Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
480
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. ANNO 2 NUMERO 1 10 GIUGNO 2012 Bollettino Informativo del Gruppo Consiliare “Rinnovare per Migliorare”A n n o n u o v o … s t o r i a v e c c h i a d i E r c o l e G a l l u c c i“L’informazione è uno dei fon- sempre le spese che conti- aumenti IMU? Visto che tanti incarichi dati anche per pro-damenti della democrazia e nuamente vengono fatte. l’assessore al Bilancio aveva getti preliminari a tecnici esterni.della sopravvivenza individua- Anche se c’è stata qualche evidenziato in Consiglio la Gli unici finanziamenti che ancorale. Se il controllo sostituzione nelle responsa- possibilità della riduzione ci sono e ci saranno sono quellidell’informazione è concentra- bilità (con altre spese aggiun- dell’IMU, a seguito della bistrattata ex amministrazio-to in pochi attori, inevitabil- tive !!!) la sostanza non cam- dell’accertamento su case ne: si va’ dai centri storici quasimente si manifestano sposta- completati, ai lavori di strade co-menti antidemocratici. munali (ricordate l’incarico a Mor-L’informazione è alla base di cavallo? La revoca diqualunque area di interesse quell’incarico ha portato il finan-sociale. Il cittadino non infor- ziamento di Strade Comunali giàmato o disinformato non puo’ progettato, decurtato dei soldidecidere, scegliere e valutare”. relativi alla fontana vecchia e allaQuesto inizio doveroso per fognatura), al finanziamento perintrodurre il nuovo bollettino recupero alloggi nei centri storiciinformativo, visto che dai tanti (l’edilizia sociale per intenderci), aivolantini e articoli apparsi sui lavori di mitigazione di rischioquotidiani locali, sembrerebbe idrogeologico in località Tavernache il nostro Comune non av- Monti, per i quali abbiamo presen-verte le difficoltà dovute alla bia. Non ultimo l’impegno di fantasma, perché adesso tato un’interrogazione sullo statocrisi economica. Bisogna dire spesa di € 3.000,00 che gli accertamenti sono dei lavori, all’asilo nido comunaleche il secondo anno di ammini- (TREMILA!!) per l’uscita di 6 pubblicati non si valuta que- che a quanto pare è in atto unstrazione De Rose, appena numeri annui associati al sta possibilità? Perché non si cambio di destinazione d’uso percominciato, è sulla falsa riga di periodico ECO DEI CASALI, provvede adesso a trovare gli centro assistenziale, senza che iquello appena trascorso. Si del bollettino di informazione evasori? Vogliamo pubbliciz- lavori siano conclusi. Non si ragio-respira un clima di ECO DI ALTILIA, per pubbliciz- zare gli elenchi dei soggetti na sull’utilità delle due tipologie di(apparente??) collaborazione, zare una parte della vita accertati? Adesso iniziano strutture, ma c’è una convenzionedi cordialità, si vuole mostrare dell’ente. Chi pagherà queste anche ad arrivare i pignora- che impone l’apertura dell’asiloall’esterno che alcuni punti spese? Si continua menti dei debiti che avevamo nido per ben 5 anni, pena la perdi-votati nei consigli comunali e nell’elargire soldi alla coope- evidenziato in occasione dei ta del finanziamento. In questoconvergenti su interessi comu- rativa SOCIALNET, di Cosen- consigli che trattavano argo- modo si correrebbe il rischio dini siano concordati da riunioni za. Visto che abbiamo tante menti di bilancio, ed insieme non avere collaudati e quindi liqui-dei capigruppo di minoranza e risorse, perché allora non si a questo ne arriveranno altri. dati i lavori realizzati. Sembra chemaggioranza. Nulla di tutto è costituita una cooperativa Non si pensa di riparare a si stia scrivendo una storia giàcio’!!! La convergenza verso di giovani locali, considerato tale mancanze, ma si conti- vista, con un modo di fare politicavotazioni unanime, da parte che si parla sempre dei gio- nua a perseverare dando incentrata sulla soddisfazione dinostra, sono state sempre vani al centro della vita co- incarichi a legali per opposi- poche persone e non per il benenell’interesse dei cittadini, munale, e far svolgere a loro zione a vertenze ormai ese- collettivo. Si può ancora cambiaredettate da valutazione del tali servizi? Come si è prodi- cutive con ulteriori spese che rotta, e noi ben volentieri sosterre-gruppo e da confronti con la ghi su quanto detto, allo pagheremo inevitabilmente mo tale cambiamento, ma con lagente, ma mai da voti discussi stesso modo si è attenti a noi cittadini. Si continua a collaborazione di tutti e non avallan-con l’attuale maggioranza. I raddoppiare i pagamenti ICI parlare di tantissimi finanzia- do a testa bassa le decisioni di unpunti su cui continuiamo a fare non versati nel 2006. Come menti che arriveranno, quan- unico attore, il solo, l’unico capacele nostre rimostranze sono mai non si parla ancora degli to le uniche cose certe sono i in una comunità valida come quella di Altilia.___________________________Pag.1________________________
