Your SlideShare is downloading. ×
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
La regione del lago di garda in cifre
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La regione del lago di garda in cifre

191

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
191
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LA REGIONE DEL LAGO DI GARDA IN CIFRE Autore: Avram Ana-Maria, Coordinatore: Mariana Săndulescu Facoltatà di Commercio Riassunto Il Lago di Garda è il più grande dei laghi italiani. Il lago si trove in 3 regioni: Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige . La storia del lago di Garda ha inizio con le prime popolazioni che abitarono l'Italia. I primi nomi sicuri d’abitanti sono quelli dei Veneti e degli Etruschi. Si succedettero poi Liguri ed Euganei, Reti, Galli e Romani. Il periodo d'oro nella storia del Lago di Garda stato fra 1405-1797, con la saggezza politica e l’abilità amministrativa di Venezia. Nel anno 1803, il Lago di Garda prende possesso austriaco. Nel 1866, durante le guerre d'indipendenza, l'area del lago di Garda finalmente viene annessa al nuovo Regno d'Italia. Il lago si trova nel nord Italia. Il lago ha la superficie da 369,98 km², l’altitudine da 65 m e il volume da 50,35 milliardi m3. Il clima è submediterraneo. Le principali località sul lago sono: Desenzano del Garda, Sirmione, Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Garda e Riva del Garda. Il turismo si fa visibile con le acque termali da Sirmione, con i parchi e attrazioni commo Gardaland, il più grande Parco Divertimenti d’Italia e Canevaworld. Il commercio si fa visibile con i mercati e mercatini, dove trovi di tutto, banchi di abigliamento e prodotti tipici gasttonomici. A Lago di Garda, si può arrivare con lˊaero, sul l’aeroporti Valerio Catullo Verona Villafranca (VR) e Gabriele D'Annunzio Montichiari (BS). Il lago si trova al centro di un nodo cruciale ed è quindi facilmente raggiungibile tramite le infrastrutture trasversali padane e quelle dell'asse Brennero-Roma: A22 Brennero – Modena e A4 Milano – Venezia. La regione gardesana è direttamente raggiungibile tramite la ferrovia Milano-Venezia, con la stazione ferroviaria di Desenzano-Sirmione e la stazione di Peschiera. Parole-chiave: Garda, idrografia, economia, turismo, attrative, Gardaland, Canevaworld, mercati, nevigazione. Introduzione Il Lago di Garda è il più grande dei laghi italiani. Cerniera fra tre regioni, Lombardia (provincia di Brescia), Veneto(provincia di Verona) e Trentino-Alto Adige (provincia di Trento), è posto in parallelo all'Adige, da cui è diviso dal massiccio del monte Baldo. A settentrione si presenta stretto a imbuto mentre a meridione si allarga, circondato da colline moreniche che rendono più dolce il paesaggio. Il lago è un'importante meta turistica ed è visitato ogni anno da milioni di persone. II Lago di Garda anticamente si chiamava „Benacus”, forse dal nome della città di Benaco, andata distrutta durante un tremendo terremoto nel ter zo secolo avanti Cristo. Quando Carlo Magno elevò la cittadina di Garda (posta sulla sponda orientale) il nome di Benaco cominciò ad essere sostituito con quello di « Lago della città di Garda » che, poi, divenne definitivo.1 Ho scelto a scrivere di questa regione turistica perche è una trè più visitate zone d’Italia,dove arrivano turisti dal tutto il mondo. 1 http://www.cittacapitali.it/italia-da-vedere/laghi/lago-di-garda.htm, acceso in data di 22.03.2014
