• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Allertameteo tos febb2014
 

Allertameteo tos febb2014

on

  • 173 views

Valentina Grasso -@valenitna Consorzio LAMMA (Regione Toscana CNR) ...

Valentina Grasso -@valenitna Consorzio LAMMA (Regione Toscana CNR)
Analisi preliminare dello stream social #allertameteoTOS finalizzato a capire la sua pubblica utilità. Content Analisys istitutional side.

Statistics

Views

Total Views
173
Views on SlideShare
173
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Allertameteo tos febb2014 Allertameteo tos febb2014 Presentation Transcript

    • #allertameteoTOS Nascita e uso di un hashtag istituzionale per l'allerta meteo Toscana Analisi su flussi di comunicazione social media per #allertameteoTOS – 18 febbraio 2014 Valentina Grasso CNR – Consorzio LaMMA
    • L 'adozione dell'hashtag istituzionale #allertameteoTOS
    • Il quadro di riferimento La pratica dell'uso dei social media (SM) in emergenza è ormai consolidata. A livello internazionale si riconosce il contributo che SM possono offrire nelle situazioni di emergenza. In Italia gruppi di soggetti, pubblici e privati, hanno lavorato e stanno lavorando in questi anni cercando di codificare le prassi da adottare in una logica SMEM Social Media Emergency Management. Seppur con grande lentezza si sta arrivando alla definizione di una sintassi condivisa, dal basso, per la creazione degli hashtag da usare in caso di allerta meteo. Una sorta di “etichetta” per l'evento. Presentiamo un caso concreto.
    • Obiettivi #allertameteoTOS: da iniziativa dal basso a prassi istituzionale di PC ● ● ● COSA: Presentare una sintetica analisi di come ha funzionato l'adozione dell'hashtag #allertameteoTOS QUANDO: allerta meteo del 10-11 febbraio 2014 DOVE: analisi relativa ai social media in particolare all'uso di Twitter(metriche di base su volumi, influencers, contenuti) ● CHI: considerazioni sul tipo di attori ● COME: modi di uso, tipi di messaggi, prassi e criticità che emergono. ● PERCHE': Far adottare da PC Regione Toscana l'hashtag in allerta e stabilire prassi di comunicazione per diffonderlo sui media.
    • #allertameteoTOS Quando e come è stato usato?
    • I due eventi L'account #allertameteoTOS entra in uso con lo scorso evento di allerta del 10 febbraio. Già usato anche in quello del 31 gennaio ma minore diffusione. 1277 il numero di tweets con etichetta #allertameteoTOS nel periodo 19 gennaio-18 febbraio (RT compresi). Il grafico mostra la distribuzione dei volumi di messaggi nel periodo. Dati da www.topsy.com
    • Quale hashtag ? Nell'evento di febbraio hashtag istituzionale crea maggior traffico che #ARNO Si nota che: - nell'evento del 31 gennaio ancora uso # codificato è minimo; - più consistente il n° di tweets con #Arno (tra cui contano anche le foto pubblicate su Instagram e poi suTwitter con #Arno). - la piena dell'Arno è l'evento mediatico di entrambe gli eventi di allerta. Dati da www.topsy.com
    • Emilia Romagna e Toscana Se facciamo il confronto tra volumi di tweets si vede che l'etichetta #allertameteoER è entrata maggiormente in uso (conta il quadruplo di tweets). E' spiegabile sia col fatto che l'evento in questione è più intenso (alluvione di Modena del 20/01) sia per la maggior “social media literacy”della regione ER. La “Cittadinanza digitale” si costruisce con le istituzioni e contribuisce a incrementare la RESILIENZA della comunità (exp di terremoto in Emilia e di NeveBO). Dati da www.topsy.com
    • Tagboard In presenza di un hashtag codificato si posson usare piattaforme di monitoraggio dell'evento. Un buon esempio è tagboard.
    • Hashtag codificato e tagboard Favorisce la presenza di account istituzionali
    • Hashtag codificato e tagboard Favorisce la presenza di account istituzionali
    • #allertameteoTOS Utenti e Influencers Quali sono gli account Twitter più attivi?
    • Account attivi
    • Influencers ● Provincia Firenze PC @ prov_fi_pc ● Consorzio LaMMA @ flash_meteo 13 Mentions ● Luca Tempestini @ ilbisbetico (privato) 20 Mentions ● Provincia Grosseto @ provinciagr 5 Mentions ● 30 Mentions @ croceviola Pubblica Assistenza di Sesto Fiorentino 1 Mentions Statistiche da www.topsy.com
