Your SlideShare is downloading. ×
0
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Collealex2
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Collealex2

226

Published on

eTwinning e la formazione professionale dei docenti

eTwinning e la formazione professionale dei docenti

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
226
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Seminario eTwinning Colle di Val D’Elsa, 3 maggio 2011
  • 2. eTwinning Community of schools in Europe and promotion of teacher training
    • Azione nata nel 2005 nel programma eLearning, per il gemellaggio elettronico
    • Dal 2007 si sviluppa nel Programma Lifelong Learning come azione di Comenius
    • Dal 2008 inizia la strategia “oltre” i progetti, verso la comunità di docenti
  • 3. Gestione di eTwinning
  • 4. EUROPA Scuole 93.033 Docenti 131.161 Progetti attivi 5.232 ITALIA: Scuole 6.751 Docenti 10.272 progetti attivi 1.490 eTwinning oggi, una comunità di docenti
  • 5. Cosa offre eTwinning?
    • Data Base di più di 130 mila docenti europei per tutti i tipi di attività collaborative (da Comenius, eTwinning a semplici gite scolastiche o altri tipi di scambi tra scuole)
    • Strumenti e servizi per progetti di collaborazione (ambiente di lavoro sicuro, diretta partecipazione degli alunni, ampia gamma di strumenti TIC per la didattica, assistenza tecnica costante)
    • Monitoraggio progetti, valutazione della qualità , valorizzazione e diffusione buone pratiche, premi.
    • Occasioni di sviluppo professionale per docenti, anche informali, condivisione risorse e scambio di prassi.
  • 6. I progetti eTwinning, perché?
    • Nessun finanziamento, ma...
    • Tutti i progetti vengono approvati
    • Nessuna scadenza temporale
    • Nessun limite di durata (da micro progetti a collaborazioni durature)
    • Non solo docenti di lingua!
    • Tante idee di progetto e kit e moduli pronti all’uso
    • Nessuna valutazione di merito in entrata, tutti i progetti possono essere avviati, a qualsiasi livello!
    • Partecipazione attiva degli alunni a tutte le età
    • Un progetto eTwinning può essere avviato a qualsiasi livello di competenza TIC e linguistica degli alunni e docenti coinvolti
    • Possibilità di utilizzare un ambiente di lavoro collaborativo sicuro e ricco di strumenti TIC
    • Assistenza tecnica e pedagogica costante tutti i giorni e a più livelli di gestione
  • 7.
    • DB di ricerca partner anche per Comenius
    • PRIMA : si può cercare partner e cominciare con un eTwinning e poi, se la collaborazione è proficua, candidarsi per un Comenius
    • DURANTE : eTwinning e Comenius sono complementari!
    • DOPO : proseguire la collaborazione anche oltre i limiti temporali di Comenius
    • Vantaggi : migliore affiatamento e collaborazione tra partner, utilizzo di un ambiente di lavoro online sia per far interagire gli alunni in ogni fase del progetto che per progettare il Comenius
    eTwinning e Comenius
  • 8. Chi può partecipare? Tutti i docenti di qualsiasi materia con qualsiasi livello di competenze TIC e linguistiche I DS e altro personale della scuola Un docente = una registrazione Nessun limite di iscritti per scuola Non ci sono “responsabili eTwinning”, ognuno partecipa individualmente (salvo collaborare volendo con i colleghi) e avrà un proprio profilo da personalizzare nel social network degli insegnanti europei. Non solo insegnanti di lingue!
  • 9. Sviluppo professionale: cosa dice l’UE “ È … comprovato che alcuni insegnanti hanno ancora troppo poche opportunità di partecipare a programmi di sviluppo professionale continuo, mentre una percentuale importante di coloro che hanno tali possibilità ritiene che i programmi non sempre rispondano sufficientemente alle loro necessità personali e alle sfide cui sono confrontati.” Conclusioni del Consiglio del 26 novembre 2009 sullo sviluppo professionale degli insegnanti e dei capi istituto (2009/C 302/04)
  • 10. TALIS 2008 (Teaching and Learning International Survey) Indagine OCSE del 2008sulle condizioni d’insegnamento e apprendimento condotta presso gli insegnanti e i dirigenti scolastici di scuole secondaria di I grado pubbliche e private Dati presi da PROGRAMMA EDUCATION FGA WORKING PAPER N. 24 (2/2010) “ TALIS. I docenti italiani tra bisogni di crescita professionale e resistenze” http://www.fga.it/uploads/media/G._De_Sanctis__TALIS._I_docenti_italiani_-_FGA_WP24.pdf Sviluppo professionale: alcuni dati