  • 2. DIMISSIONI DALLA COMMISSIONE Appaltati i lavori di ristrutturazione della chiesa di SanSPORT E SOCIALE Giovanni Battista e di Santa Maria Francesca Cabrini per unIn data 7 Maggio 2012, il Sig. De Caro Antonio importo complessivo di € 80.000,00ha rassegnato le dimissioni da membro della com-missione impegnata nello sviluppo dello Sport eSpettacolo. Ringraziandolo per la collaborazione e Come si ricorderà, tale finanziamentol’impegno profuso in questo anno amministrati- fu ottenuto in collaborazione con lavo, il gruppo di Minoranza ha comunicato con precedente amministrazione, grazienota del 15 Maggio 2012 che il sostituto è il Sig. dall’interessamento dell’On. JoleFerrari Cristian. Al nuovo membro, che sarà no- Santelli e del nostro parroco donminato in occasione del prossimo Consiglio Co-munale, auguriamo un proficuo ed intenso lavoro. Franco Vercillo. Consiglio del 30 Aprile 2012 invitiamo ancora una volta sempre in ottica di riduzione delle tariffe IMU, all ’ accertamento ormai esistente sui soggetti evasori: “ Se paghiamo tutti, paghiamo di meno: vero Asses- sori?PERCHE ’ IL GRUPPO DI MINORANZA HA VOTA- sori ” . Su questo punto è evidente anche l ’ incongruenza. ” Se la tassa RSU è stataTO CONTRO AL BILANCIO PREVENTIVO E CON- diminuita e resta tutta nelle casse comunali, mentre l ’ imposta IMU per la seconda casaSUNTIVO risulta a metà a favore dello Stato, quale logica vi ha spinto a diminuire la prima ed aumen- tare la seconda?Il conto consuntivo dell ’ esercizio finanziario 2011come quello di previsione 2012, ha evidenziato una Il Gruppo di minoranza è stato favorevole su questi punti:gestione monocratica legittimata da disposizioni - Sull ’ elenco delle opere triennali dei Lavori Pubblici. Anche se sono previsioni di poten-dell ’ ufficio tecnico e dell ’ ufficio amministrativo, ziali finanziamenti il nostro voto positivo è nell ’ interesse della collettività e del nostro Co-che il nostro gruppo non ha condiviso e sulla quale mune.—Abbiamo sollecitato il passo indietro fatto dall ’ Amministrazione Comunale revo- Abbiamosono state mosse varie interrogazioni incentrate cando il precedente incarico dato alla Società Tirreno S.R.L. per il noleggio di Automezzisulla gestione economica alquanto allegra dell ’ per la raccolta dei rifiuti e sosteniamo il procedimento di aver riaffidato lo stesso servizioente. L ’ aver votato contro è anche giustificato oltre alla Presila Cosentina, già operante nel nostro territorio, dove lavorano anche tre unitàda una totale chiusura del dialogo tra maggioranza e altiliesi; - Abbiamo sostenuto che con il miglioramento del servizio mediante la raccoltaminoranza, anche da altri fattori di seguito esposti: Porta a Porta si potrebbe raggiungere l ’ obiettivo di tutti gli LSU che oggi, con 22 e 24 ore- L ’ ente non ha evidenziato nel bilancio consuntivo a tempo parziale, possono avere meglio adeguata la loro posizione lavorativa;- siamo ae preventivo i debiti fuori bilancio anche per vecchie favore di incentivi dati al personale comunale ed eventualmente ai giovani disoccupati delvertenze già protocollate nel 2011 e a conoscenza di nostro paese senza riferirsi a soggetti esterni alla nostra comunità; - siamo favorevoli sull ’tutti i dirigenti comunali ( De Bonis, Vecchio e Misa- affidare la gestione dell ’ acqua potabile ad un ’ altra società tramite bando di gara, consi-si ) ; - Non rileviamo nella lettura del bilancio quanto derate le inefficienze della nostra rete idrica e fognaria che comporterebbe elevati costi seesposto nella ipotesi transattiva della centralina gestita dall ’ ente e chiediamo di fare attenzione quanto si stipulerà il contratto di gestione,idroelettrica per la nuova gestione con un ’ uscita di garantendo e migliorando sia il servizio che la continuità lavorativa del personale attual-€ 97.000,00 ed un conguaglio di € 57.000,00. ma mente impegnato.neanche si individua la produzione di energia con ilconseguente ricavo; - Non si è giustificata la riduzio-ne della tariffa RSU, evidenziando il miglioramento RENDITE CATASTALI AI FINI DELL’IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)del servizio, raccogliendo i rifiuti porta a porta e la L’Agenzia del Territorio rende noto che le disposizioni inrisoluzione del problema nel Savuto, punto di confe- materia di Imposta Municipale Propria (IMU) non hannorimento di rifiuti