Informazioni varie

787 views

Published on

Viaggio A Berlino con 5C

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
787
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Informazioni varie

  1. 1. BERLINOhttp://it.wikipedia.org/wiki/Berlino#Isola_dei_museihttp://www.myberlino.com/search/label/Berlino%20Mercatinihttp://wikitravel.org/it/Berlinohttp://www.10cose.it/guida/berlino/10-e-lode/http://www.travelblog.it/post/9955/17-cose-da-vedere-a-berlinohttp://www.berlinoguida.it/musei_di_berlino.phphttp://www.informagiovani-italia.com/cosa_vedere_berlino_30_cose.htmil giro turistico in bus “City Circle Sightseeing” poiché è l’unico con audioguida in italiano (costo 20€ apersona con la possibilità di salire e scendere quanto vuoi tutto il giorno). Comunque dalla piazza diZoologischer Garten ne partono anche molti altri.MobilitàBerlino dispone di una grande rete di bus e trasporto di superficie che si adatta benissimo alle visite dellacittà. Il 12. dicembre 2004 sono state introdotte le cosiddette "Metro-Linien", nel caso si tratti di autobus siparla di "MetroBus" e nel caso si tratti di tram si parla di ("MetroTram"). Queste hanno una frequenza dipassaggio di al massimo 10 minuti e nonostante il nome "Metro-..." non hanno nulla a che fare con lametropolitana.Da non perdere per chi va a Berlino per la prima volta è un giro con gli autobus BVG 100 o 200, cheviaggiano da Alexanderplatz fino a Zoologischen Garten percorrendo le vie cittadine in cui si trovano leattrazioni principali. Ci sono numerose linee di bus notturne e linee di tram notturni che durante i giorni ferialifra la una di notte e le cinque del mattino passano al massimo ogni mezz´ora. Nel finesettimana le linee dellemetropolitane S-Bahn e U-Bahn viaggiano giorno e notte senza sosta. Per il trasporto notturno non sononecessari biglietti speciali. Bastano quelli normali.La rete dei bus e delle metropolitane è divisa in 3 zone tariffarie A (i quartieri centrali), B (il resto del territoriocomunale) e C (i sobborghi fino a 15 km dal centro). Naturalmente si possono comprare biglietti eabbonamenti che valgono solo in due o più zone, per esempio AB, BC o ABC, ma non ci sono biglietti eabbonamenti solo per la zona A. Chi vuole spostarsi nei luoghi intorno a Berlino, come Potsdam o KönigsWusterhausen, Oranienburg oppure il campo di concentramento di Sachsenhausen KonzentrationslagerSachsenhausen) può comprare biglietti e abbonamenti che valgono nelle zone ABC o aggiungere unsupplemento se si ha già l´abbonamento per le zone AB. In questo caso il biglietto supplemento vale due oredalla convalida alle macchinette.
  2. 2. Prima di comprare i biglietti è meglio decidere all´arrivo cosa si vuole fare a Berlino. Chi fa un viaggio di 3giorni e ha intenzione di vedere molti musei può comprare la "Welcome Card" che vale 72 ore e vale per unadulto + massimo 3 bambini al seguito. Con questa si viaggia sui mezzi pubblici e si ottiene fino al 50% disconto in molti musei. A chi non interessa visitare molti musei o esposizioni è consigliabile invece prenderegli abbonamenti giornalieri (in tedesco "Tageskarten"). Per chi sta a Berlino 5-7 giorni è convenienteprendere l´abbonamento settimanale (in tedesco "Wochenkarte").Berlin WelcomeCardThe XXL tourist ticket! More than just a ticket to ride.Unlimited travel in Berlin or in Berlin and Potsdam combined, and up to 50% discount for more than 160 highlights in theGerman capital!After validating the BerlinWelcomeCard, enjoy unlimited travel on all public transport services in Berlin fare zones AB orABC for 48 or 72 hours or even 5 days.Your advantage:The WelcomeCard comes with a guide containing many insider tips, a city map, and discounts of up to 50% for morethan 160 tourist and cultural highlights.The Berlin WelcomeCard enables the card holder to use the public transport services in Berlin or even Berlin andPotsdam. It also offers discounts of up to 50% at more than 160 partner and attractions.The Berlin WelcomeCard-Guide is a handy-pocket guidebook and helpful information as well as insider tips, tourrecommendations, city map (of Berlin and Potsdam) and a public transport map.
