Impariamo a documentare un evento sui social media

  • 1,686 views
Uploaded on

Laboratorio condotto a Bari il 17 febbraio 2011 inerente l'evoluzione della comunicazione turistica nel Web e come promuovere un evento sui social media. …

Laboratorio condotto a Bari il 17 febbraio 2011 inerente l'evoluzione della comunicazione turistica nel Web e come promuovere un evento sui social media.

More in: Business , Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,686
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
74
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Impariamo a promuovere un evento sui social media
    Officina LeMat
    Bari 17 febbraio 2011
  • 2. Presentazioni
  • 3. La parola più inflazionata?
  • 4. Internet non è questo
  • 5. Ma è questo
  • 6. La parola più inflazionata?
  • 7. La rivoluzione è culturale
  • 8. I principi del 2.0
    http://www.danah.org
  • 12. Web 2.0 = coda lunga ….
    • Web come piattaforma
    • 13. Gratuita
    • 14. Da un mercato di massa ad una massa
    di mercati
    • Coinvolgimento
    • 15. Se parlate vi ascoltano
  • Siamo turisti tutto il giorno
  • 16. Tu sei online? Perché ci sei?
  • 17. “Si ho un sito, fatto 5 anni fa”
    Trasposizione digitale di brochure
  • 18. Si, credo che il sito sia depositario della nostra identità
    Funge da hub
  • 19. E sui social network?
  • 20. La partita si fa interessante
  • 21. Quale strategia?
    • Costruire insieme un percorso
    • 22. Percorrere la stessa strada
    • 23. Raggiungere un obiettivo comune
    • 24. Ritrovarci per discutere su errori o strategie
  • Linguaggio e comunicazione condivisa
  • 25. Individuare bene
  • 26. Non dimenticatevelo:
    I mercati sono conversazioni
    i mercati sono network
    David Weinberger
  • 27. L’importanza dei network
    Grazie ai network, oggi il turismo può realmente proporre nuove esperienze
    [ Derrick de Kerckhove]
  • 28. Alla ricerca di valori reali e semplici
    Più virtuali saremo più alcuni di noi cercheranno avidamente il “reale”
    [ Derrick de Kerckhove]
  • 29. Raccontate delle storie
  • 30. Solo facendo rete nella Rete
  • 31. Ognuno può divenire “reale”
    • Per conoscere è opportuno trasformare
    • 32. La competenza è legata alle esperienze
    • 33. Diventare network è il nuovo modello di business
    • 34. L’esperienze di LeMat sono narrazioni necessarie per parlare alla tua nicchia
    • 35. crowdsourcing
  • Come promuovere un evento 2.0
    Come promuovere un evento 2.0
  • 36. Gli eventi rafforzano la propria identità digitale
  • 37. Occorre una cassetta degli attrezzi
  • 38. Quali Usare?
  • 39. Le fase dell’evento
  • 40. Facebook: evento
    pre
    In alcuni casi si potrebbe prendere in considerazione l’apertura di una pagina ufficiale
  • 41. Facebook: evento
    pre
    Una volta creata la pagina ufficiale evento e/o evento ecco alcuni consigli per configurarla:
    • Rendete accessibile la bacheca dell’evento;
    • 42. Permettete di caricare le foto, i video e i link dell’evento;
    • 43. Permettete agli invitati di invitare a loro volta amici all’evento;
    • 44. Mostrate la lista dei partecipanti
  • Facebook: note
    pre
  • 45. Facebook: foto e video
    pre
  • 46. Twitter
    Ci sono molti modi in cui potete utilizzare Twitter per promuovere il vostro evento verso il pubblico.
    Per prima cosa è importante iniziare ad utilizzare un hashtag all’interno dei vostri tweet
    #lemat2011
  • 47. Pre-registrazione online
    pre
    Con questi strumenti potete creare e promuovere il vostro evento ed
    eventualmente raccogliere i pagamenti delle registrazioni. I formulari
    d’iscrizione compaiono sul sito dell’evento, ma possono anche essere
    integrati su siti e blog differenti.
    La condivisione degli strumenti permette ai partecipanti di inserire post su Facebook e Twitter e ciò crea buzz e può portare ad un maggior numero di registrazioni
  • 48. Blog
    pre
    • Nella fase pre invitare il network di riferimento a scrivere un post sui loro blog di riferimento: mandandogli una breve descrizione con foto e/o video e link per l’iscrizione.
    • 49. Previsto un banner ad hoc
    • 50. Sul blog dell’evento prevedere una sezione dedicata
  • Comunicati, informazioni utili
    pre
    Servizio Web dove si possono caricare le presentazioni, documenti, ed altro, creando un proprio canale dedicato.
  • 51. Linkedin
    pre
  • 52. Recall
    pre
    Quando la data dell’evento si avvicina, siate sicuri di ricordare gentilmente alle persone che non si sono ancora registrate, che è preferibile farlo al più presto per non perdere l’evento
  • 53. Fase durante
    durante
  • 54. Creare venuesgeolocalizzate
    durante
    Creare un evento in Foursquare, FacebookPlaces, o in Gowalla non costa nulla.
    I partecipanti che si trovano nelle
    vicinanze della location segnalata
    dall’applicazione vorranno effettuare il check-in per accumulare punti extra.
  • 55. Twitter
    durante
    L’hashtag è un ottimo strumento non solo prima dell’evento, ma anche nel corso dell’evento stesso.
    Se tutti condivideranno l’hashtag dell’evento, diventerà facile trovare i tweet su di esso all’interno del motore di ricerca, dando così la possibilità di “uno storico”
  • 56. Live blogging
    durante
  • 57. Aggiornamenti
    durante
    • Aggiornamenti su Facebook [status, foto]
    • 58. Aggiornamenti su Twitter
    • 59. Caricamento foto e Video su Flickr / You Tube
  • Post Evento
    Fase post evento
  • 60. Quando l’evento inizia ad animarsi :
    Usualmente la comunicazione degli eventi finisce con il terminare dell’evento stesso.
    Con i Social Media NO
  • 61. Cosa fare:?
    • Creare un post di ringraziamento e costatando i feedback ricevuti utili per la prossima edizione
    • 62. Chiedete feedback e suggerimenti ai partecipanti
    • 63. Inviare delle mail di ringraziamento
    • 64. Postare le foto su Facebook, Flickr ed altri
    • 65. Caricare i video su You Tube
    • 66. Caricare i documenti su Slideshare
    Alessio Carciofi
  • 67. Segue
    • Nei giorni successivi monitorare in Rete chi ha parlato dell’evento, ringraziarlo e condividerlo sui propri social network
    • 68. Ogni tanto postare qualche foto dell’evento con la relativa descrizione
    • 69. Fare un resoconto della manifestazione con i relativi numeri e pubblicarlo su Slideshare, ed affini [contenete anche la rassegna stampa]
  • L’obiettivo è sempre quello:
    Alessio Carciofi
  • 70. Grazie
    Alessio Carciofi
    Social Digital Marketing