da chiunque passi; - modificato le rendite delle unità immobiliari già iscritte in- Nessuno si è degnato di fornire chiarimenti sul Catasto.perché degli incarichi dati all ’ esterno per la pulizia Pertanto, se l’immobile non ha subito modifiche a seguito didi strade, di locali comunali e per l’ ristrutturazione o ampliamento, è ancora utilizzabile la rendita già attribuita e usata per la dichiarazione dei fabbri-accompagnamento dei bambini, senza utilizzare il cati nel Modello Unico.personale comunale o eventualmente i tanti giovanidel paese senza lavoro. Queste sono spese chegravano sul bilancio comunale e vanno in direzione CONTENIMENTO DELLE SPESEopposta al deliberato della Corte dei Conti. -- Sono stati affidati incarichi legali a nostro avviso Rileviamo dalla determina dell’ufficio amministrativonon necessari e nell ’ interesse della collettività e del 22 Maggio 2012 il pagamento delle fatture Telecomquindi spese che non condividiamo; - Ci siamo op- bimestre Febbraio—Marzo 2012 pari ad € 2.152,50.posti e ci opporremo ancora all ’ aumento dell ’ IMU E’ stato stabilito con delibera di Giunta Municipale delper la prima e seconda casa nel nostro Comune, 6 Aprile 2012 l’istituzione di un periodico di informa-visto che nei nostri paese le abitazioni hanno scarso zione comunale, imparziale ed obiettivo, per promuovere l’attività delvalore e pertanto i cittadini risulteranno ulteriormente Comune con un importo di € 3.000,00 per soli sei numeri!!!penalizzati, e considerato il peso fiscale consistente,___________________________Pag.2________________________
  • 3. ALTILIA, 07 MAGGIO 2012 INTERPELLANZA URGENTE :AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ALTILIA- AI SIG.RI ASSESSORI—AI SIG.RI CONSIGLIERIIL GRUPPO CONSILIARE ”RINNOVARE PER MIGLIORARE”, PER FINI CONNESSI ALL’ESPLETAMENTO DEL PROPRIO MANDATO, HA PIU’ VOLTE EVIDENZIA-TO A SEGUITO DI COLLOQUI VERBALI INTERCORSI CON IL SINDACO, LE INEFFICIENZE E LE PROBLEMATICHE INERENTI SIA ALL’IMPIANTO SPORTIVO DIMAIONE CHE ALLA VIABILITÀ LUNGO LA STRADA PROVINCIALE CHE ATTRAVERSA IL CENTRO ABITATO DI MAIONE, SOLLECITANDO EVENTUALI INTER-VENTI, ANCHE IN VIA PROVVISORIA.IN PARTICOLARE PER L’IMPIANTO SPORTIVO DI MAIONE HA EVIDENZIATO, DA CIRCA UN MESE E MEZZO, LA SITUAZIONE DI PERICOLO VENUTASI ACREARE A SEGUITO DELLA RIMOZIONE DELLA PRECEDENTE RETE DI RECINZIONE SIA PER LA PRESENZA DI SPORGENZE IN FERRO I CIRCA 50 CM, CHEPER CORDOLI IN CEMENTO, I QUALI COSTITUISCONO POTENZIALE PERICOLO PER QUANTI FREQUENTANO L’IMPIANTO SPORTIVO DI MAIONE, SPECIAL-MENTE IN QUESTO PERIODO.ANALOGAMENTE SI E’ EVIDENZIATO GIA’ DA CIRCA UN ANNO, CON UNA INTERROGAZIONE DATATA 29 LUGLIO 2011 PROT.1662, LA PERICOLOSITA’DEL TRANSITO DI MEZZI A PIENO CARICO CHE DI VEICOLI, I QUALI NON RISPETTANDO IL LIMITE IMPOSTO, ATTRAVERSANO IL CENTRO ABITATO AVELOCITA’ SOSTENUTA. TALE PROBLEMATICA CI E’ STATA SEGNALATA OLTRE DAI NOSTRI CONCITTADINI ANCHE DA UN GRUPPO DI CITTADINI RESI-DENTI NEL COMUNE DI GRIMALDI.SI CHIEDE INOLTRE QUALI SONO GLI INDIRIZZI DELL’AMMINISTRAZIONE PER QUANTO RIGUARDA LA VILLETTA “ABBANDONATA” IN VIA CONA: SAREB-BE ORA, VISTO CHE ORMAI E’ PASSATO UN ANNO, DI INTERVENIRE REALIZZANDO NELL’AREA UN PARCO GIOCHI PER BAMBINI, OPPURE RIPROPORRELA ZONA PARCHEGGI, RISOLVENDO IN PARTE IL PROBLEMA SULLA STRADA PROVINCIALE.PENSIAMO CHE IL TEMPO DELLE RIVALSE SIA FINITO, E QUINDI CHIEDIAMO UN FATTIVO RISCONTRO A QUANTO PROPOSTO, PRIMA CHE QUALCHEEVENTO CASUALE SI VERIFICHI. Il Gruppo Consiliare di Minoranza RISPOSTE-AZIONI DELLA MAGGIORANZA1. L’amministrazione ha provveduto alla rimozione delle sporgenze in ferro e parte di cordoli in cemento, riducendo momentaneamenteil pericolo per i frequentatori dell’impianto sportivo, nell’attesa di dare seguito ai lavori promessi con affidamento incarico per sistema-zione impianto sportivo di Maione del 11/01/2012 N.Prot.04.2 Per il pericolo transito dei mezzi attraverso il centro abitato di Maione, la Giunta ha fatto richiesta agli enti competenti per apporrelimiti di velocità (ipotesi probabile) e previsione di dossi artificiali sulla strada provinciale (ipotesi improbabile).3. Sulla villetta in Via Cona, l’erba continua a crescere………...A PROPOSITO DELLE VECCHIE VERTENZE DE BO- SPESE INUTILINIS, VECCHIO MISASI: QUELLO CHE DICEVAMO... Vorremmo capire, una volta perAlla fine … tutti i debiti vengono al pettine. Per tutte, il ruolo o le competenze che ha l’ufficio tecnico comuna-ben quattro consigli abbiamo evidenziato la presenza le. Ricordiamo che in data 12di vecchie vertenze relative alle pratiche Misasi, Vec- Luglio 2011 con delibera dichio e De Bonis protocollate