  3. 3. For more information about the 160 partners - like sightseeing tours, boat tours, museums & exhibitions, stages,attractions and restaurants/cafés – see here: • Informationsflyer Berlin WelcomeCard 2011 • Information about the Berlin WelcomeCardWhere is the Berlin WelcomeCard available?The Berlin WelcomeCard, including guide, is available at the tourist information centres (Berlin Tourist Info), in the ticketcentres of BVG, S-Bahn (urban rail), DB Regio and Havelbus Verkehrsgesellschaft mbH Potsdam (HVG), in many Berlinhotels and online – see here: • Sales points for Berlin WelcomeCardsBerlin WelcomeCard-tickets you can also buy at the ticket machines at underground and urban rail stations and on boardof the BVG buses (but in buses not the ticket for 5 days). On presentation of your ticket you receive the correspondingguide at the above-mentioned sales points.Please note:Berlin WelcomeCards must be validated before starting the first journey. After starting the journey, the BerlinWelcomeCards are not transferable. They are not valid on special routes.The Berlin WelcomeCard Berlin zone AB is valid for just one person and only in the Berlin city area (fare zone BerlinAB). It is not possible to purchase an extension ticket for zone C.The Berlin WelcomeCard Berlin zone ABC is valid in the Berlin city area and in the greater Berlin region includingPotsdam (fare zone Berlin ABC), for joint journeys by one adult and up to three children from the age of six up to 14years.The Berlin WelcomeCard valid for five days for fare zones Berlin AB (city of Berlin) or Berlin ABC (Berlin + Potsdam +surroundings) must be validated before starting the first journey and expires at midnight at the end of the fifth day.Free of charge with the ticket holder:Children aged up to 6 years (only up to three children on ferries), prams, luggage and one dog travel free of charge witha ticket holder.Please note:A reduced fare ticket is required for each additional dog (and may be purchased as a short trip ticket, single ticket, or dayticket).
  4. 4. If you want to take a bicycle with you, you need additionally a bicycle ticket.tariff informations ticket scope priceBerlin WelcomeCard (48 hours) Berlin AB 16,90Berlin WelcomeCard (48 hours) Berlin ABC 18,90Berlin WelcomeCard (72 hours) Berlin AB 22,90Berlin WelcomeCard (72 hours) Berlin ABC 24,90Berlin WelcomeCard (5 days) Berlin AB 29,90Berlin WelcomeCard (5 days) Berlin ABC 34,90
  5. 5. Berlin CityTourCardUnlimited travel in Berlin and in Berlin, Potsdam and the greater Berlin region combined. Up to 50% savings withan exquisite choice of the citys best tourist attractions.We have drawn up a whole package of advantages for visitors to the city of Berlin that caters specially to the needs anddesires of tourists. The Berlin CityTourCard gives you not only the possibility of unlimited travel for 48 or 72 hours with allpublic transport services in Berlin zone AB or alternatively zone ABC: it also gives you discounts on a wide range ofabout 50 tourist highlights in the city.Your advantage:Save up to 50% on the entrance fees for tourist highlights in Berlin, Potsdam and the greater Berlin region. Additionallythe Berlin CityTourCard includes a brochure with a city center map of Berlin and a route map of the underground andurban rail network.The Berlin CityTourCard partners:The Berlin CityTourCard invites you to visit Berlin zoo, Oranienburg Palace, the Stasi museum, go on a sight-seeing tourwith the panorama buses of Sightseeing Berolina Stadtrundfahrten, and much more. A wide range of museums,exhibitions, theatres and city tours are also among the more than 180 partners of the Berlin CityTourCard. You can alsouse the Berlin CityTourCard to visit the wonderful palaces in Potsdam and to take a look at the greater Berlin region.Youll find plenty to keep you going!In the brochure wich belongs to the Berlin CityTourCard 80 selected partners are introduced. • Information broschure of the Berlin CityTourCard with all partners • Flyer of the Berlin CityTourCardA full list of partners and additional information are available here: • Further details of the Berlin CityTourCardWhere are Berlin CityTourCards available?Berlin CityTourCards for 48 or 72 hours and for 5 days are available at all ticket counters of BVG and S-Bahn (urban rail)and in more than 250 Berlin hotels. Berlin CityTourCard-tickets you can also buy at the ticket machines at undergroundand urban rail stations and on board of the BVG buses (but in buses not the ticket for 5 days). On presentation of yourticket you receive the corresponding brochure at the ticket counters of BVG and S-Bahn.
