cerca di fare leva sula forza del brand in determinate occasioni e sul passaparola).
    • Orsatti – Il Gusto
      Anche questo risulta un business abbastanza sviluppato per l’impresa, in cui altri soggetti possono affiancarsi a Orsatti operando in una sorta licensing, dirigendo il proprio locale, operando sotto il marchio dell’impresa di riferimento.
      Ritengo che per tale link il sito sia già abbastanza esplicativo e completo, ma per poter attuare un progetto del blog il più possibile aderente è necessario inserire anche tale business.
      Semplicemente direi che il tale link sia suddivisibile in altri sotto-link che sono:
      Cos’è
      Mission (come previsto nel sito)
      Identikit Partners
      Concept locali “ “ “
      Operatività / Formazione “ “ “
      Orsatti – Il Gusto
      Segue…
    • In tale link è importante specificare solamente “Identikit Partners” ove sarebbe utile per Orsatti creare una sorta di CARTA’ D’IDENTITA’ in cui si tenta di standardizzare le capacità/skill/competenze richieste nei partners.
      Alcuni elementi assolutamente necessari sono sicuramente:
      - ESPERIENZE PREGRESSE (campo ristorazione)
      - CAPACITA’ ORGANIZZATIVE (gestione del personale e locali)
      - CONOSCENZA DELLE LINGUE STRANIERE (almeno l’inglese)
      Cognome………………..
      Nome……………………..
      Nato……………………..
      Esperienze………………….
      Skillorganizzative…………………………………………..
      Lingue straniere…………………………………
      Settore operativo………………
    • ORSATTI TUA
      L’elemento di grande notorietà ( e che ci permette di comprendere che siamo su un blog personalizzato) è appunto ORSATTI TUA.
      Tale link si inspira certamente alle recenti politiche attuati da grandi brand come Apple oppure Realplayer. Infatti aggiungere il PREFISSO “MY”, “I” (in italiano “mio” e “io”), permette di far percepire al consumatore come una determinata entità sia “sua”, a sua disposizione e quindi personalizzabile. Questo ultimo step è fondamentale, in quanto se si fa capire che l’impresa opera per soddisfare i bisogni specifici di ogni consumatore allora su aumentano le possibilità di successo, di passaparola e di notorietà del brand.
      In tale sezione vi sarà lo spazio per i COMMENTI del consumatore sull’attività aziendale, sui suoi servizi e suoi prodotti e sulle possibilità di miglioramento e partecipazione a determinati eventi.
      Inoltre tale sezione rappresenta lo spazio per attuare particolari strategie volte a conoscere le DISCRIMINANTI del consumatore e a comprendere i suoi principali dati (promozioni, questionari, concorsi ecc…)
      Orsatti Tua
    • Sottolineo un elemento essenziale; il collegamento con la parte dedicata ai concorsi, premi ecc… può essere collegata con la pagina ufficiale di Facebook, magari inserito all’interno di uno specifico account riferito ad uno dei sotto-branded in specifiche campagne pubblicitarie.
      Elemento cruciale sono gli UTENTI che rilasciano i commenti. In tale frangente si potrebbe:
      • Creare un collegamento diretto con l’account di facebook del soggetto, in modo da avere anche informazioni più specifiche, senza arrecare noia nella compilazione di determinati dati.
      OPPURE
      • Richiedere una REGISTRAZIONE in cui si richiedono le principali informazioni relative al soggetto.
      N.B. questa è la sezione caratterizzata da una maggiore creatività, si deve rendere piacevole la navigazione con COLORI, FOTO a SCORRIMENTO, sezione COMMNETI (suddivisa per sotto-brand) e sezione CONCORSI.
    • PAGINA INIZIALE (prototipo)
      Idea 2
      Inserire solamente una serie di foto in sequenza che ritraggono i prodotti e servizi di Orsatti. (ciò che è mostrato è solo un esempio)
      Idea 1
      Inserire 2 sistemi di foto basati su Adobe Flash Player, in cui vi è una CORNICE che ritrasmette un numero elevato di foto di Ferrara, mentre al CENTRO una serie di foto inerenti a Orsatti (servizi e produzione). (ciò che è mostrato è solo un esempio)
      Orsatti Tua
      Orsatti Tua
    • BUDGET e COSTI
      A livello prudenziale il costo può essere così desunto:
      • Architettura blog (Pagina iniziale e Sotto-brand) 0 €
      • Applicazioni Particolari (connesse a Facebook ) 100€
      • Adozione di un software Photo Manager 65€
      • Adozione di Adobe Flash Player 0€
      TOTALE SPESE BLOG 165 €
      APPLICAZIONI PARTICOLARI: sono applicazioni presenti su internet e che permettono la connessione sicura e il coordinamento con gli account dei consumatori (ad Ex. Facebook).
