• Save
Rapporto Piste Ciclabili Voghera 2009
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Rapporto Piste Ciclabili Voghera 2009

on

  • 1,293 views

Rapporto sulla mobilità ciclistica vogherese - situazione ad Agosto 2009

Rapporto sulla mobilità ciclistica vogherese - situazione ad Agosto 2009

Statistics

Views

Total Views
1,293
Views on SlideShare
1,293
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Rapporto Piste Ciclabili Voghera 2009 Document Transcript

  • 1. Amici di Beppe Grillo di Voghera Rapporto Piste Ciclabili 2009 Analisi della situazione delle Piste Ciclabili esistenti nel Comune di Voghera – Giugno 2009
  • 2. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 INDICE 1 Introduzione........................................................................................................................... 3 2 Benefici della mobilità ciclistica urbana.............................................................................. 3 3 Rastrelliere ............................................................................................................................ 5 4 Documenti, riferimenti normativi e linee guida ................................................................... 6 5 Piste ciclabili (PC) ................................................................................................................. 7 5.1 C.so XXVII Marzo...............................................................................................................7 5.2 Via F.lli Rosselli ..................................................................................................................9 5.2.1 Tratto P.za Meardi – Via F.lli Kennedy.......................................................................9 5.2.2 Tratto Via F.lli Kennedy – rotonda Via Tortona .......................................................10 5.3 V.le Repubblica – Via Umberto I ......................................................................................12 5.3.1 Tratto Via XX Settembre – Via Zanardi Bonfiglio....................................................12 5.3.2 Tratto Via Zanardi Bonfiglio – Via Sturla .................................................................14 5.4 Via Bandirola .....................................................................................................................16 5.5 Strada Montrucco – Via Vilfredo Pareto ...........................................................................18 5.6 Via P. Zelaschi - Via G. Mussini – V.le Martiri della Libertà...........................................19 5.6.1 Tratto Via P.Zelaschi .................................................................................................19 5.6.2 Tratto Via G.Mussini – V.le Martiri della Libertà.....................................................20 6 Percorsi pedonali e ciclabili (PPC)..................................................................................... 21 6.7 Via dello Scalo - Via Meucci - Via Lamarmora ................................................................21 6.8 Strada Oriolo ......................................................................................................................23 7 Conclusione......................................................................................................................... 25 ___________________________________Pagina 2 di 25_______________________________
  • 3. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 1 Introduzione Il presente documento vuole cercare di fare il punto della situazione dei Percorsi Ciclabili presenti nella città di Voghera con lo scopo di valutare la corretta esecuzione degli stessi percorsi a fronte di un agevole e sicuro utilizzo da parte dei cittadini. Vuole altresì evidenziare situazioni di potenziale pericolo alla circolazione ciclistica a causa della scarsa manutenzione dei percorsi ciclabili, di possibili punti critici, di mancanze evidenti nell’ attenzione alla sicurezza stradale ciclistica In virtù: dell’ obbligo di utilizzo delle Piste Ciclabili, sancito dall’ Art. 182 commi 9 e 10 del Codice della Strada, da parte di quanti percorrano un tratto di strada in bicicletta (ove esista naturalmente un Percorso Ciclabile adiacente) della sanzione amministrativa da 23Euro a 92Euro per quanti infrangano tale obbligo del rischio assicurativo che ne deriva per quanti siano