    • Altri attori locali @ ProCivComunePi - Followers 325 28 tweets dal 9 fal 12 febbraio Ottimi tweets in inglese Massimo numero di retweet: 12 Dal 12 febbraio non ci sono più tweets !!! Problema di gestione del canale.
    • Altri attori locali Pubblica Assistenza Signa - @ PASIGNA Followers 325 150 tweets dal 9 al 12 febbraio (compresi RT, circa 20%) Uso di #istituzionale e #locale su singole notizie Molte foto su livelli fiumi e servizi di PC.
    • I media Attivi @iltirreno e @ iltirrenoPisa ● ● Rimandi ad articoli e contenuti del tirrenoweb Uso corretto dell'# istituzionale
    • #allertameteoTOS Quali contenuti?
    • FOTO Foto della piena ARNO Immagini pubblicate dai cittadini Contenuti/dati istituzionali (mappe, cumulati, idrometria) pubblicati da account istituzionali e PC e ritwittati
    • Link Account LaMMA si conferma snodo di comunicazione centrale nella diffusione dell'informazione.
    • Tipi di messaggi Sono state identificate 4 classi di messaggi: ● Servizio ● Monitoraggio ● Segnalazione dai cittadini ● Rassicurazione
    • Messaggi di servizio ai cittadini Messaggi in corso di evento sono diretti essenzialmente ai cittadini: info su viabilità, uffici pubblici, scuole, messaggi di PC. Potenzialmente potrebbero essere ritwittati da influencers (account con molti followers), non sempre accade. Manca un manager di evento?
    • Messaggi di monitoraggio In corso di evento sia a scopo previsionale che di monitoraggio sul territorio. Condivisone di dati/mappe anche prodotti da altri attori non direttamente presenti sui social media. Servono a diffondono il messaggio che gli attori istituzionali stanno tenendo la situazione sotto controllo, che sono presenti.
    • Segnalazioni utenti Gli utenti sono attivi possono contribuire sia alla diffusione dei messaggi verso i propri followers, che fornire segnalazioni. Individuando influencers questi possono essere coinvolti dalle istituzioni per la circolazione efficace dei messaggi. Un'etichetta o hashtag codificato è ESSENZIALE per raccogliere le segnalazioni.
    • Messaggi di rassicurazione In corso di evento e post evento servono a mostrare il coinvolgimento attivo dei soggetti di PC – Funzione di rassicurazione e di gestione dell'immagine istituzionale.
    • Criticità ● ● ● ● Utenti istituzionali che restano fuori dal flusso di messaggi perché non hanno usato hashtag codificato es. @comunefi Soggetti pubblici che restano fuori perché non usano i social correttamente. Si limitano a rilanciare su Twitter news/com stampa, in modo automatico. Canale non gestito. Es Regione @toscananotizie Se Twitter è alimentato da post scritti su Facebook ci sono problemi di sintassi e lunghezza del testo che resta tagliato. Problema nella visualizzazione da mobile, devo aprire una diversa APP per caricare la pagina Facebook dove leggere la news con relativo sovraccarico traffico dati. es. @Prov_FI_PC Soggetti con molti followers ma solo in un'ottica “broadcast” - scarso uso di gestione del canale come “community”. es. @flash_meteo
    • Alcune considerazioni Con l'ultimo evento di febbraio abbiamo assistito all'adozione “dal basso” dell'hashtag istituzionale #allertameteoTOS. Queste prime analisi del flusso di messaggi mostrano che l'hashtag: ● è stato ripreso da molti soggetti pubblici o cmq attivi in emergenza ● è stato capace di convogliare buona parte della comunicazione istituzionale ● ● ● ha creato uno spazio di informazioni “autorevoli” che è molto importante in emergenza. Creando uno spazio codificato è più facile riconoscere i soggetti pubblici che sono attivi durante l'evento e migliorare relazione/networking tra i soggetti. ha reso visibili sui SM le azioni della PC in corso di allerta, contribuendo ad una migliore “presenza istituzionale”, in alcuni casi un vero “presidio del mezzo”. dimostra che esiste una sensibilità/necessità dei soggetti pubblici di adottare un codice di comunicazione condiviso sui social networks, in un'ottica SMEM Social Media Emergency Management. OCCORRE VALORIZZARE l'esperienza perché sia ADOTTATA a livello ISTITUZONALE / REGIONALE
    • Dati di traffico sul web LaMMA
    • Facebook LaMMA Account LaMMA si conferma snodo di comunicazione centrale nella diffusione dell'informazione.
    • Dati web evento 10-11 febbraio Visite web LaMMA: 196 mila visitatori circa.
    • Dati web evento 30-31 gennaio Visite web LaMMA: 211 mila visitatori circa.