      SOFTWARE PHOTO MANAGER: si può andare dal famoso Photoshop ad altri sistemi specifici presenti in internet, con costi non maggiori a 100€
    • UNICO aspetto da sottolineare è che per poter gestire la sezione ORSATTI TUA è necessario un soggetto che sia sempre disponibile per poter assistere il consumatore che arriva nel blog. Inoltre la sua presenza è necessaria per poter attuare una efficace e coerente politica di gestione integrata di blog-facebook–twitter nell’ambito della rassegna stampa e delle news.
    • La prima piattaforma 2.0 ,sul web, per ordine di notorietà ma anche come fonte di informazioni per il proprio business e come strumento “low cost” di marketing è Facebook.
      Questo è il secondo cardine essenziale del progetti di S.I.M. , tramite il quale è necessario attuare una strategia di corporate integrata così da coordinare News, Informazioni sensibili, contatti e sistema pubblicitario con il blog.
      La strategia da attuare su Facebook si suddivide in 3 fasi fondamentali che vengono spiegate nelle prossime diapositive.
    • Cancellazione dei GRUPPI attuali su facebook.
      PERCHE’?? Attuare questa scelta estrema MA NECESSARIA è uno step necessario per l’impresa. I MOTIVI sono molteplici e sono:
      • Il concetto di GRUPPO su facebook ormai è un evento di REUNION sorpassatoper questione di visibilità nella stessa piattaforma.
      • Il limite massimo dei fan è molto basso (non maggiore di 5000 persone), e ciò rappresenta un ostacolo nel momento in cui il BRAND è fortemente sviluppato.
      • Nel gruppo NON è possibile attuare nessun sistema (applicazioni) che possa attirare il consumatore e quindi si riducono le possibilità di attirare il soggetto sul blog
      • Nel gruppo non è possibile indire EVENTI
      • Nel gruppo attuare si denota una scarsa gestione del sistema delle informazioni e una bassa cura dello stesso account
    • 2) Creazione di 4 profili pubblici corrispondenti a:
      • Orsatti Group
      • Orsatti Congress
      • Orsatti Pampapato
      • Orsatti – Il gusto
      Non è stato creato anche ORSATTI TUA per un semplice motivo. Tale link funge solo da sistema per raccogliere i pareri dei consumatori e per indire determinate strategie a livello di corporate. Tali politiche vengono automaticamente postate su Facebook in modo che il consumatore le possa rintracciare sul blog.
      Mentre i PARERI sono un elemento automatico ed di base del sito di Facebook, quindi un soggetto può comunicare con Orsatti o direttamente sul blog oppure tramite Facebook.
    • Esempio di Profilo Pubblico
      Questo è un Profilo pubblico di una squadra di calcio tedesca. Chi cerca l’FC Koln s’imbatte immediatamente in questa pagina. Cliccando mi piace si entra a far parte dei Fan della squadra e si possono visitare le varie parti dell’account.
    • Esempio di Proflio di Orsatti (prototipo)
      Orsatti Group
      Orsatti Group
      Foto
      Nella freccia possiamo inserire:
      • Collegamenti
      • Applicazioni particolari
      • Prodotti tipici
      Clicca “mi piace” e visita il nostro blog
      Segue…
    • Cosa sono:
      • COLLEGAMENTI: sono i contatti con i siti di riferimento, quindi il sito ufficale e blog.
      • APPLICAZIONI PARTICOLARI. Qui si possono inserire simpatiche applicazioni. In precedenza avevo pensato di inserire un’applicazione chiamata “Where I am”
      Ovviamente tale applicazione è da verificare soprattutto per quanto riguarda il COSTO. Solitamente le applicazioni per un sito possono andare dai 100€ fino ai 1000€.
      Altro aspetto è che è necessario rendere più bella la cartina in stile “Orsatti”.
      COSA SERVE? L’utente dice da dove viene e viene immediatamente portato sul blog. (si conosce la nicchia geografica)
    • Nello specifico:
      • In bacheca vengono inseriti i commenti degli utenti e gli ANNUNCI di rassegna stampa e news immediati. Per rendere appetibile il profilo è necessario inserire sempre notizie storiche/attuali su Ferrara e Orsatti.
      • In INFO vanno inseriti in Contatti specifici per ogni sotto-brand dell’azienda.