vittima di incidenti stradali percorrendo la sede stradale invece del Percorso Ciclabile si rende più che mai importante garantire ai cittadini una corretta realizzazione dei Percorsi Ciclabili così come indicato nel DECRETO MINISTERIALE 30 novembre 1999, n. 557, nel MANUALE PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE CICLABILE REGIONALE e nei vari documenti della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) 2 Benefici della mobilità ciclistica urbana Il Gruppo MeetUp Amici di Beppe Grillo di Voghera ritiene importante la valorizzazione della mobilità ciclistica urbana al fine di portare numerosi benefici alla cittadinanza come di seguito evidenziato: la bicicletta garantisce maggiore mobilità: essendo un mezzo accessibile a tutti in termini economici, ma anche utilizzabile da tutti per la facilità di guida, garantisce la possibilità di muoversi in città e paese a chiunque, dai bambini agli anziani la bicicletta garantisce maggiore accessibilità: avendo una ridotta dimensione, la bicicletta può circolare in ogni spazio della città, non ha problemi di parcheggio e si muove anche entro zone pedonali (magari spinta a mano) la bicicletta concorre alla riduzione del traffico motorizzato: se una buona percentuale di utenti motorizzati dovesse passare al non-motorizzato si avrebbe una diminuzione delle vetture circolanti e quindi meno traffico la bicicletta ha una velocità almeno pari a quella delle vetture in città: in città all’ora di punta un tragitto compiuto in autovettura ha una velocità media inferiore ai 10 km/h, mentre la bicicletta, se ne ha la possibilità, si muove con velocità ben superiore e si può dire che il tempo impiegato si può calcolare come velocità media moltiplicato per la lunghezza del tragitto, dal momento che non ci sono tempi morti come la ricerca del parcheggio la presenza di ciclisti (come di pedoni) stimola l’economia locale: infatti, viene ad aumentare la qualità della vita e dell’ambiente ove il commercio ha luogo e, inoltre, la bicicletta ha accesso diretto ai centri di attrazione l’andare in bicicletta ha una effettivo influsso positivo sulla salute: il movimento fisico e lo stare all’aria aperta hanno sicuramente un influsso positivo sul fisico umano, a patto che vi siano ideali condizioni esterne (niente inquinamento; condizioni climatiche ideali; niente stress da traffico; nessun pericolo di incidente); ciò che genera è un evidente risparmio dell’utente in termini di medicine e visite, e dello stato in termini di spesa pubblica; ___________________________________Pagina 3 di 25_______________________________
  • 4. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 la bicicletta produce occasioni di lavoro: in base all’ equazione più biciclette=più manutenzione si rende evidente un possibile sviluppo in questo settore, sia per la manutenzione delle biciclette che dei percorsi ciclabili la bicicletta è economica da comprare, mantenere e utilizzare: questo è un vantaggio a livello economico personale, ma può essere anche letto come un risparmio e invito all’investimento in questo campo da parte delle amministrazioni pubbliche che vogliono incentivare l’utilizzo della bicicletta; la costruzione e la manutenzione dei percorsi ciclabili ha un costo di gran lunga inferiore rispetto alle strade per i veicoli motorizzati (lo stesso vale per i parcheggi): investire nel campo della mobilità ciclistica, piuttosto che continuare a spendere per opere dedicate alla mobilità motorizzata, si traduce in un risparmio per le casse pubbliche (che, di conseguenza, avranno maggiori fondi per altri investimenti) e in un aumento del numero di ciclisti, che saranno attirati da una rete più efficiente e estesa; la bicicletta non produce inquinamento atmosferico e acustico: la scelta di una politica a favore della bicicletta apporta, quindi, minori costi per la società (spese sanitarie nazionali) e l’ambiente (risanamento ambiente; interventi per la limitazione delle emissioni; interruzione della circolazione veicolare in alcuni periodi) a confronto con le autovetture, la bicicletta causa incidenti di poco conto: è evidente il grande risparmio per le spese mediche (ma anche di controllo da parte della polizia locale) sostenute dallo stato e dai singoli individui (e anche dalle aziende, se si pensa ai giorni retribuiti ad una persona che non produce perché in ospedale) e l’aumento della sicurezza