  6. 6. • Here you can purchase the Berlin CityTourCardPlease note • Berlin CityTourCards must be validated before starting your first journey. • After starting the journey, the Berlin CityTourCards are not transferable. • They are not valid on special routes.The Berlin CityTourCard Berlin zone AB is valid for just one person and only in the Berlin city area. It cannot beextended to zone C.The Berlin CityTourCard Berlin zone ABC is valid in the Berlin city area and in the greater Berlin region includingPotsdam, for joint journeys by one adult and up to three children from the age of six up to and including 14 years.The Berlin CityTourCard valid for 5 days for the fare zones Berlin AB (city of Berlin) or tariff area Berlin ABC (Berlin +Potsdam + surroundings) must be validated before starting the first journey and expires on the fifth day at midnight.Free of charge with the ticket holder:Children aged up to 6 years (only up to three children on ferries), prams, luggage and one dog travel free of charge witha ticket holder.Please note:A reduced fare ticket is required for each additional dog (and may be purchased as a short trip ticket, single ticket, or dayticket).If you want to take a bicycle with you, you need additionally a bicycle ticket.tariff informations ticket scope priceBerlin CityTourCard (48 hours) Berlin AB 15,90Berlin CityTourCard (48 hours) Berlin ABC 17,90Berlin CityTourCard (72 hours) Berlin AB 21,90Berlin CityTourCard (72 hours) Berlin ABC 23,90Berlin CityTourCard (5 days) Berlin AB 28,90Berlin WelcomeCard Museum Island
  7. 7. The Berlin Welcome Card Museum Island offers free admission to museums and collections of the MuseumIsland, free travel for 72 hours and up to 50% discount on many top attractions in Berlin.The heart of Berlins museum landscape is the Museum Island with its five buildings: a temple city of the arts, a culturaland historical panorama from Ancient Egypt to the end of the 19th Century issues. The worlds only museum has beendeclared a UNESCO World Heritage site in 1999 and is considered one of the most important museum complexes in theworld. Marvel at the Museum Island, the breathtaking architectural masterpieces and the world-famous bust of Nefertitior the legendary Ishtar Gate.Your benefits • free ride for 72 hours through the entire city by public transport, in Berlin (fare zone AB) or even Berlin and Potsdam (fare zone ABC) • 72 hours free entrance to the houses of the Museum Island Berlin - excluding special exhibitions - reduced ticket prices for special exhibitions • Up to 50% discount on many top attractions and tourist highlights in Berlin • Handy pocket-sized guide with lots of insider tips on a city map and a subway map of public transport (BVG and S-Bahn) • additional: brochure Berlin WelcomeCard Museumsinsel (Museum Island)– folding map with site plan and presentation of the different museums of the Museum Island • Flyer Berlin WelcomeCard Museumsinsel • More Infos to Berlin WelcomeCard MuseumsinselWhere is the Berlin Welcome Card Museum Island available?The Berlin Welcome Card Museum Island is available in the Berlin Tourist Infos, in many Berlin hotels and in the ticketcentres of BVG and S-Bahn (urban rail). • Berlin Tourist InfosPlease noteThe Berlin WelcomeCard Museum Island must be validated before starting the first journey.After the validation and starting the journey, the Berlin WelcomeCard Museum Island is not transferable.The ticket is not valid on special routes.The Berlin WelcomeCard Museum Island Berlin zone AB is valid for just one person and only in the Berlin city area (farezone Berlin AB). It is not possible to purchase an extension ticket for zone C..
  8. 8. The Berlin WelcomeCard Berlin Museum Island zone ABC is valid in the Berlin city area and in the greater Berlin regionincluding Potsdam (fare zone Berlin ABC), for joint journeys by one adult and up to three children from the age of six upto 14 years.Free of charge with the ticket holder:Children aged up to 6 years (only up to three children on ferries), prams, luggage and one dog travel free of charge witha ticket holder.Please note:A reduced fare ticket is required for each additional dog (and may be purchased as a short trip ticket, single ticket, or dayticket).If you want to take a bicycle with you, you need additionally a bicycle ticket.tariff informationsBerlin WelcomeCard Museum Island ticket scope priceBerlin WelcomeCard Museum Island (72 hours) Berlin AB 34,00Berlino musei:il Neues Museum nella Museuminsel