      • Video. Dal mio punto di vista è necessario inserire manualmente i video di Orsatti relativamente alle pubblicità televisive e a quelli presenti su facebook. Inoltre è necessario inserire (avviene in automatico con l’inserimento dei video sul profilo) una sezione appositamente creata dedicata solo ai video di Orsatti (come nell’esempio tratto da M&M’s)
      • Foto ed Eventi sono aggiornamenti automatici che avvengono con l’inserimento di fotografie e con l’organizzazione di eventi.
    • 3) Il sistema di pubblicità di Facebook
      Dalla Profilo Pubblico è possibile instaurare un sistema di pubblicità tramite il quale è possibile desumere un costo certo relativamente a un determinato servizio o prodotto e alla organizzazione di determinati eventi indetti da Orsatti.
    • È possibile determinare il limite di spesa giornaliera per una pubblicità. Presupponendo che Orsatti voglia fare una pubblicità per un evento e per il servizio di Congressallora si potrebbe optare per una spesa giornaliera di 6€ per una campagna pubblicitaria e per l’altra.
      TOTALE SPESA= (6€ + 6€ * 365) = 4380€ (esempio)
      Inoltre è necessario PREVENTIVAMENTE descrivere le DISCRIMANTI, cioè le caratteristiche dei soggetti a cui comparirà (sul lato destro dell’account) la pubblicità di riferimento, pubblicizzata a loro secondo uno specifico criterio.
      Identificare il Target Audience (Es. Studenti Università Ferrara e Bologna)
      Decidere se pagare per CLICK o per MILLE IMPRESSION (CPC o CPM)
      Personalmente consiglio il CPM in quanto l’obiettivo fondamentale di tale politica è un RAFFORZAMENTO del BRAND e delle attività che svolge Orsatti. L’unico aspetto negativo è che non è possibile controllare il TRAFFICO e COSTO GIORNALIERO che si sostiene per visitatore (cosa che il CPC può fare). Ovviamente la scelta dei 2 sistemi varie il budget giornaliero (esempio sopra citato).
      Segue…
    • La progettazione del sistema di aste utile per ottimizzare il valore offerto a utenti e inserzionisti al tempo stesso può svilupparsi come di seguito. In questa ottica, suggerisco un intervallo di offerte in base a quanto sono disposti a pagare gli altri inserzionisti che si rivolgono allo stesso pubblico: tale meccanismo spesso comporta che venga addebitato un importo minore rispetto all'offerta massima impostata dagli inserzionisti.
      Intervallo di offerte consigliato sulla base delle offerte degli altri inserzionisti
      Ad esempio:
      se l’offerta massima è di 1 €, ma il sistema determina che per vincere l'asta sono sufficienti 0,60 €, è quest'ultimo l'importo che verrà addebitato.
      Segue…
    • REPORTING (quanto definito dal sistema di Facebook per calcolare il traffico sul proprio profilo pubblico)
      Facebook offre una serie di strumenti che ti forniscono le informazioni necessarie per prendere decisioni informate sulla tua campagna pubblicitaria. Sia che l’obiettivo sia quello di far aumentare le vendite, il numero di clienti potenziali o le visite al tuo negozio, sia che ciò che cerchi di ottenere è una maggiore popolarità del tuo marchio, FacebookInsightsaiuterà a monitorare le prestazioni delle inserzioni, consentendoti di capire meglio come renderle vincenti.
      Si ha accesso a:
      Dati standard come visualizzazioni (il numero di volte che la tua inserzione viene mostrata) e clic (il numero di clic sulla tua inserzione)
      Dati demografici sulle persone che cliccano sulla tua inserzione, come età, sesso e posizione geografica (consulta le nostre privacy policy)
      Dati relativi ai profili delle persone che cliccano sulle tue inserzioni, come interessi, film e libri preferiti
      Dati relativi alle conversioni
      Tutti questi strumenti, che si trovano all'interno della Gestione inserzioni, contengono statistiche sempre aggiornate per aiutare a gestire ed ottimizzare in tempo reale l’ account pubblicitario su Facebook.
      Grazie alle statistiche dinamiche e alle funzioni di modifica diretta, si può identificare rapidamente gli attributi di successo delle campagne e delle inserzioni, modificare campagne e inserzioni esistenti o crearne di nuove, oltre a redistribuireil budget, il tutto da una semplice interfaccia Web facile da usare, ovvero la Gestione inserzioni, all'interno della quale si può monitorare i dati relativi alle inserzioni e alle campagne che hai creato sotto forma di tabelle, grafici o report.