  • 2. 2 Il primo capitolo: I dati storici a. Le origini del Lago di Garda La zona del lago di Garda conserva tutt'oggi, evidentissime, le tracce lasciate dalle glaciazioni, che un tempo erano ritenute la causa determinante la formazione della depressione lacustre; oggi si pensa, invece, che il modellamento glaciale sia intervenuto su una depressione già esistente, creata dalle acque dei torrenti alpini, tra i 6 e i 5 milioni di anni fa. La morfologia glaciale sarebbe quindi sovrimposta ad una più antica morfologia fluviale e tettonica. All'inizio del Quaternario (1,5 milioni di anni fa) la zona dell'attuale bacino lacustre si presentava come un'ampia vallata nella quale si immettevano i fiumi Chiese (nella zona di Salò) e Sarca (presso Riva). Alle successive fasi di glaciazione si deve la formazione dell'imponente anfiteatro morenico antistante il lago e, quindi, la deviazione del Chiese secondo il suo corso attuale. A nord, le alluvioni del Fiume Sarca hanno invece colmato l'area a monte di Riva, dando origine alla conca di Arco e circondando l'antico isolotto del Monte Brione. 2 b. Lago di Garda, lungo le epoche storiche Fin dalla preistoria, la regione del Lago di Garda venne abitata dall'uomo. Dapprima egli trovò ricovero nelle caverne che i ghiacciai avevano scavato e che poi avevano lasciate scoperte ritirandosi ; in un secondo tempo, alcuni gruppi costruirono i primi villaggi su palafitte. Molte tracce di abitazioni su palafitte si sono trovate infatti nella zona del Garda; una delle più importanti è quella detta Pulada, fra Desenzano e Lonato. Il nome di quei primi abitatori ci è ignoto ; i primi nomi sicuri sono quelli dei Veneti e degli Etruschi, gli uni sulla sponda orientale, gli altri su quella occidentale. Si succedettero poi Liguri ed Euganei, Reti, Galli e Romani.3 L'integrazione tra Romani e Cenomani, i quali controllavano la zona gardesana, iniziò probabilmente nel 225 a.C., quando vi fu un trattato di alleanza tra Cenomani, Veneti e Romani, anche se l'effettiva romanizzazione del territorio avvenne tra il II e il I secolo a.C., tanto che nell'89 a.C. vennero concessi i diritti già delle città latine per volontà del console romano Gneo Pompeo Strabone e una quarantina di anni dopo fu concessa la cittadinanza romana a Brescia (che comprendeva la sponda occidentale e settentrionale del Benaco) e a Verona (che comprendeva invece la sponda orientale). Un secolo strategico fu il I d.C. in quanto vennero realizzate strade di notevole importanza, come la via Gallica, che collegava Verona con Milano passando da Peschiera (l'antica Arilica), e la via Claudia Augusta, che collegava la pianura con il passo di Resia e quindi i territori più settentrionali, oltre ad alcune strade di minore importanza che collegavano la val d'Adige con il Garda, la via Benacensis (all'altezza di Torri del Benaco) e la Campiona. Furono inoltre istituiti due pagi, ovvero circoscrizioni territoriali rurali: quello dei Benacenses sul bresciano e il pagus dei Claudienses sul veronese.4 Nell'epoca medievale, durante il XIV secolo l'area era sotto il dominio scaligero, che durò sino al 1387, quando i Visconti, alleati con i Gonzaga ed i Carrara, sconfissero i della Scala, e si impossessarono del territorio veronese del lago. L'alto Garda, invece, riuscì a conservare la propria indipendenza contro i conti di Tirolo e gli Asburgo fino alla sua annessione all'Austria nel 1803. Il dominio visconteo durò diciassette anni e nell’anno 1405 ebbe inizio il dominio veneziano, che durò ininterrotto quasi per quattro secoli (1405-1797). Fu il periodo aureo della storia del lago: con la saggezza politica e l’abilità amministrativa di Venezia, lo sviluppo edilizio e la vita economico-sociale ricevettero un forte impulso: molti torrenti furono arginati, molte terre bonificate; fu introdotta la vite, l’olivo e gli alberi da frutta; nuove fonderie e officine per la lavorazione del ferro sorsero a Gardone e a Toscolano; nel veronese fiorì l’industria della lana, a Toscolano quella della carta; nella Riviera si lavorava il refe per farne cordami, tele di lino, la 2 http://www.lakegardasee.com/lagodigarda/lista.asp?name=Le%20origini%20del%20lago%20di%20Garda, acceso in data di 22.03.2014 3 Idem 1 4 http://it.wikipedia.org/wiki/Lago_di_Garda, acceso in data di 22.03.2014