sociale, che significa anche una maggiore fiducia, da parte dei genitori, nel lasciare circolare liberamente in bicicletta i propri figli la bicicletta ha un ridotto consumo di spazio urbano: lo spazio urbano è finito, nel duplice senso che non è infinito e che è terminato, quindi, un mezzo che consuma poco spazio (per il movimento e il parcheggio) può essere veramente un buon investimento l’utilizzo della bicicletta crea, in alcuni casi, disagi per il ciclista: non bisogna dimenticare, infatti, che l’utilizzo della bicicletta, in periodi dell’anno tipicamente con clima piovoso e freddo, è scomodo; bisogna applicare una serie di provvedimenti che possano comunque far preferire il mezzo non motorizzato a quello motorizzato (ad esempio con pensiline coperte per il parcheggio dei cicli nelle aree di attrazione) ___________________________________Pagina 4 di 25_______________________________
  • 5. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 3 Rastrelliere Una delle cause che disincentivano i cittadini all’ utilizzo della bicicletta e’ il rischio di furto della stessa. Al fine di ridurre questo spiacevole fenomeno, molto diffuso a Voghera come in molte altre città , si possono attuare una serie di interventi di iniziativa pubblica. Il primo di questi riguarda la sostituzione delle rastrelliere esistenti con rastrelliere di tipo nuovo che consentano il blocco del telaio della bicicletta. Presso la Stazione Ferroviaria di Voghera molti pendolari preferiscono agganciare la bicicletta a cartelli stradali, cancellate, cartelli pubblicitari piuttosto che utilizzare le rastrelliere presenti in quanto, tali rastrelliere, consentono solo il blocco della ruota anteriore o posteriore ma non del telaio della bicicletta e quindi considerate meno sicure A tal fine si propone la sostituzione delle rastrelliere esistenti con rastrelliere Modello Verona (cosi chiamate perché frutto della collaborazione del Comune di Verona, FIAB e Ordine degli Architetti) Figura 1 Rastrelliera Modello Verona a 45° Tale modello di rastrelliera consente di agganciare la bicicletta in modo agevole, ad un’ altezza di circa 60/70 cm da terra facilitando le operazioni da parte delle persone anziane che sono, tra l’ altro, i maggiori fruitori di questo genere di mezzi di trasposto Inoltre consente un miglior utilizzo dello spazio urbano in base ad una progettazione molto accurata che tiene conto degli ingombri reali delle biciclette e degli accessori (cestini) annessi ___________________________________Pagina 5 di 25_______________________________
  • 6. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 4 Documenti, riferimenti normativi e linee guida PIANO DELLE PISTE CICLABILI RELATIVO AL TRIENNIO 2009 - 2011 COMUNE DI VOGHERA - SETTORE III^ LAVORI PUBBLICI - SERVIZIO STRADE DECRETO MINISTERIALE 30 novembre 1999, n. 557 Regolamento recante norme per la definizione delle caratteristiche tecniche delle piste ciclabili (G.U. n. 225, 26 settembre 2000, Serie Generale) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 Dicembre 1992, n. 495 Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada MANUALE PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE CICLABILE REGIONALE REGIONE LOMBARDIA Direzione Generale Territorio e Urbanistica SCHEDE DI GUIDA ALLA PROGETTAZIONE DI CORSIE E PISTE CICLABILI PROVINCiA DI MILANO MiBici QUADERNI DEL CENTRO STUDI FIAB RICCARDO GALLIMBENI FIAB ONLUS ___________________________________Pagina 6 di 25_______________________________
  • 7. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5 Piste ciclabili (PC) 5.1 C.so XXVII Marzo Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su marciapiede Transito: doppio senso Larghezza: inadeguata (< 2,5m) Lunghezza: 431 m Fondo: autobloccanti in cemento Delimitatori: sopraelevazione su marciapiede Figura 2 Pista Ciclabile inizio – C.so XXVII Marzo Figura 3 C.so XXVII Marzo – Via Papa Giovanni XXIII ___________________________________Pagina 7 di 25_______________________________