nel 2011. Da parte Giunta Comunale n.67, con tantadell’intera maggioranza nessun accenno. Adesso celerità e sicurezza affidò ad una impresa locale il ripristi-quello che dicevamo si è verificato. Sono state sotto- no di una vecchia strada comunale abbandonata per anni,poste pignoramento somme pari a € 27.323,95 pres- dividente due proprietà, con ovvie denunce e spese legali con il successivo incaricoso l’Ente poste Italiane. Ed il Sindaco, nonostante i dato all’Avv. Turco percontinui incontri con la Ditta De Bonis, dopo quasi difendere il Responsabilevent’anni, niente ha potuto. Il passaggio successivo? stesso. Adesso per misu-Proporre opposizione all’esecuzione, al fine di otte- rare tratti di strade e dinere lo svincolo delle somme, con successivo incari- marciapiedi per la posaco dato ad un legale, e quindi di pavimentazione neces-con ulteriori spese (che pa- sita, secondo il Respon- sabile dell’Ufficio Tecnico, di strumentazione satellitaregheremo noi),solo per ri- giustificando così un altro incarico affidato ad un tecnicomandare il diritto del credito- esterno con determina n. 94 del 21/05/2012. Come maire visto che, dalla lettura del- questa alternanza dila determina l’Ente, non di- competenze e di ca-sconosce il debito. Analogo pacità? Quello cheepilogo avranno, purtroppo, non cambia sono sempre le spese inle altre sentenze già accenna- piu’ da sostenere, perte. non perdere il vizio!!!___________________________Pag.3________________________
  • 4. E’ PARTITA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PORTAFinalmente è diventato attuativa la raccolta differenziata dei rifiuti nel Comune di Altilia, unodei punti per i quali ci siamo trovati d ’ accordo con la Giunta comunale per votare tale orien-tamento, anche perché ormai è necessario farla. La raccolta differenziata, già diffusa nei pae-si del Nord-europa, fu imposta implicitamente a tutto il territorio della Comunità Europea dalladirettiva 75/442 del 1975, la quale imponeva di promuovere la riduzione dei rifiuti, il recuperoe il riuso e la "razionalizzazione" della raccolta, della cernita e del trattamento. Nel 2009 èstato obbligato da tutti i Comuni, di raccogliere in maniera differenziata almeno il 35% dei rifiu-ti;la nuova normativa prevede lobbligo di raggiungere il 65% entro il 2012. I problemi ecologicie di difesa ambientale rendono sempre più difficile reperire aree per le discariche di tipo tradi- zionale, nelle quali immettere materiali di tutti i generi, indifferenziati, talvolta inquinanti ( come medicinali, batterie, solventi ) o più spesso utili come fonte di materie prime ( come ad esempio alluminio, carta, plastica, vetro ) . Il riciclag- gio dei rifiuti consente inoltre importanti risparmi di energia e di materie prime ( p .es. la produzione di 1 t di carta riciclata richiede circa 400.000 litri dacqua e 5000 kWh in meno di una stessa quantità di carta nuova - oltre a risparmiare 15 alberi ) . Anche il conferimento in discarica tradizionale dellumido risulta uno spreco, poiché può essere utilizzato per produrre humus. La composizione me- dia dei rifiuti è un dato difficile da stabilire, varia con la zona, la ricchezza e la cultura del cittadino, nonché con la produzio- ne industriale del luogo. Un dato certo è che la produzione giornaliera media per abitanteè in aumento, e nel 2006, in Italia si avvicinava a 1,5 kg al giorno. Scopo finale dellenorme nazionali e regionali in materia di rifiuti è di ridurre quanto più possibile laquantità di residuo non riciclabile da portare in discarica o da trattare con inceneritori,e, contemporaneamente, recuperare, mediante il riciclaggio dei rifiuti, tutte le materieprime riutilizzabili, che divengono così fonte di ricchezza e non più di inquinamento.Iniziamo sin da oggi ad educare i nostri bimbi. Collaborando tutti insieme potremmocontribuire a realizzare un paese che sia vivibile e sia pulito, anche perché, in questipiccoli paesi ci stiamo noi. Ed il merito di questo sarà certamente anche dei cittadini. Chiediamo alla maggioranza consiliare: Come mai la centralina idroelettrica, opera tanto celebrata dall’amministrazione comunale fin dal primo insediamento anco- ra non è attiva? Ad oggi, abbiamo solo avuto il contratto di loca- zione stipulato con l’Alfa Energia Blu per € 31.000,00 annui, ma sulla produzione nulla trapela. Si parla comunque di co- struirne altre due. Siamo ansiosi di vedere i benefici per il nostro Comune con la messa in funzione di questa opera di indubbio valore, e vi terremo sicuramente informati sugli sviluppi futuri. Dalle parole ai fatti “Un piccolo gesto un grande aiuto per gli altri” Giorno 22 Aprile 2012 presso il Centro poli- funzionale (ex Convento) di Altilia, si è tenu- to un importante Convegno dal titolo “Le risorse che non conosciamo” con Nello Ser- ra, fondatore della Comunità Don Milani, organizzato dai Giovani Democratici di Alti- lia e di Maione. Il gruppo di minoranza si congratula con i Giovani Democratici auspi- cando continue iniziative per il futuro anche perchè il futuro è dei giovani.___________________________Pag.4________________________
