Napoli e la sua economia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Napoli e la sua economia

  • 292 views
Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
292
On Slideshare
292
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Napoli e la sua economia Amedeo Lepore Università degli Studi di Bari
  • 2. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 3. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica"(...) proseguirò la mia narrazione, trattando!delle città degli uomini, senza differenza,!sia piccole sia grandi. Poiché quelle che!un tempo erano grandi, ora per lo più sono!diventate di scarsa importanza; mentre!quelle che ai tempi miei sono grandi, prima!erano trascurabili. Essendo quindi persuaso!che la prosperità umana non rimane mai fissa!nello stesso luogo, io ricorderò allo stesso!modo sia le une sia le altre (...)"!(Erodoto, Storie, libro I, 5)!
  • 4. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica"Io pur venni a Napoli gentile e da bene, il cui sito a me pare meraviglioso e ilpiù bello ch io vedessi mai, perché io non ho veduto città ch abbia dall unde lati il monte e dall altro le batti il mare, come fa questa; ed anche per altresue particolarità, che tutte insieme e ciascuna per sé la fanno parere mirabile.Ma perché dovete sapere che la natura non vuole, né si conviene (...) per farricco un, por gli altri in povertate , quando l ebbe molte delle sue doti piùcare concedute, le parve di ristringer la mano, affine che l altre città non lemandassero loro ambasciatori a dolersi con esso lei di tanta parzialità, epropose fra se stessa di dare questo paradiso ad habitare a diavoli; e cosìcome aveva proposto, mandò ad effetto"!(Bernardino Daniello, lettera da Napoli ad Alessandro Corvino, 1539)!
  • 5. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 6. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 7. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 8. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 9. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 10. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaNel corso degli anni novanta del secolo scorso è diventato quasi un sensocomune il concetto di città globale , anche al di là del riferimento ai singoliluoghi fisici particolari che incarnano questa idea. Manuel Castells ha osservatoche:! La città globale è (…) una forma che lo spazio può assumere, e non un attributodistintivo di alcuni centri urbani, anche se alcune metropoli svolgono senzadubbio in tale network una funzione di maggiore rilievo rispetto ad altre. (…) Ilgrande paradosso del ventunesimo secolo è che potremmo tranquillamentecontinuare a vivere in un contesto prevalentemente urbano anche in assenza dicittà, ovvero senza sistemi spaziali di comunicazione culturale e condivisione,per quanto conflittuale,!di significati. (…) Ma la società e lo spazio sono il prodotto di un interventoumano consapevole… (La città delle reti).! !
  • 11. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaNei paesi del Nord del mondo circa il 75% della popolazione abita già nellecittà e l urbanizzazione può proseguire solo attraverso l espansione el integrazione del territorio circostante. In questo modo, le città globalirappresentano un vero e proprio sistema reticolare, con poli sempre piùinterconnessi, non solo grazie al sistema della mobilità e dei trasporti, maanche per l avanzare di intensi flussi di capitali e informazioni. Questecittà globali possono arrivare a coprire intere regionimetropolitane (Joel Garreau, Edge city: life on the new frontier; PeterHall, Global city-regions in the 21st century; Oriol Nel.lo, Ciutat de ciutats;Ellen Dunham-Jones, Seventy-five percent). E il caso di aree come quelletra Boston e Washington (BoshWash), che arriva a comprendere ancheNew York e Filadelfia; tra San Francisco e San Diego (SanSan); traChicago e Pittsburg (ChiPitts).!
  • 12. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 13. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 14. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 15. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaIn Europa, non esistono megalopoli e le due città più popolose, Parigi eLondra, si collocano dal ventesimo posto in giù nella graduatoriagenerale.!Altra cosa è la crescita della popolazione urbana negli altri continenti, inAsia e in Africa, ma anche in parte del Sud America, dove le metropoli, lecosiddette megacittà , attraggono abitanti con forza impetuosa. Inquesti territori, la percentuale complessiva della popolazione che vive incittà è minore del 45% del totale, ma tendono a formarsi sempre piùenormi nuclei urbani, di venti milioni e più di abitanti.!La Cina ha già novanta città con oltre un milione di abitanti e nel corsodei prossimi trent anni vedrà spostarsi oltre 400 milioni di persone dallecampagne alle città. Inoltre, insieme all intensificarsi dei fenomeni diconcentrazione della popolazione, si sta verificando la creazione disvariati corridoi urbani orientali , rappresentati da vaste estensioniurbane tra una città e l altra, come quella tra Shanghai e Hangzhou,abitata da 75 milioni di persone.! !