  • 3. 3 canapa, le pelli. In tutta la zona ebbe inizio la bachicoltura e la produzione di seta. Il dominio di Venezia venne a cessare quando le terre del lago furono occupate dalle truppe napoleoniche (1796) cui subentrarono le austriache. Nel 1866, durante le guerre d'indipendenza, l'area del lago di Garda finalmente viene annessa al nuovo Regno d'Italia. 5 Il Secondo Capitolo: I dati geografici a. Dimensioni Il lago si trova nel nord Italia, a metà strada tra Venezia e Milano. Sulle sue sponde sono numerosi comuni delle province di Brescia, Verona e Trento. La longitudine del lago è 45°38′0″N e la sua latitudine è 10°40′0″E. Il lago ha la superficie da 369,98 km², l’altitudine da 65 m, la lunghezza da 51,9 km, la larghezza massima da 16,7 km, la profondità massima da 364 m, e il volume da 50,35 milliardi m3 . b. La Idrografia Il Lago di Garda ha il bacino idrografico da 2260 m2 , Scara commo il immisario principale, Mincio commo emissario principale, un temp di residenza da 26,9 anni e 5 isole. c. La mappa Da nord a sud il Lago di Garda è un susseguirsi di suggestive località e scorci incantevoli. Il Garda Trentino, all’estremità settentrionale del Lago, in particolare Riva del Garda, Torbole e il lido di Arcosono il paradiso della vela e del windsurf insieme alla vicina Malcesine. Da qui inizia la Riviera degli Olivi, ricca di insenature e rive, borghi e castelli, che si estende a sud per oltre 50 chilometri fino aPeschiera del Garda, passando per Garda e Bardolino .6 d. Il clima L’acqua del lago, più fredda dell’aria nel periodo estivo e più calda d’inverno, contribuisce in modo determinante a mitigare sia la calura estiva sia i rigori invernali, rendendo il clima gardesano eccezionalmente mite e temperato. La regione del Garda presenta tutte le caratteristiche di una "oasi xerotermica prealpina". Il clima è submediterraneo, tanto mite e distinto da quello degli altri laghi che si può parlare di un vero e proprio clima benacense. La media delle temperature invernali oscilla tra i 12° e i 18° C, quella estiva tra i 24° e i 30° C. 7 Il clima mite ha favorito la crescita di alcune piante mediterranee (tra cui l'olivo), e ha contribuito a rendere il Lago di Garda un'importante meta turistica internazionale. Il dolce clima del lago è stato celebrato da letterati, viaggiatori e ospiti che nel corso dei secoli scoprirono questa zona. Qui la temperatura media permette ad alcune piante tipicamente mediterranee, come l'olivo, il leccio, la quercia ma anche le palme, i limoni e le agavi, di prosperare a poca distanza da una flora tipica degli ambienti alpini. È il lago, che si riscalda in estate e cede calore in inverno, a attenuare l'escursione termica, contribuendo a creare un microclima del tutto eccezionale. Un sistema che si completa con un regime di brezze determinato dagli scambi termici. 8 e. Le stazioni turistiche Le acque del lago bagnano numerosi comuni in provincia di Brescia di Verona e di Trento, ma le più poplate e attraente stazioni turistiche, sono: 5 http://www.lakegardasee.com/lagodigarda/lista.asp?name=Storia, acceso in data di 22.03.2014 6 Idem 4 7 http://www.visitgarda.com/it/clima-venti-lago-garda/, acceso in data di 22.03.2014 8 http://www.lakegardasee.com/lagodigarda/lista.asp?name=Il%20clima%20e%20la%20flora, acceso in data di 22.03.2014
  • 4. 4 Desenzano del Garda è un comune di circa 27 096 abitanti, la più grande comone di Brescia in Lombardia. Desenzano del Garda: dal buon clima tutto l’anno per periodi di riposo e di svago. Questa e la più visitate stazione turistiche della provincia di Brescia. I monumenti e luoghi d'interess in Desenzano sono: la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, il Castello, la Piazza Malvezzi, Il Porto vechio, le spiagge e parchi. Sirmione è una splendida penisola che si spinge nel lago, famosa e cantata dai poeti Catullo e Carducci, con 7459 abitanti della provincia di Brescia. I monumenti e luoghi d'interess in Sirmione, sono: la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa di Santa Marie della Neve, il Castello scaligero, la Grotte del Catullo. Peschiera del Garda è un comune italiano di 9.457 abitanti della provincia di Verona. Peschiera una città lacustre, città fluviale, città fortificata, comune fiorito d’Italia, città turistica e d'arte. I monumenti e luoghi d'interess in Peschiera, sono: Il