  9. 9. Alla presenza di importanti politici e la cancelliera Angela Merkel (CDU) il 17 ottobre 2009ha riaperto il bellissimo Neues Museum. Questo straordinario edificio, progettatodallarchitetto August Stühler, fu realizzato tra 1841 e 1859, come secondo musei nel centrodi Berlino e precisamente sullisolotto in mezzo al fiume Spree. Seriamente danneggiato daibombardamenti della seconda guerra mondiale il Neues Museum è stato magistralmenterestaurato in soli 6 anni dallo studio dellarchitetto inglese David Chipperfield. Il museo,dal 1999 sotto protezione dellUNESCO come patrimonio dellumanità, è senza dubbio uno deipiù importanti musei tedeschi. Esso contiene tra grandi esposizioni permanenti: 1) il museoegizio e la collezione di papiri 2) Museo per la preistoria e storia antica 3) Collezione antica.Tra i pezzi più pregiati, ne vale la pena sottolinearlo, vi è il celeberrimo busto dellabellissima regina egiziana Nefertiti (1370 a.C - 1330 a. C.). Il Neues Museum è parte delgrande complesso museale del centro di Berlino, chiamato Museuminsel (isola dei musei),in pochi posti al mondo (tra questi molte città italiane) la quantità di musei e collezionidarte è così concentrata come in questa zona di Berlino. Una visita è veramente dobbligo.Io consiglio di acquistare il biglietto valido per tre giorni (Drei-Tage-Karte) che dà accesso atutti i musei statali di Berlino; costa 19 €, per studenti con tessera di riconoscimento solo9,50 €. Apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 18. Per arrivarci scendere alla grande stazione ditreni e metro Friedrichstraße e proseguire per 300 metri verso la torre di Alexanderplatz.Berlino: Jüdisches Museum - Museo ebraicoQuesto stranissimo e bellissimo museo, in tedesco Jüdisches Museum, inaugurato pochi annifa rappresenta la Berlino che vuole rielaborare il proprio passato e la Berlinodellarchitettura contemporanea, del presente e per il futuro. Situato nel quartiere diKreuzberg, questo splendido edificio raccoglie le testimonianze della presenza della culturaebraica in Germania. Opera dellarchitetto Daniel Libeskind, vincitore nel 1999 del premionazionale dellarchitettura tedesca, il museo è stato inaugurato nel 2001 ed offre un viaggioattraverso 2000 anni di storia della comunità ebraico-tedesca. Il visitatore rimarrà
  10. 10. sicuramente impressionato non solo dalla struttura ma anche dagli ogetti e reperti esposti:si tratta di immagini, foto, testi e pezzi darte che aiutano ad inquadrare e capire la storia ela cultura ebraica in Germania. La struttura ospita quindi non solo la mostra permanente dicui ho appena brevemente fatto cenno, ma anche un centro educativo, il Rafael RothLearning Center, mostre itineranti, visite interattive e multimediali a gruppi di studentidelle scuole medie e superiori. Infatti sempre di più il Judisches Museum si arricchisce dilibri collocati in una biblioteca che sta diventando un punto di riferimento nel panoramadella ricerca sulla storia ebraica in Germania e in Europa. La straordinaria costruzionedellarchitetto Libeskind rappresenta un simbolo della nuova Berlino. Ledificio, rivestito dizinco, pone in una luce nuova il rapporto tra visitatore e contenuti espositivi e sfida e mettein discussione tutto ciò che è stato realizzato nelledilizia museale prima del 2001. Con lelinee che tagliano in tutti i sensi ledificio, larchitetto ha voluto rappresentare il difficilerapporto e percorso della storia ebraico-tedesca utilizzando appunto una linea dicotomica:una dritta, ma spezzettata in diversi punti; laltra invece è più contorta e senza termine.Ove queste due linee si intersecano nasce uno spazio vuoto. In altre parole è come selarchitetto avesse voluto porre degli interrogativi, invita perciò il visitatore a riflettere.Molti visitatori italiani (ma non solo) sono completamente spiazzati quando giungono inzona, perchè abituati a linee classicheggianti, rinascimentali o barocche; stupiti di linee etagli impazziti nel corpo delledificio metallico e freddo. Lindirizzo è Lindenstrasse n. da 9a 14 e si può raggiungere comodamente con la metrolitana, linea U6, la fermata èHallesches Tor.Berlino cosa fare (musei): il Pergamon MuseumBerlino cosa fare? Per molti italiani è linterrogativo più comune. A Berlino si possono faretante tantissime cose anche se si hanno pochi giorni; a partire dai musei: il primo meseo davisitare è il Pergamonmuseum. Situato nella cosiddetta isola dei musei il Pergamon èsicuramente tra i musei più importanti del mondo, in assoluto il più importante in Germania.Tra le sezioni del museo da non perdere: sezione egizia e mesopotamica con la fantasticaporta di Ishtar. Ma il pezzo più importante è laltare di Pergamon che dà il nome al museo.Diffidate da quelli che dicono cose antiche, niente di interessante!. Nella stessa area-Museuminsel - da vedere è il Bodemuseum e la Nationalgalerie. Tutti questi musei sono
