Aicp Per Forum Hr 2012

235 views

Published on

27 nov 2012, Palazzo Mezzanotte, Milano.

Aicp partecipa da protagonista al ForumHR per cogenerare sviluppo aziendale, HR ed innovazione socioeconomica anticrisi, tutti insieme...

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
235
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Aicp Per Forum Hr 2012

  1. 1. creare una rete sociale di coach, aziende, organizzazioni ed individui che attraverso i Coaching Club Aicp, dislocati su tutto il territorio italiano, incidanopositivamente nellambiente socio-economico circostante, dalla grande impresa alle PMI, dalle scuole alle famiglie e che permettano al nostro paese ed allenostre aziende di trasformare finalmente la crisi attuale nella nascita di un nuovosistema in grado di lasciarsi la crisi stessa alle spalle, come un difficile ma utile momento di evoluzione dei paradigmi produttivi e sociali. Quello che segue è un esempio dei tanti interventi possibili…..
  2. 2. Internal Peer-Coaching program Una scelta vincente + QUALITA‘ – COSTI = Tanta PASSIONECaterina Manzoni HR Consulting & Novembre 2012Alessandro LoRusso Master Corporate Coach,Presidente AICP
  3. 3. Un passo necessario per FARE SQUADRA Interdipendenza Internal = Peer PERFORMANCE Coaching Ci conosciamo, ci fidiamo e lavoriamo in sinergia, FIDUCIA + insiemeCOMPETENZE = Conosciamomeglio noi stessi ed i colleghi Miglioriamo le nostre competenze Evoluzione interdipendente dei rapporti di lavoro
  4. 4. Risultati Concreti + QUALITA’  Maggiori competenze interne e più diffuse  Trasferimento delle proprie competenze- COSTI agli altri  TEAM WORK come Costi di FORMAZIONE modo di lavorare esterna ridotti “naturale” Sylos Funzionali ridotti  Più OPPORTUNITA’ di Minore gerarchia e conoscere e farsi burocrazia = Più velocità conoscere generano >crescita interna Status e REWARD non >mobilità interna monetari
  5. 5. Un programma ORCHESTRATO dall’HR… Supporta i coach Forma i nuovi Coach Supporta i coachee interni Master Coach (Alessandro LoRusso) HR (Caterina Manzoni) Coinvolge il TOP Mappa i bisogni e le Management nella risorse sponsorship di eventi e comunicazione regia del percorso…SUPPORTATO da un Master Coach esperto!
  6. 6. POCHE REGOLE ma IRRINUNCIABILI 1. Il Peer-Coach 3. Lo SPONSOR Non è MAI il capo Il TOP ci crede!… ma un collega più esperto inuna competenza ( tecnica o Solo se il TOP Mngt. supporta emanageriale) crede nel coaching le persone si mettono in gioco… di livello pari o superiore…ed appartiene ad una funzionediversa da quella del coachee 4. Il Backstage HR e Master Coach 2. Il Coachee Un buon manager esperto non Non è un LOW performer necessariamente ha “l’anima” del COACH …… ma un collega meno esperto inuna competenza …ma se lo vuole lo diventa!… e che può essere più esperto in HR e Master Coach lavoranoun’altra competenza ed essere dietro le quinte e tengono lequindi a sua volta COACH! redini di un percorso che deve durare diversi mesi.
  7. 7. esperienza concreta in azienda dal 2010 I Risultati:  +Competenze interne  Drive for Results  Programmazione del lavoro  IT Skills e CRM  Presentation Skills  +Apertura a trasferire le competenzeDal 2010 3 edizioni di Peer-  Induction cross function self organized dai capiCoaching Program  Experience sharing nei Comitati di DirezioneOltre il 60% del personalecoinvolto  +TEAM WORK “naturale”  Credit Collection con approccio di Team ha 8 coppie nel 2010 incrementato la raccolta di 3 Mln euro 16 coppie nel 2011  Project Mngt di 10 iniziative cross function  Numerose iniziative di team building spontaneeNel 2012 TUTTI i TOP di Lineasono COACH  +Crescita interna  2 AM promossi internamente  + Numerosi esempi di mobilità interna
  8. 8. CONTACTSCaterina ManzoniMob. +39 348 2598413agodi.manzoni@alice.it Alessandro LoRusso Mob. 380 720 719 5 alessandrolorusso@yahoo.it presidente@associazionecoach.com

×