Santuario della Madonna del Frassino, la Chiesa Parrocchiale di San Martino Vescovo, Le Aree Naturali. Castelnuovo del Garda è un comune italiano di 12.721 abitanti della provincia di Verona, nel Veneto. Una piccola parte del comune è bagnata dal Lago di Garda separando i comuni di Peschiera e Lazise, ma il territorio si estend e soprattutto tra le colline moreniche. In Castelnuovo, i monumenti e luoghi d'interess sono: Il Parco Divertimenti Gardaland, la Chiesa di Santa Maria, le spiagi e parchi. Lazise è un comune in provincia di Verona con 6.779 abitanti, situato sulla sponda orientale del lago di Garda. Questa collocazione geografica gli conferisce una posizione di grande pregio paesaggistico, ma sono presenti anche elementi di grande pregio architettonico e di notevole importanza storica. Oltre a queste peculiarità Lazise può contare sulla presenza di una fonte termale a Colà, di parchi dei divertimenti (Canevaworld e Gardaland, quest'ultimo situato in parte sul territorio di Castelnuovo del Garda, dove ha sede, e in parte sul territorio di Lazise) e un esteso paesaggio agricolo collinare. Garda è un comune di 4.057 abitanti. Il Golfo di Garda è un gioiello naturale circoscritto tra il Monte Luppia a nord e il Colle della Rocca a sud da cui si gode un panorama mozzafiato. Proprio qui in età medievale sorgeva il Castello di Garda, tanto importante da far sì che il lago cambiasse il nome dal latino “Benacus” a “lago di Garda”. In Garda, i monumenti e luoghi d'interess sono: la Punta San Viglio, il Palazzo Cesare Fregoso, il Palazzo dei capitani. Riva del Garda è una comune di 16.093 habitanti della provincia di Trento. Riva del Garda è una rinomata cittadina posta sulla propaggine settentrionale del Lago di Garda, sorge in una fertile piana dal clima mediterraneo. In Riva, i monumenti e luoghi d'interess sono: la Piazza San Rocco, il palazzo Pretorio, il Museo Civico.9 Il terzo capitolo: L’economia a. Le Terme E', il Garda, meta di vacanza salutare, che alle qualità benefiche del clima unisce luoghi in cui il recupero del benessere e della forma fisica passa attraverso cure termali, proposte in moderni impianti costantemente aggiornati su tecniche e trattamenti innovativi. Dono della natura sono le acque termali, sulfuree a Sirmione, oligominerali bicarbonato- alcaline a Vallio Terme. E' certo l'acqua il più naturale dei rimedi, la cura cui affidare in tutta tranquillità la rigenerazione del proprio organismo in un contesto da sogno come la penisola di Catullo o i tranquilli boschi della prealpe lombarda che contorna il Garda. 9 Idem 4
  • 5. 5 L'origine dell'acqua termale di Sirmione è meteorica, nasce a circa 30 km di distanza, nel bacino di impluvio del Monte Baldo in Veneto a 2200 metri di altitudine, passando a 2500 metri sotto il livello del mare dove si arricchisce di minerali e diventa calda. Il percorso dell'acqua dura almeno 20 anni e alla fine del suo viaggio l'acqua sgorga dalle sorgenti Boiola, Virgilio e Catullo alla temperatura di 70ºC. All'acqua sulfurea salso-bromojodica ipertermale di Sirmione s'affida la cura dei bronchi, dell'orecchio, del naso e della gola, della pelle e dell'apparato locomotore. Alle acque oligominerali di Vallio Terme, la cura delle malattie renali, del fegato, dell'intestino e dell'apparato respiratorio. Così sul Garda sempre più vacanza è salute e salute è vacanza. Terme di Sirmione: Terme di Sirmione S.p.A. è una realtà molteplice che trae origine da un preziosissimo elemento naturale: l’acqua sulfurea salsobromoiodica. Dispone di due Centri termali, Terme Virgilio e Terme Catullo, tre alberghi termali -Grand Hotel Terme 5*, Hotel Sirmione e Promessi Sposi 4* e Hotel Fonte Boiola 3*. L’offerta è arricchita da Acqua di Sirmione, venduta in farmacia, e dalla linea Aquaria Thermal Cosmetics (Linea Viso e Linea Corpo).10 b. Parchi e attrazioni Gardaland Resort Gardaland è il Parco divertimenti N˚1 in Italia e uno dei maggiori a livello europeo. Nel 2005, la prestigiosa rivista americana Forbes ha indicato Gardaland Park al quinto posto tra i migliori parchi diverimenti al mondo. Adagiato sulla sponda sud-orientale del Lago di Garda, il Parco Divertimenti si struttura in aree tematizzate che richiamono, attraverso unˊattenta e dettagliata ricostruzione scenografica, il mondo della storia e de la geografia, dello spazio e della fantasia. Oggi anno è visitato da circa 3 milioni di persone. Da ottobre 2006 il parco è di proprietà dell'azienda britannica Merlin Entertainments. Il direttore generale parchi è Danilo Santi, mentre l'amministratore delegato di Gardaland Resort è Aldo Maria Vigevani. 