  • 5. COMPLETAMENTO DEI LAVORI DEI CENTRI STORICISONO ORMAI IN FASE DI ULTIMAZIONE I LAVORI PER I CENTRI STORICI.TALE FINANZIAMENTO DI € 500.000,00 REALIZZATO NEL 2009 CONSENTI-REBBE, SE IL COMUNE NON CAMBIERA’ STRATEGIA COME STA ACCADEN-DO DI RECENTE, POTENZIALI ENTRATE NELLE CASSE COMUNALI, UTI-LIZZANDO GLI IMMOBILI ACQUISTATI E RISTRUTTURATI COME CASE PEROSPITALITA’ DIFFUSA PER EMIGRANTI, TURISTI E GIOVANI, RICAVANDOPERTANTO ENTRATE PER LA LOCAZIONE DEGLI STESSI.LE NOSTRE PERPLESSITA’ SUL MODO DI AGIRE DELL’ATTUALE AMMINI-STRAZIONE DERIVANO ANCHE DALL’AVER UTILIZZATO SOMME DESTI-NATE AL COMPLETAMENTO DI TALI ABITAZIONI, DIETRO UNA DETERMI- RICHIESTA ATTINA—ORDINANZA DEL SINDACO AI DIRETTORI DEI LAVORI PER LA PAVI-MENTAZIONE DI UNA ZONA ANTISTANTE UNA ABITAZIONE DA RECUPE- Il Gruppo di Minoranza, in riferimento aiRARE. NON SIAMO CONTRO ALLA PAVIMENTAZIONE DI STRADE PUBBLI- lavori di Messa in Sicurezza Ripa al KmCHE O EVENTUALMENTE PRIVATE, MA VISTO CHE E’ PRESENTE UN PRO- 11+ 400 S.P. 57, ha chiesto al Responsabi-GETTO DI “PAVIMENTAZIONE STRADE COMUNALI” PER € 80.000,00, le dell’Ufficio tecnico tutta la documenta-PERCHE’ NON UTILIZZARE TALE FINANZIAMENTO, SICURAMENTE CON- zione inerente il Progetto esecutivo, com-SONO ALLA TIPOLOGIA DEI LAVORI E SCONGIURARE IL RISCHIO DI LA- prensivi di Nulla Osta della Provincia e delSCIARE LE ABITAZIONI SENZA IMPIANTI DI RISCALDAMENTO, ARREDI OTINTEGGIATURA? deposito all’Ufficio del genio civile di Co- senza. Inoltre ha predisposto una interro-QUAL’E’ IL GIUSTO MODO DI AMMINISTRARE, VISTO CHE SI ERA CRITICA- gazione per sapere se la zona interessataTA LA PASSATA AMMINISTRAZIONE SU ALCUNE SCELTE FATTE? VI IN- all’intervento è di proprietà comunale o diFORMEREMO SU QUANDO DETTO NON APPENA SARANNO COLLAUDATI I proprietà privata. Vorremmo essere certiLAVORI . inizialmente, che quanto si sta frettolosa- UN ANNO DI AMMINISTRAZIONE di Giovanni Pagliuso mente realizzando dalla Giunta Comuna- le, giustificando l’intervento come SommaNel ruolo di minoranza in quest’anno, mi è toccato analizzare e vigilare urgente, sia autorizzato da tutti gli organisull’operato dell’amministrazione comunale. Che ha esordito lanciando competenti, principalmente per la com-un allarme economico. In uno dei primi volantini si dichiarava che era a plessità dell’intervento stesso e per la peri- colosità della zona interessata, e successi-rischio lo stipendio dei dipendenti comunali. Nel corso di quest’anno vamente per la sicurezza dei cittadini e diperò abbiamo assistito a numerosi interventi decorativi e floreali che sicu- quanti attraversano il tratto di strada inte-ramente rendono piu’ bello in nostro comune, ma forse non prioritari ressato. Sulle competenze giuridiche edviste le difficoltà economiche denunciate. Molti di questi interventi sono economiche, visto che tale diatriba va a-stati fatti con fondi comunali, in pratica le tasse dirette dei cittadini di Alti- vanti da diversi anni, non appena avremo alia e Maione e mi chiedo a quanti di loro appaia opportuno spendere disposizione la documentazione necessariasoldi del bilancio in fiori ed altre decorazioni che durano, magari, per e le risposte richieste, chiariremo su tutta la questione.una stagione. Si registra inoltre che già da questo mese di Giugno le fami-glie saranno gravate di nuove tasse che in un periodo come questo, dicrisi generale, rendono ancora piu’ problematico arrivare alla fine delmese. Concludo queste brevi riflessioni dicendo che se ciascuno dei citta-dini fa sacrifici personali privandosi del superfluo e pensando solo al ne-cessario, penso che si aspetterebbe da chi amministra la stessa attenzione all’economia evitando le spe- se non necessa- rie e quelle che si devono soste- nere siano il piu’ possibile Questo Bollettino informativo indirizzate alla è autofinanziato dal Gruppo di collettività e non Minoranza. La spesa sostenuta a singoli indivi- per 100 copie è pari a € 30,00 . dui.___________________________Pag.5________________________