  11. 11. accessibili scendendo alla stazione e metropolitana di Friedrichstrasse. Per quanto riguardai biglietti: un abbonamento a tutti i musei statali [tra cui quelli di cui sopra] per tre giornicosta soli 15 € (7,50 con la tessera didentità per gli studenti). A Potsdamer Platz invececonsiglio il piccolo ma straordinario museo degli strumenti musicali. Ledificio in cui si trovaè opera del genio H. Scharoon, autore fra laltro dellantistante biblioteca di Stato: andatecine vale veramanete la pena. Per chi invece ama larte del 900 e quella più propriamentecontemporanea cè il museo Hamburger Bahnhof situato a poche centinai di metri dallanuovissima stazione centrale. Per gli appassionati di scienze naturali e mineralogia invece davisitare (magari se si è in visita con bambini) è il Naturkundemuseum, accessibili semprecol biglietto abbonamento di tre giorni senza ulteriori spese [Linea della metropolitana U6,fermata Naturkundemuseum]. Per quelli più avventurosi consigliamo di fare un giro di seratra Auguststrasse e Linienstrasse. Lì ogni venerdì sera verso le 19 le vengono inauguratenuove mostre in gallerie private.Berlino: il Check-point Charlie, confine Est-OvestIl Check-point Charlie era il punto di confine più famoso della città di Berlino durante laguerra fredda. Il nome fu dato dagli alleati a quel punto della città che segnava il confinetra Berlino Ovest, sotto il comando di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, e Berlino Est,che si trovava sotto occupazione sovietica. Il nome Charlie, dato alla postazione deicontrolli - sia pedonale che automobilistico - deriva dalla lettera C dellalfabeto della NATOche aveva come A Alpha, B Bravo e C appunto Charlie. Il Check-point Charlie diventòpresto il simbolo della guerra fredda sia per la sua centralità. sia per motivi difficili qui daspiegare. Comunque è importante sottolineare che esso veniva chiamato così nel mondooccidentale. In Unione sovietica e presso i militari di stanza a Berlino esso si chiamava
  12. 12. punto di controllo di Fridrichstrasse, dal nomedellimportante arteria su cui si trova. I tedeschi dellEst lo chiamavano invece punto dipassaggio. Al di là delle fughe, riuscite e non riuscite, spettacolari e tragiche, questo puntoè davvero uno dei più visitati della città e uno dei più significativi della storia di Berlino, enon solo. E vero che i berlinesi non sembrano molto interessati al Check-point , ma glistranieri e i turisti invece lo visitano molto volentieri e visitano soprattutto il museo delmuro, sulla stessa strada e a pochi metri dal punto di controllo. Attualmente, e quasicontinuamente, vengono allestite installazioni nellarea vicina e adiacente, mostre cheraccontano le fughe, li tentativi di fuga, le biografie ecc.. di fatti, vicende e storie legate almuro.Si raggiunge con la metropolitana, linea U6, la fermata si chiama Kochstrasse.Castelli a Berlino: il castello di CharlottenburgSembrerà strano, ma Berlino offre al visitatore anche degli splendidi castelli proprio nelcentro della città. A parte uno nuovo che lamministrazione vuole ricostruire non lontanodallAlexanderplatz, dove prima di essere abbattutto negli anni 50 si ergeva come simbolodel potere regale, la capitale possiede vecchi e ancora molto visitati castelli reali eresidenze degne di essere visitate. Più nel dettaglio quello che si vede in foto è il famoso
  13. 13. castello di Charlottenburg [in tedesco Schloss Charlottemburg] sito nel movimentato ericco quartiere occidentale di Charlottenburg-Wilhelmsdorf.Ledifico è circondato una parco bellissimo e molto curato ed è facilemnte raggiungibile conmetropolitana, S-Bahn oppure autobus. Esso fu costruito alla fine del 1600, sotto legidadella moglie del principe Federico III, la regina Sofia Carlotta [in tedesco Sophie Chralotte]in stile del barocco italiano. Larchitetto che realizzò ledificio si chiamava J. A. Nering,persona formata come ingegnere in Olanda e che si specializzò poi nella costruzioni di ville,palazzi e castelli nel Nord della Germania. Il complesso comprende, oltre che il castello, ilparco con laghetto e la residenza estiva. Nel castello che ha vissuto alti e bassi comeresidenza rgale della famiglia degli Hohenzoller, si trovano pregevoli opere darte esuppellettili originali del tempo. Tra le opere più significative quelle di Franz Krüger.Ledificio e il complesso tutto deve essere considerato nel sua interezza come un luogo riccodi storia tedesca grazie alle diverse costruzioni interne come il teatro, le fontane, i giardiniinglesi, il padiglion, il belvedere e tanto altro ancora.Ingresso per il castello, studenti 7€, cera anche laudioguida ma non si è resa necessaria, ledidascalie nelle sale cerano anche in inglese. Il piano terra è molto sfarzoso, comè logico che sia,le sale luminose, piene di stucchi, velluti, porcellane decorative, marmi, insomma uno spettacolo per gliocchi! Il secondo piano meno spettacolare, con lo studio, biblioteca e sale di rappresentanza più"spartane". Dopo circa unora la visita termina. Le stanze che ho preferito sono state le due