11 Il calendario di Gardalanad e queso: Il Parco Divertimente ha 5 stagioni: Magic Season, Magic Night, Magic Halloween, Halloween Special, Magic Winter. In Gardaland, il più grande prezzo per i bigleti è 73,00 € per3 giorni a scelta eil più piccolo è 33,00 € per 1 giorno, acquistabile solo on-line. I bambini di altezza inferiore a 1 m e le persone diversamente abolo non autosufficienti non pagono ninente. Attrazioni: In Gardaland ci attrazioni ci sono attrazioni per tutte le persone, indipendentemente dall'età o preferenza. Le personne le persone che amano l'adrenalina possono provare queste attrazioni: Raptor, Blue Tornado, Colorado Boat, Fuga da Atlantide, Magic House, Magic Mountain, Mammut, OrtoBruco Tour, Sequia Adventura,Space Vertigo, The Spectacular 4D Adventure, Top Spin. I bambini saranno attratti da queste attrazioni: Baby Canoe, Baby Cavalli, Baby Corsaro, Baby Pilota, Doremifarm, Flying Island, Funny Express, Giostra Cavalli, Faffeetassen, L’Albero di Prezzemolo, Monorotaia, Peter Pan, Saltomatto, Superbaby, Transgardaland Express, Volaplano. Le persone che amano avventurarsi, preferiscono queste attrazioni: L’Era Glaciale 4D, I Corsari, Jungle Rapids, Ramses: Il Risveglio. Il Gardaland Hotel di 4 stelle, ha quattro fiabeschi padiglioni che si affacciano su un suggestivo giardino interno, 231 camere dotate di ogni comfort, 16 stanze a tema e servizi 10 http://www.lagodigarda.it/Benessere-Spa/1156-1.html, acceso in data di 23.03.2014 11 http://en.wikipedia.org/wiki/Gardaland_Resort, acceso in data di 23.03.2014
  • 6. 6 esclusivi per rendere il tuo soggiorno unico e indimenticabile. Il hotel si trova a a 800 metri dall'inimitabile Parco Divertimenti. A Gardaland Hotel, due ristoranti saranno lo scenario ideale per cene da gourmet con menu à la carte, conviviali buffet o esclusivi banchetti. Sea Life Aquarium. La visita a Gardaland SEALIFE Aquarium è un viaggio alla scoperta delle più belle creature che popolano le acque dolci e salate dell'intero pianeta. In un succedersi di ambienti tematizzati, che ricostruiscono perfettamente diversi habitat naturali, ammirerete migliaia di creature marine. A Sea Life Aquarium ci sono due tipi dei bigletti: Bigletti individuali(solo a Gardaland Sea Life) e bigletti cobinati(Gardaland Sea Life+Gardaland Park). Il e prezzo per i bigletti individuali è 15,00 €. Per i bilgetti combinati, il più grande prezzo è 59,50 € per 2 giorni e il più piccolo è 39,50 € per 1 giorni, aquistabile solo on-line. I bambini di altezza inferiore a 1 m e le persone diversamente abolo non autosufficienti non pagono ninente.12 Canevaworld Resort: Canevaworld Resort è un polo d'intrattenimento che si compone di due aree indipendenti: Movie Land e Caneva Aquapark. La struttura nasce, negli anni sessanta, con l'apertura di una sala da ballo e la costruzione di impianti sportivi. Nella prima metà degli anni ottanta, la struttura inizia a evolvere nella forma di un vero parco divertimento. A seguito dell'introduzione dell'acquascivolo infatti, viene aperta al pubblico una struttura che presenta una serie di piscine nelle quali approdano percorsi di acquascivoli di forma diversa. Viene realizzata anche una piscina ad onde. Nel 2002 viene realizzato, in un'area adiacente, il "MisterMovie Studios" rinominato più volte, ora "Movieland Studios", parco divertimenti dedicato alle grandi produzioni hollywoodiane, ispirato a corrispondenti strutture statunitensi.13 Movie Land Movieland è un parco