  • 6. VORREMMO NON ESSERE RIPETITIVI …. Continuiamo a leggere su giornali, manifesti, volantini di tanti finanziamenti che sono prossimi ad arrivare nel nostro Comune. In particolare si parla di un finanzia- mento di circa 500.00,00 euro per edilizia sociale che in tempi record l’amministrazione avrebbe fatto arrivare. Già avevamo evidenziato con carte alle ma- no che tale finanziamento era stato redatto nel Febbraio 2011 con la collaborazione di un gruppo di lavoro e quindi molto prima dell’insediamento dell’attuale amministra- zione. Come per tanti altri progetti preliminari, tale gruppo in fiducia ha collaborato con l’ufficio tecnico comunale per consentire la richiesta di finanziamenti. Al contra- rio adesso assistiamo ad affidamenti di incarichi diretti a “tecnici di fiducia” dell’ente, che provvedono a farsi affidare l’incarico, anche perché “c’è sempre la fiducia”. Ad ogni modo tale finanziamento è stato concesso, e siamo contenti di que- sto perchè vuol dire che prima o poi la competenza paga e se qualcosa si muove si sa di chi è il merito, anche se ne benefice- ranno altri. Cari cittadini, evidenziamo i meriti del servizio porta a porta, delle commissioni consiliari, della fognatu- ra, della Fontana Vecchia, della pulizia e dell’ordine nel nostro paese, merito questo dei dipendenti e degli LSU con il loro lavoro encomiabile, e aspettiamo con ansia questi finanziamenti che da un giorno all’altro dovrebbero arrivare. Ma fino adesso, si sta vivendo (e am- ministrando) di sola rendita …….INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA - INTERVENTI DI MITIGAZIO-NE E RIDUZIONE DEL RISCHIO FRANA IN LOCALITA’ TAVERNA- MONTI- SAVUTOPRESENTATA AL PROTOCOLLO COMUNALE IL 7 GIUGNO 2012IL GRUPPO CONSILIARE, PER FINI CONNESSI AL PROPRIO MANDATO ED ANCHE PER SEN-SO DI RESPONSABILITA’, A SEGUITO DELLE MOLTEPLICI RICHIESTE FATTE DAI CITTADINIIN MERITO AI LAVORI DI “MITIGAZIONE E RIDUZIONE DEL RISCHIO FRANA IN LOCALITA’TAVERNA – MONTI – SAVUTO” , INTERROGA I RESPONSABILI E GLI ASSESSORI IN MERITOAI SEGUENTI PUNTI:PREMESSOCHE TALE PROGETTO, DI IMPORTO COMPLESSIVO PARI A € 200.000,00 ,E’ STATO REALIZ-ZATO DA UN GRUPPO DI LAVORO NEL 2010, IL QUALE OTTENNE IL NULLA OSTA DA PARTEDELL’AUTORITA’ DI BACINO DELLA REGIONE CALABRIA; CHE L’INCARICO AFFIDATO ALGRUPPO DI LAVORO RIGUARDAVA SIA LA PROGETTAZIONE CHE LA DIREZIONE ED IL CO-ORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE; CHESUCCESSIVAMENTE, PER SVARIATI MOTIVI, ALCUNI TECNICI HANNO PRESENTATO LE DIMISSIONI DALL’INCARICO DI DIRE-ZIONE LAVORI E DAL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE, MENTRE AD UN ALTRO COMPONENTEGLI E’ STATO REVOCATO L’INCARICO DI DIREZIONE DEI LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECU-ZIONE IN QUANTO, SECONDO IL RESPONSABILE, NON COMPATIBILE CON LE OPERE STRUTTURALI DA REALIZZARE; CHE INFASE DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DA PARTE DELL’AUTORITA’ DI BACINO SI “VIETAVA CATEGORICAMENTE” LA REA-LIZZAZIONE DI OPERE STRUTTURALI, CHE A SEGUITO DI TALI REVOCHE E DIMISSIONI, LA DIREZIONE LAVORI E’ STATAPERTANTO AFFIDATA AD UN ALTRO TECNICO DI FIDUCIA DELL’ENTE;TUTTO CIO’ PREMESSO, SI CHIEDE A CHI DI COMPETENZA:SE I LAVORI APPROVATI ED AUTORIZZATI SIA DALL’ENTE CHE DALL’AUTORITA’ DI BACINO SONO STATI CONCLU-SI E PERTANTO COLLAUDATI IN CONFORMITA’ AL PROGETTO APPROVATO;SE CIO’ NON FOSSE, SI CHIEDE SE E’ STATA REDATTA EVENTUALE PERIZIA DI VARIANTE DA PARTE DEL DIRETTO-RE DEI LAVORI, SICURAMENTE NON A NOSTRA CONOSCENZA, AUTORIZZATA SIA DALL’ENTE COMUNALE CHEDALL’AUTORITA’ DI BACINO.CONSIDERATE LE RICHIESTE DA PARTE DEI CITTADINI E ANCHE DA CHI HA PROGETTATO TALE OPERA, SI CHIEDE RISPOSTASCRITTA NEI TERMINI E NEI MODI PREVISTI DALLA LEGGE. TRASCORSI I TEMPI STABILITI SAREMMO COSTRETTI, NOSTROMALGRADO, A RIVOLGERCI ALLE SEDI OPPORTUNE.___________________________Pag.6________________________
  • 7. RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO …….. IL PENSIERO DEI NOSTRI CONCITTADINI INSIEME IN FESTA, ALTILIA E MAIONE—ANNIVERSARIO DEL PRIMO ANNO DI SA- CERDOZIO DI DON GIOVANNI PIERO Dopo un anno dalla nomina di Parroco della nostra parrocchia di Don Giovanni Piero, per gli amici Giampiero Belcastro, alcune persone a lui vicine, hanno pro- posto di voler organizzare una festa in suo onore, in occasione dell’anniversario del I° anno di Sacerdozio. La comunità tutta ha risposto con entusiasmo, prepa- rando rustici e dolci in abbondanza, sicura che questo piccolo segno fosse neces-sario, sia per lasciare un ricordo di questo anniversario importantissimo, non solo perché formativo per la vita futura diun sacerdote che si confronta con la realtà quotidiana della miseria degli uomini mettendo in pratica gli insegnamentidi Gesù ma, che sia anche in ricordo dell’affetto