Your SlideShare is downloading. ×
Rivoluzione Terrestre By Angeles
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Rivoluzione Terrestre By Angeles

1,314
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,314
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. IL MOTO DI RIVOLUZIONE Il moto di rivoluzione è un movimento ciclico che un pianeta o un altro corpo celeste compie attorno a un centro di massa Il termine si può definire moto della Terra intorno al Sole oppure moto di un satellite attorno a un pianeta o di una stella attorno al centro galattico Moto di rivoluzione di due generici corpi celesti attorno al loro centro di massa
  • 2. La rivoluzione terrestre La Terra gira intorno al Sole con un orbita ellittica in verso antiorario. La Terra percorre un'orbita completa in 365 giorni e 6 ore circa (anno sidereo); la sua velocità media è pari a circa 30 km/s. La circonferenza orbitale, nel suo complesso, misura circa 940 milioni di km.
  • 3. SOLSTIZIO Il solstizio corrisponde ai due giorni dell’anno nei quali uno dei due circoli polari è completamente illuminato mentre l’altro completamente in ombra. Nell’emisfero boreale il s. d’ estate corrisponde al 22 0 23 giugno (data in cui si ha il giorno più lungo dell’anno) e il s. d inverno al 22 0 23 dicembre (data del giorno più corto). EQUINOZIO L’equinozio,data dell’ anno (20 o 21 marzo e. di primavera e 22 o 23 settembre e. d’autunno) alla quale la durata del di è uguale a quella della notte a tutte le latitudini.
  • 4. DIFFERENZA DI ANNO SOLARE / ANNO SIDERALE Il tempo impiegato dalla Terra per ruotare di 360 intorno al Sole corrisponde all’ anno siderale mentre quello impiegato per compiere 359 59'10quot; corrisponde all'anno solare o tropico : quest'ultimo è quello che, comunemente, viene chiamato anno. LE STAGIONI stagione La è ciascuno dei periodi in cui è suddiviso l’ anno solare. Si distinguono quindi quattro stagioni: primavera, estate, autunno, inverno, ciascuna delle quali ha una durata costante e ben definita nel corso dell'anno, indipendente dalla latitudine e dalla collocazione geografica.
  • 5. Primavera La primavera è una delle quattro stagioni delle zone temperate. Astronomicamente inizia con l‘equinozio di primavera (il 21 marzo circa nell‘emisfero nord , ed il 23 settembre nell’emisfero sud), e finisce con il solstizio d ‘ estate(il 21 giugno circa nell'emisfero Nord ed il 21 dicembre nell'emisfero sud). Meteorologicamente, si parla di primavera riferendosi al periodo dell'anno compreso tra il 1 marzo e il 31 maggio nell’ emisfero boreale e tra il 1 settembre e il 30 novembre in quello australe. Nella campagna italiana l' arrivo della primavera è annunciato dalla fioritura degli alberi da frutta.
  • 6. ESTATE L'estate astronomica ha inizio il giorno del solstizio d'estate (20 o 21 giugno , nell‘ emisfero australe il 21 o 22 dicembre ) e termina nel giorno dell‘ equinozio d' autunno (22 o 23 settembre, nell’ emisfero australe 20 o 21 marzo).
  • 7. Autunno L'autunno astronomico L'autunno meteorologico nell‘emisfero boreale ha inizio il inizia invece il 1 settembre e giorno dell‘equinozio d'autunno, termina il 30 novembre. Viene il 22 o il 23 settembre , e termina il quindi considerata come la giorno del solstizio d’inverno, il 21 stagione comprendente i tre o 22 dicembre. Avvicinandoci a mesi di settembre ,ottobre e questo periodo la parte illuminata novembre nell'emisfero Nord, o e le ore di luce diminuiscono. Il 23 quella comprendente i mesi di settembre i raggi del sole sono marzo, aprile e maggio perpendicolari all'equatore e il nell'emisfero Sud circolo d'illuminazione passa per i poli. Viale alberato in pieno Una foglia avvizzita con i Un bosco in autunno autunno tipici colori autunnali
  • 8. Inverno Astronomico ha inizio il L'inverno giorno del solstizio d'inverno (21/22 dicembre) e termina nel giorno dell‘equinozio di primavera (21 marzo). Si tratta del periodo dell'anno in cui il sole, raggiunto il suo punto più basso sull'orizzonte, il 21 dicembre, appunto, inizia a risalire, fino al 21 marzo, appunto, giorno dell'equinozio di primavera, quando la durata del giorno è uguale a quella della notte. Durante l'inverno astronomico si raggiungono, le temperature più basse, ma, a tale riguardo, non bisogna assolutamente confonderlo con l'inverno La neve , elemento tipico dell'inverno nelle zone temperate

×