  • 8. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 4 Corso XXVII Marzo Figura 5 Corso XXVII Marzo – Via G. Salvi Figura 6 Pista ciclabile fine Segnalazioni: • Larghezza Pista ciclabile (1,5 m) inferiore ai limiti di legge indicati nel DM 557/99 Art. 7 • Mancanza linea di mezzeria per delimitare le corsie nei 2 sensi di marcia • Mancanza attraversamenti ciclabili in Via Papa Giovanni e Via Salvi Suggerimenti: Realizzazione pista ciclabile in corsia su carreggiata nel senso Via Piave – P.za Meardi Riduzione del tratto esistente a senso unico in direzione P.za Meardi – Via Piave Realizzazione attraversamenti ciclabili di Via Papa Giovanni XXIII, Via Salvi Realizzazione immissione nella rotonda di P.za Meardi ___________________________________Pagina 8 di 25_______________________________
  • 9. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.2 Via F.lli Rosselli 5.2.1 Tratto P.za Meardi – Via F.lli Kennedy Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su marciapiede Transito: doppio senso Larghezza: > 3m Lunghezza: 210 m Fondo: autobloccanti in cemento Delimitatori: sopraelevazione su marciapiede Figura 7 Via F.lli Rosselli – P.za Meardi Figura 8 Via F.lli Rosselli – Via F.lli Kennedy Segnalazioni: • Mancanza attraversamento ciclabile di Via F.lli Kennedy (ciò comporta una situazione di pericolo in corrispondenza dell’ attraversamento pedonale di Via F.lli Kennedy in presenza di traffico ciclabile sostenuto) • Mancanza linea di mezzeria per delimitare le corsie nei 2 sensi di marcia • Disallineamento tra la pista ciclabile 1° tratto da P.za Meardi – Via F.lli Kennedy e il secondo tratto di Via F.lli Rosselli in corrispondenza di Via F.lli Kennedy • Mancanza immissione P.za Meardi ___________________________________Pagina 9 di 25_______________________________
  • 10. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.2.2 Tratto Via F.lli Kennedy – rotonda Via Tortona Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su carreggiata Transito: doppio senso Larghezza: inadeguata (< 2,5 m) Lunghezza: 935 m Fondo: asfalto Delimitatori: strisce Figura 9 Via F.lli Rosselli inizio 2° tratto Figura 10 Via F.lli Rosselli – Via Sottotetti ___________________________________Pagina 10 di 25_______________________________
  • 11. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 11 Via F.lli Rosselli – Via Giovana Figura 12 Via F.lli Rosselli – Via Zelaschi Figura 13 Via F.lli Rosselli – Via L.Carena Figura 14 Via F.lli Rosselli – Via F. Rossi Damas Figura 15 V.le Martiri della Libertà – fine pista ciclabile Via F.lli Rosselli 2° tratto ___________________________________Pagina 11 di 25_______________________________
  • 12. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Segnalazioni: • Larghezza pista ciclabile inferiore ai limiti di legge (2,5 m per piste a doppio senso di circolazione) • Mancanza segnaletica verticale inizio pista ciclabile 2° tratto • Scarsa manutenzione superficie ciclabile (asfalto sconnesso, tombini incassati, etc) • Segnaletica orizzontale quasi completamente cancellata • Mancanza attraversamenti ciclabili di Via Sottotetti, Via Giovana, Via Zelaschi, Via Carena e Via Damas Suggerimenti: • Innalzamento della pista ciclabile a livello del marciapiede e trasformazione della stessa in pista ciclabile adiacente a percorso pedonale • Riduzione del tratto esistente a senso unico in direzione rotonda Via Tortona - P.za Meardi e realizzazione contestuale della pista ciclabile sul lato opposto della carreggiata • Riduzione della larghezza pista ad 1,5 m come previsto dal DM 557/99, riduzione del marciapiede e contestuale incremento di parcheggi disponibili • Realizzazione dell’ attraversamento ciclabile semaforico di Via F.lli Kennedy ed intersezione diretta con il tratto seguente da Via F.lli Kennedy a P.za Leardi • Realizzazione immissione nella rotonda di P.za Meardi 5.3 V.le Repubblica – Via Umberto I 5.3.1 Tratto Via XX Settembre – Via Zanardi Bonfiglio Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su marciapiede Transito: doppio senso Larghezza: >3m Lunghezza: 260 m Fondo: asfalto Delimitatori: sopraelevazione su marciapiede ___________________________________Pagina 12 di 25_______________________________
  • 13. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 16 Via Umberto I - Via XX Settembre Inizio Figura 17 Via Umberto I – Via Giordano Bruno Figura 18 Via Umberto I – Via Ugo Foscolo Figura 19 Via Umberto I – adiacenze Via Zanardi B. Figura 20 Via Umberto I – Via Zanardi B.– fine pista ciclabile I tratto Segnalazioni: • Mancanza immissione nella rotonda di Via Zanardi Bonfiglio ___________________________________Pagina 13 di 25_______________________________