verso il proprio Parroco della comunità di Altilia e Maione. Eranopresenti i genitori i fratelli la sorella e le rispettive famiglie la cara nonna Vincenzina e alcuni amici di San Giovanni inFiore. La famiglia ha voluto farcelo conoscere meglio proiettando un DVD che racchiudeva i momenti più significati-vi, fino ad ora, della sua vita. L’emozione e la commozione hanno accompagnato ogni momento della festa. Si è accol-to Don Giampiero con applausi e discorsi da parte della comunità parrocchiale,del sindaco e di Don Franco Vercillo che con poche e sentite parole gli ha volu-to dimostrare il suo affetto e la gioia che ha nel sapere che la sua cara comunitàgrazie al suo esempio di bontà e mitezza è oggi pronta a percorrere un camminodi unione fraterna in Dio. Don Giampiero è saputo entrare nelle nostre case epoi nel nostro cuore in punta di piedi, con le sue parole sagge e sentite è riuscitoa manifestare anche ai più lontani dalla Chiesa , la sua grande Fede in Dio e lapresenza dello Spirito Santo che lo guida e lo ispira in ogni sua azione e parola.E’ stato un anno per te di tribolazione, difficile, trovando una comunità radical-mente separata da vecchie e assurde rivalità, da una gioventù lontana dalla Chie-sa e da Dio, dagli adulti che trascinavano la loro esistenza e fede Cristiana spinti dalla forza dell’abitudine senza quellaconsapevolezza e quella gioia che viene da Dio. Con questa piccola e semplice festa tutta la comunità ha voluto ringra-ziarti per aver riacceso quell’entusiasmo che si era sopito e anche per essere stato vicino a ogni parrocchiano: nella gio-ia, nella difficoltà, nei dispiaceri, di averci sostenuto ed aiutato a rialzarci dopo ogni caduta. La tua giovane età manife-sta la potenza di Dio che si mostra agli uomini sempre attraverso i più piccoli e umili. In questo anno i frutti del “lavoro” di Don Giampiero li possono vedere tutti, la Messa Do- menicale è piena di giovani, di bambini e il silenzio di ascolto e di preghiera ha sostituito il chiacchiericcio e le varie distrazioni. Co- me tu auspicavi durante la tua festa siamo stati uniti in allegria, non mancheranno altre occasioni. Caro Don, ti chiediamo scusa se in alcuni momenti non ci siamo comportati come tu avresti voluto e che non siamo riusciti a starti vicini ed a capirti e sostenerti, rimani come sei con la tua testardaggine e la tua caparbietà riuscirai a cambiare i nostri cuori di pietra in cuori di carne. Continua a con- durci per mano verso Gesù.Ti auguriamo una lunga vita di santità,con grande affetto i tuoi parrocchiani di Altilia e Maione. dâtÇwÉ âÇt ÑxÜáÉÇt v| Ätáv|t? ÖâtÇwÉ ÇÉÇ ¢ Ñ|∞ Öâ| x ÇÉÇ ÑÉáá|tÅÉ Ñ|∞ äxwxÜÄt? àÉvvtÜÄt? É áxÇà|Üx Ät áât äÉvx ‹A áxÅuÜt ávÉÅÑtÜát ÑxÜ áxÅÑÜxA `t âÇ tyyxààÉ á|ÇvxÜÉ ÇÉÇ ÅÉÜ|Üõ Åt|A Ä Ü|vÉÜwÉ wxÄÄx ÑxÜáÉÇx v{x v| áÉÇÉ áàtàx vtÜx ä|äÜõ ÑxÜ áxÅÑÜx Çx| ÇÉáàÜ| vâÉÜ|M Ñ|∞ yÉÜàx w| ÖâtÄá|tá| tuuÜtvv|É? Ñ|∞ |Å@ ÑÉÜàtÇàx w| ÖâtÄá|tá| ÑtÜÉÄtA V|tÉ é|t gxÜxá|Çt? Ü|ÑÉát |Ç Ñtvx ‹AA___________________________Pag.7________________________
  • 8. RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO …….. IL PENSIERO DEI NOSTRI CONCITTADINI LA COERENZA, QUELLA STRANA VIRTÙ, La festa di San Giovanni Battista NON ABITA PIÙ AD ALTILIA. di Luca AielloNei vicoli, nelle piazze ma anche nei luoghi più nascosti del La vita di un paesino come il nostroPaese è dato assistere a manifestazioni di incoerenza e di inau- corre, solitamente , tranquilla; glidita accozzaglia. Insomma il diavolo e l’acqua santa, il lupo e la anziani passeggiano con le manipecora, il moralista ed il ladro, il gatto ed il topo ma, anche, di dietro la schiena, le donne sonopiù …. Nelle tavole imbandite e nelle nascoste campagne si indaffarate nelle faccende di casa,ritrovano i laici con i cattolici, i comunisti, mangiatori di bambi- nella spesa; di sera, con il freddoni, ed i candidi democristiani, in un crescendo di simbiosi ed stanno davanti la porta a chiacchiera-armonia non immaginabile neanche dai più inguaribili ottimi- re, sedute su una sedia, i bambinisti. Si dirà i tempi cambiano … ma io preferisco il sano orgoglio giocano tra di loro nelle piazze, ledi una volta e prediligo esser vinto contro il muro a torso nudo loro urla riempiono l’aria della gioia della primavera e dell’estate che stache cantare la vittoria. La coerenza nella vita è fondamentale; per arrivare ….Questa quotidianità viene in genere scossa da un avveni-non solo denota maturità ed intelligenza ma è anche un modo mento annuale, che per noi Maionesi, è la festa Patronale in onore diefficace per rendersi consapevoli e responsabili delle proprie San Giovanni Battista . Una festa attesa