ovali,luminosissime con il vasto giardino parato di fronte! La sala delle porcellane cinesi, con le paretiricoperte di splendide porcellane e la cappella con un affresco sul soffitto luminoso e colorato.Lindirizzo è: Schloss Charlottenburg, Spandauer Damm 10-22, Si arriva con lametropolitana U7, fermata Richard-Wagner-Platz. Gli orari di apertura cambiano a secondadelle stagioni. VISITE A PAGAMENTO-Castello di Charlottemburg: 10€ (7 studenti)La più bella piazza di Berlino: GendarmenmarktCome ogni capitale europea anche Berlino ha un cuore antico, fatto di edifici storici,chiese, palazzi, piazze e viali costruiti nei secoli passati. Gendarmenmarkt è la piazza inassoluto più bella e tra le più antiche della città. La sua storia comincia nel XVII secolo,quando il re francese Luigi XIV revoca leditto di Nantes e dalla Francia arrivano a Berlino e
  14. 14. Potsdam più di 15.000 ugonotti. Come spazio religioso-rappresentativo per i nuovi arrivati ilprincipe Federico III (Kurfurst) concede la costruzione di un duomo francese sulla piazza.Per non fare torto a nessuno però fa costruire una chiesa quasi identica al duomo francese,a brevissima distanza, sulla stessa piazza. La costruzione dei due luoghi di culto inizia nel1701 e si conclude nel 1708. I due edifici sono stati poi ampliati, rivisti, ristrutturati nelcorso dei primi 200 anni di storia. La piazza invece...è rimasta sempre là...Ha cambiato peròpiù volte il nome. Gendarmenmarkt, lattuale nome, deriva dalla parola francese gensdarmes, termine attribuito alla cavalleria prussiana, che a metà Settecento aveva qui leproprie stalle. La piazza, che comprende più di tre ettari, fu ulteriormente arricchita, adinizio Ottocento, grazie alla costruzione della Konzerthaus. Il grosso edificio, dedicato allamusica e al teatro, fu progettato del maggior architetto tedesco di quel secolo: KarlFriedrich Schinkel. Anche il/la Konzerthaus, come quasi tutti gli edifici antichi di Berlino, hauna storia piuttosto travagliata, fatta di incendi e bomabardamenti. Oggi però il/laKonzenrthaus funziona perfettamente come sala concerti (per aver unidea della bellezzadella sala guarda questo video amatoriale) ed è un luogo molto frequentato. Ai latidellampia piazza eleganti caffè e ristoranti offrono ai visitatori la possibilità di fare unabreve pausa e ammirare un panorama urbano degno delle più celebri piazze italiane. Neidintorni inoltre la possibilità di fare acquisti sono tante: Lafayette e Friedrichstrasse sonosolo dietro langolo. La metropolitana più vicina è la fermata Französische Strasse, lineaU2.Berlino: la cupola del Reichstag/BundestagCon il ritorno a capitale della Germania anche il parlamento tedesco ritorna al vecchioedificio il Reichstag. Il rinnovamento architettonico e dimmagine si esplica soprattuttonella nuova cupola delledificio costruita con vetro ed acciaio opera dellarchitetto-starNorman Forster. I visitatori di questa spettacolare copertura possono raggiungerlaattraverso lentrata occidentale delledificio del Reichtags, dopo aver oltrepassato le ovviemisure di sicurezza e in molti casi dopo aver fatto la file. Alcuni dati sulla cupola: ha un
  15. 15. diametro di 38 metri, unaltezza di 23,5 e pesa 1200 tonnellate. Il suo scheletro, comedicevo di acciaio, è costituito da 24 costoni distanti luno dallaltro circa 15 gradi e 1,65metri.Lo scheletro risulta costruito ovvero coperto di 3000 metri quadrati di vetro. La costruzioneè stata terminata il 19 aprile 1999 e è costata 600 milioni degli allora marchi tedeschi (300milioni di €). Fino al giugno 2007 i visitatori sono stati circa 19 milioni. La cupola è diventatoil luogo più visitato di tutta la città grazie alla spettacolare veduta che si gode dalla suaaltezza ma anche e soprattutto per lesperienza dello spazio che si riesce ad averecamminando "nel cielo". Per arrivarci prendere il bus 100 e scendere a Reichstag-Bundestag.Ammira il panorama dalla cupola del ReichstagL’ingresso alla cupola di vetro del Parlamento è gratuito, ma è necessario fare una lunga coda perentrare, a causa di tutti i turisti che non vogliono perdersi la visita ad uno dei simboli della città.Perciò è molto consigliato andare presto alla mattina oppure tardi alla sera: la cupola èaperta dalle 8 sino a mezzanotte.Il parlamento si trova vicino alla Porta di Brandeburgo e la sua nuova cupola in vetro è opera delfanoso architetto inglese Sir Norman Foster.Dalla sommità della struttura in vetro si può ammirare uno splendido panorama di tutta la città.All’ingresso viene fornito un depliant gratuito con una guida pittorica dello skyline di Berlino, inmodo che tu possa riconoscere i diversi edifici all’orizzonte.Si entra dal portale Ovest ed i controlli sono molto rigidi.E’ possibile prenotare la visita in anticipo, ed in tal caso si entra dal portale Nord, evitando le code.
