• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Informazione spesse di acquisto
 

Informazione spesse di acquisto

on

  • 279 views

Che tasse e spesse si devono pagare per acquistare un immobile in Spagna??

Che tasse e spesse si devono pagare per acquistare un immobile in Spagna??

Statistics

Views

Total Views
279
Views on SlideShare
278
Embed Views
1

Actions

Likes
1
Downloads
3
Comments
1

1 Embed 1

http://pinterest.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1 previous next

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Informazione spesse di acquisto Informazione spesse di acquisto Presentation Transcript

    • Che spesse sidebbono paggare per avere un immobile a Marbella?
    • Agevolazioni fiscali per gli investitori esteriil Governo Spagnolo ha approvato nel 2012 numerose riforme fatte adarte per gli investitori stranieri: “Venite, investite e in cambio vi forniremoottime condizioni”. - Privilegi fiscali per le società di investimento immobiliare. - Affitti flessibili.Per rassicurare i locatori, è stata modificata la legge sullaffitto, al fine direndere il settore più flessibile. Dopo solo dieci giorni di inadempienzepotrà scattare lo sfratto esecutivo, anche senza la decisione del giudice. Icontratti, inoltre, saranno rinnovabili automaticamente fino a tre anni enon più fino a cisque.È solo laperitivo delle condizioni speciali per chi vuole comprare casa inSpagna.
    • Spese di acquistoLe spese di acquisto ammontano circa all’9-10% del prezzo di acquistoufficiale (Escritura-atto notarile).Per le costruzioni esistenti (gia vendute una volta) si deve versare il 8% di“imposta sull trasferimento della proprieta” (Conosciuto come ITP:Impuestode Transmisiones Patrimoniales), se il prezzo del bene acquistato e superiorea € 400.000, pagherebbe 9% dellimporto eccedente tale cifra economica.Per le nuove costruzioni si paga il 10% IVA, e sempre più lo 0,5% di imposteaggiuntive.Si devono inoltre calcolare le spese notarili e di registro, che ammontanocomplessivamente all’1,5% circa.
    • L’ITP viene addebitata nelle seconde e successive vendite della proprietài, edè pari al 8% (fino 400.000 eur) - 9%( valore sopra 400.000 eur) del prezzodi acquisto ufficiale.L’IVA viene addebitata quando si acquista un bene immobile da un’impresa,azienda o da un’altra persona che si occupa professionalmente delcommercio di beni immobili, e questa vendita e la prima che si fa su questoimmobile. La percentuale (il 10% per gli immobili residenziali o il 21% pergli immobili commerciali).
    • Spese annualiOltre alle spese di acquisto si devono sostenere le seguenti spese fisse.L’imposta sui beni immobili (“Impuesto sobre Bienes Inmuebles”, o “IBI”).Per uno straniero non residente che acquista un immobile, limposta sullaproprietà, che qui si chiama Ibi, si calcola sull0,85-1,1 % del valorecatastrale (2% se non è stato aggiornato dopo il 1994), ma dipende di ognicomune, senza differenza tra prima e seconda casa.Le imposte comunali (“Tasas”). A seconda del comune, possono esservi delleimposte per la raccolta rifiuti, gli scarichi fognari, il prosciugamento delleacque e così via. Queste spese generalmente non superano alcune centinaiadi euro all’anno.Spesse condiminiali. Se si acquista un’abitazione o un appartamento che faparte di un complesso comune, si diventa automaticamente membridell’Associazione dei proprietari. Il contributo annuale che i membri devonoversare viene calcolato in base alla quota della parcella o delle dimensionidell’appartamento o dell’abitazione.
    • Imposta sui redditi (“Impuesto sobre la renta de las personas físicas”, o “IRPF”). Si paga il 24% suun % dil valore catastrale dil immobile. Questo percentuale si calcola sull1,1 % del valorecatastrale (2% se non è stato aggiornato dopo il 1994).Se limmobile è affittato, inoltre, si paga unaliquota unica del 24% sul reddito da locazione, alnetto delle spese di manutenzione sostenute.