divertimenti tematico inaugurato nel 2002, è il primo parco italiano dedicato al mondo del cinema, riprendendo l'idea degli Universal Studios e adattandola al pubblico italiano. Propone alcune attrazioni e spettacoli, che ripropongono scene di famosi film durante delle immaginarie riprese. Si estende su una superficie di 47.000 metri quadrati. Attrazioni Le attrazioni a Movie Land sono per le persone di tutte le età: Police Academy, Kitt Superjet, Horror House, Route 66, Magma 2, Hollywood Action Tower, Back to the Backstage, John Rambo Stunt Show, TR Machine, Cooter’s Rodeo, Zorro Show, U-571 Submarine Simulator, Scary House, The Illusionist, T5D Game. Promozioni e prezzi: Caneva ha due offerte molto interessanti per i viaggiatori:  Abbonamento “I love Lazise”, solo 49,00 €. Il abbonamento forna la posibilità di visitare entrambi i pachi per un numero illimitato di volte e una cena a Rock Star Restaurant inclusa. L’abbonamento consente di avere un sconto di € 4.00 sulla cena a Medieval Times e di € 2.00 sulle prossime cene a Rock Star Restaurant. 12 http://www.gardaland.it 13 http://it.wikipedia.org/wiki/Canevaworld, accesoin data di 23.03.2014
  • 7. 7  Special Winter a Rock Star Restaurant. Questa è una promozione valida dall’8 novembre 2013. I gruppi formati da minimo 10 persone, hanno un prezzo speciale di € 16,90 per persona. 14 Caneva Aquapark Caneva Aquapark è un parco acquatico con una miriade di scivoli, piscina a onde, lagune, ristoranti e aree commerciali in un ambiente caraibico altamente scenografica, attira oltre 300.000 visitatori ogni stagione. Attrazioni: Attrazioni a Caneva Aquapark sono per le persone di ogni età che amano il nuoto e l'avventura: Mini black, Crazy River, Stukas Boom, Pirates Lagoon, Shark Bey, Black Hole 2, Coral Bey, Typhoon, Twin Peaks, Lazy River, Anaconda, Kamika, Blue Lake, Trisplash, Water Jump.15 Promozioni e prezzi: Caneva ha due offerte molto interessanti per i viaggiatori:  Abbonamento “I love Lazise”, solo 49,00 €. Il abbonamento forna la posibilità di visitare entrambi i pachi per un numero illimitato di volte e una cena a Rock Star Restaurant inclusa. L’abbonamento consente di avere un sconto di € 4.00 sulla cena a Medieval Times e di € 2.00 sulle prossime cene a Rock Star Restaurant.  Special Winter a Rock Star Restaurant. Questa è una promozione valida dall’8 novembre 2013. I gruppi formati da minimo 10 persone, hanno un prezzo speciale di € 16,90 per persona.16 c. Mercati e mercatini In questi mercati e mercatini,il più grande numero di commercianti sono di nazionalita cinese, che vendono abigliamento di qualita normale, a prezzi accesibili per tutta la gente. I prodotti a basso costo partono da €1. Si trovano anche banchi con abigliamento italiano,di qualita superiore ma a prezzi piu contenitivi. Questi Mercati e mercatini sono una tradizione locale e significa un'attrazione a causa dei prezzi accessibili e merci diversificati per residenti e turisti. Mercati settimenali Si tenevano per ogni giorno della settimana in luoghi diversi all'interno di un certo intervallo temporale. In questi mercati e mercatini trovi di tutto, banchi di abigliamento, di scarpe, di prodotti tipici gasttonomici, che vendono fromaggi, salumi, pesce, frutti di mare, frutta e verdura, dolci. La programma per i mercati settimenali è illustrata in tabella numero 1. Tabella numero 1 Il programma per i mercati settimenali Il giorno della settimana Località Lunedi Calmasino di Bardolino, Peschiera del Garda Martedi Castelnuovo del Garda, Cavaion Veronese Mercoledi Lazise, Riva del Garda 14 http://www.canevaworld.it/movieland/, acceso in data di 23.03.2014 15 http://www.canevaworld.it/aquapark/, acceso in data di 23.03.2014 16 http://www.canevaworld.it, acceso in data di 23.03.2014