  16. 16. Berlino la nuova [architettura] ? Tra gli edifici più discussi dellanuova Berlino vi è la stazione centrale e ledificio della cancelleria [corrispondente allanostra presidenza del consiglio]. La nuova stazione è nata al confine tra due quartieri.quello di Mitte e quello di Wedding. Come molti altri edifici aperti al pubblico si è optatoper materiali diversi dal cemento quali acciaio e vetro. Quella che vedete nella foto è laparte forntale [Nord] vista da un battello turistico. La stazione si sviluppa lungo lasse Nord-Sud della città e rappresenta in altre parole il pendant della vicina Friedrichstrasse,Zoologischer Garten (ormai una stazione per il solo trasporto locale), Berlin Alexanderplatze Berlin Ostbahnhof. Insomma ho limpressione che la nuova stazione, definita in tedescocome Hauptbahnhof rappresenti lacume di una un progetto di ridefinizione architettonica,urbanista ma non solo, che rinnova la città in senso neonazionale. Infatti tradizionalmente,dal 1945, la Germania ha preferito una struttura statuale di tipo federale e di qui si spiegala presenza di più stazioni ferroviarie i grandezze medie [Zoologischer Garten,Friedrichstrasse, Potsdamerplatz]. Con la costruzione di una grandissima stazione nel centrodi Berlino, il governo e la regione hanno voluto dare un segnale di svolta in sensocentralisatico. Ritornando allarchitettura, linterno della stazione - che riprende la bellastazione centrale di Lipsia - si articola in 3 volumi. Nel volume più basso vi sono solo 6binari, nel volume piano terra si trovano il cento informazioni, la polizia, le biglietterie,tutti i servizi, per viaggiatori, ristoranti ecc...Nel volume più alto alto si trovano gli altribinari altri collegamenti, con passaggi e altri binari ancora. La parte che affaccia a Sud,praticamente identica a quella Nord, dà sulla nuova Berlino istituzionale dove si trovanoledifico del cancelliere, la presidenza del consiglio e, più lontano, gli edifici del presidentedella Repubblica.
  17. 17. Berlino notte: a Kreuzberg sullAdmiralbrückeEccoci qui, ci risiamo. Un po di sole a Berlino, dopo un lunghissimo e freddissimo inverno, ei berlinesi si riversano per le strade, nelle piazze, nei caffé, e nelle birrerrie allaperto... Esul ponte Admiralbrücke. Da due anni a questa parte, uno dei ponti più pittoreschi diBerlino - uno delle migliaia - è diventato una vera e propria piazza, dove ci si incontra perchiacchierare, sentire band di passaggio, dove si esibiscono suonatori di strada, giocolieri esimprovvisano party aperti a tutti....LAdmiralbrücke non è certamente un ponte grande omolto rilevante per il traffico di Berlino, è però molto pittoresco e collega due sponde delcanale più famoso della città: il Fraenkelufer ed il Planufer nel quartiere berlinese diKreuzberg. Eretto nel 1882 questo ponte fu realizzato in stile liberty e da alcuni èsottoposto a vincolo e protetto. Negli ultimi anni lAdmiralbrücke è tornato alla ribalta perdue motivi: 1) perché è stato il centro di forti proteste ambientaliste sorte per evitare chegli alberi lungo il canale segati (in Italia ha diffuso la notizia il Manifesto) e 2) è diventatoun luogo così frequentato che è diventato un problema di ordine pubblico. Gli abitanti delquartiere protestano con il questore che sembra non fregarsene molto del loro destinomentre dallaltra parta il pubblico festante, fatto di locali e turisti, che se ne fregano evanno avanti fino al mattino. Ora il questore, di concerto con la circoscrizione diKreuzberg, ha lanciato unazione di prevenzione impiegando una serie di mediatori perlimitare i danni e riacquistare la fiducia degli abitanti della zona: i mediatori dovrannoparlare con tutti gli attori locali, inclusi i commercianti che vendono