  • 11. Tavola 1.1 - Risorse della scuola (2007-08) Percentuale di dirigenti scolastici di scuola secondaria inferiore secondo cui la capacità della loro scuola di offrire istruzione è “molto o in qualche misura ostacolata da i seguenti problemi di carenza di risorse Fonte : Elaborazioni sui data base TALIS internazionale e nazionale Percezione Dirigenti scolastici ITALIA MEDIA TALIS Mancanza docenti qualificati 49,1 38,5 Mancanza tecnici laboratorio 53,4 33,2 Mancanza personale educativo sostegno 52,5 47,1 Mancanza altro personale sostegno 47,9 44,3 Scarsità o inadeguatezza materiali scolastici 46,4 34,2 Scarsità o inadeguatezza computer usati per l’insegnamento 43,7 43,3 Scarsità o inadeguatezza biblioteca 46,1 41,9 Scarsità o inadeguatezza altro materiale 42,2 50,7
  • 12. Percezione dei docenti rispetto alle attività di sviluppo professionale
  • 13.  
  • 14. 59%
  • 15. Media TALIS ITALIA
  • 16. Confronto tra la partecipazione ai diversi tipi di attività di sviluppo professionale e loro efficacia (2007-08 ) - ITALIA Partecipazione a reti di docenti per lo sviluppo professionale 20% efficacia 86,6% Tutoraggio tra pari 27,4% efficacia 89,6%
  • 17.
    • Le occasioni di crescita e sviluppo personale:
    • Progetti
    • Formazione eTwinning:
      • Learning Events (online): formazione online guidata da esperti europei, durata circa 2 settimane, varie lingue, anche italiano, attestato di partecipazione (es. l’uso delle mappe concettuali, uso creativo dei media, la sicurezza in internet, strumenti TIC per scienze e matematica ecc.)
      • Seminari di formazione (in presenza) Internazionali, nazionali e regionali, copertura spese per quelli europei
    eTwinning per lo sviluppo professionale dei docenti
  • 18.
    • Strumenti per la condivisione e collaborazione nella comunità di pratica
      • Gruppi tematici: tema specifico che accomuna i docenti, coordinato e moderato da volontari esperti, varie attività di condivisione e collaborazione, iscrizione su candidatura, media-lunga durata (es. eTwinning e CLILL, insegnanti di francese L2, DS ecc.).
      • Sale insegnanti (di breve durata, create dai docenti su tematiche specifiche, aperte alla partecipazione con forum di discussione e chat)
      • Il mio giornale eTwinning (per condividere con la comunità la propria esperienza eTwinning ma non solo, una sorta di portfolio)
      • Condivisione risorse didattiche (caricare e condividere risorse)
    eTwinning per lo sviluppo professionale deidocenti
  • 19. Modello teorico di riferimento: la comunità di pratica
  • 20. Crescita di occasioni di formazione
  • 21. eTwinning, perché?
    • Per gli studenti
    • Sviluppo competenze chiave
    • Sviluppo competenze linguistiche e comunicative
    • Sviluppo competenze TIC, uso corretto e mirato delle TIC a fini didattici
    • Spinta motivazionale all’apprendimento,responsabilizzazione, partecipazione
    • Per i docenti
    • Sviluppo professionale: competenze TIC e linguistiche ma anche aggiornamento professionale e crescita professionale attraverso lo scambio con i colleghi europei
    • Spinta motivazionale all’insegnamento e all’aggiornamento
    • Sperimentazione dell’innovazione
    • Per la scuola
    • Un modo diverso di fare scuola, Integrando le TIC e l’uso della lingua straniera nella normale prassi della scuola
    • Un modo per superare i propri confini e inserirsi in una rete europea
    • Un canale di innovazione
  • 22. eTwinning, perché? Se è vero che non tutte le esperienze eTwinning saranno dei successi e porteranno a delle innovazioni di sistema, è pur vero che tutte, ognuna a modo suo, serviranno da stimolo per mettere la scuola in movimento nella direzione giusta. Non tutti i “movimenti” portano innovazione, ma certamente non ci può essere innovazione nella staticità.
  • 23. Grazie! Link: www.programmallp.it/etwinning www.etwinning.net Contatti: [email_address] [email_address]
  • 24. www.etwinning.net La centrale operativa
  • 25.  
  • 26.  
  • 27.  
  • 28.  
  • 29.  
  • 30.  
  • 31.  
  • 32.  

×