• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Social Network: guida ad un utilizzo consapevole
 

Social Network: guida ad un utilizzo consapevole

on

  • 784 views

Quarto incontro del Progetto TAG in provincia di Arezzo: una guida ad un uso consapevole di Facebook e Twitter. ...

Quarto incontro del Progetto TAG in provincia di Arezzo: una guida ad un uso consapevole di Facebook e Twitter.
Privacy, impostazioni, termini e buoni consigli per utilizzare al meglio i social network.
http://grechi.it

Statistics

Views

Total Views
784
Views on SlideShare
685
Embed Views
99

Actions

Likes
0
Downloads
15
Comments
0

2 Embeds 99

http://www.tagtoscana.it 98
http://anonymouse.org 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Social Network: guida ad un utilizzo consapevole Social Network: guida ad un utilizzo consapevole Presentation Transcript

    • SOCIAL NETWORKGuida ad un utilizzo consapevole Venerdi 28 Settembre - Centro ZAK Cortona/Camucia
    • Social network, una moda?
    • Social network, una moda? PLAY
    • Social network, una moda? PLAY
    • Social network, datiNUMERO DI UTENTI NEI PIÙ POPOLARI SOCIAL NETWORK
    • Social network, dati VISITATORI MENSILI
    • Social network, datiTEMPO MEDIO TRASCORSO DALL’UTENTE, IN UN MESE
    • Social network, dati DEMOGRAFICA DEGLI UTENTI
    • Social network, dati VALORE STIMATO DI OGNI UTENTE
    • Il prodotto sei tuda  “Report”  del  10  Aprile  2011 PLAY
    • Il prodotto sei tuda  “Report”  del  10  Aprile  2011 PLAY
    • Il prodotto sei tu• Facebook e Google forniscono i propri servizi agli utenti in modo gratuito, ma non sono delle ONLUS !• Come tutte le aziende devono avere dei ricavi per bilanciare gli enormi costi di funzionamento• Il loro “capitale” siamo noi: la nostra identità, i nostri dati• I nostri profili permettono loro campagne di marketing mirato di alto valore…. ben pagate dagli inserzionisti! (Google AdWords)
    • Il prodotto sei tu• I dati personali che noi stessi forniamo (gratuitamente!) ed i profili che compiliamo vengono sfruttati per generare inserzioni pubblicitarie mirate• Gli annunci riflettono le nostre attitudini ed i nostri interessi… ci colpiscono anche senza che ce ne accorgiamo !• Il più grande database sociale del mondo: 955 milioni di utenti (a Giugno 2012) !
    • Il prodotto sei tu• Le ricerche che facciamo, i siti che visitiamo, i link che clicchiamo, le email che riceviamo... vanno a costituire il nostro profilo su Google• Inserzioni mirate ma anche risultati di ricerca personalizzati ! (SERP)• Il valore di queste informazioni è inestimabile
    • Identità online• È fondamentale tutelare al meglio la nostra identità online• Stare attenti a cosa facciamo e come lo facciamo !• la Rete ha una memoria lunga: ricorda e tiene traccia di tutto…• Una accortezza in più adesso ci può togliere grossi problemi in futuro...
    • Come ci vedono gli altri ?
    • Come ci vedono gli altri ? non tutto è come sembra... PLAY
    • Come ci vedono gli altri ? non tutto è come sembra... PLAY
    • Opportunità vs Insidie• Vi siete mai chiesti come risultano i vostri profili Facebook visti da un occhio esterno, magari da un responsabile del personale?• Sicuri che le vostre attività, like, pagine e gruppi non possano compromettere la vostra reputazione ?• Sicuri che il vostro “capo” non leggerà il tweet in cui vi lamentate del vostro lavoro?
    • Licenziata in 140 caratteri• Connor Riley, studentessa.• Fa domanda alla CISCO.• Viene assunta.• Scrive su Twitter: “Cisco just offered me a job! Now I have to waeigh the utility of a fatty paycheck against the daily commute to San Jose and hating the work.”• Licenziata.
    • L’esempio di Laura Gainor• Scopre chi sono i “guru” nell’ambito del suo lavoro nella città dove andrà a vivere• Inizia a cercare casa• Lancia una campagna #LauraGainorToMilwaukee• Crea poster con logo dell’azienda• Ad ogni check-in di Foursquare si fa fotografare con il poster nella nuova potenziale casa e twittando il tutto• Crea presentazione su Slideshare con biografia e competenze• Assunta.
    • Social recruiting
    • Social recruiting• I social media rappresentano una opportunità – per gli utenti per cercare lavoro e presentarsi – per i selezionatori del personale per trovare i candidati giusti• Il curriculum vitae è obsoleto e insufficiente• studio di Adecco su 9100 utenti e 503 selezionatori di peronale in Italia (Gennaio 2012)
    • Social recruiting
    • Social recruiting
    • Social recruiting
    • Social recruiting
    • Social recruiting
    • Social recruiting
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook• Tutti noi lo usiamo, ma quanti conoscono veramente tutte le impostazioni sulla privacy?• Avete mai letto i termini legali di Facebook ? 33.000 caratteri ! www.facebook.com/legal/terms