  • 8. 8 Giovedi Bardolino, Bussolengo, Toscolano Venerdi Garda, Pastrengo, Montichiari Sabato Malcesine, Caprino Veronese Domenica Rivoltella di Desenzano Sito bibiliografico: http://www.lagodigarda.it/Info-utili/Mercati-e-mercatini, acceso in data di 23.03.2014 Mercatini dell’antiquariato Si tenevanoin certi giorni, in luoghi diversi all'interno di un certo intervallo temporale. In questi mercati trovi le cose dell’antiquariato. La programma per i mercati dell’antiquariato è illustrata in tabella numero 2. Tabella numero 2 Il programma per i mercati dell’antiquariato Località Programma Brescia 2ª domenica del mese Mantova 3ª domenica del mese Verona 3º sabato del mese Arco 3º sabato del mese Bardolino 3ª domenica del mese Desenzano del Garda 1ª domenica del mese Lonato 3ª domenica del mese Montichiari Ultima domenica del mese Solferino 2ª domenica del mese Torri del Benaco Mercoledì (serale, estivo VI - IX) Valeggio sul Mincio 4ª domenica del mese Sito bibiliografico: http://www.lagodigarda.it/Info-utili/Mercati-e-mercatini, acceso in data di 23.03.2014 Mercati serali Si trovano in alcune località la sera. In questi mercati e mercatini trovi di tutto, banchi di abigliamento, di scarpe, di prodotti tipici gasttonomici, che vendono fromaggi, salumi, pesce, frutti di mare, frutta e verdura, dolci. La programma per i mercati serali è illustrata in tabella numero 3. Tabella numero 3 Il programma per i mercati dell’antiquariato Località Programma Castelnuovo del Garda mercoledì sera (19-24) dall'11/06 al 27/08 Toscolano maderno maggio, giugno, settembre dalle ore 9.30 alle ore 21, luglio e agosto dalle ore 15 alle 24 Sito bibiliografico: http://www.lagodigarda.it/Info-utili/Mercati-e-mercatini, acceso in data di 23.03.2014
  • 9. 9 d. Affari sul Lago di Garda In ogni località che sorge sulle sponde del lago l’affare innumerevole e rapresentato di ristoranti,pizzerie,alberghi,campeggi,residence. I prezzi sono in base al conforto,e alla stagiione. Es.: in piena stagione 1 camera doppia a 1 albergo di 3 stelle e 125 € alla notte, a un albergo di 4 stelle 200, in campeggi 1 bungalow con 4 posti letto e 100. I più lussuosi sono i resorts di 5 stelle che offrono SPA(Hotel Resort in Gargnano) , e servizi di loro categoria. Il commercio si fa visibile ad ogni angolo con negozzi di souvenirs, dove prezzi partono da 0,50(1 cartellina) fino ad prezzi altissimi raprezentati di metali preziosi, quadri. Dapertutto trovi presenti bar, gelaterie, discoteche, enoteche, terazze. I affari sono in gran parte rapresentati di S.R.L., a conduzione familiare, dove 90%s ono proprietari di nazionalita italiana,mma in ultimi anni, si osserva una tendenza di entrata di cittadini cinesi a gestire i bar e ristoranti. e. Servizi: Come arrivare: A zona del lago è servita principalmente dal vicino aeroporto di Verona-Villafranca. Si tratta di un aeroporto utilizzato durante la seconda guerra mondiale dalla Regia Aeronautica e che divenne scalo civile nei primi anni sessanta, quando fu collegato tramite alcuni voli charter con il nord Europa e per mezzo di collegamenti quotidiani con Roma. Nel 1978 venne fondata la società che trasformò poi lo scalo in una vera e propria aerostazione, riqualificandola poi interamente all'inizio degli anni novanta, ampliando pure i piazzali di sosta aeromobili e delle auto, e realizzando l'allacciamento con le nuove tangenziali di Verona, portando così ad un notevole miglioramento della sua raggiungibilità, tanto che nel 1995 l'aeroporto superò il milione di passeggeri in un anno, nel 2001 raggiunse i due milioni, e nel 2006 superò i tre milioni di passeggeri transitati. Non distante dal lago è presente pure l'aeroporto di Brescia-Montichiari, che svolge principalmente servizio cargo e postale. Aeroporti Sistema del Garda  Valerio Catullo Verona Villafranca (VR)  Gabriele D'Annunzio Montichiari (BS) Autorstrade: Il lago si trova al centro di un nodo cruciale, compreso tra Verona, Mantova, Trento e Brescia, ed è quindi facilmente raggiungibile tramite le infrastrutture trasversali padane e quelle dell'asse Brennero-Roma: A22 Brennero - Modena  uscita Rovereto sud (TN) per lago di Garda nord  uscita Affi (VR) per lago di Garda sud A4 Serenissima Milano – Venezia  uscita Brescia est  uscita Desenzano del Garda (BS)  uscita Sirmione (BS)  uscita