  • 14. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.3.2 Tratto Via Zanardi Bonfiglio – Via Sturla Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su marciapiede Transito: doppio senso Larghezza: >3m Lunghezza: 552 m Fondo: asfalto Delimitatori: sopraelevazione su marciapiede Figura 21 V.le Repubblica – Via Zanardi inzio Figura 22 V.le Repubblica – Via S. Pellico ___________________________________Pagina 14 di 25_______________________________
  • 15. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 23 V.le Repubblica Figura 24 V.le Repubblica Figura 25 V.le Repubblica – Via Sturla fine pista ciclabile Segnalazioni: • Mancanza attraversamenti ciclabili • Mancanza immissione nella rotonda di Via Zanardi Bonfiglio • Mancanza immissione nella viabilità stradale in Via Sturla ___________________________________Pagina 15 di 25_______________________________
  • 16. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.4 Via Bandirola Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: sede propria Transito: doppio senso Larghezza: > 2,5 m Lunghezza: 615 m Fondo: asfalto Delimitatori: aiuole, elementi sopraelevati Figura 26 Via Bandirola – Via A. Moro – Inizio Figura 27 Via Bandirola – S.da Mezzana ___________________________________Pagina 16 di 25_______________________________
  • 17. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 28 Via Bandirola – Via A. Usberti Figura 29 Via Bandirola – Via A. Prassolo Figura 30 Via Bandirola – Via A. Cignoli Segnalazioni: • Scarsa manutenzione superficie ciclabile • Mancanza linea di mezzeria per delimitare le corsie nei 2 sensi di marcia • Mancanza rastrelliere per le bici lungo il percorso ___________________________________Pagina 17 di 25_______________________________
  • 18. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.5 Strada Montrucco – Via Vilfredo Pareto Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: sede propria Transito: doppio senso Larghezza: > 2,5 m Lunghezza: 193 m Fondo: asfalto Delimitatori: non contigua a corsie stradali Figura 31 Via Montrucco – Inizio pista ciclabile Figura 32 Via Vilfredo Pareto – Fine pista ciclabile Segnalazioni: • Di scarso utilizzo, tratto ciclabile isolato ___________________________________Pagina 18 di 25_______________________________
  • 19. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.6 Via P. Zelaschi - Via G. Mussini – V.le Martiri della Libertà 5.6.1 Tratto Via P.Zelaschi Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su carreggiata Transito: doppio senso Larghezza: inadeguata (< 2,5 m) Lunghezza: 60 m Fondo: asfalto Delimitatori: strisce Figura 33 Via P. Zelaschi – Via F.lli Rosselli – inizio Figura 34 Via P.Zelaschi – Via G. Musini - fine Segnalazioni: • Tratto scarsamente segnalato e delimitato • Larghezza inferiore a 2,5m ___________________________________Pagina 19 di 25_______________________________
  • 20. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 5.6.2 Tratto Via G.Mussini – V.le Martiri della Libertà Tipologia: pista ciclabile Realizzazione: corsia riservata su marciapiede Transito: doppio senso Larghezza: inadeguata (< 2,5 m) Lunghezza: 208 m Fondo: autobloccanti ed asfalto Delimitatori: sopraelevazione su marciapiede Figura 35 Via G. Mussini – Inzio Figura 36 Via G. Mussini - Fine Segnalazioni: • Larghezza inadeguata in considerazione anche della presenza di un istituto scolastico in prossimità ___________________________________Pagina 20 di 25_______________________________
  • 21. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 6 Percorsi pedonali e ciclabili (PPC) 6.7 Via dello Scalo - Via Meucci - Via Lamarmora Tipologia: percorso pedonale e ciclabile Realizzazione: sede propria Transito: doppio senso Larghezza: > 2,5m Lunghezza: 383 m Fondo: autobloccanti in cemento Delimitatori: non contiguo a corsie stradali Figura 37 PPC inizio - Via dello Scalo Figura 38 Attraversamento di Via Meucci (Esselunga) ___________________________________Pagina 21 di 25_______________________________