      Il bottone "Mi piace" sul tuo annuncio
      Inoltre vengono inviate per email le spese complessive e le modalità di pagamento
      Fonte: Facebook
    • In tale sezione si definiscono le discriminanti, che sono:
      Orientamento geografico
      Orientamento in base alla lingua
      Obiettivo demografico (sesso, età ecc…)
      Educazione e istruzione
      Interessi e hobby
      Targeting connection
      Connessione con Target di fan e amici
    • COSTI e BUDGET
      Completata la fase di definizione del sistema pubblicitario si evidenziano questi costi:
      • Creazione 4 profili 0€
      • Sistema pubblicità/aste tot. 4000€
      • (quota minima 200€ per asta)
      TOTALE 4000€
      Il TOTALE comunque è un dato variabile dipendente dalle politiche di allocazione degli investimenti in campagne pubblicitarie e dal numero di tali investimenti (con relativo ammontare)
    • Twitter è un’altra piattaforma 2.0, che si sta diffondendo piano piano in Italia. È un sistema simile per certi spunti a Facebook . Qui ognuno ha una propria pagina dove può “twittare” (postare) tutte le notizie che vuole, con annesso il link di riferimento, scrivere ciò che vuole sul proprio stato (commentabile solo dai Followers, cioè Fan nel linguaggio di Facebook) e infine seguire altri soggetti (following) i quali sono configurati nel sistema come un simile dei Profili Pubblici (quindi non ci sono richieste di amicizia ma si segue semplicemente l’account di un amico).
    • ESEMPIO di ACCOUNT in Twitter
    • ARCHITETTURA del SISTEMA
      Al momento ritengo che, vista la media difffusione di twitterin Italia, sia possibile creare anche un solo ACCOUNT.
      Ma per poter evitare una confusione a livello di brand da parte dei Followers è possibile creare anche i 4 sotto-brand ben distinti con relativi sfondi di riferimento, per attuare la distinzione.
      È necessario che chi gestirà sappia rendere sempre “fresco” l’account (o gli account) tramite un costante collegamento con le notizie/news, video ecc… tra tale sito, facebook e il blog.
      Infine devo precisare che non sono stato in grado di individuare i COSTI del sistema di pubblicità, quindi al momento non sono incline a creare un sistema anche su tale piattaforma, conoscendo la sua diffusione bassa (a livello di business in Italia).
    • VAN AGGI di
      Twitter ritengo che sia un ottimo sistema di connessione con altri utenti professinisti.
      È possibile seguire determinati BLOG sulla CUCINA, su FERRARA, determinati imprenditore che operano in determinati settore e quindi ottenere maggiori contatti.
    • Youtube in tale sistema è solo una delle parti finali. È un contenitore di video (è vero!) ma si può giostrare questa caratteristica a favore di una maggiore visibilità dell’account di Facebook, del blog e di Twitter.
      Ritengo sia necessario anzitutto creare un proprio ACCOUNT anche per Youtube, in cui si caricano tutti i video di Orsatti. Tale aspetto permette, all’utente, di comprendere immediatamente DOVE trovare Orsatti e quindi in seguito come contattarvi.
      In seguito si potranno “linkare” i vari video di Orsatti, Ferrara, Festività Ferraresi, Tradizioni Ferraresi sull’account di Facebook, questo in coerenza con la necessità di avere un sistema di web marketing integrato e appetibile.
      (Es. Natale: si possono postare video su Ferrara di Natale e sulla Magia del Pampapatoin tale periodo).
    • Ultima piattaforma estremamente professionale è linkedin.
      Al momento Orsatti non esiste in tale sito e sarebbe bene creare anche un piccolo account (free) in modo da renderla visibile anche in mezzo ai professionisti.
      Non si deve assolutamente pensare che linkedin sia inutile, anzi al suo interno vi sono enormi possibilità per poter espandere il proprio business con soggetti privati e istituzioni private.
      Ritengo che la creazione di questo account è estremamente necessarie, e tutti i VARI GRUPPI di riferimento per Orsatti devono essere monitorati, perché le possibilità di sviluppo sono sempre disponibili.
    • COSTI e BUDGET
      Account Twitter 0€
      Account Youtube 0€
      Account linkedin 0€
      TOTALE 0€
      È comunque possibile attivare un account a pagamento per Linkedin il quale permette di poter mettersi in contatto immediato con tutti i professionals di cui si è interessati.
    • SPESA TOTALE
      Se si vuole attuare una politica di SIM completa ritengo che il massimo di spesa possa aggirarsi intorno ai 6000€, considerando tutti i prospetti e i fattori prima citati.
    • FINE
      Vi ringrazio della Vs Attenzione.
      Per chiarimenti
      andrea.ferrarese@student.unife.it