da tutti, grandi e piccini, per unscelte mettendole alla prova sul campo. Nulla nella nostra esi- duplice motivo: il grande amore e la devozione verso il nostro santo,stenza ci è imposto, abbiamo pieno potere decisionale su ogni rappresentato da una statua che lo ricorda fanciullo, e l’atmosfera festo-questione che ci riguarda; non solo possiamo scegliere ogni sa e divertente che accompagna l’evento. La festa religiosa viene celebra-giorno cosa fare, ma anche chi essere e chi vogliamo diventare. ta il 24 giugno, giorno di San Giovanni, e viene preceduta da nove giorniLa coerenza è importante perché ci assicura di aver scelto la di preparazione alla celebrazione, attraverso la “novena”, oltre che dacosa migliore per noi dato che, con i fatti, siamo testimoni dei una giornata, il 23 Giugno, di festeggiamenti “civili” con le luci che fan- no brillare le piccole stradine, la musica, i fuochi pirotecnici. In occasio-nostri pensieri quotidianamente. ne della festa tornano in paese tante persone che, a malincuore, se neCosì i Nomadi: sono allontanate, alla ricerca di un lavoro, o che, ormai anziane, hanno seguito i figli in un’altra città, o addirittura emigranti che hanno lasciato“Ho giocato la mia vita con i dadi allosteria, la terra natia alla volta di un nuovo continente quando erano ancoraho pensato tante volte di barare o andare via, ragazzi; tutti conservano intatto nel cuore l’amore e la tenerezza perho provato a dare un senso al crocifisso con il Santo, questo “Santo Bambino ”, un punto di riferimento per la preghiera diho rubato e bestemmiato qualche volta tutti noi,l’appiglio in ogni tempesta. Questa festa è per noi un insieme diho pure pianto e già; spiritualità mista a tradizione popolare, ai ricordi della gioventù, di unHo dormito per la strada e ho conosciuto il fondo, tempo trascorso pieno di colori, di odori, di suoni, che fanno parte dellaho capito molte lingue perché ho girato il mondo, nostra vita: i preparativi, le famiglie riunite per l’occasione,l’odore deiho preferito star da solo o dalla parte dei perdenti, piatti “importanti”, la tavola apparecchiata con cura, il vestito e le scarpeche accettare a tutti i costidi seguire le correnti e già nuove, comprate apposta; e poi la Processione, il cammino del nostroHo deciso di cambiare e ho provato lemozione, Santo per le vie del Paese, la banda che suona,il bisbiglio della preghieradi restare ad aspettare qualche nuova soluzione, che l’accompagna, e poi quella malinconia mista ad un velo di tristezzae ho tenuto in braccio un bimbo quando si rientra in chiesa, come l’arrivederci ad un fratello che così dicamminando sotto il sole, rado ci è concesso di abbracciare “veramente”, la certezza di un nuovoho cercato nei suoi occhi incontro, la speranza di una nuova festa, di quella armonia fuggevolee ho imparato le parole. che sembra spazzare via tutti i rancori, come quando viene Natale … AHo pensato a mio padre che andava a lavorare, tutti i miei concittadini auguro una buona festa di San Giovanni, e che ila mia madre che sorrideva nel vederlo ritornare, Santo interceda presso il Padre per riempire della Grazia della fede ilho annaffiato i fiori rossi che tenevo al davanzale, ho giocato nel cuore di tutti noi. Al nostro parroco, don Giampiero Belcastro, che concortile e poi di corsa sulle scale e giàEd ho creduto di star bene mentre invece stavo male, così grande dedizione e impegno prepara questa festa, un augurio diho capito molto presto tutto quello che non vale, buon lavoro, e a nome di tutti i cittadini, un sentito ringraziamento.ho comprato la pazienza assieme a strani talismani,ho rivisto i suoi occhi, viso e calli sulle mani e già Come giovane altiliese vorreiLho cercata lho pagata se la chiamano coerenza, questa cosa ha chiedere agli amministratori:un prezzo fisso non potevo farne senza,e preferisco esser vinto conto il muro a torso nudo, che cantare la Come mai è stata rimossa la pan-vittoria ben protetto da uno scudo e già.e preferisco esser vinto contro china alla fermata del pulman inil muro a torso nudo, via Fornacelle?che cantare la vittoriaben protetto da uno scudo e già” Come mai, per discutere della nuova stagione sportiva di calcio 2012/2013 bisogna passare dal Comune e non fareRicordo, a tutti coloro i quali è dedicata questa canzone, che, riunioni con i dirigenti della Torre Altilia?eroi del passato ma anche dei nostri tempi son morti per tenerfede alle proprie idee e per la coerenza del loro vivere…… Ferrari CristianDi fatto, tutti viviamo sotto il medesimo cielo……… ma non___________________________Pag.8________________________tutti abbiamo lo stesso orizzonte.