Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Bisquits tbiz 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Bisquits tbiz 2011

  • 558 views
Published

Bisquits is a social network for coders. 
It allows you to create your own programming code library and to share it within communities. …

Bisquits is a social network for coders. 
It allows you to create your own programming code library and to share it within communities.
With Bisquits, you can add codes written by other users to your library and vote, share and comment them.
Bisquits also features Qloud, a platform which allows you to save your own library in remoteand to access it with an easy CDN-based system.

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
558
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 09/11/2011 the new social network for coders TBIZ a NAPOLIvenerdì 11 novembre 11
  • 2. hai bisogno di fare ordine tra i tuoi codici?venerdì 11 novembre 11
  • 3. mi presento Alessandro Canessa 22 anni front-end developer geek internet addictedvenerdì 11 novembre 11
  • 4. social coding cos’è? La possibilità di condividere i propri codici con altri utenti e di selezionare quelli dei propri contatti, creando così networking tra sviluppatori, agevolando inoltre il loro lavoro, tramite strumenti web.venerdì 11 novembre 11
  • 5. i limiti attuali del social coding I maggiori competitor del momento (github, bitbucket, smipple, snipt) hanno due grandi limiti: USABILITA’ ASPETTO SOCIALvenerdì 11 novembre 11
  • 6. usabilità del social coding Il primo grande limite degli attuali social coding è l’usabilità: l’aspetto grafico ed il funzionamento in sé si presenta complicato, limitandosi, quindi, ad un target di smanettoni (pieni di pazienza), tenendo fuori il programmatore medio (e non solo), che abbandona il servizio dopo pochi tentativi.venerdì 11 novembre 11
  • 7. aspetto social del social coding Altro limite degli attuali social coding è l’aspetto social, che non va oltre la condivisione del codice con la community, che può al massimo commentarlo ed utilizzarlo.venerdì 11 novembre 11
  • 8. la soluzione?venerdì 11 novembre 11
  • 9. vantaggi Le differenze fondamentali tra bisquits e gli altri competitor sono: USABILITA’ LIBRARY ASPETTO SOCIAL QLOUDvenerdì 11 novembre 11
  • 10. grande usabilità L’interfaccia grafica di bisquits permette un facile approccio alla piattaforma, che si presenta intuitiva anche per un coder medio.venerdì 11 novembre 11
  • 11. library Nei competitor la propria repository è formata unicamente dai propri codici. In bisquits la library non da solo la possibilità di inserire propri codici, ma di aggiungere i codici condivisi da altri utenti, creando così maggiore networking.venerdì 11 novembre 11
  • 12. aspetto social Oltre ad aggiungere i codici di un altro utente alla propria libreria, bisquits offre la possibilità di seguire un utente i cui codici ci interessano particolarmente e commentare, votare e condividerne i codici.venerdì 11 novembre 11
  • 13. loudvenerdì 11 novembre 11
  • 14. loud bisquits prevede la “qloud”: un sistema di repository che da la possibilità di: 1) Scaricare i codici della propria libreria in locale. 2) Accedere ai codici mediante un sistema simil- CDN ed includerli nei propri siti web.venerdì 11 novembre 11
  • 15. gamefication bisquits prevede un sistema di badge che va ad incremetare dei beni virtuali che l’utente potrà utilizzare nella piattaforma.venerdì 11 novembre 11
  • 16. business model Gli utenti potranno acquistare spazio da poter utilizzare per la qloud.venerdì 11 novembre 11
  • 17. needs investitori che Sostengano l’acquisto di server dedicati per garantire il perfetto funzionamento della piattaforma. Sostengano le campagne pubblicitarie necessarie al progetto.venerdì 11 novembre 11
  • 18. il team 1)Alessandro Canessa: CEO, co-founder e front- end developer 2)Vittorio Grimaldi: co-founder e back-end developer 3)Vincenzo Maiellaro: graphic designer 4)Flavia Esposito: copywriter 5)Fabio Lalli: advisorvenerdì 11 novembre 11
  • 19. grazie :)venerdì 11 novembre 11