    • Privacy su Facebook Riassunto  dei  punA  salienA:• L’utente è proprietario dei contenuti che inserisce ma…• … concede a Facebook (gratuitamente) una licenza non esclusiva, libera da royalty e valida in tutto il mondo• può essere concessa come sottolicenza per connessioni esterne, applicazioni, partner, inserzionisti• Fino a che non cancelli l’account…. forse!
    • Privacy su Facebook Cosa  sa  Facebook  di  noi  ?• Informazioni personali obbligatorie: nome, cognome, email, data di nascita, sesso• Informazioni personali facoltative: contatti, relazioni, posizione, scuola, lavoro, foto, video, status• Azioni: like, condivisioni, pubblicazioni, amici aggiunti, commenti, ricerche• Dati dal computer (o mobile): indirizzo IP, connessione, posizione, browser, ora e data• Dati da esterni: siti collegati con Facebook, in ogni modo
    • Privacy su FacebookChi  può  vedere  quello  che  facciamo  su  Facebook  ?• Tutte le informazioni pubbliche sono visibili a • tutti gli utenti di facebook (amici o meno) • ricerche su Facebook e su Google • tutte le applicazioni, i giochi, i siti web utilizzati da te e dai tuoi amici• Sono SEMPRE pubblici: • Nome • Immagini di profilo e foto di copertina • Rete • Sesso
    • Privacy su Facebook Come  Facebook  uAlizza  i  daA?• Per il funzionamento di Facebook• Per personalizzare quello che vedi (amici, pagine, gruppi)• Per fornire suggerimenti agli altri• Per le inserzioni pubblicitarie Come  controllare?  Impostazioni  sulla  privacy  !
    • Privacy su Facebook• Freccina in alto a destra > Impostazioni sulla Privacy
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook• Il nuovo “diario”: controlliamo il passato !• Nascondi foto, status e messaggi che potrebbero risultare sconvenienti per la tua reputazione
    • Facebook: le liste • Le liste servono per creare GRUPPI di amici • Seguire l’attività solo della lista • Condividere elementi esclusivamente con loro • Evitare di mischiare ambiti e relazioni diverse (familiari, amici, lavoro, conoscenti)
    • Facebook: le liste
    • Facebook: le liste
    • Privacy su Facebook
    • Privacy su Facebook Profilo -> “AGGIORNA INFORMAZIONI”
    • Privacy su Facebook ALBUM FOTOGRAFICI
    • Privacy su Facebook: AppRicorda: le persone con cui condividi possono sempre condividere letue informazioni con altri, comprese le applicazioni !
    • Privacy su Facebook: App
    • Privacy su Facebook: App
    • Privacy su FacebookPer finire: controlliamo come gli altri vedono il nostro profilo !
    • Facebook: buone norme• Non condividere indirizzi e numeri di telefono• Non condividere informazioni troppo private (o per lo meno usiamo le liste !)• Non pubblicare foto senza il consenso del soggetto !• Controlla sempre le persone o le liste con le quali condividi• Attenzione alle applicazioni ! (rimuovere quelle superflue) - usare con moderazione• Attenzione ai link sospetti (malware)
    • Twitter
    • Twitter• Secondo social network in Italia – Rapida crescita nell’ultimo anno – 3,64 milioni di utenti giornalieri ( +111% in un mese!)• Sempre più usato come fonte di informazione: rapido, diretto, sintetico• Per chiarire le idee: cos’è e come funziona Twitter?
    • Twitter in parole semplici PLAY
    • Twitter in parole semplici PLAY
    • Twitter: caratteristiche• Twitter è molto diverso da Facebook• Brevi messaggi di testo (160 caratteri) con link (a indirizzi web, foto, ecc.)• Più simile ad un blog !• Segui gli utenti che ti interessano (non necessariamente i tuoi amici)• Sei seguito da quelli che trovano interessante ciò che scrivi
    • Twitter: privacy• Poche impostazioni !• Due modalità di privacy: – pubblico: ciò che scrivi sarà visibile a tutti, che ti seguano o meno – protetto: solo quelli autorizzati da te potranno leggere i tuoi tweet
    • Twitter: privacy• mention: puoi rivolgerti direttamente ad un utente in un tweet citandolo con la “@” (es: @Progettotag) – il messaggio è pubblico ! – apparirà automaticamente nella timeline dei vostri followers comuni
    • Twitter: privacy• DM (direct message) Messaggio completamente privato tra due utenti, non visibile agli altri.
    • Twitter: privacy• DM (direct message) Messaggio completamente privato tra due utenti, non visibile agli altri.
    • Use responsability ! Really ? PLAY
    • Use responsability ! Really ? PLAY
    • PROSSIMI INCONTRI• Sabato 29 Settembre: Centro Giovani “Onda d’Urto” Villa Severi Arezzo, ore 17.30 Costruisci la tua presenza nel World Wide Web: Why What Who When Where hoW • 2) Sabato 6 Ottobre • 3) Sabato 13 Ottobre • 4) Sabato 20 Ottobre • 5) Sabato 27 Ottobre• progettotagarezzo.eventbrite.it
    • ContattiAlessandro Grechi http://grechi.it @AleGrechi alessandro.grechi@gmail.comMichele Squillantini http://michaelab.it @Msquillantini michele.squillantini@gmail.com