  • 22. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 39 PPC fine Via Lamarmora Segnalazioni: Errata segnalazione verticale di Pista ciclabile contigua al marciapiede (DPR 495/92 Art. 122 Comma 9 lettera C). Trattasi invece di Percorso pedonale e Ciclabile in quanto non esiste alcuna delimitazione orizzontale di pista ciclabile ne' separazione adeguata al percorso pedonale Inoltre risulta che: • non esiste un attraversamento ciclabile nell' intersezione con Via Meucci • non esistono attraversamenti pedonali in via Lamarmora e Via dello Scalo • mancano rastrelliere per le bici lungo il percorso Suggerimenti: • Delimitazione della pista ciclabile per mezzo di segnaletica orizzontale (strisce) • Realizzazione di attraversamenti pedonali in Via Lamarmora e Via dello Scalo • Installazione di rastrelliere lungo il percorso • Realizzazione di attraversamento ciclabile in Via Meucci • Installazione di segnaletica verticale opportuna in Via Meucci di segnalazione dell’ attraversamento ciclabile ___________________________________Pagina 22 di 25_______________________________
  • 23. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 6.8 Strada Oriolo Tipologia: percorso pedonale e ciclabile Realizzazione: corsia riservata Transito: doppio senso Lunghezza: 371 m Larghezza: variabile, a tratti inadeguata Fondo: asfalto Delimitatori: cordolo basso profilo Figura 40 PPC inizio - Strada Oriolo – ingombro PPC Figura 41 Strada Oriolo – ingombro PPC ___________________________________Pagina 23 di 25_______________________________
  • 24. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 Figura 42 PPC Strada Oriolo Figura 43 PPC inizio - Strada Oriolo – Fine Segnalazioni: • mancanza attraversamento ciclabile per la direzione Oriolo Voghera in ingresso/uscita PPC • scarsa manutenzione cordolo delimitatore e segnaletica orizzontale • inadeguatezza cordolo delimitatore ai fini della separazione del PPC dalla carreggiata • mancanza segnaletica verticale inzio PPC direzione Voghera-Oriolo • PPC ingombro da cassonetti rifiuti/raccolta differenziata • mancanza rastrelliere per le bici lungo il percorso Suggerimenti: • Realizzazione Pista Ciclabile contigua al marciapiede sia nella direzione Voghera Oriolo (trasformazione del PPC esistente in Pista Ciclabile contigua al marciapiede). Entrambe le PC dovranno essere a senso unico nella direzione della corsia di marcia contigua ___________________________________Pagina 24 di 25_______________________________
  • 25. Rapporto Piste ciclabili 2009 Voghera – Giugno2009 7 Conclusione Nell’ ambito urbano della Città di Voghera si contano 8 percorsi ciclabili (piste ciclabili e percorsi pedonali e ciclabili) come di seguito: 1. C.so XXVII Marzo 431m 2. Via F.lli Rosselli (210m + 935m) 1145m 3. V.le Repubblica - Via Umberto I (260m + 552m) 812m 4. Via Bandirola 615m 5. Strada Montrucco – Via Vilfredo Pareto 193m 6. Via P. Zelaschi - Via G. Mussini – V.le Martiri della Libertà (60m + 208m) 268m 7. Via dello Scalo - Via Meucci - Via Lamarmora 383m 8. Strada Oriolo 371m Totale piste ciclabili 4218m • Il problema più frequente e’ la scarsa larghezza delle piste ciclabili, sia nel caso di piste ciclabili in sede propria sia nel caso di piste ciclabili in adiacenza a percorsi pedonali. • Da segnalare altresì la difficoltà d’ intersezione con la viabilità stradale nel caso di piste ciclabili con transito a doppio senso di circolazione realizzate da un lato solo della carreggiata. Meglio sarebbe studiare il modo più opportuno per realizzare piste ciclabili a senso unico da entrambi i lati al fine di rendere agevole le immissioni. • Si evidenzia la pressoché totale assenza di piste ciclabili dalla stazione ferroviaria verso il centro città al fine di agevolare i cittadini che utilizzano la bicicletta come mezzo di trasporto da e per la stazione stessa. • Allo scopo d’ incentivare l’ utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto urbano si propone infine di predisporre un piano di sostituzione delle rastrelliere esistenti con rastrelliere Modello Verona al fine di limitare i furti di biciclette, purtroppo, molto frequenti nella nostra città. Il PIANO DELLE PISTE CICLABILI 2009 – 2011 prodotto dal Comune di Voghera e’ un piano molto interessante ed ambizioso che potrebbe portare al raddoppio (altri 4000m circa) della rete di piste ciclabili esistenti. Auspichiamo che la progettazione delle Piste Ciclabili previste sia fatta in considerazione dei benefici che le stesse possono portare alla cittadinanza e che siano realizzate nel rispetto delle normative vigenti. Ci auguriamo che questo sia solo l’ inizio di un programma che possa portare la città di Voghera ad avere una mobilità urbana ciclistica a livello delle più ecologiche città europee Un saluto a tutti e Buone pedalate ___________________________________Pagina 25 di 25_______________________________