tanta birra nelleimmediatante vicinanze del ponte, per evitare che certi spiacevoli fenomeni continuino averificarsi. A cominciare dalla puzza di urina, generata evidentemente dai tantibevitori/avventori del ponte, fino al problema della spazzatura e cicche di sigarette che siaccumulano in quantità ogni giorno al sorgere dellalba. Ce la faranno i mediatori a risolverequesto difficile compito? Staremo a vedere, intanto la caravana si sta scaldando per lelunghe notti berlinesi...A noi della redazione non piace lidea che la polizia debba regolareuna questione come questa, tuttavia se si fa una passeggiata lungo i sopra citati Ufer(sponde) del canale, e ci si trattiene sullAdmiralbrücke, a fare chiacchiere o ad ascoltare
  18. 18. un quartetto jazz, si prega cortesemente di riportarsi la spazzatura con se e gettarla in unluogo meno congestionatoIl “museo” di Berlino più originale è lEast Side Gallery, una galleria allaperto di graffiti realizzati in un trattoconsistente sopra il muro di Berlino (la caduta del muro di Berlino è del 1989, interessante notare che fineha fatto un muro che divideva e che ora fa da tavolozza per esperimenti artistici).Un consiglio: acquistate la Museumpass che vi darà diritto all’ingresso gratuito per tre giorni consecutivi intutti i musei statali di Berlino. Il costo della card è di 15 euro (7,50 per i minori di 16 anni).
  19. 19. Potsdamer Platz piazza moderna centro commerciale Oltre Renzo Piano alla riqualificazionedella Potsdamer Platz hanno contribuito tanti altri architetti tedeschi ed internazionali.http://www.potsdamerplatz.de/en.htmlCosa vedere? Le butto giù lì, senza alcun ordine; l’isola dei musei, dove si trovano l’Altes Museum, ilBode Museum, il Pergamonmuseum, l’Alte Nationalgalerie ed il Neues Museum, la Porta diBrandeburgo, Potsdamer Platz, Alexander Platz, Friedrichstrasse, i Castelli e giardni di Potsdam, laTorre della televisione, l’AquadDom, quello che resta del Muro, la Unten den Linden, Kreuzberg,Prenzlauerberg, il Palazzo del Reichstag.Non sono tutte, non sono in ordine, non sono 10, probabilmente 3 giorni non bastano, ma intantocontinuo a mettere le mie crocette sulla mappa di Berlino.Il Neues Museum ("museo nuovo") è un museo di Berlino, nel quartiere Mitte.È uno dei Musei statali di Berlino, parte del complesso dellIsola dei musei.Gravemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, è stato riaperto alla fine del 2009,dopo una straordinaria opera di restauro e ricostruzione guidata dallarchitetto inglese DavidChipperfield. Ospita come allorigine la collezione egizia.LÄgyptisches Museum und Papyrussammlung ("Museo egizio e collezione di papiri") è unmuseo di Berlino, ospitato nel Neues MuseumFanno parte della collezione numerose sculture, sarcofagi e frammenti architettonici di varieepoche. Tra le opere esposte sono degne di menzione il busto di Nefertiti e la "Testa verdeberlinese", una testa del IV secolo a.C. ricavata da pietre verdi. Tariffe Metropolitana Berlino Prezzi e costi della metro berlineseUn biglietto è valido per tutti i mezzi di trasporto per una durata di 2 ore. Si può comperare il propriobiglietto nei distributori delle stazioni di U-Bahn, di S-Bahn o presso i conducenti dautobus. I titoli ditrasporto devono essere convalidati nelle apposite vidimatrici rosse.Attenzione ai controlli frequenti.Non stupitei di vedere i controllori vestiti in civile!Ecco le tariffe, tenete conto che i bambini sotto i 6 anni non pagano e dai 6 ai 13 anni inclusi ci sonotariffe ridotte.Tragitto unico (Normaltarif) : Valido per 2 oreZone ABC : 2,60 €
  20. 20. Zone AB : 2,10€Zone BC : 2,30€GiornalieroZone ABC : 6,00 €Zone AB : 5,80 €Zone BC : 5,70 €SettimanaleZone ABC : 31,30 €Zone AB : 25,40 €Zone BC : 26,20 €

×