Peschiera del Garda (VR) Stazioni feroviarie La regione gardesana è direttamente raggiungibile tramite la ferrovia Milano-Venezia, con la stazione ferroviaria di Desenzano-Sirmione e la stazione di Peschiera. In passato il Garda si poteva avvalere però di una più fitta rete di trasporto su rotaia, in quanto alcune linee ferroviarie e tranviarie sono state dismesse nel corso degli anni: la ferrovia Rovereto-Arco- Riva (chiusa all'esercizio nel 1936), la tranvia Brescia-Salò (1954), la ferrovia Verona-Caprino- Garda (1959) la ferrovia Mantova-Peschiera (1967) e la ferrovia Desenzano-Desenzano Porto (1969)17 17 Idem 4
  • 10. 10 Navigare sul Lago di Garda Le acque del Garda sono sempre state navigate. Una particolare agevolazione poi è sempre stata data dai venti, che hanno consentito lo svilupparsi di sport velici a tutti i livelli. Oggi ogni centro importante è perfettamente attrezzato per accogliere in darsene e porti le barche e le vele. La navigazione a motore sul lago è permessa oltre 300 m di distanza dalla riva, ad eccezione del promontorio di Sirmione, dei golfi di Salò e Manerba e dell'Isola di Garda dove è consentita oltre i 150 m. La parte Trentina del lago è invece interdetta alla navigazione a motore salvo alcune deroghe. In ogni caso è d'obbligo informarsi presso l'autorità competente per verificare ulteriori obblighi e/o limitazioni e si raccomanda la massima prudenza. Agenzie viaggi Servizi turistici per l’area del Lago di Garda per clienti individuali e piccoli gruppi. Incentivi e team building per aziende. Vari tour operator vi offrono l’opportunità di vivere e scoprire l’area del Lago di Garda con varie attività, escursioni e gite. Ecco qualche esempi dei servizi che proponiamo: • Crociere diurne e notturna, su battelli pubblici o motoscafi private, con guide private ed eventuali pranzi e/o cene in raffinati ristoranti; • Crociere con tour guidati e degustazioni nei borghi più belli e pittoreschi; • Shopping tour, noleggio di yacht di lusso e barche a vela. Conclusione La regione di Lago di Garda, è una delle mete turistiche più conosciute e ambite al mondo, la regione più accogliente d'Italia, prima assoluta in termini di presenze turistiche. Grazie al suo patrimonio culturale, al suo paesaggio e alla varietà di ambienti ed ecosistemi, è in grado di soddisfare un ampio ventaglio di esigenze e di presentare ai visitatori numerose offerte: dal turismo d'arte a quello balneare, dal termale allo sportivo, dalla montagna alla campagna. Il lago gode di un paesaggio diverso con spiagge ben mantenute sulla costa del sud e con scogliere sulla costa dell nord. Il Lago di Garda e conosciuto per la sua acqua limpida e fredda,meravigliosa per un bagno fresco in estate. Il windsurf, la navigazione sull lago, e le passeggiate sono passatempo popularissme per i turisti. Le località sul lago con le loro strade strette e medievale sono piene di trattorie,negozi e sono bellissime. La zona del lago di Garda conserva tutt'oggi, evidentissime, le tracce lasciate dalle glaciazioni, che un tempo erano ritenute la causa determinante la formazione della depressione lacustre; oggi si pensa, invece, che il modellamento glaciale sia intervenuto su una depressione già esistente, creata dalle acque dei torrenti alpini, tra i 6 e i 5 milioni di anni fa. La morfologia glaciale sarebbe quindi sovrimposta ad una più antica morfologia fluviale e tettonica. Ho scelto a scrivere di questa regione turistica perche lò visitata tante volte e lò conosco molto bene.E una zona turistica svilupatta con tanti punti d"atrazione che attrae ogni anno gente dall tutto il mondo e che puo essere visitata in qualunque periodo dell"anno. Webografia: 1. http://www.cittacapitali.it/italia-da-vedere/laghi/lago-di-garda.htm 2. http://en.wikipedia.org/wiki/Gardaland_Resort 3. http://it.wikipedia.org/wiki/Canevaworld 4. http://it.wikipedia.org/wiki/Lago_di_Garda 5. http://www.canevaworld.it 6. http://www.gardaland.it 7. http://www.lagodigarda.it 8. http://www.lakegardasee.com 9. http://www.visitgarda.it
  • 11. 11

×