  • 16. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 17. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 18. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica Overview of the priorities, measures and envisaged actions of the ESPON 2006 Programme ! !Priority 1: Thematic projects on important spatial developments ! !Measure 1.1.: Cities, polycentric development and urban-rural relations !1.1.1.: The role, specific situation and potentials of urban areas as nodes of a polycentric development(2002-06)1.1.2.: Urban-rural relations (2002-04)1.1.3.: Particular effects of enlargement and beyond for the polycentric spatial tissue (priority 2002-06)1.1.4.: The spatial effects of demographic trends and migration (2004-06) ! !Measure 1.2.: Parity of access to infrastructure and knowledge !1.2.1.: Basic supply of infrastructure for territorial cohesion (2002-04)1.2.2.: Spatial effects of networks, transport and (tele-)communication services (2002-04)1.2.3.: Identification of spatially relevant aspects of the information society (2002-06)!Measure 1.3.: Natural and cultural heritage !1.3.1.: The spatial effects and management of natural and technological hazards in general and inrelation to climate change (2002-06)1.3.2.: Management of the natural heritage (2002-06)1.3.3.: The role and spatial effects of cultural heritage and identity (2004-06)!Priority 2: Policy impact projects !!Measure 2.1.: The territorial effects of sector policies !2.1.1.: Spatial diversification by the infrastructure policy of TENs (2001-04)2.1.2.: Spatial effects of the EU R&D policy (2002-2004)2.1.3.: Spatial effects of the EU Agricultural Policy with particular reference to the environmentaldimension and policy (2002-04)!Measure 2.2.: New territorial aspects of the Structural Funds and related Funds !2.2.1.: The territorial effects of the Structural Funds, pre-accession aid and Phare/Tacis/ISPA (2001-03finalising in 06)2.2.2.: The effects of Structural Funds in urban areas (2002-06)!Measure 2.3.: Institutions and instruments of spatial policies !2.3.1.: The application and effects of the ESDP in the Member States (2004-06)2.3.2.: The co-ordination of territorial and urban oriented policy from the EU to the local level (2004-06)!Priority 3: Co-ordinating cross-thematic projects !!Measure 3.1.: Integrated tools for the European spatial development !Measure 3.2.: Spatial scenarios and orientations towards the ESDP and the Cohesion Policy !!Priority 4: ESPON Research briefing and scientific networking !!Measure 4.1.: Data navigator: preparatory surveys on data access !Measure 4.2.: ESPON briefing and scientific co-ordination of ESPON Contact Points !Measure 4.3.: ESPON briefing and scientific co-ordination of Transnational Project Groups !!Priority 5: Technical assistance !!Measure 5.1.: Management, implementation, monitoring and control !Measure 5.2.: Information, publication and evaluation !
  • 19. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 20. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 21. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaTuttavia, le città globali sono una nuova frontiera per le sfide competitivee le strategie di coesione, presentano indubbie, inesplorate opportunità, aseconda delle modalità di un intervento umano consapevole . SaskiaSassen (The global city: New York, London, Tokyo; Global cities and globalcity-regions: a comparison), ha posto in evidenza, dal punto di vistastrutturale, il ruolo fondamentale assunto dalle città nello svolgimentodell economia globale, grazie alla diffusione di collegamenti flessibili per itrasporti e le telecomunicazioni, ma anche in virtù della capacità dimobilitare risorse umane innovative, competenze, migliorando la vivibilitàdell agglomerato urbano. Questa economia, dunque, dipende da come lacittà riesca a subordinare funzioni e forme di pianificazione alla dinamicadelle attività svolte, in modo da ottimizzare la propria competitività ecapacità d interazione nel contesto dello spazio globale dei flussi .!
  • 22. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 23. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 24. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 25. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 26. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 27. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 28. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 29. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 30. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 31. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 32. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 33. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 34. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 35. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 36. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 37. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 38. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 39. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 40. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 41. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 42. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 43. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 44. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 45. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 46. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 47. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 48. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 49. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 50. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 51. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 52. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 53. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 54. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 55. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 56. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 57. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 58. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 59. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 60. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 61. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 62. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 63. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 64. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 65. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 66. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 67. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 68. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 69. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 70. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 71. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 72. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 73. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 74. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 75. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 76. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 77. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 78. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 79. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 80. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 81. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 82. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 83. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 84. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 85. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 86. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 87. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 88. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 89. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 90. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica http://www.citymayors.com/statistics/richest-cities-2020.html! ! http://www.competitivealternatives.com/cityprofiles/default.asp http://www.aesop2007napoli.it/ http://www.oecd.org/document/ 8/0,3343,en_33873108_33873516_37606088_1_1_1_1,00.html http:// www.oecd.org/document/ 2/0,3343,fr_2649_37429_37801602_1_1_1_37429,00.htmlhttp://www.eukn.org/eukn/news/2006/12/oecd-report-cities_1005.html http://www.eurocities.org/main.php
  • 91. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 92. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaCloe!! ! A Cloe, grande città, le persone che passano per le vie non si conoscono. Al vedersi immaginano mille cose luno dellaltro, gli incontri che potrebbero avvenire tra loro, le conversazioni, le sorprese, le carezze, i morsi. Ma nessuno saluta nessuno, gli sguardi sincrociano per un secondo e poi si sfuggono, cercano altri sguardi, non si fermano (...). Se uomini e donne cominciassero a vivere i loro effimeri sogni, ogni fantasma diventerebbe una persona con cui cominciare una storia dinseguimenti, di finzioni, di malintesi, durti, di oppressioni, e la giostra delle fantasie si fermerebbe. !!da: Le Città Invisibili di Italo Calvino! !
  • 93. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 94. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 95. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 96. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 97. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 98. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 99. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 100. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 101. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 102. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 103. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 104. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 105. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 106. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 107. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 108. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 109. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 110. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 111. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 112. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 113. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 114. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 115. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 116. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 117. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 118. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 119. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 120. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 121. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 122. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 123. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 124. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 125. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 126. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 127. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 128. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 129. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 130. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 131. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 132. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 133. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 134. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 135. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 136. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 137. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 138. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 139. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 140. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 141. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 142. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 143. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 144. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 145. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 146. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 147. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 148. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 149. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 150. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 151. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 152. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 153. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 154. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 155. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 156. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaPassare dall analisi alle soluzioni non è semplice. Ma perlomeno un metodo di analisi(compaarativa) e alcuni elementi di conoscenza più approfondita sono stati indicati. Nonesistono ricette miracolose, ma l individuazione di alcuni campi strategici di azione.Strategici, perché occorre muoversi in una logica di medio-lungo periodo. Campi di azione,perché solo attraverso la messa a sistema di iniziative e misure di diversa natura è possibilerisalire la china:- la capacità di un intervento propulsivo autonomo, a livello locale, lontano dal mitodell autosufficienza;- nuovi indirizzi di governo, che interpretino il federalismo fiscale non semplicemente comeuna clava contro il Mezzogiorno, ma in maniera originale, equilibrata e competitiva;- un progetto di trasformazione economica, che renda attrattivi gli investimenti esterni erenda possibile una nuova capacità di agglomerazione a livello territoriale, con l obiettivo dicostruire un vero mercato;- un nuovo protagonismo della società, perlomeno delle parti più consapevoli del tessutocivile;- una buona amministrazione, che parta dalla riforma delle istituzioni locali (meno gestione epiù indirizzo e controllo) e da un ricambio profondo di classe dirigente;- un nuovo approccio culturale, in grado di non vanificare, come è stato fatto in questi anni,un potenziale fatto di capitale sociale e risorse innovative (presenti e futuri): un attività diedificazione e diffusione di una nuova consapevolezza, volta alla crescita di un economiadella cultura, del senso di comunità, della cultura della responsabilità e dell assunzione delrischio.
  • 157. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica
  • 158. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economicaFedora!! ! Al centro di Fedora , metropoli di pietra grigia, sta un palazzo di metallo con una sfera di vetro in ogni stanza. Guardando dentro ogni sfera si vede una città azzurra che è il modello dunaltra Fedora . Sono le forme che la città avrebbe potuto prendere se non fosse, per una ragione o per laltra, diventata come oggi la vediamo. In ogni epoca qualcuno, guardando Fedora qual era, aveva immaginato il modo di farne la città ideale, ma mentre costruiva il suo modello in miniatura già Fedora non era più la stessa di prima, e quello che fino a ieri era stato un suo possibile futuro ormai era solo un giocattolo in una sfera di vetro. Fedora ha adesso nel palazzo delle sfere il suo museo: ogni abitante lo visita, sceglie la città che corrisponde ai suoi desideri, la contempla immaginando di specchiarsi nella peschiera delle meduse che doveva raccogliere le acque del canale (se non fosse stato prosciugato), di percorrere dallalto del baldacchino il viale riservato agli elefanti (ora banditi dalla città ), di scivolare lungo la spirale del minareto a chiocciola (che non trovo più la base su cui sorgere). Nella mappa del tuo impero, o grande Kan, devono trovar posto sia la grande Fedora di pietra sia le piccole Fedore nelle sfere di vetro. Non perché tutte ugualmente reali, ma perché tutte solo presunte. Luna racchiude ciò che è accettato come necessario mentre non lo è ancora; le altre ciò che è immaginato come possibile e un minuto dopo non lo è più. !!!da: Le Città Invisibili di Italo Calvino! !
  • 159. Napoli fra ieri e domani." L emergenza economica FINE